RSS Facebook Twitter

Regolamento di gioco "Stecca"

Comunicati ufficiali, domande e risposte: interagisci con un rappresentante ufficiale della FIBiS

Regolamento di gioco "Stecca"

Messaggioda GDER » martedì 31 gennaio 2017, 16:15

Prendendo lo spunto da un episodio accaduto di recente, per mia cultura personale, ma può essere utile anche ad altri, vorrei un’interpretazione autentica sulla applicazione dell’art. 27 del Regolamento di Gioco “Stecca” (Falli non rilevati) e, specificatamente del punto 2, nel seguente caso:
Giocatore “A” realizza 10 p. (in sequenza di gioco,non con la biglia libera)
L’arbitro dichiara errore di bilia,  e assegna a al giocatore “B”, 12 p. e bilia libera.
“A” obietta che anche il giocatore B nel tiro precedente aveva sbagliato, bilia.
"B". a sua volta, dice la stessa cosa del tiro ancora precedente.
Interviene il Direttore di Gara, cambia la decisione dell’arbitro e assegna 10 p. al giocatore A.
Qual'è la corretta applicazione della norma??
GDER
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 51
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 0:36

Re: Regolamento di gioco "Stecca"

Messaggioda FiloDirettoFIBiS » giovedì 2 febbraio 2017, 11:15

Buongiorno.
La decisione presa dal Direttore di gara pare essere corretta, semprechè in effetti il cambio bilia fosse avvenuto qualche tiro prima.
Ciò ai sensi dell'art. 27, punti 1 e 2, che per facilità di lettura si riporta qui sotto.

Articolo - 27 Falli non rilevati.
1. Se avviene che un giocatore esegue un tiro non con la propria bilia e l’Arbitro non accorgendosi di tale irregolarità dichiara il tiro valido
assegnando al giocatore medesimo gli eventuali punti realizzati, immediatamente l’avversario ha il diritto di segnalare l’irregolarità (fallo)
commessa e di far modificare la decisione dell’Arbitro che gli consentirà di fruire oltre che dei punti del fallo e dei punti eventualmente
realizzati anche del tiro con "bilia libera".
2. Se si verifica, invece, che un giocatore esegue il tiro non con la propria bilia senza che l’irregolarità sia stata dichiarata dall’Arbitro o
dall’avversario che, indotto da tale errore, tira anch’egli sbadatamente la bilia non sua, i tiri che si susseguono e fino a che l’Arbitro e/o uno dei
giocatori non si accorge dell’errore, sono considerati validi: In tale particolare ipotesi (errore non attribuibile a nessuno dei due giocatori) non
viene commesso alcun fallo e nel momento in cui l’irregolarità viene rilevata , l’Arbitro, prima del tiro successivo, deve effettuare l’inversione
delle bilie nella posizione in cui si trovano.

Cordiali saluti.
Ultima modifica di FiloDirettoFIBiS il giovedì 2 febbraio 2017, 11:15, modificato 3 volte in totale.
FiloDirettoFIBiS
www.fibis.it
FiloDirettoFIBiS
Non connesso
Avatar utente
Utente Master
 
Messaggi: 181
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 11:11
Località: Italia

Re: Regolamento di gioco "Stecca"

Messaggioda GDER » giovedì 2 febbraio 2017, 12:24

Tale applicazione della norma sembra, comunque, legata all'ammissione, da parte dell’altro giocatore, di aver commesso, a propria volta,  nel tiro precedente,  l’errore di bilia, oppure, alla valutazione dell’arbitro, il quale dichiara, che, effettivamente, uno o più tiri, sono stati effettuati con la biglia sbagliata. Condizioni che non sempre si verificano.
GDER
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 51
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 0:36



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti