RSS Facebook Twitter

Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda passion-pool » giovedì 20 dicembre 2018, 18:13

ciao bata, alla fine ho preso la bear, ho trovato le viti ma non la prolunga che non è disponibile http://www.ortmann-billiards.com/epages ... ducts/4753

che per caso hai una idea di dove potrei trovarla? o forse il cuemaker mimmo pensi possa farla? sai se ha un sito internet?

buona serata, vado a giocare :-)
passion-pool
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 7
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 dicembre 2018, 10:37

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » giovedì 20 dicembre 2018, 18:46

sì lui te la può fare sicuramente, l'unico sbattimento è che gliela dovresti spedire... A meno che lui non abbia sottomano un modello simile, con lo stesso attacco della prolunga, ma la vedo un po' improbabile. Eventualmente lo puoi contattare per chiedere info, lo trovi anche su facebook, Domenico Manchia.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda passion-pool » venerdì 21 dicembre 2018, 13:13

altrimenti i balance rite da inserire tra manico e puntale come sono? tipo questo https://shop.strato.de/epages/15204264. ... ducts/4242
forse per una allungatina quando serve vanno bene lo stesso? che ne pensi?
passion-pool
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 7
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 dicembre 2018, 10:37

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » venerdì 21 dicembre 2018, 14:22

sì può funzionare, non ti danno un grandissimo allungamento, 10 cm contro i 16-18 cm delle usuali prolunghe, ma vanno benissimo. È solo leggermente più macchinoso da montare, perchè devi svitare e avvitare diverse volte, d'altro canto però l'Uniloc è molto veloce.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda passion-pool » venerdì 21 dicembre 2018, 15:46

ok, provo a vedere ancora se trovo da qualche parte la prolunga altrimenti tento un balance rite. grazie per i consigli bata !!
ciao
passion-pool
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 7
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 dicembre 2018, 10:37

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » venerdì 21 dicembre 2018, 16:19

Altrimenti una soluzione è la prolunga a pressione. Questa che ti linko c'è in 5 colori diversi ed è interessante perchè ha l'interno foderato con strisce di feltro, così non rischi di rigare il calcio.

https://www.aliexpress.com/item/FURY-Sn ... 361a7fbc97

di nulla! ciao  ;)
Ultima modifica di Bata_Reyes il venerdì 21 dicembre 2018, 16:19, modificato 1 volta in totale.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Stecche Pool

Messaggioda AETS » martedì 1 gennaio 2019, 14:04

Buongiorno e Buon Anno!!
L’argomento sarà già stato trattato in passato e la domanda è:
Qual’è il delta di differenza tra una stecca che costa una 40ina di euro e una che ne costa 4/5.000?
Ovvio che la differenza ci sarà ma vi chiedo qualche orientamento circa marche, costi e qualità correlate.
Grazie per la vostra cortese risposta.
AETS
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 6
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2017, 21:07

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » martedì 1 gennaio 2019, 15:51

40 euro è una stecca super economica cinese, mentre se vai su 5'000 stai prendendo probabilmente una stecca fatta a mano di un celebre artigiano americano con legni molto pregiati... Diciamo che sono mondi completamente diversi per qualità di materiali e lavoro eseguito.
Poi c'è tutta una gamma di stecche di "mezzo" che sono stecche "mass production" ma con una qualità più alta rispetto alle super economiche. Le marche sono le solite: Predator, Mezz, Lucasi, OB, Longoni, Jacoby, Viking, Universal, Meucci, Joss, Schon, McDermott ecc.
Anche le stecche DM (costruttore italiano Domenico Manchia) sono molto buone.

Se non hai nessuna idea di dove andare a parare, prova qualche stecca di giocatori della tua zona, sicuramente qualcuno ne venderà anche una. All'inizio ti direi di andare verso un buon usato di una delle suddette marche. E con quella ci potresti anche giocare tutta la vita, poi col tempo ti farai un'idea più precisa delle caratteristiche che ti possono piacere in una stecca e magari ti orienterai su altro.

Un'altra possibilità per non spendere tanto è prendere un calcio più economico e metterci un puntale più performante. In una stecca il puntale incide un po' di più del calcio, quindi può essere un compromesso accettabile. L'importante è che il calcio abbia uno degli attacchi più diffusi (uniloc, radial, 3/8x10, 5/16x18, 5/16x14).
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Stecca piccola (stecchino)

Messaggioda markred » mercoledì 9 gennaio 2019, 15:23

Ciao a tutti, sono nuovo e inesperto. Ho comprato un biliardo (tipo quelli a gettoni che si trovano nei locali) e l'ho messo a casa. Il problema è che non essendo lo spazio molto grande, capita spesso di trovarsi poco spazio alle spalle e si è costretti ad alzare molto la stecca.

A questo proposito, ricordo che quando frequentavo il bar col biliardo (decenni fa) esisteva una stecca particolare proprio da usare in questi casi che era lunga circa la metà di quelle normali (che noi chiamavamo "stecchino").

Non riesco a trovarla da nessuna parte, potreste indicarmi dove cercarla e come acquistarne una? Grazie
markred
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 2
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2019, 15:17

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » mercoledì 9 gennaio 2019, 20:16

Queste possono fare a caso tuo, in fondo alla pagina ci sono dei "cortini" di varie lunghezze e costano pochissimo.

https://www.nirshop.it/stecche-da-bilia ... e-cps.html

altrimenti prendi una stecca intera, sempre economica, la tagli a seconda di quanto ti serve e poi ci incolli in fondo un paracolpi di gomma. Io feci così col mio tavolo precedente.
Ultima modifica di Bata_Reyes il mercoledì 9 gennaio 2019, 20:16, modificato 2 volte in totale.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda markred » giovedì 10 gennaio 2019, 22:19

Grazie mille!!  :)
markred
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 2
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2019, 15:17

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda caggia » lunedì 18 febbraio 2019, 13:21

Buongiorno!
Sono un vecchio giocatore (scarso) che ha recentemente ripreso a giocare seguendo un corso. Circa 10 anni fa, quando giocavo più spesso, avevo acquistato una stecca super economica che sto usando ancora oggi. Ora però stavo valutando di acquistarne una leggermente più seria.

Ho letto le ultime 10 pagine di discussione (illuminanti!) e mi sono informato un po' in giro, mi incuriosisce molto il clone cinese della Predator 8k, con l'idea di avere una stecca discreta ad un costo ragionevole, con la possibilità in futuro di acquistare un puntale top. Mi chiedevo, il peso in questi cloni è regolabile come sulle originali?

In alternativa quale altra stecca potreste consigliami con un budget di € 100-150, peso regolabile e che possa essere in futuro migliorata con un puntale come il 314?

Grazie!
caggia
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 3
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 13:14

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » lunedì 18 febbraio 2019, 15:29

ciao, no rispetto alle originali chiaramente perdi tutti quei dettagli tipo la regolazione dei pesi. Talvolta sui cloni cinesi delle Predator c'è all'interno del calcio una vite in base al peso che chiedi al momento dell'acquisto. Poi quella vite si può togliere ed eventualmente segare e poi rimettere.
Però ho notato che non sempre la vite è accessibile o rimuovibile, quindi eventualmente potresti chiedere, anche se non sempre è facile capirsi coi pur volenterosi negozianti cinesi di AliExpress  :D
Da quel punto di vista Wolfighter è quello con cui si riesce ragionare meglio...  :)

In ogni caso la 8k rimane una buona scelta perchè è l'unica con un puntale che sembrerebbe essere di discreto livello, essendo a spicchi. Poi cmq c'è sempre la possibilità come dicevi tu di prendere un altro puntale di marca. Io non l'ho provata personalmente ma c'era l'utente Kapkan che se non erro l'aveva acquistata trovandola buona.

Una cosa magari da valutare è che il puntale cinese tende a pesare sempre un po' di più di un puntale ad esempio Predator, quindi per avere una stecca del peso desiderato converrebbe prenderla di mezza oncia più pesante, compensando così il minor peso dell'eventuale puntale top che andremo a metterci.

Altra marca in quel range di prezzo che ha i pesi regolabili è la Players, che tra l'altro usa l'attacco 5/16x18 piloted, che è piuttosto diffuso sul mercato, quindi adatto per un upgrade del puntale.
Qui la pagina della Players su Ortmann Billiards, oscillano tutte fra i 60 e i 160 euro.

https://www.ortmann-billiards.com/epage ... ool_Queues
Ultima modifica di Bata_Reyes il lunedì 18 febbraio 2019, 15:29, modificato 1 volta in totale.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda caggia » lunedì 18 febbraio 2019, 17:32

Grazie mille per le riflessioni, mi sono davvero molto utili. Mi permetto di fare ancora qualche domanda. :D

Chiedevo se il peso fosse regolabile perché, da quanto ho capito leggendo qui e li, sembra l'unica vera differenza tra un manico buono ed uno economico. Quando invece a livello di puntale ci sono molte differenze.

Perciò pensavo, se prendessi un manico con peso regolabile, seppur economico, una volta associato ad un puntale di qualità avrei una stecca di tutto rispetto. E' un ragionamento valido?

Concordo però che comunicare è complesso, ci ho provato a volte, con poco successo  :testata:

Ho guardato le Players che sono molto interessanti ed esteticamente belle, ci sono differenze sostanziali tra le base e quelle più costose?

L'attacco in questione è abbastanza diffuso da permettermi di trovare buoni puntali usati generalmente?
Ultima modifica di caggia il lunedì 18 febbraio 2019, 17:32, modificato 1 volta in totale.
caggia
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 3
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2019, 13:14

Re: Domande/risposte STECCHE da POOL, specifiche e generiche

Messaggioda Bata_Reyes » lunedì 18 febbraio 2019, 20:07

Secondo me sì, in generale è un ragionamento valido, anche se un calcio di qualità a mio parere aggiunge anche qualcos'altro oltre alla possibilità di regolare il peso. In particolare un calcio ben costruito dà una spinta maggiore, probabilmente perchè in quello economico a parità di forza impressa ci sono più dispersioni di energia, a causa di una qualità costruttiva minore.
Però è chiaro che il puntale incide decisamente in modo maggiore, quindi come dicevo il ragionamento ci può stare.

Per quanto riguarda le Players credo che non ci siano grosse differenze anche perchè le decorazioni sui calci sono stampate. Le uniche che hanno davvero qualcosa di diverso sono le due più care che hanno il puntale HXT (low deflection), per il resto differenze estetiche o di impugnatura (alcune hanno il filo).

L'attacco 5/16x18 effettivamente nell'usato non è così frequente, le grandi marche lo producono ancora (del resto è il mitico attacco Meucci), ma poi nell'usato lo si vede raramente.
Di sicuro il più diffuso da quel punto di vista è l'Uniloc, quindi le Preoaidr da questo punto di vista sono più interessanti.
Ultima modifica di Bata_Reyes il lunedì 18 febbraio 2019, 20:07, modificato 1 volta in totale.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4059
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 6 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 6 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti