RSS Facebook Twitter

al bando l'attuale regolamento dei doppi

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Messaggioda Biagio999 » mercoledì 3 ottobre 2007, 23:06

furbate, scorrettezze .......... queste cose esistono in tutti i giochi, in tutti gli sport, quindi anche al biliardo. non è certo il regolamento che elimina le furbate, anzi. Giustamente come ha detto qualcuno, si immagini di tirare il pallino piuttosto che la battente (il regolamento non lo vieta) e metterlo in posizione di difesa del tiro di acchitto. ancora, si immagini dopo una misurissima da biglia in mano ricever biglia libera con pallino in acchitto, magari anche piu di una e sei costretto al gancio o al tiro sul pallino. Vi è molta più casualità e ribadisco, non vi è strategia di gioco. Ad ogni modo, tranquilli, la federazione non cambierà mai il regolamento. Almeno la FIBIS non lo farà mai, dovrà completare l'opera di distruzione. :nono:

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda effe77 » mercoledì 3 ottobre 2007, 23:20

esistono da tutte le parti quindi largo ai furbi e agli scorretti! vince chi frega di più, questo vuoi dire? e no caro biagio. ci sono regole chiare e si gioca con quelle.

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Riccardo » giovedì 4 ottobre 2007, 0:31

Comunque, scusami biagio se mi permetto, quello che continuo a non condividere, al di là dei regolamenti, è il tua atteggiamento... (ci avevo visto giusto all'inizio!).

La tua è un'opinione, e come tale soggettiva e opinabile. Non sei il titolare di una verità presunta assoluta.

Capisco la tua vena passionale... ma il mondo è bello perchè vario  ;)

Se proprio ti piace il cambio palla, gioca con il cambio palla!  :D
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda dado04 » giovedì 4 ottobre 2007, 8:50

Messaggio inserito da Biagio999

furbate, scorrettezze .......... queste cose esistono in tutti i giochi, in tutti gli sport, quindi anche al biliardo. non è certo il regolamento che elimina le furbate, anzi. Giustamente come ha detto qualcuno, si immagini di tirare il pallino piuttosto che la battente (il regolamento non lo vieta) e metterlo in posizione di difesa del tiro di acchitto. ancora, si immagini dopo una misurissima da biglia in mano ricever biglia libera con pallino in acchitto, magari anche piu di una e sei costretto al gancio o al tiro sul pallino. Vi è molta più casualità e ribadisco, non vi è strategia di gioco. Ad ogni modo, tranquilli, la federazione non cambierà mai il regolamento. Almeno la FIBIS non lo farà mai, dovrà completare l'opera di distruzione. :nono:

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _


Scusa Biagio.Mi sto sforzando, ma veramente non riesco a fare mia questa mentalità.
Il modo per fare i furbi si trova sempre, in tutti gli sport.Ma che sia il regolamento ad incentivare tali comportamenti non ci sto!
E poi la vogliamo piantare, per cortesia, di dire la stron.zata che il regolamento non vieta di tirare il pallino??Per favore, non vi rendete ridicoli!!Se è per questo neanche nel calcio, nel basket, nel rugby e in qualunque altro sport è espressamente vietato nel regolamento di pi.sciare addosso ad un avversario, ma non per questo è un comportamento sportivo e soprattutto accettabile... :vodoo:  :vodoo:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 15:06
Località: Roma

Messaggioda martille » giovedì 4 ottobre 2007, 8:54

Scusa Biagio, ma la cosa che non condivido ed un po' non accetto è che esprimi la tua opinione come se stessi parlando della verità assoluta. E' il tuo punto di vista, tra l'altro, a quel che vedo, non condiviso dalla maggior parte dei partecipanti alla discussione.
L'acchito = male assoluto ......... per te, per me ed altri è una regola sacrosanta.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda martille » giovedì 4 ottobre 2007, 8:54

OOOPSSSS! Scusa Riccardo, non avevo letto.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda paciuli » giovedì 4 ottobre 2007, 10:06

Messaggio inserito da Andros


Se così fosse,allora tolgo l' acchito, e metto il cambio palla, quindi furbizia per furbizia, metto pure il rifiuto del tiro, così se tu fai la furbata di mettere il pallino in maniera tale che io non posso tirare, rifiuto il tiro, la palla passa a te e tu sei "obbligato" a tirare col pallino davanti.
Sai che bello il gioco del biliardo così, dopo un mese non gioca più nessuno...


Lo snooker ha una regola che funziona esattamente allo stesso modo, da sempre... eppure qualcuno ci gioca ancora!  :lol:

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda dado04 » giovedì 4 ottobre 2007, 10:38

In un'altra discussione si sta trattando il caso di un giocatore che deliberatamente sposta (in qualsiasi maniera!) le palle che stanno per procurare una bevuta!A mio parere una cosa totalmente antisportiva, da punire con partita persa e richiamo ufficiale.
Ma se alcuni considerano "tattica" il tiro sul pallino invece della battente, per quale motivo non potrebbe godere della stessa definizione lo spostare la palla che corre verso la bevuta??
Se si adotta lo stesso metro di giudizio, ci sta benissimo anche questa nella definizione di tattica o furbizia...Considerando poi anche che il regolamento non si esprime nel merito della volontarietà del gesto.Non andando oltre i due punti e palla in mano. :arrabbiato:  :arrabbiato:
E' questa logica perversa che non mi piace affatto!! :ferito:  :ferito:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 15:06
Località: Roma

Messaggioda paciuli » giovedì 4 ottobre 2007, 10:52

In questo siamo perfettamente d'accordo, dado... tutti i comportamenti chiaramente percepibili come antisportivi (che vanno deliberatamente contro il normale svolgimento del gioco, al solo scopo di danneggiare l'avversario) andrebbero puniti severamente o in gran parte evitati (come avverrebbe se ci fosse una regola simile a quella dello snooker).

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda martille » giovedì 4 ottobre 2007, 11:07

Ma pensate un po', col cambio palla, io metto la mia palla dietro pallino ottenendo la stevola, l'avversario lascia appositamente palla e la messa che io ho creato si ritorce contro di me.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda paciuli » giovedì 4 ottobre 2007, 11:20

Messaggio inserito da martille

Ma pensate un po', col cambio palla, io metto la mia palla dietro pallino ottenendo la stevola, l'avversario lascia appositamente palla e la messa che io ho creato si ritorce contro di me.


Penso che tu abbia totalmente frainteso la mia "proposta", se è a quella che ti riferisci. Nello scenario da me auspicato, l'avversario che lascia palla può essere obbligato a tirare di nuovo, se non ha fatto un "onesto" tentativo di andare a toccare bilia. Il problema in tutto ciò è che introduciamo una discrezionalità che toccherebbe all'arbitro o alla sportività dei giocatori (in sua assenza)... e qui, essendo in Italia, casca l'asino!  ;)
La regola che ho appena descritto, a mio parere, funziona meglio senza il cambio palla però: hai una steola dura? Non puoi certo toccare la tua bilia lì nell'angolo o spostare il pallino, poichè saresti costretto a ripetere il colpo. Una volta che hai compiuto un "onesto" tentativo di uscire dalla steola cercando di colpire l'avversaria, e la manchi, l'altro ha bilia libera, ma senza l'acchito. E' un'idea!  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda dado04 » giovedì 4 ottobre 2007, 12:03

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da martille

Ma pensate un po', col cambio palla, io metto la mia palla dietro pallino ottenendo la stevola, l'avversario lascia appositamente palla e la messa che io ho creato si ritorce contro di me.


...
La regola che ho appena descritto, a mio parere, funziona meglio senza il cambio palla però: hai una steola dura? Non puoi certo toccare la tua bilia lì nell'angolo o spostare il pallino, poichè saresti costretto a ripetere il colpo. Una volta che hai compiuto un "onesto" tentativo di uscire dalla steola cercando di colpire l'avversaria, e la manchi, l'altro ha bilia libera, ma senza l'acchito. E' un'idea!  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


Come hai detto tu, a questo punto il problema sarebbe la discrezionalità, che a mio parere in ogni regolamento, in ogni sport, dovrebbe essere ridotta ai minimi termini.
E poi, secondo me, si darebbe libero sfogo a situazioni poco chiare, in cui il giocatore tecnicamente valido, pur mancando l'avversaria, potrebbe mascherare un "onesto tentativo di prendere bilia" con un incastro che si ritorce contro chi ha cercato di costruirsi un gioco.In definitiva lo scopo del biliardo è prima di tutto prendere bilia.A mio parere la regola va bene così come è ora. ;)

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 15:06
Località: Roma

Messaggioda paciuli » giovedì 4 ottobre 2007, 12:27

Messaggio inserito da dado04


Come hai detto tu, a questo punto il problema sarebbe la discrezionalità, che a mio parere in ogni regolamento, in ogni sport, dovrebbe essere ridotta ai minimi termini.


In linea di massima sono d'accordo, ma se i giocatori sanno gestire questo grado di discrezionalità con compostezza e sportività (come avviene in tanti altri sport e paesi), essa spesso mette quel po' di "sale" che rende ancora più interessante il gioco.
Nondimeno, concordo che nel nostro ambiente è pressochè improponibile. La discussione sulla bilia presa in mano per evitare la bevuta dimostra che tutto ciò che non sta scritto nero su bianco, dalle nostre parti, è terreno di conquista per chi è più "dritto"...  :nono:


--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda effe77 » giovedì 4 ottobre 2007, 12:29

sono nettamente daccordo con dado che la discrezionalità va ridotta al minimo. in più ci metto che per me rinunciare al tiro o ripeterlo va contro il principio stesso del biliardo all'italiana. nello snooker può capitare che un giocatore difenda e l'avversario rinunci al tiro, ma allora che ho coperto a fare? e poi chi lo dice che ho chiaramente rinunciato a cercare di prendere biglia?

non sono daccordo sul "chiaramente interpretabile" o una cosa è chiara o la si interpreta. sul biliardo comunque non si interpreta niente e non si fa processo alle intenzioni. a biglie ferme si vede quello che è successo, stop.

torno a ripetere che l'acchitto di biglia libera, così com'è oggi, è solo un premio al giocatore che è riuscito a indurre l'avversario a non prendere palla.

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda paciuli » giovedì 4 ottobre 2007, 12:50

Messaggio inserito da effe77

Nello snooker può capitare che un giocatore difenda e l'avversario rinunci al tiro, ma allora che ho coperto a fare? e poi chi lo dice che ho chiaramente rinunciato a cercare di prendere biglia?


Ti invito a leggere questo mio articolo che forse ti chiarirà un po' le idee su come funziona questa regola dello snooker. Ti renderai conto di come la copertura sia assolutamente fondamentale, altro che "cosa ho coperto a fare"... quanto al secondo quesito: chi lo dice? Lo dice un arbitro, un arbitro riconosciuto e rispettato dai giocatori (sono un sognatore, eh?)
Anzi ti dirò di più: a snooker non solo le rinunce intenzionali vengono punite in quel modo, ma persino le bilie mancate (pur nel tentativo di colpirle) giudicate dall'arbitro "troppo facili per essere mancate da un giocatore professionista"... pensa te cosa succederebbe con certi personaggini di casa nostra!  ;)  No no, mi avete convinto... queste regole applichiamole in contesti dove la cultura sportiva ha attecchito un po' di più che dalle nostre parti!  :D

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti