RSS Facebook Twitter

Risultati Saint Vincent 2007

Messaggioda nira » giovedì 19 luglio 2007, 10:27

Messaggio inserito da Ernst
Beh... quello è imputabile alla diversa "spinta" della bilia. Replicare esattamente la stessa steccata è fisicamente quasi impossibile. Concorrono troppi elementi: velocità, effetto, altezza in cui si colpisce la bilia, profondità della steccata, ecc. Spesso ci cerba di colpire bene ma... tendiamo ad "inzuccare" un pò la bilia sulla lunga. E il risultato... è un'uscita più larga e una maggiore dispersione dell'effetto contrario sulla sponda lunga.


Ernst, logicamente parlo di steccata uguale. E ne sono certo perchè, da fumatore incallito ( :D ) solitamente ogni 2 o 3 partite esco dal locale per fumare, rientro e riprovo il biliardo, magari mentre il mio avversario si prende un caffè.
Ed è evidente che, su certi biliardi (per fortuna non tutti) qualcosa sia cambiato dopo tempo troppo breve.


**********************
BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 13:36
Località: Sanremo

Messaggioda nira » giovedì 19 luglio 2007, 10:40

Messaggio inserito da paciuli
Comunque sia, i biliardi che cambiano dalla mattina alla sera sono una realtà...


Vedi Enrico, come giustamente diceva gigi anche il cambio delle rispondenze dovuto alla modifica dei paramentri ambientali potrebbe essere considerato come fattore a cui, volente o nolente, ci si debba adattare.
Io contesto il cambio repentino, della serie...biliardo regolare per mezz'ora, massimo 3/4 d'ora e poi...casino più totale.
Ricordo anni fa: giocavo in un csb con biliardi molto particolari, forse perchè installati in un locale ad altezza ridotta. In campionato facevamo a gara per chi doveva giocare il primo singolo, poichè il fortunato poteva giocare su un biliardo "strano- simil-nuovo" ma comunque mezzo regolare.
I ca..i erano per i poveri sfigati che facevano il doppio, che si trovavano di fronte ad un biliardo che in alcuni punti rispondeva sempre come "simil-nuovo" ed in altri (forse perchè già "intaccati" nella partita precedente) con rispondenze da "super-battuto".
Un dramma :D

**********************
BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 13:36
Località: Sanremo

Messaggioda Ernst » giovedì 19 luglio 2007, 10:52

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Ernst

Messaggio inserito da nira

Ciao gigi,

Partenza 10 di corta, mira 30 di lunga, impatto sull'altra corta a 15 ed arrivo finale sul birillo di testa del filotto all'italiana.
Dopo 1 ora (non dico molto): stessa partenza, stessa mira, stesso impatto sulla corta ma arrivo sul 2 esterno di goriziana (se va bene).  



Beh... quello è imputabile alla diversa "spinta" della bilia. Replicare esattamente la stessa steccata è fisicamente quasi impossibile. Concorrono troppi elementi: velocità, effetto, altezza in cui si colpisce la bilia, profondità della steccata, ecc. Spesso ci cerca di colpire bene ma... tendiamo ad "inzuccare" un po' la bilia sulla lunga. E il risultato... è un'uscita più larga e una maggiore dispersione dell'effetto contrario sulla sponda lunga.


Beh, però se Enzo parlava di "stesso impatto sulla corta" significa che non ha chiuso di più sulla prima lunga... resta la possibilità che abbia perso un po' più di effetto per qualche vizio di steccata. Comunque sia, i biliardi che cambiano dalla mattina alla sera sono una realtà... affinché ciò non accadesse, bisognerebbe conservarli alla stregua del vino da invecchiare: temperatura costante, umidità costante...  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com



Beh... il modificarsi delle condizioni fisiche... è assolutamente naturale. Dicevo solo che si fa fatica a constatare l'esatta entità della modifica partendo dalla steccata (che si modifica anch'essa). D'altra parte tutto cambia: al mattino siamo addormentati e dopo un caffè ci riprendiamo. La sala passa da fredda a + calda. Cambia l'umidità. Cambia il nostro nervosismo e quello dell'avversario. Sarebbe assurdo che l'unica cosa a non cambiare intorno ad un match di biliardo fosse proprio il biliardo stesso. Forse, a quel punto... ci accorgeremmo di più di quanto cambiamo noi, la nostra steccata, il nostro approcio emotivo ecc. anche in brevi lassi di tempo.  ;)

Il fatto è che il biliardo è fatto di sensazioni momentanee... ed è quello il suo bello. Un tiro che prima veniva e ora non viene più, un filotto a spingere che sbagliamo perchè è in chiusura, un errore di valutazione, la calata  a favore o a sfavore, il passaggio della bilia fra i birilli senza abbatterli...  ;)  Il biliardo non è una scienza esatta. Proprio come non lo è la vita. Ed è questo che lo rende affascinante.  ;)

--------------------
[color=red]Suntu!!!!!!  Immagine
Ernst
 

Messaggioda dado04 » giovedì 19 luglio 2007, 11:10

Io comunque mi sono basato anche sulle impressioni che hanno dato i giocatori durante le prove btp che ho visto e durante la serie A che ho seguito spesso a Roma.Discorsi fatti direttamente, o un pò "rubati" :arrossire:  :P , discosrsi che, vuoi o non vuoi, trovavano riscontro anche negli occhi di chi guardava esternamente.
Certo che se Quarta mentre prova il biliardo a Fiumicino, tira le 5 passate e 1/2 con la stessa facilità con cui si tirano le tre in una qualsiasi sala...qualcosina si può anche capire!Poi mi sbaglierò ;)

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda genio » giovedì 19 luglio 2007, 11:47

A me il biliardo tv di st.vincent non è piaciuto, troppo veloce e troppe inzuccate tra le bilie, quest'anno i biliardi che mi sono molto piaciuti erano quelli di chianciano!(ho perso la seconda con maggio) ;)
genio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4742
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 2 novembre 2005, 16:12
Località: Sesto Calende

Messaggioda amelie » giovedì 19 luglio 2007, 11:52

Messaggio inserito da genio

A me il biliardo tv di st.vincent non è piaciuto, troppo veloce e troppe inzuccate tra le bilie, quest'anno i biliardi che mi sono molto piaciuti erano quelli di chianciano!(ho perso la seconda con maggio) ;)


A Chianciano non ero in condizioni tali da poter dare il minimo giudizio :D  :D  però a me sono piaciuti un sacco quelli di RHO :D  :D  :D  :D  :D  :D

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda biscius » giovedì 19 luglio 2007, 15:31

... sul biliardo televisivo di s. vincent ho giocato la più bella partita della stagione, vincendo, e ho perso brutalmente la finale.
i tiri che venivano perfetti due giorni prima sono diventati difficilissimi......
dipende da tante cose, principalmente da come si è in quel momento.
se si è a posto si torvano i correttivi anche su un biliardo per noi "non facile"...
biscius
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 3
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 4 maggio 2005, 15:13
Località: PAVIA

Messaggioda Nappo » giovedì 19 luglio 2007, 15:55

I biliardi di SV quest'anno erano particolarmente veloci, fin troppo, e a me hanno insegnato che un biliardo veloce non è mai particolarmente preciso.

Ubi maior minor cessat.
Nappo
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 94
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 12 aprile 2005, 10:54
Località: Siena

Messaggioda giorgioballicu » giovedì 19 luglio 2007, 16:23

Il fascino del biliardo sta anche nel riuscire a giocare in un biliardo completamente anomalo rispetto alle nostre aspettative o alle nostre abitudini. Si può anche criticare un biliardo, ma non utilizzarlo come alibi per la nostra sconfitta.
giorgioballicu
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 73
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2007, 16:53
Località: Assemini

Messaggioda Glux » giovedì 19 luglio 2007, 16:31

Messaggio inserito da Nappo

I biliardi di SV quest'anno erano particolarmente veloci, fin troppo, e a me hanno insegnato che un biliardo veloce non è mai particolarmente preciso.

Ubi maior minor cessat.


Non ho la conoscenza tecnica per confermare, nè per smentire. Comunque nella sala dove gioco c'è un biliardo particolarmente veloce, ed è anche quello che risponde meglio geometricamente; ciò che cambia è la proporzione di corsa tra le biglie: ad es. in uno sfaccio dove dovresti rimanere centro e centro, la battente corre di più del dovuto, rischiando di rimanere scoperti.
Glux
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1030
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 12:19
Località: Pescara

Messaggioda Timex » sabato 21 luglio 2007, 1:30

Messaggio inserito da Spuma

Ciao a tutti,ho passato parecchi giorni a S.V. ed ho visto molto...quasi tutto,faccio un breve "SUNTO" di quello che penso:

-Organizzazione: voto 4 troppe lungaggini inutili....alcune situazioni si potevano evitare....."siamo alle solite"
-Montereali: voto 5 ha giocato male in generale di solito non è così......"sottotono"
-Zito: voto 5 non è sicuramente ai suoi livelli...."anonimo"
-Bomba: voto 6 sufficienza per il rotto della cuffia,non ha espresso il suo miglior biliardo....."distratto"
-Belluta:voto 6 vale lostesso discorso del bomba...."nervoso"
-Marcolin: voto 7 pur non avendo giocato come sa ne esce sicuramente alla grande chi ha visto la partita confermerà....."genio.."
-Maggio: voto 7 sul biliardo è un Signore gioco un po' frammentato...."Lord..."
-Quarta: voto 8 gioca sempre bene,devo dire un po' penalizzato dai mille incontri che aveva in programma...."realtà.."
-Aniello: voto 9 chi vince ha sempre ragione....."n° 1"
VOTO 10: GIRARDI,LUZZI,BARONE,GALLI,UGGè,TIMELLI e tutti gli altri forumisti che si sono comportati alla grande...."immensi" :D  :D  :D  :D




concordo appieno.... qualcosa ho visto mentre giocavo...
grazie per la tua quotazione... :P  :P  :P
ho giocato molto bene tutte e 5 le partite, mi space davvero di essermi sgonfiato proprio alla sesta partita... cmq soo molto soddisfatto sia del risultato sia di come ho giocato.




*** Chi tloppo pensale... Poco sapele.... "Confucio" ***
Timex
Non connesso
Utente Master
 
Messaggi: 176
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 26 aprile 2006, 13:24
Località: Milano

Messaggioda Timex » sabato 21 luglio 2007, 1:40

Messaggio inserito da genio

A me il biliardo tv di st.vincent non è piaciuto, troppo veloce e troppe inzuccate tra le bilie, quest'anno i biliardi che mi sono molto piaciuti erano quelli di chianciano!(ho perso la seconda con maggio) ;)


a prescindere da velocità o precisione...
sarà xchè ho trovato subito le misure...
mi sono capitate molte inzuccate su tutti i biliardi su cui mi sono cimentato...
troppo sporchi caro Genio...






*** Chi tloppo pensale... Poco sapele.... "Confucio" ***
Timex
Non connesso
Utente Master
 
Messaggi: 176
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 26 aprile 2006, 13:24
Località: Milano

Messaggioda issimo » sabato 21 luglio 2007, 12:36

"al trop pensar al riua dal poc capir" (il pensare troppo deriva dal capire poco)
proverbio della bassa padana
Il biliardo è uguale per tutti e due i giocatori e se il divario tecnico non è troppo evidente vince di solito chi riesce ad adattarsi meglio al tavolo.
issimo
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 35
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 16:30
Località: Sermide

Messaggioda giorgioballicu » sabato 21 luglio 2007, 19:59

Messaggio inserito da issimo
Il biliardo è uguale per tutti e due i giocatori e se il divario tecnico non è troppo evidente vince di solito chi riesce ad adattarsi meglio al tavolo.


Proprio così!

JOJOBA
giorgioballicu
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 73
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 aprile 2007, 16:53
Località: Assemini

Messaggioda effe77 » domenica 22 luglio 2007, 0:53

Messaggio inserito da genio

A me il biliardo tv di st.vincent non è piaciuto, troppo veloce e troppe inzuccate tra le bilie, quest'anno i biliardi che mi sono molto piaciuti erano quelli di chianciano!(ho perso la seconda con maggio) ;)


come dire che il nostro genio non cerca scuse nel biliardo, e questo gli fa onore. ad ogni modo è vero che il panno nuovissimo scivola troppo e questo determina traiettorie a volt un pò troppo strane, e palle che invece di andare dritte curvano un pò troppo. e non è che ci si possa adattare in fretta a queste cose. ad ogni modo sono daccordo con dado04 che dice che diliardi ch permettono 5 passate e mezzo con tanta facilità son un pò diversi da quelli a cui siamo abituati. magari molto semplicemente tendono ad ingigantire fenomeni che ci sono sempre, tipo lo scivolamento, il rientro ecc, ma in quelli si nota di più. forse è solo colpa del panno, ma io credo che biliardi ontati da poco non siano bene assestati a livello di sponde, e allora non ci dobbiamo stupire se non sono simmetrici e una sponda lunga, pere esempio, scivola o inzucca più dell'altra, o magari scivola da una parte e inzucca dall'altra. per quanto riguarda le sensazioni sono troppo passaggere per basare il gioco solo su di esse.

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12632
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: santoo e 8 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 9 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 8 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: santoo e 8 ospiti