RSS Facebook Twitter

Pool - 3a prova campionato italiano palla 9

Pool - 3a prova campionato italiano palla 9

Messaggioda crazyclimber » martedì 10 maggio 2005, 17:34

c'è nessuno che abbia qualche notizia riguardo a questa gara?
alcune voci dicono che verrà anticipata, altre che non si svolgerà a roma, ma a fiuggi...

francamente non ci sto capendo più niente!!!
crazyclimber
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 119
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2004, 21:30
Località:

Messaggioda Mosconi » giovedì 12 maggio 2005, 16:01

Non ho ancora notizie precise in merito al luogo dove si terrà la gara, posso solo dirti (e questo è ufficiale) che io vincerò la prova.

ciao  :)
Mosconi
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 18
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 12 maggio 2005, 12:13
Località: Roma

Messaggioda Mike » giovedì 12 maggio 2005, 16:20

Mosconi, non conoscendoti non ho idea se lo dici per modestia  :D  o grinta  ;)  cmq sia,  in bocca al lupo.

Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda amelie » giovedì 12 maggio 2005, 16:23

Cio Mosconi!
Mi ricordi un po' un ns vecchio amico di Roma... un certo @MAGIC! Conosci?
Scherzo naturalmente.... dagli altri post che ho letto mi sembri moooooolto più simpatico!
Un grande in bocca al lupo anche da parte mia!


Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9545
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda jerruzzo » giovedì 12 maggio 2005, 17:01

Ciao Mosconi.
Un altro poolboy fra di noi....

Mi illumino di immenso.
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:24
Località: Torino

Messaggioda flag » giovedì 12 maggio 2005, 18:23

ciao a tutti i poolisti.
Da quello che vedo e leggo il pool sta andando alla deriva.
Il caro Gianni dovrebbe essere maggiormente informato sugli sviluppi.
Nel forum della Federbiliardo, la federazione che teoricamente fa capo al pool, i giocatori forse leggono ma non intervengono mai!!!!
Io mi chiedo, va tutto bene??
Allora dico io, se nessuno si lamenta o è perchè non sa scrivere o è perchè non gli interessa o altrimenti non ha alcuna voglia di dire la propria opinione ne tantomeno di proporre nulla per il movimento.
Io saro' il solito rompi ma penso che questa aria di indifferenza non porti a nulla.
Mi spiace vedere decadere una specialita' che in europa sta' sempre piu' prendendo piede, una specialita' che ben s'adatta ai giovani, un modo di divertirsi senza pericoli, un gran bel hobby.
Secondo voi quale sarebbe la formula piu' efficace per attirare partecipanti ad un torneo di pool??
open, a categorie separate, misto, con classifiche , gare singole e super prova finale, come???
Qualche anno fa' tutti si lamentavano che non c'erano gare, quest'anno tutti si lamentano che ci sono troppe gare, dovè il bando della matassola???
Gianni, in Svizzera e in Germania che cosa fanno le federazioni e come sono struttirati i tornei e campionati?
Semplice curiosita', la crisi c'è solo da noi o è Europea??
Quante domande per nulla, tanto interessa a pochi, purtroppo.
Ciao
flag
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 200
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 luglio 2004, 15:43
Località:

Messaggioda jerruzzo » venerdì 13 maggio 2005, 8:39

Ciao flag.
Il tuo stato d'animo rispecchia quello di tanti altri giocatori (almeno spero) e in parte il mio.
E' dall'inizio dell'anno che mi chiedevo se la formula delle interregionali avrebbe funzionato o meno o avrebbe attirato più gente che magari non aveva la possibilità di effettuare spostamenti per le prove nazionali.
Sai qual'è la risposta? non la sa nessuno!
Ogni regione è un caso a sè, e magari la formula delle prove regionali va bene per il triveneto e la zona di roma, dove i giocatori non mancano e, soprattutto , le categorie sono distribuite (tra piemonte, val d'aosta, liguria e toscana non esce nemmeno un girone da 8 di master, tanto per dirne una).

Hai ragione: non c'erano gare e tutti si lamentavano, ora ce ne sono troppe e nessuno le fa.
Però scusa, se la gente non viene, esiste una colpa obiettiva? Insomma, l'invito c'è..ma se uno non vuole venire, non posso tirarlo per il collo.
Poi magari sarà che la stagione è quasi finita e l'interesse per la classifica è calata.

Per il prossimo anno, chi di dovere, avrà un bell'impegno da prendere per cercare di far meglio di quest'anno e dell'anno passato. Bisogna prendere atto che le difficolta di gestione del movimento del pool in Italia sono innumerevoli (leggi:niente sponsor), lo sono sempre state e purtroppo lo saranno!

Un saluto.

PS: il fatto che nessuno scriva sul forum della federbiliardo, non è motivo di disinteresse o menefreghismo o quello che sia. C'è gente che un computer non lo sa nemmeno accendere!
E poi l'idea di aprire un forum che fa capo ad una federazione non mi piace molto.

ciao ciao




Mi illumino di immenso.

Scritto Da - jerruzzo on 13 Maggio 2005  08:41:45
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:24
Località: Torino

Messaggioda flag » venerdì 13 maggio 2005, 16:09

caro jerruzzo, il forum delle federazioni secondo mè è un ottimo stumento di discussione inerente allo svogersi dell'annata sportiva con ringraziamenti, complimenti oppure critiche nei confronti di chi organizza e patecipa alle manifestazioni sportive della federazione.
Sono perfettamente daccordo con Te sul fatto che un'altro forum, a caso BILIARDOWEB, non legato a politiche varie è molto più interessante , sopratutto se frequentato da persone capaci, disponibili, obiettive ma sopratutto innamorate di questo sport.
Io leggo quotidianamente tutte le news del forum, siano esse di stecca carambola di tecnica oppure ho seguito con passione lo svoglimento ed i risultati della scampaganta , del torneo n° 2 di Biliardoweb, ormai mi sembra di conoscere di persona Claus, Amelie, Robi, Gufo, GB e tanti altri, tutti molto simpatici e cortesi, una comunita' che ha i suoi alti e bassi, ma una bella comunita', BRAVA GENTE!!!
Per questo che dico che di la' è un peccato non intervenga nessuno, pace dei sensi assoluto, dispiace, ma se a tutti va' bene cosi', vorra dire che seguo solo BW, faccio meno fatica e mi concentro a leggere dell'OPEL di Roby, studio gli strumenti tecnologici di Gianni ( GRANDE !!! QUASI IDRAULICO, MA FUNZIONA!!!) i pochi interventi dei poolisti, i nuovi arrivati, magari se posso interverro' in qualche discussione, sempre se non s'incavolano, io di birilli non capisco nulla, ma m'è venuta la voglia di imparare se non altro per venire ad una vostra riunione biliardistico-goliardica.
CIAO
flag
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 200
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 luglio 2004, 15:43
Località:

Messaggioda Spiderman » venerdì 13 maggio 2005, 19:25

Ciao a tutti, dico anch'io la mia. Quest'anno le cose non sono andate per niente bene, non è un segreto. L'anno in corso doveva essere un anno di transizione, e bene o male la stagione era stata portata a termine, seppure in ritardo, in maniera quasi regolare. Purtoppo la transizione ha portato a un'annata agonistica anche peggiore, e le motivazioni devono a mio parere risalire alla formula adottata e ad alcune situazioni contingenti. Mi spiego, o ci provo. La decisione di articolare il campionato con prove interregionali potrebbe non essere del tutto sbagliata, anche se per me il gusto di fare gare è sempre stato quello della trasferta e di misurarmi con giocatori coi quali non ho mai l'opportunità di giocare, ma questa è solo una mia opinione personale. Il problema, che non è stato marginale, è che parecchie zone si sono "impoverite" di giocatori a causa della "campagna acquisti". Numerosi giocatori da tutta Italia, tra cui il sottoscritto (che quindi non è per nulla contrario alla faccenda), quest'anno sono stati tesserati da clubs (2) del triveneto, e non hanno avuto la possibilità (chi per studio, chi per lavoro..) di disputare tutte le prove zonali in programma. Questo fatto ha provocato, sul finire dell'anno, il disinteresse di un gran numero di atleti, ormai al di fuori dalle classifiche, e la diserzione con conseguente annullamento di gare (vedi Genova). L'errore, a mio parere, è stato il non permettere ai giocatori di partecipare alle prove interregionali nelle loro zone di residenza, oppure, al limite, il permettere ai clubs in questione di tesserare così tanti giocatori. Ovviamente sono dell’opinione che la soluzione migliore sarebbe stata la prima, trattandosi di un campionato individuale specialmente. Questa situazione di “stallo” ha portato al fallimento, o quasi, di una stagione, e non deve essere ripetuta in futuro. Alcune diatribe tra “pezzi grossi”, che sono state rese pubbliche e quindi non faccio nulla di sbagliato a parlarne, hanno senz’altro contribuito a deteriorare una situazione che poteva essere forse recuperata in corsa.
Ora non si può fare altro che mettersi tutto alle spalle, e passare ad una totale riorganizzazione, in tutto e per tutto. Ad esempio, le categorie. Secondo me le attuali categorie sono del tutto inadeguate. Innanzitutto sono troppe; tra seconda e terza non mi sembra ci sia grande differenza tecnica (e accadono spesso episodi di giocatori “fuori posto”); la prima è abbastanza interlocutoria e i Master sono troppi, con la conseguenza di un netto divario tecnico tra, diciamo, la prima metà (scarsa) e la seconda metà (abbondante). I Nazionali sono pochi, 16, e costringerli a giocare tutto l’anno tra di loro non mi è sembrata una bella idea (non conto gli Open, nei quali la classifica conta solo per questi ultimi e quindi il calo di partecipazione, ri-vedi Genova, è quasi fisiologico). Ora che ho abbastanza blaterato sui difetti, vi dico quella che è sempre stata la mia opinione, discutibilissima: secondo me si dovrebbe prendere esempio dal circuito internazionale del tennis (ATP). Nessuna categoria di merito (solo categorie anagrafiche: junior, senior, femminile, maschile), un circuito di tornei “maggiori” (una specie di Grande Slam, o Master Series del tennis), con entrata a tabellone a rigore di classifica ed una parte di posti da disputarsi tramite qualificazioni sul posto. L’organizzazione di queste gare sarebbe a carico della federazione. Poi, un altro circuito, un po’ come il circuito “Challenger” del tennis: tornei minori, organizzati dalle sale, con montepremi che possono essere anche inferiori, e nulla vieta che alcuni di questi tornei possano anche raggiungere dimensioni economiche e tecniche da Open maggiori. La Federazione si limiterebbe a patrocinare questi eventi e a presenziare, con un suo delegato in qualità ufficiale “tecnico” della gara stessa. Ogni gara avrebbe 8 o 16 teste di serie in rigoroso ordine di classifica generale. I punti verrebbero attribuiti in proporzione all’importanza delle gare, prestabilita dalla Federazione di anno in anno. (Es.:se al vincitore di un Open Nazionale vanno 500 punti, magari chi arriva primo in una gara locale ne prende 50, o 100…). La classifica sarebbe una sola, senza distinzione di categorie, dal numero 1 al numero n, e sarebbe sempre in movimento, prendendo in considerazione l’ultimo anno solare di gare. Il Campione Italiano uscirebbe dall’esito di una sola gara, come gli Europei e i Mondiali. Il giocatore avrebbe così anche la facoltà di organizzarsi, a seconda delle proprie esigenze, il calendario più opportuno, tra tornei “minori” e “maggiori”. La partecipazione agli Europei sarebbe decisa dalla Classifica Generale, con eventuali aggiunte da parte del CT. Per le rimanenti gare internazionali (eurotour m e f ecc.) se ci sono i fondi la Federazione dovrebbe aiutare la partecipazione dei migliori giocatori Italiani, a rigoroso ordine di classifica (e, in caso di mancata partecipazione, a scalare). In questo modo nessun obiettivo verrebbe precluso a nessuno: chiunque, nel giro di un anno, meritandolo potrebbe raggiungere i massimi traguardi. Inoltre, i giocatori sarebbero continuamente stimolati non dal passaggio di categoria ma dalla scalata della classifica, non importa se dal numero 2 al numero 1 o dal numero 170 al 158. Questo è quanto.
Mi piacerebbe che chi ha avuto la pazienza di leggere mi desse una sua opinione, Gianni, Jerry, Flag e gli altri poolisti, qualche amico dei birilli o della carambola capitato qui per caso. Naturalmente anche la lettura di un altro nostro membro silenzioso ma sempre presente è gradita, anche se questo discorso lo conosce già… a menadito…Immagine
Per tutti gli altri, portate pazienza. Sono logorroico e ogni tanto mi devo sfogare. :lol: Immagine
Ciao a tutti!

A proposito, io non digito da un po’ sul forum federbiliardo perché ultimamente viene usato solo per litigare, e io se posso per il biliardo non litigo mai…
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 12:32
Località:

Messaggioda cj » venerdì 13 maggio 2005, 21:27

Concordo in pieno con a tua analisi sarebbe la soluzione migliore e piu stimolate stimolante come dicevi appunto tu sia per i giocatori sia di alta che bassa classifica.
Non credo che pero sia facilmente attuabile ma, se le cose contineranno a decadere cosi di anno in anno ci vorra per forza una svolta è questa potrebbe essere la direzione giusta.

cj
"Da una qualunque nottata del XXI secolo"
cj
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 319
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 6 febbraio 2005, 22:56
Località: Bregamo Alta ma....Alta alta

Messaggioda Messia2 » venerdì 13 maggio 2005, 21:52

sono FLAG, scrivo dal computer di casa, non ricordavo la pass ed ho utilizzato uno user vecchio, pazienza.
Ciao Efren, ho letto la tua proposta, interessante, da adattare al nostro gioco, comunque un'ottima idea, gia' discussa, ieri sera mi sono trovato col responsabile triveneto ed è uscito nel dibattito un'idea simile, s'è parlato del sistema delle classifiche dell squash, insomma siamo in tanti a voler far continuare e sopratutto crescere il movimento.
Nel forum federbiliardo Tu dici che ci sono solo litigi, magari, non srive mai nessuno, io sono uno dei pochi, ma sono come il papa, non trovo nessuno che mi critichi o mi appoggi, menefreghismo completo, peccato.
Ho scritto un mio pensiero proposta rispondendo a Gianni , uno dei pochi che è sempre presente, spero che lo leggano i giocatori , che me lo contestino oppure che mi diano delle indicazioni su come e cosa ho sbagliato, ma che partecipino ad una discussione che serve per far sentire al palazzo che ci siamo.
Buon Week a tutti
Simone
Messia2
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 9
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 19 settembre 2004, 22:39
Località:

Messaggioda giggi » venerdì 13 maggio 2005, 22:57

Efren ma lo sai che non è male quello che dici? io non mi sono mai iscritto ancora in federazione un pò per la mia scarsa qualità tecnica, un pò per mancanza di tempo per le gare e un pò per i casini della federazione stessa che non mancano mai, ma un sistema del genere per me che ho tutti i problemi di una qualsiasi persona di 26 anni  non sarebbe male, e sicuramente mi invoglierebbe di più ad avvicinarmi alla federazione... magari anche solo per fare il torneo di sala, ma se questo avesse una valenza un pò più ampia rispetto all'estenzione della sala e fosse riconosciuto con un punteggio (anche se insignificante) valido per la classifica nazionale... perchè non andarci? anche solo per il gusto di vedere una classifica nazionale in cui il numero uno è Fabio Petroni e io sono il 20000esimo  :)
giggi
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 12 febbraio 2004, 18:53
Località: Roma

Messaggioda Gianni » venerdì 13 maggio 2005, 23:07

Ciao

Da noi si gioca così, possiamo mettere nella classifica 12 risultati, 4 risultati da tornei di Qualificazione, e 8 risultati da tornei Open.
I tornei di qualificazione  sono 6, e a categorie separate, 2 palla 8, due palla 9 e due pool continuo.
Solo L'elite, i primi 32 giocano in una località, per le altre categorie ci si puo iscrivere dove si vuole, normalmente sono a disposizione da due a più località dipende dalla quantità dei giocatori iscritti.
Di questi sei risultati, i migliori quattro vanno in classifica e gli altri due vi entrano nel caso che non vi siano risultati migliori negli Open.


Gli Open hanno diversi punteggi a seconda del tabellone dei giocatori partecipanti, Il primo prende un tot di punti e gli altri dietro in proporzione:
Tabellone da:
16 = 20 punti,
32 = 30 punti,
Questi sono tornei nei giorni feriali

Al fine settimana invece vi sono altri punteggi:
32  = 50 punti,
64  = 60 punti,
128 = 70 punti,

Tengo a sottolineare che nei tornei di qualificazione , e dopo, per 3 campionati Svizzeri di specialità, più le finali dove giocano i primi quattro per specialità.

NON CI SONO SOLDI DA VINCERE ......SOLO TITOLI E MEDAGLIE.

Nei tornei Open ci sono soldi.......ma non molti perché la federazione Svizzera chiede un pagamento di un nullaosta al club il per poter fare il torneo, per esempio un torneo da 64 giocatori costa 400 Euro, uno da 128 costa 800 Euro,  da pagare prima di fare il torneo......e se poi non viene nessuno????? Sfortuna per gli organizzatori.
La Svizzera é stata divisa in 8 regioni, un torneo da 64 al massimo per regione, o uno da 128 per tutta la Svizzera.

A quanto pare questo problema non c'é visto che abbiamo circa 600 tornei l'anno, e c'é chi litiga per farne ancora più spesso.

Devo andare a letto...domani mattina parto per Genova....un paio di giorni senza computer.

Alla prossima
Gianni
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2485
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2004, 14:27
Località: Zurigo

Messaggioda cj » sabato 14 maggio 2005, 15:47

X flag:Dato che tu scrivi sul forum della federbiliardo(io non ci scrivo perchè non sono tesserato) potresti chiedere a colamartino a che punto è la publicazione del libro sul pool?
Il tpoic è questo :
http://www.federbiliardo.com/public/for ... c.php?t=13

Grazie.

PS: Sempre che ti rispondano! :D  :D  :D

cj
"Da una qualunque nottata del XXI secolo"
cj
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 319
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 6 febbraio 2005, 22:56
Località: Bregamo Alta ma....Alta alta

Messaggioda cedro » domenica 15 maggio 2005, 8:15

Ciao cj, sono Colamartino in persona ed è la prima volta che scrivo su questo forum. Sono migrato un attimino qui perchè sul forum Federbiliardo scrivono in pochissimi (come già sapete).
Intanto un appunto: per scrivere sul Forum Federbiliardo non devi per forza essere tesserato, anche se ovviamente la maggior parte delle discussioni riguarda problemi federativi.
Per quanto riguarda il libro di cui parlavo sull'altro forum, l'editore mi ha contattato un paio di mesi fa per chiedermi alcuni titoli. Gli ho mandato alcune proposte e mi aveva detto che in primavera sarebbe stata pronta la bozza finale. Quando pronta me la mandano che la revisiono, prima di andare in stampa finale. Spero riescano a fare il tutto prima di agosto, sarebbe ottimo leggerlo sotto l'ombrellone (per gli esercizi però ci vuole il tavolo!!!).
Beh, per ora vi saluto e... al prossimo messaggio.
Ciao a tutti voi
cedro
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 20
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 luglio 2004, 14:40
Località:

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti