RSS Facebook Twitter

3° OPEN POOL FIBIS

Messaggioda Gianni » domenica 15 luglio 2007, 17:31

Si hai ragione sniperweasel (ma che nome è :D  ;) ) queste polemiche non fanno sicuramente bene ad una riunificazione, ma purtroppo, non è bello vedersi screditati da persone che prima erano al nostro fianco.....

Left 95 = Bernardo? Se sei tu mi mancavi da un pò di tempo  :D  ;)  per non dover scrivere tutto un'altra volta, devo citare quello che ho gia detto prima:

Un'altra grande inesattezza:
La Federbiliardo ha più volte affermato di voler una riunificazione, io stesso ho dato, quando sono stato interpellato telefonicamente da qualcuno che parlava per l'IPF, per ben due volte l'interesse ad una riunificazione, non ho sentito più niente.

Unico problema ad una riunificazione sono le diverse maniere di vedere lo SPORT. Si potrebbe, e lo ripeto ancora, si potrebbe cercare un compromesso ma, sia la FIBIS che l'IPF hanno altri interessi nei confronti del Pool.
A loro servono solamente delle partite da mandare in televisione.

La Federbiliardo è autonoma e va per la sua strada, non denigra il lavoro degli altri nè racconta fandonie (non permette neanche agli altri di farlo nei suoi confronti).
Come unico traguardo ha la divulgazione del Pool Sportivo tra i giovani, senza però dimenticare le altre categorie.


Penso che questa sia una risposta al tuo post, riunificazione si, ma in direzione SPORT.

ciao
Gianni
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2488
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2004, 13:27
Località: Zurigo

Messaggioda sniperweasel » domenica 15 luglio 2007, 19:36

...l'unica cosa ce mi permetto di dire è solamente che forse si dovrebbe cambiare alcune cose di tutte le federazioni.....prima fra tutte la trasparenza verso l'anima delle federazioni stesse che sono i giocatori....come ho detto prima queste diatribe sono interessanti anche perchè mi fanno capire che in 20 anni che gioco a biliardo (ho cominciato nel lontano 87 a Udine) le problematiche non si sono appianate, ma, anzi, si sono acuite e questo non fa altro che allontanare sempre di più i giocatori come me dalle competizioni sportive.....se giochi li non puoi giocare la, di qua si lavora di la no......io penso che finirò con il prendere ed andare al bar sotto casa che ha un buche strette a"spingere le biglie" per mio conto in modo che non debba stare a diventare matto se voglio passare un momento di distrazione dalla vita quotidiana, dovendo iscrivermi da una parte piuttosto che da un'altra :nono:

A prescindere dalla forza, dalla direzione e dall'effetto.....non era un brutto tiro....
sniperweasel
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 313
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2005, 22:10
Località: udine

Messaggioda vesuvioman » domenica 15 luglio 2007, 19:46

Caro Left95, come gia' detto da Gianni, in sede di Consiglio Federale Federbiliardo nessuno e' contrario a priori ad una riunificazione,ricongungimento o come lo si preferisce chiamare.In piu' concordo con te, che con le persone giuste alla guida dell'intero Movimento,allora si che il nostro amato Pool ptrebbe raggiungere le vette di quell'espansione agonistica che inseguiamo da tempo...Cmq le cose quando si vogliono perseguire ed ottenerle bisogna sempre farlo con la volonta' della totalita' dei soggetti interessati e purtroppo sono abbastanza sicuro di non sbagliarmi non so se vi e' in tutti...certamente noi siamo tra quelli che si augurano possa avvenire in un prossimo futuro e in attesa di eventuali squilli "sportivi",come dice Gianni,ti auguro una buona serata.
vesuvioman
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 19:51
Località:

Messaggioda elliot70 » martedì 17 luglio 2007, 17:08

Messaggio inserito da vesuvioman

Siamo stufi che persone appartenenti ad altre Organizzazioni contattino posti e persone che hanno collaborato e lavorato per noi,tipo l' Holiday Inn che ha ospistato l'Eurotour di Castelvolturno , remember Ellit 70, screditando chi ha avuto intuizione , coraggio e competenza ad organizzare la manifestazione NUMERO UNO in Italia per i prossimi due anni (

Ciao Vittorio, ancora una volta getti discretito personale.
Il mio interessamento alla sede di Castelvolturno, poi rientrato visti i costi della struttura, era dovuto al contrario di quello che pensi all'emozione ricevuta grazie alla grandezza dell'evento. Avrei avuto piacere quindi a riproporla come sede anche di un open di minori dimensioni. Come vedi non mi conosci proprio forse questo è alla base di molte tue valutazioni e incomprensioni. Un'ultima cosa vorrei dirti: io con persone come te e Gianni che purtroppo non ho mai avuto il piacere di conoscere personalmente non ho nulla di personale anzi come sportivo vi ammiro e seguo in particolare tutte le tue partecpazioni a gare di livello internazionale. Il mio biasimo è per alcune scelte che non condivido a livello di Federbiliardo ma credo questo sia quanto meno democratico.
Ciao Marco
elliot70
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 54
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 marzo 2007, 16:52
Località: roma

Messaggioda vesuvioman » martedì 17 luglio 2007, 20:45

Caro Elliot 70 ribadendo il concetto che non vi e' nulla di personale nelle mie esternazioni ma semplicemente la convinzione che non basta una nomina per rendere capace e copetente in materia una persona (S. severino docet), non voglio entrare in una sterile polemica sull'argomento del tuo post precedente anche perche' la totalita' delle persone protagoniste dell'episodio da te citato non sono presenti nel FORUM ; siamo sempre pero' in attesa delle tue sincere scuse sempre che in Fibis non abbiano cambiato lo Statuto improvvisamente..Nel ringraziarti per l'attenzione per le mie prestazioni sportive spero di regalarti sempre maggiori soddisfazioni certo del tuo sostegno sportivo anche se momentaneamente ci dividono i rispettivi ruoli. A presto, Vittorio De Falco.
vesuvioman
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 19:51
Località:

Messaggioda vesuvioman » giovedì 19 luglio 2007, 23:04

Caro Left 95 purtroppo il mio scetticismo in merito alla tua richiesta di nostra volonta' di sederci ad un tavolo con dirigenti Fibis-Ipf e' stato confermato poche ore fa da una mossa "mancina"...il Presidente E.P.B.F. e' stato contattato da altissimo dirigente Fibis informandolo dell'unione con l'Ipf e chiedendo il Nostro Riconoscimento visto che con loro vi sono i migliori atleti come Fabio Petroni, Gabriele Cimmino, Fabio Margola si hai letto bene e' stato chimato cosi'...io non credo che in Fibis massimi dirigenti possano sbagliare se non addirittura non conoscere il nome di battesimo dei vari Zito,Aniello o Maggio invece con il Pool...ovviamente la risposta e' stata negativa e secca senza possibilita' di replicare contatti o peggio ancora visite live, invitandoli se veramente interessati al suddetto Riconoscimento, a prendere contatto con FEDERBILIARDO...ma probabilmente tutto l'interesse per il Pool esce sempre quando vi e' in Fibis qualcosa da raggiungere (riconoscimento Coni),poi quando il tutto diventa una chimera o una rincorsa per una prossima stagione elettorale si viene puntualmente cestinati...Certo del tuo fina piu' sincero ti saluto cordialmente.
vesuvioman
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 19:51
Località:

Messaggioda sniperweasel » venerdì 20 luglio 2007, 3:07

vesuvio io ripeto solamente il mio concetto che discrepanze così "ampie" facciano male solo al movimento in se che dovrebbe essere di pura crescita....altissimo dirigente Fibis mi sembra che sia un appellativo fantozziano e non so a chi sia attribuito....io vorrei sapere cosa è successo leggendo le varie comunicazioni intercvorse fra EPBF e federbiliardo e fibis in modo da farmi un'idea del movimento....giunti a questo punto vorrei decidere solo se tesserarmi di nuovo con qualche federazione e portarmi dietro due ragazzi della mia sala biliardi oppure fae qualcos'altro...tipo darmi alla briscola :(

A prescindere dalla forza, dalla direzione e dall'effetto.....non era un brutto tiro....
sniperweasel
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 313
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2005, 22:10
Località: udine

Messaggioda Gianni » venerdì 20 luglio 2007, 7:32

Caro sniperweasel benvenuto nella realta Italiana.

Come già dici tu (che è anche la mia opinione) non bisognerebbe dividere le forze, bensì, unirle. E qui subentra il problema, purtroppo in Italia se non ti piace la faccia di qualcuno, te ne vai e formi una nuova Federazione. Poi ci sono gli opportunisti, che si ricordano di una disciplina, solo, quando gli fa comodo per il loro interessi.

Secondo me le difficoltà stanno nella coerenza, trovare una direzione da seguire e anche se può far male e si perdono i pezzi strada facendo, continuare nella propria direzione.

Cosa che sta facendo da anni la Federbiliardo, che promuove un sano agonismo, si concentra sulle categorie giovanili, ma non dimentica né i Seniores e né le altre categorie.

Ma visto che la Federbiliardo ha qualcosa che fà gola, "il riconoscimento EPBF" e questo lo può avere solo una Federazione per nazione, di tanto in tanto ci prova la Fibis a portarcelo via, poi Gardin, poi Gardin e Fibis, non hanno ancora capito che, finche c'è la Federbiliardo non ci riusciranno mai ad ottenerlo.

Si potrebbe dire, ma lasciali fare, tanto...., il vero problema e che durante questi tentativi, la Federbiliardo viene caluniata in tutte le maniere possibili, seguendo il motto: "in guerra e amore, tutto è lecito".

Invece di sedersi ad un tavolo e provare in qualche maniera a trovare un compromesso per il bene del Pool (come vedi siamo sempre noi che parliamo di un possibile compromesso) si prova ad annientare l'avversario scomodo.

Questa è la situazione, adesso sta a te e a quei due ragazzi, decidere quale strada prendere.

:D  ;)  o è meglio il tresette?  :D  ;)
Gianni
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2488
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2004, 13:27
Località: Zurigo

Messaggioda sniperweasel » venerdì 20 luglio 2007, 14:26

penso che opterò per il campionato comasco di briscola e tresette assieme......visto che in venti anni non è cambiato nulla.....

A prescindere dalla forza, dalla direzione e dall'effetto.....non era un brutto tiro....
sniperweasel
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 313
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2005, 22:10
Località: udine

Messaggioda Gianni » venerdì 20 luglio 2007, 18:27

Qua ti sbagli, qualcosa è cambiato. Queste discussioni ci saranno sempre, finche due o tre diverse Federazioni, vogliono interessarsi della stessa disciplina.

Sarebbe come se la Federbiliardo domani iniziasse ad interessarsi di 5 birilli e accogliesse una parte di giocatori scontenti, per esempio, quelli che non gradiscono i nuovi tavoli con quattro bucche e facesse un Campionato italiano parallelo.

Per dire la verità questa situazione c'è già stata con la Carambola. La cosa però non era gestibile, la federbiliardo si interessa solo di Pool, il cambiamento stà proprio in questo, addirittura l'8/15 è dovuto uscire e cercarsi degli altri responsabili.

Il lavoro di gestire solo il Pool è già enorme, tra Campionato italiano, Campionati Europei vari, per esempio, oggi sono partiti Annika Tata (Femminile) e Adriano Verde (Juniores) per i World Games in Ucraina. Se qualcuno è già stato in Russia, sa quanto è complicato andarci.

Buona fortuna con il tresette e la briscola  :D  ;)
Gianni
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2488
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2004, 13:27
Località: Zurigo

Messaggioda left95 » martedì 24 luglio 2007, 6:12

Rispondo a vesuvioman e gianni.
Mi sembra che se veramente ci fosse la volontà da parte vostra di riunificare il pool potreste anche cercare un colloquio con i dirigenti della fibis,
Credo che nè l'uno nè l'altro abbiate mai provato nemmeno conoscere le persone che oggi fanno parte del gruppo dirigente della federazione e continuiate a parlare sulla base di vecchie esperienze che vi hanno portato a costituire un movimento a parte.
L'esperienza fatta dovrebbe insegnare che la spaccatura di ogni movimento porta non alla crescita ma all'estinzione dello stesso.
Oggi il numero di tesserati pool di tutte le associazioni credo che sia inferiore a quello (comunque esiguo) del 1999.
Il movimento del pool è potenzialmente superiore a quello di tutte le altre specialità del biliardo sportivo messe insieme; qualcuno si è mai chiesto perchè non si è mai riusciti a tesserare più di mille atleti?
Io vi invito a fare una riflessione e non a soffermarvi su sciocchezze come il nome errato di Margola  frutto evidentemente di un lapsus.
Cerchiamo di unire le forze e non di lavorare per la disgregazione.
Il mio plauso alla Fibis e a Gianni Gardin, da voi tanto criticato, era volto solo ad applaudire una iniziativa di unione e non di divisione.
Spero di poter fare presto un plauso anche alla federbiliardo per iniziative volte alla riunificazione del movimento.
left95
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 5
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2007, 0:08
Località: livorno

Messaggioda vesuvioman » martedì 24 luglio 2007, 21:04

Caro Left 95 hai impiegato oltre 10 giorni per rispondere al mio post in merito ad una positivita' ad un eventuale dialogo dicendo ti ricordo che se vi fosse stata una risposta positiva da parte Nostra avresti chiesto "agli altri" ,tue testuali parole controlla se dubiti...ora ripeto dopo 10 giorni di totale silenzio italiano, non internazionale come evidenzio nel mio ultimo post, te ne esci, forse dopo altolocato suggerimento, con " dai muovetevi voi" ,chiedete se cortesemente vi vogliano gentilmente ricevere per accordarsi col regalo finale del Riconoscimento E.P.B.F. portato semmai anche su un vassoio d'argento dopo anni di lavoro e sacrifici...e cosa ancora piu' grave contattare chi mentre te cominciavi a tessere questo dialogo sicuramente costruttivo per invogliarci al tuo intento continuano a cercare di cancellarci,distruggerci,eliminarci dal panorama sportivo italiano ed internazionale del Pool. Una cosa posso assicurare e promettere agli "amici" che vantiamo in fibis che fino a quando continuera' ad esistere questo Consiglio Federale, di cui io sono orgoglioso di farne parte, dimentichino che mai e poi mai getteremo la spugna , in special modo ora che riceviamo giornaliermente attestati di stima per cio' che si e' fatto in questa stagione e cio' che stiamo preparando per la prossima. In attesa di post meno indecenti nei contenuti ti saluto cordialmente.
vesuvioman
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 19:51
Località:

Messaggioda left95 » martedì 24 luglio 2007, 21:48

Caro Vesuvioman, o se preferisci caro Vittorio,
io non credo che nessuno voglia distruggere nessuno, ma leggo nelle tue parole un astio che non capisco.
Credimi da quanto ho ascoltato esiste solo la volontà di riunificare il pool senza distruggere ma costruendo qualcosa.
Dopo sette anni credo sia giunto il momento che tutte le componenti (Fibis, IPF, Federbiliardo) si siedano con spirito costruttivo e con la ferma volontà di trovare un accordo che salvaguardi non questa o quella componente, ma tutto il pool italiano.
Io, e credo tutti gli altri, ve ne saremmo grati.
left95
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 5
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 luglio 2007, 0:08
Località: livorno

Messaggioda sniperweasel » venerdì 27 luglio 2007, 17:51

chiedo scusa se non ho risposto prima ma avevo problemi di lavoro.....comunque gianni questa situazione è uscita per la prima volta (almeno da quando io ho cominciato a giocare a biliardo) nel 1993 con al ABIS che raggruppava un certo numero di giocatori di tutte le specialità scontenti della gestione dell'allora FIABS il ricongiungimento è stato realizzato circa tre o quattro anni dopo con l'istituzione dell'odierna FIBIS, ma già prima vi era stato, mi pare in emilia la nascita di una federazione parallela di boccettisti i quali non volevano giocare sul biliardo con le buche; in seguito vi è stata una nuova scissione effettuata da giocatori di pool, ma di questo saprai sicuramente molto più di me, considerando che io dal 96 al 1999 sono rimasto praticamente inattivo; nel 1999 poi ed amelie penso sappia qualcosa di questo, il buon Faggian ha pensato bene di scindere un'altra volta il triveneto fondando la AIB federazione che a tuttora mi pare non esista più. come vedi gianni in 20 anni le cose non sono affatto cambiate, ma c'è sempre qualcuno che si scinde per dare una scossa al vertice e se mi posso permettere questo non è comportamento di una associazione sportiva "professionistica"; lo stesso modo di lavorare si trova nelle associazioni di poker sportivo, ma qui è giustificato dal fatto che le associazioni in questione hanno meno di due anni di vita e sono nate più o meno nello stesso istante.......
......ciò mi fa meditare....
....quanto siao cresciuti a livello federazioni in 20 anni?
Un saluto a tutti

A prescindere dalla forza, dalla direzione e dall'effetto.....non era un brutto tiro....
sniperweasel
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 313
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2005, 22:10
Località: udine

Messaggioda Gianni » lunedì 30 luglio 2007, 10:43

Non avevo visto la tua risposta....ma eccomi

Effetivamente è proprio così, mi ricordo anch'io dell'ABIS di Scalo, ti ricordi cosa è successo? Dopo che si sono ricongiunti con la FIABS? Mi ricordo che l'ABIS aveva avuto dei posti nel consiglio della FIABS, posti che hanno durato molto poco...e tutti fuori.

Un 3 0 4 anni fa è successo lo stesso nel Pool, quando Grosso di Genova, ha provato a iniziare ad organizzare un'altra volta il Pool  in FIBIS. Risultato(vedi sopra) dopo pocchissimo, mi sembra tre mesi, via Grosso e avanti un uomo della FIBIS, Podesta. Risultato da mettersi a piangere, sono stati spesi un'immensità di soldi (euro a 6 cifre) nonostante che due altri giocatori, uno di Roma e uno di Genova (non gratis  ;) ) abbiano cercato di portare la massa alla FIBIS, risultato non riuscito, perchè si sono mossi solo la solitita trentina di indecisi. E via anche Podesta e avanti il prossimo.

Questo a mio parere il problema Italiano, invece di cercare il colloquio con chi il Pool bene o male lo sta curando da 7 anni (prima 2 anni Pool Italia, poi con le stesse persone, cambiato il nome in FEDERBILIARDO) cercano sempre il "flauto magico", adesso tocca a Barile, anche lui ex Federbiliardo (non lo conosco personalmente) che sta provando a sua volta. Quanto durerà?

Il nostro Presidente in Federbiliardo, dura da 5 anni (ciao Manfredi) e non è che nessuno lo voglia fare, anzi.

Secondo me in Italia manca la continuità e il colloquio, le persone hanno molta difficoltà a parlare e sopratutto a volersi capire. Quindì, viene spesso dimenticato il perche si ricopra una carica e si cerca solamente di "avere ragione a tutti i costi".

Anche nella Federbiliardo sono stati fatti degli errori, ma non perchè qualcuno volesse profilarsi o chissa cosa, ma bensì in buona fede per cercare di migliorare il tutto. Bisogna imparare dagli errori fatti e di sicuro, non rifarli.

Se guardiamo appena oltre i nostri confini, ci accorgiamo che il successo di molte nazioni nel biliardo (posso solo parlare per il Pool)sono stati ottenuti grazie alla continuità. Continuità che prima su tutti da esempio la Federazione Europea (35 Nazioni Membre, di cui una la Federbiliardo) EPBF,l'anno prossimo compie 30 anni = ha avuto 2 Presidenti, Vondenhof fino a una decina di anni fa, e dopo di lui Leenders che è ancora saldamente in carica e sta lavorando molto bene.

Potrei fare molti esempi, positivi e negativi, ma vi ho già annoiato abbastanza per oggi............. :D  ;)
Gianni
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2488
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2004, 13:27
Località: Zurigo

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti