RSS Facebook Twitter

Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Lorenzo1981 » martedì 8 maggio 2018, 9:40

finisce una nuova stagione esaltante dello snooker . come ogni cosa è tempo di fare bilanci e previsioni per la prossima .
riassumendo brevemente benissimo i vecchi leoni : ronnie 5 titoli williams 4 e Higgo 3 , considerando tutte le tipologie di torneo , fanno la parte del leone oltre a varie finali e semifinali . ancora una volta si dimostrano loro 3 i capofila di questa  disciplina onore e merito a loro .
La generazione di " mezzo " quella per intenderci dei Selby , Trump, Robertson e Ding rimandata , per carità ci sono state delle vittorie Selby in Cina Robertson in Scozia ma nessuno si  è mai distinto in questa stagione , da notare che Selby perderà tutti i punti della stagione trionfale precedente a questa quindi o si da una svegliata oppure il suo numero uno in classifica è a forte rischio .
Interessanti sono le nuove leve , più o meno conosciute , molto bene dalla Cina Bingtao ottima e piacevole conferma di WIlson ma a livello generale stanno consolidando prospetti molto interessanti e penso a Cao , SLessor si stanno ritrovando giocatori che sembravano perduti come Lisoski .
Bocciati sostanzialmente 2 giocatori Liang e Brecel , il primo autore di pregevoli serie fini a se stesse , a  memoria 2 147 e uno mancato da nera sullo spot , ma anche di pause e scoppole importanti ,
il secondo appena raggiunge la consacrazione inizia una serie infinita di brutte figure
Lorenzo1981
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 29
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 10:41

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda jk11ul » martedì 8 maggio 2018, 20:00

In effetti la stagione appena conclusa ha detto che la generazione del 75 è ancora viva e resiste all'attacco delle nuove leve, complice un leggero calo di quella di mezzo (alla quale aggiungerei Fu e Murphy sofferenti di problemi fisici e Hawkins sempre sul pezzo) e una maturità non ancora raggiunta delle nuove leve.
Lo snooker è specialità molto dispendiosa a livello mentale e se non si è presenti al 100% per tutto l'anno, si perde.
Ci sono nel circuito un buon numero di giocatori, oltre a quelli da te citati aggiungerei i vari McGill, Holt, i thailandesi e altri cinesi), capaci di un gioco d'attacco fantastico, un'ottima fase difensiva, è una scarsa tenuta mentale.
Alcuni di questi, con il giusto supporto, energeranno nei prossimi anni soppiantando la generazione che tanto ci piace.
Lo stesso Ronnie, per tornare ai livelli di quest'anno, ha dovuto lavorare molto sulla testa con l'ausilio di un mental coach (chissà che non si arrivi a questo anche nei birilli, in futuro).
Ultima modifica di jk11ul il mercoledì 9 maggio 2018, 1:03, modificato 2 volte in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 416
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Nuvelieliaren » mercoledì 9 maggio 2018, 0:30

Io già faccio utilizzo di mental coach, non per i birilli, ma i suoi consigli aiutano anche la e i risultati si vedono, è più importante un mental coach che un allenatore per il gioco  :ciao:
In gergo si dice che il biliardo parla... a noi ce sta a mannà affanculo
-fabrisoft
Nuvelieliaren
Connesso
Avatar utente
Utente Attivo
 
Messaggi: 98
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 0:07
Località: Pomigliano d'Arco (NA)

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Lorenzo1981 » mercoledì 9 maggio 2018, 9:43

jk11ul ha scritto:In effetti la stagione appena conclusa ha detto che la generazione del 75 è ancora viva e resiste all'attacco delle nuove leve, complice un leggero calo di quella di mezzo (alla quale aggiungerei Fu e Murphy sofferenti di problemi fisici e Hawkins sempre sul pezzo) e una maturità non ancora raggiunta delle nuove leve.
Lo snooker è specialità molto dispendiosa a livello mentale e se non si è presenti al 100% per tutto l'anno, si perde.
Ci sono nel circuito un buon numero di giocatori, oltre a quelli da te citati aggiungerei i vari McGill, Holt, i thailandesi e altri cinesi), capaci di un gioco d'attacco fantastico, un'ottima fase difensiva, è una scarsa tenuta mentale.
Alcuni di questi, con il giusto supporto, energeranno nei prossimi anni soppiantando la generazione che tanto ci piace.
Lo stesso Ronnie, per tornare ai livelli di quest'anno, ha dovuto lavorare molto sulla testa con l'ausilio di un mental coach (chissà che non si arrivi a questo anche nei birilli, in futuro).


rispetto ai2 che hai citato Murphy comunque un torneo lo ha vinto e ha fatto , vado a memoria , 2 finali e un paio di semifinali quindi la sua stagione può considerarsi positiva .Fu , purtroppo , è da considerarsi un ex giocatore , per il problema alla retina ha giocato solo il master di londra , perdendo contro Ronnie e ci sta , ma mettendo a segno meno di 50 pt in 6 frame è questo è inaccettabile  mentre al mondiale ha perso di netto contro Haotian dispiace perchè impazzivo quando lo vedevo destreggiarsi in maniera egregia su serie pot black .
rispetto al mental coach sono d'accordo ma dipende anche dal tipo di giocatore a Ronnie è evidente che sia servito, come servirebbe a un trump o un brecel ma ad un Higgins un Selby e p un Wilson  credo che servirebbe poco
Lorenzo1981
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 29
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 10:41

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Bata_Reyes » mercoledì 9 maggio 2018, 11:03

Marco Fu break builder stratosferico, ma match player così così anche nei suoi momenti migliori.
Di lui venne fatta un'analisi corretta (forse da Davis): ha il B-game peggiore fra i pro. Cioè o ti ammazza di break oppure annaspa. Adesso vediamo col problema all'occhio, magari si ripiglia. A me è sempre piaciuto come personaggio, molto signorile.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3711
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda luigi » mercoledì 9 maggio 2018, 18:26

In effetti il "mental coach" nei birilli c'è già stato. A portarcelo fu Gustavo Zito (forse l'unico giocatore di birilli veramente "professionale"), infatti nel suo staff aveva sia il preparatore fisico che quello mentale.
Tornando invece allo snooker, credo anch'io che gente come Higgins, Selby e forse anche Wilson, non ne abbiano la necessità. Come, a suo tempo, non credo ne avessero bisogno i vari: Handry, Davis o Ray Reardon. Tutta gente... tosta di suo.
Mi chiedo invece (ma non lo sapremo mai) dove sarebbe arrivato Ronnie se si fosse affidato ad un mental coach quando aveva 20/25 anni e non 35 e passa...
Chissà?
Forse avrebbe vinto 10 mondiali o, forse, avrebbe mandato il suo mental coach al... manicomio.
In ogni caso, anche se ci vuole una certa dose di masochismo per farlo, tiferò sempre per Lui. E lo faccio con lo stesso spirito col quale, pur non avendo mai preso una racchetta da tennis in mano in vita mia (così come non ho mai tirato un colpo su di un biliardo da snooker), non mi perdo un incontro di Roger Federer.

Pur non mettendo minimamente in dubbio le qualità degli altri, ci mancherebbe, Loro due hanno... chi lo sa “cosa” hanno... ma ce l'hanno.

In fondo condivido il paragone tennistico fatto in cronaca da Maurizio Cavalli: Ronnie = Federer / Higgins = Nadal / Williams = Djokovic (o forse Higgins-Djokovic e Williams-Nadal) con Wilson = Murray (con Paul Hunter al posto di Wilson se non l'avessimo purtroppo perso troppo presto).
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1413
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda jk11ul » mercoledì 9 maggio 2018, 18:59

luigi ha scritto:In fondo condivido il paragone tennistico fatto in cronaca da Maurizio Cavalli: Ronnie = Federer / Higgins = Nadal / Williams = Djokovic (o forse Higgins-Djokovic e Williams-Nadal) con Wilson = Murray (con Paul Hunter al posto di Wilson se non l'avessimo purtroppo perso troppo presto).

Paragoni molto calzanti, anche se Nadal=Selby mi sarebbe piaciuto di più.
Nel calcio Ronnie è Maradona, Selby è CR7, Higgins Di Stefano, Williams Platini e Wilson Neymar. Paul Hunter sarebbe stato Messi.
:D
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 416
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Bata_Reyes » mercoledì 9 maggio 2018, 19:14

Masochismo per tifare Ronnie O'Sullivan, cioè colui che ha vinto più di tutti (tolto Hendry) e che ha palesemente più classe di tutti?
A dire il vero non mi sembra una scelta masochistica o particolare... infatti è il giocatore nettamente più tifato da chiunque si avvicini allo snooker.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3711
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda jk11ul » mercoledì 9 maggio 2018, 20:09

Penso che si riferisse al fatto che Ronnie, come tutti gli estrosi, è croce e delizia e gli può capitare di perdere contro chiunque.
Ultima modifica di jk11ul il mercoledì 9 maggio 2018, 22:51, modificato 1 volta in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 416
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda luigi » mercoledì 9 maggio 2018, 21:05

E' ovvio che parlavo di "masochismo" in senso ironico. La metaforica "sofferenza" nel tifare Ronnie, scatta quando si ha l'impressione che a "Lui" di stare lì a giocare proprio non gliene importi nulla. Che non si impegni per niente e che anzi non veda l'ora che l'incontro finisca per andarsene per i fatti suoi. D'altra parte, come dice bene jk11ul, tutti gli estrosi, credo in tutti i campi, sono, da sempre, "croce e delizia" dei tifosi. Ma quando è "delizia" ecco che ti ripaga di tutto. E tutto Gli si "perdona". E di delizie Ronnie me ne ha date tante.
Se poi capita, come al mondiale, che Lui non sia al suo meglio (la giornata storta ci sta per tutti), malgrado ciò, si impegna e prova a stare in partita, però l'altro (Carter) giochi al suo meglio (e Carter ha giocato veramente bene), allora la sconfitta si accetta. Non c'è "sofferenza", semplicemente un pizzico di delusione.
Ultima modifica di luigi il mercoledì 9 maggio 2018, 21:17, modificato 1 volta in totale.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1413
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Bata_Reyes » mercoledì 9 maggio 2018, 21:08

ah ok... certo che dando un'occhiata alle statistiche è molto più delizia che croce.  ;)
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3711
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Lorenzo1981 » giovedì 10 maggio 2018, 9:01

Interessante questo paragone tra campioni di sport differenti , lo feci anche io con amici appassionati di snooker .
arrivammo alla conclusione che Ronnie -Maradona , Higgins-Cruyff , Williams-Van Basten era il paragone più calzante
Lorenzo1981
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 29
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 10:41

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Nuvelieliaren » giovedì 10 maggio 2018, 9:56

ma i loro nomi e cognomi vi fanno così schifo?  :P
In gergo si dice che il biliardo parla... a noi ce sta a mannà affanculo
-fabrisoft
Nuvelieliaren
Connesso
Avatar utente
Utente Attivo
 
Messaggi: 98
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 3 aprile 2015, 0:07
Località: Pomigliano d'Arco (NA)

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Lorenzo1981 » giovedì 10 maggio 2018, 10:27

luigi ha scritto:E' ovvio che parlavo di "masochismo" in senso ironico. La metaforica "sofferenza" nel tifare Ronnie, scatta quando si ha l'impressione che a "Lui" di stare lì a giocare proprio non gliene importi nulla. Che non si impegni per niente e che anzi non veda l'ora che l'incontro finisca per andarsene per i fatti suoi. D'altra parte, come dice bene jk11ul, tutti gli estrosi, credo in tutti i campi, sono, da sempre, "croce e delizia" dei tifosi. Ma quando è "delizia" ecco che ti ripaga di tutto. E tutto Gli si "perdona". E di delizie Ronnie me ne ha date tante.
Se poi capita, come al mondiale, che Lui non sia al suo meglio (la giornata storta ci sta per tutti), malgrado ciò, si impegna e prova a stare in partita, però l'altro (Carter) giochi al suo meglio (e Carter ha giocato veramente bene), allora la sconfitta si accetta. Non c'è "sofferenza", semplicemente un pizzico di delusione.


Ronnie credo che quest'anno abbia giocato la migliore stagione da pro . ha vinto tanto e a da ottobre a dicembre sembrava che facesse altro sport rispetto agli altri . andando a memoria ha perso da Murphy, 2 volte da Higgins e Slessor ( :D  :D ) una volta da Allen e Carter  :D , 7 sconfitte in una stagione sono uno score inimmaginabile .
chiedere di fare meglio è impossibile .. per la prossima stagione sarà curioso vedere cosa vorrà fare se dedicarsi allo snooker a tempo pieno oppure fare anche altro , si parlava di un reality . ad oggi secondo me punta a 2 obiettivi : i 1000 centoni e il record di tornei full ranking vinti da Hendry
Lorenzo1981
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 29
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 10:41

Re: Promossi -bocciati stagione snooker 2017-2018

Messaggioda Lorenzo1981 » venerdì 11 maggio 2018, 10:44

ieri sera sono stati assegnati gli oscar dello Snooker .
ecco i risultati :
World Snooker Awards: 2017/18 winners
Player of the Year – Ronnie O’Sullivan
Kunlunshan Fans’ Player of the Year – Ronnie O’Sullivan
Snooker Writers’ Player of the Year – Mark Williams
Performance of the Year – Mark Williams
Rookie of the Year – Xu Si
Magic Moment of the Year – Michael Georgiou
Hall of Fame – Ding Junhui and Barry Hearn

d'accordo su tutto  tranne per il premio al magic moment : continuo a sostenere che lo shoot out non sia snooker , che non dovrebbe essere considerato un full ranking e questa vittoria , temo , non farà altro che aumentare gli spazi nel calendario e televisivi ad eventi simili a questo a scapito di qualche torneo con format classico storico
Lorenzo1981
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 29
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 10:41

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite