RSS Facebook Twitter

stecca sul panno

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Messaggioda amelie » mercoledì 21 novembre 2007, 18:26

Messaggio inserito da perseo
Paola ti ringrazio per la risposta, però vorrei capire perché ritieni giusto che ci sia una regola che impedisca di mirare dei riferimenti? Perché trovi che questa operazione sia scorretta, antisportiva, inadeguata, o in altre parole avversa al naturale svolgimento del gioco... [?]

FABIO

[/size=2]
------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)


No no.. provo a spiegarmi meglio.
Il regolamento non impedisce ad esempio a stecca sollevata di prendere una diagonale o cercare di identificare un punto di mira.

Quello che trovo sbagliato è segnare un punto per poi colpirlo, a sto punto potrei chiedere all'arbitro "scusi, mi mette il dito li??" :D , e poi trovo che si debba tenere il più pulita possibile la superficie di gioco per evitare inzuccamenti, deviazioni di bilie ecc..ecc..


BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda perseo » mercoledì 21 novembre 2007, 18:35

Messaggio inserito da amelie


Quello che trovo sbagliato è segnare un punto per poi colpirlo...


Appunto  :D  ...ma perché? [?]

FABIO

PS: la ipotesi che serva a mantenere integro lo stato del panno non regge, perché allora dovrebbe essere anche proibito da regolamento l'utilizzo del borotalco... e più di una volta un gentile collaboratore di gara mi ha fornito un barattolo quando ne ero sprovvisto.

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda amelie » mercoledì 21 novembre 2007, 19:12

Messaggio inserito da perseo

Messaggio inserito da amelie


Quello che trovo sbagliato è segnare un punto per poi colpirlo...


Appunto  :D  ...ma perché? [?]

FABIO

PS: la ipotesi che serva a mantenere integro lo stato del panno non regge, perché allora dovrebbe essere anche proibito da regolamento l'utilizzo del borotalco... e più di una volta un gentile collaboratore di gara mi ha fornito un barattolo quando ne ero sprovvisto.

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)


Il perchè te l'ho detto nel post di prima... ;)
Cmq pensare di potersi mettere dei riferimetni ad ogni tiro mi sembra un tantino ... irregolare. Se poi tu l'irregolarità non la vedi... pazienza :D

Il fatto del borotalco è una cosa vera e non vera.. io lo uso sempre e sul biliardo dove gioco non vedi neanche l'ombra del bianco :D  Poi c'è gente che lo usa come uscisse dalla doccia... ma qesto è un altro discorso ;)

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda perseo » mercoledì 21 novembre 2007, 19:27

Paola,
...ma guarda che io voglio solo capire il punto di vista degli altri, proprio per valutare meglio! Magari non ho preso in considerazione alcuni aspetti importanti della questione; ed è per questo ancora non mi sono pronunciato...

Comunque ancora non hai spiegato il perché? Finora hai scritto che lo trovi un atteggiamento irregolare... ma non hai motivato il motivo dell'irregolarità!

Forse sono io che non mi sono spiegato adeguatamente, cerco di portarti un esempio:
"Il giocatore sul tiro che tocca le biglie con le mani commette fallo!". D'accordo! Credo si possa ritenere che il motivo sia che toccando le biglie possa alterare la posizione stessa ed il regolare svolgersi del gioco...

Torniamo a noi... Perché ritieni giusto che non si possono prendere riferimenti? Quale presupposto, inerente al regolare andamento della partita, viene intaccato? Perché è un gesto antisportivo? [?]

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda mdegren » mercoledì 21 novembre 2007, 22:51

Ma per tornare al caso in questione, secondo voi (premesso che non si segna e non si sporca nulla :D ) è vietato o no appoggiare prima la stecca e poi subito dopo infilare sotto la mano di appoggio?
mdegren
Non connesso
Avatar utente
Utente Senior
 
Messaggi: 133
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 19 agosto 2006, 17:00
Località: Catania

Messaggioda perseo » mercoledì 21 novembre 2007, 23:33

"Secondo voi è vietato...?" non ha molto senso.  :D
Secondo me è una cosa, secondo il regolamento un'altra. Chiaramente ha validità non ciò che penso io ma ciò che indica il regolamento (e la legge non ammette ignoranza  :shockato:  ), o meglio ha validità l'interpretazione che si fa (in questo caso la classe arbitrale) di un regolamento scritto.

Il regolamento in tal senso viene sempre interpretato dagli arbitri più attenti con esito negativo, decretando fallo o quanto meno il richiamo.
Molto più interessante è la questione se sia giusto effettuare il richiamo quando il giocatore è in punteria. Probabilmente l'arbitro avrebbe anche potuto richiamare il giocatore dopo l'esecuzione del tiro, visto che una volta infilato il ponticello non si trova più traccia della incriminata azione (che non credo abbia influenzato più di tanto lo svolgersi dell'incontro).  :shockato:

L'influenza sull'incontro forse ce l'ha avuta più il richiamo che l'azione incriminata... Questo volevo intendere prima!  ;)

Questo discorso può essere ricondotto a:
1) chi scrive la regola.
2) chi l'interpreta (arbitro).
3) chi infrange l'interpretazione (giocatore).

e senza il 2° ed il 3° protagonista... non ci sarebbe discussione.  ;)

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda mdegren » mercoledì 21 novembre 2007, 23:56

Messaggio inserito da perseo

"Secondo voi è vietato...?" non ha molto senso.  :D
Secondo me è una cosa, secondo il regolamento un'altra. Chiaramente ha validità non ciò che penso io ma ciò che indica il regolamento  

Hai ragione... :D
Hai però afferrato perfettamente lo spirito della mia domanda, in effetti io non ho mai partecipato a gare per cui intendevo dire per quella che è la vostra esperienza...
quindi i direttori di gara quasi all'unanimità puniscono questo comportamento  ... qualcuno diceva "rigore è si arbitro fischia" ;)
mdegren
Non connesso
Avatar utente
Utente Senior
 
Messaggi: 133
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 19 agosto 2006, 17:00
Località: Catania

Messaggioda perseo » giovedì 22 novembre 2007, 0:01

;)

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda amelie » giovedì 22 novembre 2007, 10:38

Messaggio inserito da perseo

Paola,
...ma guarda che io voglio solo capire il punto di vista degli altri, proprio per valutare meglio! Magari non ho preso in considerazione alcuni aspetti importanti della questione; ed è per questo ancora non mi sono pronunciato...

Comunque ancora non hai spiegato il perché? Finora hai scritto che lo trovi un atteggiamento irregolare... ma non hai motivato il motivo dell'irregolarità!

Forse sono io che non mi sono spiegato adeguatamente, cerco di portarti un esempio:
"Il giocatore sul tiro che tocca le biglie con le mani commette fallo!". D'accordo! Credo si possa ritenere che il motivo sia che toccando le biglie possa alterare la posizione stessa ed il regolare svolgersi del gioco...

Torniamo a noi... Perché ritieni giusto che non si possono prendere riferimenti? Quale presupposto, inerente al regolare andamento della partita, viene intaccato? Perché è un gesto antisportivo? [?]

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)


Perchè si crea una situazione di vantaggio rispetto al suo avversario, almeno io la vedo così.
Se io e te giochiamo e io mi segno tutte le battute del giro di calcio con la punta della stecca sulla sponda ipotesi o sul panno in prossimità della bilia mi faccio un riferimento per dove colpirla usufruisco di un vantaggio.
O non credi che possa esserlo?
Poi vorrei vedere se tutti si mettessero a sengnare, si allungano i tempi, poi magari sbaglio a segnare e cosa faccio? vado la con il ditino umido cancello e risegno di nuovo? :D
A me sembra tanto palese che diventerebbe, non regolamentato, un atteggiamento antisportivo che causerebbe solamente tensione e attrito tra i giocatori e arbitro.... ma forse sono solo io a vederla così. ;)


BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda fabmont » giovedì 22 novembre 2007, 11:49

Perchè si crea una situazione di vantaggio rispetto al suo avversario, almeno io la vedo così.


lo farebbero entrambi i giocatori quindi nessun reale vantaggio per nessuno.



Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen
fabmont
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1281
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 15:16
Località: Taranto

Messaggioda fabmont » giovedì 22 novembre 2007, 11:57

Segnare sul panno o sulle sponde dei punti di riferimento non lo consentirei, ma non vedo vantaggio per nessuno sul fatto di utilizzare la stecca per valutare ad esempio le uscite sui tiri di sponda, oppure le quantita di palla sui tiri di prima oppure ancora di appoggiare la punta della stecca per valutare la traiettoria.

Si è sempre detto che ciò che fa la differenza tra i giocatori non è contare o altro ma la qualità della steccata, non penso quindi che se mi permettessero di fare queste cose batterei facilmente Maggio ad esempio.

Io sono un contatore e quindi favorevole anche all'introduzione di diamanti intermedi. Però sarei più rigoroso sulla regola dei 40 secondi per il tiro.

Fabrizio



Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen
fabmont
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1281
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 15:16
Località: Taranto

Messaggioda paciuli » giovedì 22 novembre 2007, 11:57

Sicuramente sarebbe di intralcio al normale svolgimento della partita per via dei motivi che ha detto Paola, ma il fatto in sè di segnare un punto non costituisce una scorrettezza, poichè comunque sei tu ad avere individuato il punto (che può essere giusto o sbagliato)... mica hai chiesto a Zito di indicartelo  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 22:26
Località: Bologna

Messaggioda amelie » giovedì 22 novembre 2007, 12:02

Con tutto il rispetto per chi sta discutendo di questa cosa, me compresa, ho l'impressione che ci stiamo addentrando in una questione di piccolissima importanza.

Voglio dire, da che mondo è  mondo i sengni sul panno non si fanno e per me è giusto così, mi sembra, tra l'altro, che sia vietato anche nel pool e questo mi pare già motivo di non discussione, credo che il nostro regolamento presenti dei difetti un po' più evidenti rispetto a questo.

Parliamone pure, cmq a me non sembra che questa regola vada cambiata o che sia giusto autorizzare segni sul panno.




BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda Biagio999 » giovedì 22 novembre 2007, 12:28

dico: finalmente un arbitro coraggioso, un arbitro competente. Vi è poco da interpretrare, segni sul biliardo non se ne fanno. Ora L'abritro se ha deciso questo lo avrà fatto perche dalla sua esperienza ha ritenuto che la gestualità mirasse a prendere pun ti d iriferimento. Poi, ancora, non credo che l'arbitro lo abbia richiamato alla prima volta che è successo. Di solito chi fa questo lo fa di de fault, pensando di giocare nel circolo con gli amici. Ultima domanda: e se fosse stato l'avversario che scocciato dal comportamento di questo giocatore, a posare in continuazione la stecca sul tavolo, si fosse rivolto all'arbitro???????????

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 14:48
Località: Parabita

Messaggioda effeeffe » giovedì 22 novembre 2007, 13:21

A me è capitato più volte di essere ripreso dall'arbitro per avere appoggiato, prima di tirare, la stecca (il puntale, ma non il cuoietto)sulla sponda, prima di tirare. Ma non è ciò che avviene normalmente quando si effettua un tiro con la stecca appoggiata alla sponda (per intenderci quando la stessa scorre sulla sponda tra indice e medio con la stecca sotto quelle dita che scorre sulla sponda)? Ernst dice "qui in Emilia ti riprendono"...Ernst lì in Emilia, come in tutto il resto d'Italia, se ti riprendono "avvertendoti", non ti fanno un favore, semplicemente sbagliano. Il regolamento, così come recita attualmente, proibisce, per dirla terra terra, di "fare segni" sul biliardo (panno o sponde). Se io non faccio segni, posso appoggiare la stecca dove e quando mi pare. O no?
effeeffe
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 972
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2004, 0:33
Località:

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti