RSS Facebook Twitter

da laurindo per luigi

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda amelie » venerdì 22 aprile 2005, 14:59

Mi scuso con tutti i forumisti che hanno contribuito a questo post per i disguidi creati.... era una bella discussione e pensate.... mi sembrava anche di aver detto cose sensate!!!
hehhehehe :D  :D
Scusate per l'interruzione.... spero la discussione possa riprendere presto!
Ciao!

Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda dado04 » venerdì 22 aprile 2005, 17:47

Riprendo la discussione...
premettendo la mia enorme ignoranza, dico solamente che io ho iniziato a giocare con una stecca in legno!Il passaggio al kevlar si sente e come, ma non per tutte le palle già citate, tipo "ammortizza l'errore", "il legno lo accentua"...io l'ho vista molto molto più terra terra, ossia, ho solo trovato più semplicità e sensibilità nell'imprimere l'effetto, diciamo una risposta più intuitiva, non so come dire...Comunque, tralasciando questo che magari può essere una cavolata, mi volevo rifare a quello che dice Claus!Non mi torna il tuo ragionamento!!Se il sintetico costa tanto di meno, perchè solo una piccolissima parte del gioco mondiale del biliardo, direi minima parte (quella dei 5/9 birilli!!), gioca col sintetico??Vuol dire che l'ipotesi delle scimmie e della "cultura corporativa" non ha preso piede!Visto che l'uomo è così stupido e segue solo le mode (spesso è vero!!), e che produrre il sintetico costa molto meno, perchè i grandi produttori non sfruttano questo per alzare il loro rapporto costi/ricavi spingendo il sintetico in specialità tipo il pool o lo snooker con un bacino d'utenza infinitamente più grande dei birilli??E poi se esco dall'"orticello italico" e vedo i mondiali di specialità con i birilli, i danesi, i tedeschi, gli argentini, con che materiale giocano (questa è più che altro una domanda!!)??Quindi mi dico...se una esigua minoranza, che guarda caso rappresenta anche una sua propria specialità, usa al 99% il sintetico un motivo ci sarà...ma io su questo lascio la parola a voi perchè non ho le esperienze adatte!!

CIAO
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 15:06
Località: Roma

Messaggioda Bruce » venerdì 22 aprile 2005, 17:49

;)

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 13:38
Località: Monza

Messaggioda Claus72 » venerdì 22 aprile 2005, 20:47

No, no, il ragionamento sulla cultura torna eccome...se lo prendi per il verso giusto. L'altra stragrande maggioranza al di fuori dell' Italia ha la cultura del legno, assodata da più di 150'anni di fabbricazione di strumenti con questi materiali. Anche lì, come nell'esempio degli scimpanzè, non permetterebbero che qualcuno cercasse di cambiare questa cultura. Anche se iniziano ad esserci tentativi in questo senso, la McDertmott ha lanciato da poco una serie di puntali in carbonlegno con diversi livelli di rigidità (vediamo come va a finire). E dentro questa cultura del legno ci sono due sub-culture: poolisti e carambolisti prediligono l'acero e gli snookeristi, nella loro stragrande maggioranza, usano il frassino. E ognuno è convinto che la sua cultura sia la migliore.
Il discorso è parecchio complesso, qui stiamo tutti cercando di renderlo terra-terra ma non lo è, ad ogni modo se lo consideriamo prettamente dal punto di vista culturale direi che in Italia non c'è verso di cambiare la tendenza proprio per i fattori elencati da Dado: il gioco dei birilli è italiano, i costruttori di stecche da birilli sono italiani e hanno spinto affinchè ci si muovesse verso materiali sintetici e i giocatori hanno accettato il compromesso. Quindi hai un mercato dove la domanda viene coperta dall'offerta (non entriamo nei dettagli delle dimensioni e tendenza di questo mercato) con una tradizione ormai ventennale nell'uso di materiali sintetici. E su questo mi sembra che non ci piova. A dimostrazione basta andare sul sito della longoni per vedere che la loro offerta per le altre specialità è appunto in legno mentre per il marchio Zenith si ha esclusivamente materiali sintetici...quindi un riflesso di quello che è la cultura biliardistica italiana, oltretutto accompagnata da un marhio di fabbrica diverso per le due linee di produzione.
Per quel che riguarda i costi di produzione di stecche sintetiche è decisamente minore rispetto a quello di stecche in legno. I costi di trasporto della materia prima sono minori (fogli di fibra vs. metri cubi di legno), le esigenze della fibra per quanto riguarda l'immagazinamento sono nulle comparate con il legno che richiede di diversi ambienti con temperatura e umidità controllate, per le diverse tappe di stagionatura e stabilizzazione del legno. Anche la lavorazione è ben diversa visto che i puntali sono fatti con stampi e non mediante tornitura (e un torno costa ben più di uno stampo).
Ad ogni modo lo scopo del mio intervento non era quello di invertire la tendenza o di squalificare le qualità del sintetico, quello che mi lascia perplesso e la veemenza con cui viene disprezzato il legno e l'assenza di giustificazioni tecniche a sostegno di questa attitudine...tutto qua

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:38

ci provo anchio a dire la mia .
potrebbe  essere che a carambola 3 sponde vada meglio il legno ( visto che anni fa marco zanetti quando ha vinto il mondiale biatlon giocava con la fibra, vuol dire che ci ha provato e poi e' tornato indietro)secondo me ai birilli si fa meno fatica con i sintetici ma si gioca meglio con il legno,quando si tira una parabola con i sint.si fa meno fatica ,se si trova un bigliardo pesante si fatica di meno, e quindi quando si tira di colpo con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla e sembra che prenda piu colpo, il legno ha mille (o forse piu)pregi ,ma spinge troppo poco rispetto al sintetico,comunque a me piace fare esperimenti e propio in questi giorni sto provando un puntale di legno .per quanto riguarda riguarda le conicita il legno ha il vantaggio che te lo puoi modificare a tuo piacimento io personalmente me lo faccio con tre conicita, anche il fatto che gira molto dipende solo dal diametro del puntale, ma io parto dal fatto che quando si compra una stecca una stecca di legno dovrebbe essere 800gr.di peso 145cm di lunghezza e 13mm. di diametro di punta quindi si comincia a sgrossare fin che non si e' trovata la propia stecca.(a suo tempo io ho fatto cosi ed ero arrivatocosi'680gr 142di lungh.e 12,5mm di diametro puntale con tre conicita sul puntale e tre conicita sul manico. scusate se non sono stato chiaro ma come sapete scrivere non e'la mia specialita. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:38

ci provo anchio a dire la mia .
potrebbe  essere che a carambola 3 sponde vada meglio il legno ( visto che anni fa marco zanetti quando ha vinto il mondiale biatlon giocava con la fibra, vuol dire che ci ha provato e poi e' tornato indietro)secondo me ai birilli si fa meno fatica con i sintetici ma si gioca meglio con il legno,quando si tira una parabola con i sint.si fa meno fatica ,se si trova un bigliardo pesante si fatica di meno, e quindi quando si tira di colpo con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla e sembra che prenda piu colpo, il legno ha mille (o forse piu)pregi ,ma spinge troppo poco rispetto al sintetico,comunque a me piace fare esperimenti e propio in questi giorni sto provando un puntale di legno .per quanto riguarda riguarda le conicita il legno ha il vantaggio che te lo puoi modificare a tuo piacimento io personalmente me lo faccio con tre conicita, anche il fatto che gira molto dipende solo dal diametro del puntale, ma io parto dal fatto che quando si compra una stecca una stecca di legno dovrebbe essere 800gr.di peso 145cm di lunghezza e 13mm. di diametro di punta quindi si comincia a sgrossare fin che non si e' trovata la propia stecca.(a suo tempo io ho fatto cosi ed ero arrivatocosi'680gr 142di lungh.e 12,5mm di diametro puntale con tre conicita sul puntale e tre conicita sul manico. scusate se non sono stato chiaro ma come sapete scrivere non e'la mia specialita. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:39

ci provo anchio a dire la mia .
potrebbe  essere che a carambola 3 sponde vada meglio il legno ( visto che anni fa marco zanetti quando ha vinto il mondiale biatlon giocava con la fibra, vuol dire che ci ha provato e poi e' tornato indietro)secondo me ai birilli si fa meno fatica con i sintetici ma si gioca meglio con il legno,quando si tira una parabola con i sint.si fa meno fatica ,se si trova un bigliardo pesante si fatica di meno, e quindi quando si tira di colpo con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla e sembra che prenda piu colpo, il legno ha mille (o forse piu)pregi ,ma spinge troppo poco rispetto al sintetico,comunque a me piace fare esperimenti e propio in questi giorni sto provando un puntale di legno .per quanto riguarda riguarda le conicita il legno ha il vantaggio che te lo puoi modificare a tuo piacimento io personalmente me lo faccio con tre conicita, anche il fatto che gira molto dipende solo dal diametro del puntale, ma io parto dal fatto che quando si compra una stecca una stecca di legno dovrebbe essere 800gr.di peso 145cm di lunghezza e 13mm. di diametro di punta quindi si comincia a sgrossare fin che non si e' trovata la propia stecca.(a suo tempo io ho fatto cosi ed ero arrivatocosi'680gr 142di lungh.e 12,5mm di diametro puntale con tre conicita sul puntale e tre conicita sul manico. scusate se non sono stato chiaro ma come sapete scrivere non e'la mia specialita. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:40

ci provo anchio a dire la mia .
potrebbe  essere che a carambola 3 sponde vada meglio il legno ( visto che anni fa marco zanetti quando ha vinto il mondiale biatlon giocava con la fibra, vuol dire che ci ha provato e poi e' tornato indietro)secondo me ai birilli si fa meno fatica con i sintetici ma si gioca meglio con il legno,quando si tira una parabola con i sint.si fa meno fatica ,se si trova un bigliardo pesante si fatica di meno, e quindi quando si tira di colpo con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla e sembra che prenda piu colpo, il legno ha mille (o forse piu)pregi ,ma spinge troppo poco rispetto al sintetico,comunque a me piace fare esperimenti e propio in questi giorni sto provando un puntale di legno .per quanto riguarda riguarda le conicita il legno ha il vantaggio che te lo puoi modificare a tuo piacimento io personalmente me lo faccio con tre conicita, anche il fatto che gira molto dipende solo dal diametro del puntale, ma io parto dal fatto che quando si compra una stecca una stecca di legno dovrebbe essere 800gr.di peso 145cm di lunghezza e 13mm. di diametro di punta quindi si comincia a sgrossare fin che non si e' trovata la propia stecca.(a suo tempo io ho fatto cosi ed ero arrivatocosi'680gr 142di lungh.e 12,5mm di diametro puntale con tre conicita sul puntale e tre conicita sul manico. scusate se non sono stato chiaro ma come sapete scrivere non e'la mia specialita. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:41

ci provo anchio a dire la mia .
potrebbe  essere che a carambola 3 sponde vada meglio il legno ( visto che anni fa marco zanetti quando ha vinto il mondiale biatlon giocava con la fibra, vuol dire che ci ha provato e poi e' tornato indietro)secondo me ai birilli si fa meno fatica con i sintetici ma si gioca meglio con il legno,quando si tira una parabola con i sint.si fa meno fatica ,se si trova un bigliardo pesante si fatica di meno, e quindi quando si tira di colpo con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla e sembra che prenda piu colpo, il legno ha mille (o forse piu)pregi ,ma spinge troppo poco rispetto al sintetico,comunque a me piace fare esperimenti e propio in questi giorni sto provando un puntale di legno .per quanto riguarda riguarda le conicita il legno ha il vantaggio che te lo puoi modificare a tuo piacimento io personalmente me lo faccio con tre conicita, anche il fatto che gira molto dipende solo dal diametro del puntale, ma io parto dal fatto che quando si compra una stecca una stecca di legno dovrebbe essere 800gr.di peso 145cm di lunghezza e 13mm. di diametro di punta quindi si comincia a sgrossare fin che non si e' trovata la propia stecca.(a suo tempo io ho fatto cosi ed ero arrivatocosi'680gr 142di lungh.e 12,5mm di diametro puntale con tre conicita sul puntale e tre conicita sul manico. scusate se non sono stato chiaro ma come sapete scrivere non e'la mia specialita. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda GHOST » lunedì 25 aprile 2005, 22:43

n

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 14:03
Località:

Messaggioda Mike » lunedì 25 aprile 2005, 22:58

[quote]
con il legno(siccome spinge di meno)si resta piu a contatto con la palla

G B
[/quote]

Gost, ti ho letto ben quattro volte, meno male che lo scrivere non è il tuo forte. :D  :D

Appoggio molto la tua frase da me posta in quote.
E visto che siamo in tema di stecca in legno o no, pongo due domande ai più.
Come mai in carambola artistica si continua a giocare con le bilie in avorio? E questi giocatori che stecche preferiscono, in fibra o in legno?
Ringrazio in anticipo.

Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 17:38
Località: Torino

Messaggioda Claus72 » lunedì 25 aprile 2005, 23:11

[quote]
Come mai in carambola artistica si continua a giocare con le bilie in avorio? E questi giocatori che stecche preferiscono, in fibra o in legno?
Ringrazio in anticipo.
[/quote]

Le biglie in avorio sono più elastiche e permettono tiri più agevolmente che non le fenoliche.
Usano legno per tutte le esecuzioni diciamo "orizzontali" e carbonio e Cia. per i massè estremi...comunque si tratta sempre di stecche particolari dipendendo dalle tiplogie di tiro, infatti è comune vedere i gicatori con 4 o 5 stecche nella loro postazione. Con materiali, diametri e bilanciature differenti a seconda del tipo di figure.

GHOST...800 grammi!?!?!?!?!?!?! E che vuoi fare?!? Infilzare le biglie? Una sorta di Excalibur biliardistica??? Re Gianni e i cavalieri della tavola verde!?

Piccola nota: Sayginer per i tiri estremi usa 600 gr, un puntale da 45cm e 12,8 mm di diametro, con ghiera in bronzo.

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda Mike » lunedì 25 aprile 2005, 23:20

Grazie Claus, sei sempre pronto e attento.

Ciao  :)
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 17:38
Località: Torino

Messaggioda Battista » martedì 26 aprile 2005, 9:47

Scusa Ghost, puoi rimandare il tuo ultimo post, perchè non è chiaro!!!!! :D Immagine
Battista
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 140
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 9 gennaio 2005, 21:10
Località: Reggio Emilia

Messaggioda sinonparet » martedì 26 aprile 2005, 10:11

:D  :D
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], pallaovale e 17 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 19 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 17 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Bing [Bot], pallaovale e 17 ospiti