RSS Facebook Twitter

"Meglio - Uguale - Peggio?"

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

"Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda luigi » sabato 2 giugno 2018, 12:12

Per quanto strano possa sembrare il titolo, ha comunque una sua attinenza con il mondo del biliardo. Infatti, se ricordate il film “Il colore dei soldi”, ricorderete anche che quando Paul Newman va dall’oculista per farsi fare gli occhiali, vi è tutta una sequenza di…. “Meglio – Uguale - Peggio…?”

Orbene, esaurite le analogie cinematografiche, passiamo alla proposta che lascio a Voi giudicare se può essere: “Meglio – Uguale – Peggio”.

Dunque il gioco è i “5 birilli” (niente Goriziana e/o Tutti doppi. Almeno per il momento. Ma non mettiamo limiti alla fantasia), queste le nuove regole.:

1) “Acchito”
Uno dei due giocatori (generalmente quello perdente nel “tirage a la bande”, ma può anche decidere di farlo l’altro, se preferisce) posiziona sia la palla che il pallino (in questo ordine) ovviamente usando la stecca. Il giocatore può collocare entrambe le sfere in qualunque punto del tavolo, purché ambedue abbiano superato comunque la mezzeria trasversale.
Se nel farlo abbatte birilli sono punti persi.
Se acchitando il pallino lo stesso urta la palla già acchitata “2” punti di penalità, palla rimessa dove era prima che pallino la urtasse e ri-acchito del pallino.

Fatto ciò, tira l’altro con le regole solite della bilia libera.

2) “Palla in mano”
Si può chiedere l’acchito, però. la palla viene collocata non sulla tradizionale penitenza di palla, ma bensì su quella di… pallino.
Se la sede è occupata (ovviamente dal pallino) la palla avversaria si metterà sull’altra penitenza (sempre quella di pallino).

Fatto ciò, l’altro tira con le regole solite della bilia libera.

3) “Tiri indiretti”
I punti di sponda valgono…“Doppio”.
Anche il pallino, se fatto con tiro indiretto (o “coinvolto” in un tiro indiretto) vale 6 o 8.

Qualcuno ha voglia di provare?

Dopo di che ci faccia sapere se è….. “Meglio – Uguale – Peggio?”

PS.
Dato che l’idea mi è venuta ieri , personalmente, non ho ancora provato, quindi non posso esprimere un mio giudizio.

Naturalmente si può anche rispondere che i primi caldi… fanno brutti scherzi.
Ma che volete?
Bisogna pure tirare sera in qualche modo.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1426
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda cuccureddu » sabato 2 giugno 2018, 19:30

Il  punto   (1) Porterebbe il gioco a  come   era  moltissimi  anni fa, regola che trovo molto intelligente... assolutamente  da mettere nel  regolamento ...
L'acchito potrebbe  essere un cambio di posizione  dove : aggiunge  molte  possibili soluzione  (   giro    ..angolo   di prima   o  di seconda o di terza .. americana..e  varie altre possibilità ) . toglie altre  soluzioni , una fra tutte   è sicuramente   lo sfaccio a scendere ( il  tiro  del  piffero  :D direbbe il Winkler)
Ok  x i  tiri indiretti....Fibissssssssssssssssss ecco  trovato il tecnico è Luigi  Ceron  sicuramente un maestro   che ha dedicato  con molta serietà  e  conoscenza  questo  gioco ....che   ricordiamo  è Italiano.... Una domanda Luigi x cortesia   anche  se è veramente difficile....sapresti  come indicare  le  categorie  ..( Terze ,  seconde e prime...)  compito davvero diffcilissimo a Lei ciao Luigi  un abbraccio  e grazie :ciao:
Ultima modifica di cuccureddu il sabato 2 giugno 2018, 19:30, modificato 2 volte in totale.
cuccureddu
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 275
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 20:18

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda ggac » domenica 3 giugno 2018, 8:50

1) Peggio
2) Uguale...
3) Ne penso tutto il male possibile....
Anche io ho caldo :D  :D  :D  :D  :D
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2223
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda luigi » domenica 3 giugno 2018, 10:10

Concordo che spostando la palla sulla penitenza di pallino si perde la possibilità dello “sfaccio a scendere”, ma dato che parlavo di 5 birilli  in fondo non si perde nulla, dal momento che praticamente quasi nessuno opta per quella scelta.

In ogni caso, ieri ho provato a fare una (“una”) partita ai 100 punti con detta formula. Non è che da ciò possa ricavare una qualche seria indicazione (una rondine non fa primavera). Comunque, l’andamento del gioco mi ha suggerito intanto che il tutto necessita di una ulteriore regola, cioè che i punti, eventualmente, “bevuti” su di un lascito di palla, anche se bevuti di sponda debbano essere conteggiati “semplici” e non “doppi”.
Capirai, uno buca una garuffa, beve la fila e paga il tutto con “18” punti più palla libera…. mi sembra un tantino eccessivo.

A parte ciò e anche se, ripeto, una partita non fa storia, posso aggiungere che ad un certo punto il punteggio diceva 96 per me 80 il mio avversario. In pratica partita quasi finita, però… per la testa ti passa un pensiero: “Vuoi vedere che mi prende un “rosso” di calcio e me la chiude Lui?”
Orbene, anche se ciò non è poi successo (nel qual caso  ci sarebbe stato da “smaronnare” parecchio), tuttavia ho trovato che quella possibile evenienza fosse una cosa… estremamente positiva (*).

E qui, se permettete mi prendo un poco di spazio per spiegare che, oltre a rendere il gioco più variegato, l’idea delle sopra elencate varianti regolamentari, nasce in una ottica che va al di là del gioco, ma bensì da un concetto più generale.
E’ innegabile che se si vuole un rilancio del biliardo, esso inevitabilmente (come tutti gli sport o giochi del resto) ciò può avvenire solo passando attraverso il mezzo televisivo.
E’ però mia convinzione che così come è strutturato (a differenza di snooker o Pool) al nostro gioco manca la “drammaticità” necessaria ad inchiodare al teleschermo i non patiti e/o praticanti.
I motivi che posso tenere uno spettatore davanti al video possono essere tanti, ma almeno due di questi sono:
a) l’entità della posta in palio ;
b) la drammaticità , la suspense dell’evento stesso
A noi mancano entrambi.
Il fatto stesso che Fox questa volta abbia optato per i “tutti doppi” è forse perché pure loro si sono accorti che tale specialità è assai meno prevedibile dei 5 birilli. Vuoi per le difese più strette, vuoi per le più corpose realizzazioni, in teoria il risultato finale rimane (o “dovrebbe” rimanere) in bilico più a lungo.
Però, se questa era l’idea… non ha funzionato. Come non hanno funzionato le bilie puntinate, il panno azzurro ed il goliardico commento.
Pensate alla finale. Sono di fronte due fra i massimi esponenti del biliardo eppure c’è stato “dramma” unicamente nel primo set. Poi lo spettacolo si è spento. I set successivi, vinti tutti con ampio distacco, dal punto di vista emotivo (per chi guardava è ovvio) non hanno dato alcun brivido.
Se poi si aggiunge che il commento (pare per precisa (sic!) scelta editoriale) invece di creare drammaticità e suspense (anche quando nel gioco non c’era) banalizzava il tutto con amene battute (spesso anche di dubbio gusto)… Si arriva al top del nulla.
Certo non sarà che introducendo le varianti da me elencate (o altre) si arriverà mai alla drammaticità di un qualsiasi frame di snooker, però quel che è certo lo posso riassumere nei seguenti due aforismi:
1) Ripetere continuamente la stessa azione e aspettarsi risultati diversi è… Follia!

2) Se continui a fare quello che hai sempre fatto, continuerai ad essere quello che sei sempre stato. Niente cambia se Tu non cambi

PS
(*) La cosa non ha nulla a che vedere con quello che fu definito “partitone”. Cioè la possibilità che se uno realizzava, su di un tiro, 16 punti vinceva l’intero incontro. Quella per me era (e rimane) una sciocchezza.

Non ho la più vaga idea di come si possano gestire le varie classiche e/o passaggi di categoria. Inoltre, da non tesserato, neanche la cosa mi interessa.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1426
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda jk11ul » domenica 3 giugno 2018, 10:54

Luigi, perché dici che l'operazione Fox (Tutti doppi, panno blu, puntinate e commento) non ha funzionato?
jk11ul
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 531
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda HILANDER » domenica 3 giugno 2018, 13:49

Lasciando tutto com'è,aggiungerei un pallino e i punti fatti col pallino non li ritengo validi.
HILANDER
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1341
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2008, 12:46

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda cuccureddu » domenica 3 giugno 2018, 17:30

:letto?:
cuccureddu
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 275
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 20:18

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda luigi » lunedì 4 giugno 2018, 9:55

jk11ul,
dico che non ha funzionato, malgrado le premesse fossero, almeno sulla carta, buone (linea editoriale a parte), perché al dunque, primo set a parte, non c’è stato "dramma".
Si dirà che se Gualemi avesse vinto il primo set le cose forse sarebbero andate diversamente. Può darsi. Probabilmente avrebbe vinto ugualmente Quarta, ma con più “sofferenza” e quindi con più sofferenza anche per i telespettatori.
Si dirà che è stato lo strapotere di Andrea ad “uccidere” l’incontro. Ed anche questo probabilmente è vero. Ma sta di fatto che “partita” e “partita sofferta” non c’è stata.

In ogni caso, io all’inizio di questo discorso facevo riferimento ai 5 birilli, e intendevo dire che (a mio parere è ovvio) il gioco così come è strutturato è diventato abbastanza ripetitivo e quindi, in fondo, abbastanza noioso.
Ogni volta che vai al bar o in sala, in definitiva giochi partite che altro non sono che “fotocopie” di quelle che hai giocato il giorno prima.
Partenza: pelo – mezzo pelo – gancio;
Bilia libera = acchito: sfaccio a stare su – sfaccio a scendere;
Un paio di Garuffe, qualche giro, filotto, sfaccio, raddrizzata.
Qualche calcio: due sponde – tre sponde – cinque sponde.
Raramente (molto raramente) qualche difesa un poco elaborata.
Il tutto in definitiva si riduce a “questo”.
Poi ci sono giorni che quei tiri li prendi e ti diverti e giorni che non li prendi e ti diverti meno. Ma sempre "quelli" sono.
Alla lunga la cosa… annoia.
E non c’è televisione al mondo che abbia voglia di sostenere e supportare la… noia.

Si dirà che forse sono io che gioco lo stesso gioco da troppo tempo. Possibile.

Comunque mi chiedo, visto che si sono ingaggiati professionisti per “testare” le nuove bilie, perché non ingaggiarli di nuovo per testare, in una serie di partite, ai 5 birilli variandone le regole?
Siano esse quelle qui proposte da me, da HILANDER o quelle di altri se ne arriveranno.
Farlo non costerebbe nulla. E magari si potrebbe scoprire che così il gioco diventa più variegato, più imprevedibile, meno scontato.
Quindi, più appetibile anche per le TV.

Ovviamente non ho la più vaga idea di cosa ne uscirebbe, ma se fossi nella Federazione o anche solo nello staff di Fox l’esperimento lo farei.
Meglio – Uguale – Peggio?
Solo provando si può scoprire.

PS Anche mai le regole venissero cambiate o stravolte, i più forti (oggi Quarta è indubbio) resterebbero sempre gli stessi. Di questo si può stare certi.
Ma forse tutti (e anche Loro), ci divertiremmo di più.
Ultima modifica di luigi il lunedì 4 giugno 2018, 9:55, modificato 1 volta in totale.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1426
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda jk11ul » lunedì 4 giugno 2018, 13:11

Bella e reale la riduzione ai minimi termini di una partita di biliardo. Per me che sono in fase crescente le cose sono un po' diverse perché ogni giorno (o ogni mese) mi impadronisco di qualcosa di nuovo.

Si parlava però di fallimento dell'esperimento Fox: lo scopo del passaggio telesivo era quello di raggiungere una platea più vasta dei super appassionati che si fanno scorpacciate di Fibis TV e si eccitano anche solo con Gestione CS.
A quanto propagandato da Fox c'è stato un buon successo di pubblico. Non so se questo sia vero e quanto questo si rifletterà sul numero di praticanti, ma lo scopriremo presto: se Fox confermerà i Principi è vero, altrimenti era una favoletta.

Vorrei anche far notare che il neofita più che dal gesto tecnico di per sé, è affscinnato dall'aura di leggenda (vera o presunta) che ammanta il campione. Molto dipende da come tutto questo ci viene raccontato.
Per esempio, i commentatori delle freccette sono capaci di appassionarti a uno sport che, altro che il biliardo, è  di una semplicità disarmante.
Ultima modifica di jk11ul il lunedì 4 giugno 2018, 21:17, modificato 1 volta in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 531
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda luigi » lunedì 4 giugno 2018, 19:27

quote: (Per esempio, i commentatori delle freccette sono capaci di appassionati a uno sport che, altro che il biliardo, è  di una semplicità disarmante.)

Questa Tua frase esemplifica quanto sia importante il commento al fine di intrigare e conquistare i telespettatori diciamo "casuali".

Ma è "drammatizzando" l'evento che si può riuscire a farlo, non banalizzandolo.
E sia chiaro che di ciò non ne faccio una colpa al "povero" Gianluca Nascimbene, il quale era lì solo come "spalla" tecnica. Ed in questo suo ruolo ha fatto egregiamente la sua parte. Aggiungo anche che, più di una volta, ho avuto la netta sensazione che Gianluca fosse parecchio infastidito e seccato dalle continue battute (si fa per dire) dell'altro. Purtroppo per Lui (da qui quel "povero") doveva fare "buon viso a cattivo gioco".
Si vedrà in futuro (se futuro ci sarà) come andrà.

Per chiudere il discorso TV, farò una osservazione che spero nessuno prenda per una provocazione, perché non intende in alcun modo esserla.
Ma sta di fatto che, televisivamente parlando, le "Boccette" hanno più presa della stecca (specialità straniere a parte).
Opinione personale ovviamente.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1426
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda LuigiBrigada » domenica 10 giugno 2018, 15:48

nonno luigi
ciao luigi fra qualche giorno ti vengo a trovare cosi parliamo un po e proviamo la formula , sono pienamente daccordo con te bisogna cambiare e il dramma crea l'attenzione ricodi vermicino il ragazzino caduto nel pozzo tutta litalia non a dormito,vedi luigi in questo dibattito ce un linguaggio nche io non sono alllaltezzadi entrare in argomento pero ti posso dire cosa penso della situazione che si e creata,vedi luigi  un anziano giocatore di biliardo trova molto difficoltoso a capire che la vita e il pane e il telefonino e il filotto , non e piu provaa biliardo provaa il filotto , strisio gioca filotto sponda palla filotto scatolino facile filotto angolo di seconda filotto , queste giocate e un pane buono facile non ci sono pensierie cosi siamo sempre su un binario unico .                                                          2
                                                                     4   5  1
                                                                         3
io propongo una formula un po diversa castello allargato e numerato lapartita si chiude ai cento il castello deve essere come quello di gorizziana meno i quatro otto si puo anche passare in mezzo gioco a piacimento ma se la chiusura e 101 perde la paetita , vorrei vedere un filottista che riceve un appluso realizando 12 su un tiro sbagliato 228 di poco ma sbagiato come si compoterebbe .ciao luigi staremo a vedere se la farina del tuo socco afatto un ppane buono o bruciato .                saluto calma e gesso         nonno luigi  :ciao:  :ciao:
LuigiBrigada
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 220
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2016, 14:00

Re: "Meglio - Uguale - Peggio?"

Messaggioda LuigiBrigada » domenica 10 giugno 2018, 16:07

nonno luigi
luigi volevo dirti che nel tuo progetto quando achiti la palla in posizione del pallino non perdi lachito a risalire io lo visto fare da gomes nene , bilia battente sulla edestra vicino al catellotutto taglio destra in pancia due passate un po di spinta e la battente fa il giro largo ee bilie centrali non e neanche difficile ciao ci vediamo

                                         saluti nonno luigi  :ciao:  :ciao:
LuigiBrigada
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 220
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2016, 14:00



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 10 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 10 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti