RSS Facebook Twitter

WPC 2004: chi vincera'?

Messaggioda amanda » sabato 17 luglio 2004, 16:08

[quote]
Scusate ragazzi,ma sono rimasto un po' arretrato,Fong Pan Chao che fine ha fatto?


[/quote]


sta perdendo con alex pagulayan 9 a 5 ai quarti di finale...si arriva a 11..magari ce la fa a recuperare!!!!
amanda
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 138
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 26 marzo 2004, 21:02
Località:

Messaggioda Spiderman » sabato 17 luglio 2004, 17:28

Ha perso 11-10, dopo un'incredibile rimonta fino a 10 pari... é sempre fortissimo...
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 12:32
Località:

Messaggioda Claus72 » sabato 17 luglio 2004, 18:54

Pagulayan l'ho visto in gran forma al Delta Classic un paio di settimane fa.
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda giggi » mercoledì 21 luglio 2004, 12:21

salve a tutti,
personalmente sono daccordo con jerruzzo, il pool non è diffuso perchè non è pubblicizzato. Non credo sia il calcio il principale "nemico", ma chi gli da un'importanza eccessiva...
tutti i media parlano di calcio, quindi è normale che sia più diffuso, praticato, sponsorizzato e quindi economicamente più forte rispetto agli  altri sport. Giustamente un bambino se decide di praticare uno sport si butta su quello più diffuso che in teoria potrebbe cambiargli economicamente la vita qualora ne divenisse un campione. Per capire la situazione basti pensare a quegli atleti che con anni e anni di veri sacrifici sono riusciti, con scarsissimo appoggio (economico) delle loro federazioni, a vincere medaglie olimpiche. Mi ricordo di Pino Maddaloni, medaglia d'oro di judo alle ultime olimpiadi, che malgrado avesse appena vinto una medaglia d'oro non aveva più un luogo in cui allenarsi a causa, mi sembra, di uno sfratto esecutivo per la sua palestra. Senza dimenticare tutti quegli altri atleti che lavorano giornalmente con attrezzature inadeguate rispetto ai loro colleghi stranieri, e che nonostante ciò riescono a tenere botta.
Purtroppo credo che le cose cominceranno a cambiare solo quando arrivaranno i risultati importanti... già il fatto che alcuni nostri atleti partecipino ai mondiali è un ottimo risultato, ma secondo me non basta per dare visibilità al pool in Italia. Anche le due federazioni in costante conflitto non aiutano certo a migliorare la situazione.
Tutto gira intorno ai soldi (che non ci sono), soldi per la pubblicità... per sponsorizzare l'attività degli atleti...
per promuovere iniziative che spieghino alla gente che il biliardo è uno sport e non un gioco riservato a delinquenti da bisca... il problema sta tutto lì.
Certo che con la situazione in cui si trova il sistema-calcio in questo periodo le cose potrebbero cambiare... la speranza è l'ultima a morire! ;-)
ciao a tutti
Pierluigi
giggi
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 12 febbraio 2004, 18:53
Località: Roma



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti