RSS Facebook Twitter

5° PROVA BTP Modena

Messaggioda GHOST » venerdì 13 aprile 2007, 0:03

a proposito di cio';
e' meglio che sto zitto perche' cominciano a scapparmi le parole
. pero prova a pensare se mentre scriviamo qui la stessa cosa la scriviamo a chi di dovere , io dico che quando non hanno piu spazio per entrare in ufficio( colpa la montagna di lettere )qualcosa dovranno fare!? ma se continuiamo a parlare tra di noi e basta resteranno sempre e solo delle belle parole.
PAROLE PAROLE PAROLE PAROLE PAROLE PAROLE PAROLE PAROLE


G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 15:03
Località:

Messaggioda perseo » venerdì 13 aprile 2007, 0:51

altri pareri... chi crede sia giusto istituire una commissione che tuteli maggiormente il circuito nazionale? Tecnica per omologare le condizioni di gioco (ambiente, biliardi, biglie); e Disciplinare per meriti/demeriti di giocatori ed arbitri?

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4562
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda cmin » venerdì 13 aprile 2007, 8:58

Cari "e ingenui" ragazzi, e caro Fabio, chi scrive ora è il " direttore di gara" che in quel momento era a Scandiano questo per chiarire che un responsabile c' era.
Riguardo al tuo tiro ti dico due cose, primo come direttore, nel caso fossi stato chiamato ad intervenire, avrei dovuto sentire i pareri tuo e dell' arbitro, e poi avrei dovuto decidere.ma dopo la descrizione del tuo tiro definito ingenuo da tutti,non mi sarei sentito di smentire il giudizio dell' arbitro, perche vista la velocità di esecuzione  e la vicinanza della della bilia ai birilli, può sempre rimanere un "ragionevole dubbio".
Ps: E' giusto chiarire le cose, ma sarebbe meglio chiarire i dubbi sui regolamenti scritti, che non gli errori arbitrali, tanto più su casi incerti cosi, e dovresti solo meditare sula tua conduzione della partita in quel momento.
cmin
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 6 novembre 2006, 18:03
Località:

Messaggioda amelie » venerdì 13 aprile 2007, 9:05

Messaggio inserito da cmin

Cari "e ingenui" ragazzi, e caro Fabio, chi scrive ora è il " direttore di gara" che in quel momento era a Scandiano questo per chiarire che un responsabile c' era.
Riguardo al tuo tiro ti dico due cose, primo come direttore, nel caso fossi stato chiamato ad intervenire, avrei dovuto sentire i pareri tuo e dell' arbitro, e poi avrei dovuto decidere.ma dopo la descrizione del tuo tiro definito ingenuo da tutti,non mi sarei sentito di smentire il giudizio dell' arbitro, perche vista la velocità di esecuzione  e la vicinanza della della bilia ai birilli, può sempre rimanere un "ragionevole dubbio".
Ps: E' giusto chiarire le cose, ma sarebbe meglio chiarire i dubbi sui regolamenti scritti, che non gli errori arbitrali, tanto più su casi incerti cosi, e dovresti solo meditare sula tua conduzione della partita in quel momento.




Ciao Cmin!!!
Mi fa piacere leggere il punto di vista di chi sta "dall'altra parte della barricata" :D

Scusami se mi sono permessa di scrivere che non c'era il direttore di gara, sapevo che Sarto era in sede e non sapevo del tuo incarico, sinceramente, non me ne volere.

Tornando al tiro in questione mi spiace ma non mi trova d'accordo il tuo ragionamento. Se le bilie stavano come descritto da Fabio, e conoscendolo, non ho il minimo dubbio che stessero esattamente così, la velocità di esecuzione non c'entra molto in quando è impossibile che quel birillo cada prima di aver toccato la bilia o nel momento stesso il cui lo ha fatto. L'arbitro doveva essere così accorto da andare a guardarsi la posizione prima del tiro e così avrebbe capito che piano o forte, il fallo non poteva esserci.

Poi un'errore capita a tutti, questo lo sappiamo bene, credo che Fabio abbia fatto prorpio quello che tu hai detto meditando sulla sua conduzione di gara e non fiatando dopo il responso arbitrale, accettato cmq anche se convinto di aver subito un torto.

Dimmi una cosa: se l'arbitro avesse mostrato molta indecisione in qeulla scelta ed entrambi i giocatori ti avessero confermato che il tiro era valido avresti cmq mantenuto la decisione presa dall'arbitro?

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda cmin » venerdì 13 aprile 2007, 9:13

In caso di forti dubbi e se fossi stato chiamato, e conoscendo gli arbitri che ho a disposizione,io avrei tenuto nella giusta considerazione il parare dei giocatori, che essendo molto più esperti di tanti arbitri improvvisati, dovrebbere "guidare" loro l'incontro e questo lo si può fare solo mantenedo la calma, e cercando di aiutare l' arbitro ad essere tranquillo.L'arbitro di quell' incontro mi ha riferito del dubbio suo sulla chiamata, ma proprio in quel momento ha avuto l'incertezza data dall' inesperienza.
cmin
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 6 novembre 2006, 18:03
Località:

Messaggioda perseo » venerdì 13 aprile 2007, 10:17

Messaggio inserito da cmin

Cari "e ingenui" ragazzi, e caro Fabio, chi scrive ora è il " direttore di gara" che in quel momento era a Scandiano questo per chiarire che un responsabile c' era.
Riguardo al tuo tiro ti dico due cose, primo come direttore, nel caso fossi stato chiamato ad intervenire, avrei dovuto sentire i pareri tuo e dell' arbitro, e poi avrei dovuto decidere.ma dopo la descrizione del tuo tiro definito ingenuo da tutti,non mi sarei sentito di smentire il giudizio dell' arbitro, perche vista la velocità di esecuzione  e la vicinanza della della bilia ai birilli, può sempre rimanere un "ragionevole dubbio".
Ps: E' giusto chiarire le cose, ma sarebbe meglio chiarire i dubbi sui regolamenti scritti, che non gli errori arbitrali, tanto più su casi incerti cosi, e dovresti solo meditare sula tua conduzione della partita in quel momento.




...questa la risposta a chi mi dice di chiamare il Direttore di Gara.  :nono:

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4562
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda perseo » venerdì 13 aprile 2007, 10:33

Messaggio inserito da cmin

...L'arbitro di quell' incontro mi ha riferito del dubbio suo sulla chiamata, ma proprio in quel momento ha avuto l'incertezza data dall' inesperienza.


Non era un arbitro nazionale...  :shockato:

Ma quando arriva la Opel che ho ordinato???

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4562
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda Roby » venerdì 13 aprile 2007, 11:51

Anch'io NON sono un arbitro nazionale ...

CMQ condivido le parole di Paola ... in quella precisa posizione, e con la dinamica descritta, era impossibile toccare prima l'omino ...
a supporto di cio', ieri sera al Player ho posizionato le bilie come in figura, poi ho preso il pallino e l'ho avvicinato fino a toccare sia la bilia avversaria, sia l'omino e credetemi se la battente fosse arrivata in quel punto, avrebbe preso l'avversaria talmente in "scarsezza" da muoverla appena iniziando a girare con la battente x tutto il biliardo .......
poi ho anhce effettuato il tiro e dopo 4 volte che l'ho ripetuto, sono riuscito a far fare all'avversaria, la traiettoria descritta, l'omino e' rimasto inpiedi avendo colpito molto sotto, allora ho ripetuto il tiro alzando la mira fino a riuscire a bere il 2 ... ma in tutti i tiri effettuati, anche quelli in cui ho preso la bilia troppo scarsa, un mio amico posto sul punto critico, ha giurato e spergiurato senza ombra di dubbio che ho colpito PRIMA la bilia dell'omino ...

ERNEST ... F&MM sta x Falce&Martello ... MANGIABAMBINI ... hihihi :D  :P  :P  :P

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

Messaggioda nira » venerdì 13 aprile 2007, 11:57

Domanda: ma allora la regola che al BTP debbano esserci solo arbitri nazionali è pura leggenda?
Solo per curiosità.

**********************
BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 13:36
Località: Sanremo

Messaggioda cmin » venerdì 13 aprile 2007, 12:00

Caro Roby, non si discute su questo,ma sul come affrontare una decisione presa di un arbitro in quel momento.
cmin
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 6 novembre 2006, 18:03
Località:

Messaggioda Roby » venerdì 13 aprile 2007, 12:28

cmin io non entro nel merito delle decisioni, in testa a tutti i miei interventi ho scritto chiaramente che io personalmente non sono in grado di valutare l'operato di quell'arbitro, xche' avrei dovuto essere li in quel preciso istante ... o rivedere un filmato dell'accaduto.

Con ogni probabilita' non faro' mai il direttore di gara ... (anche se l'ho gia' fatto in un torneo di terza categoria) perche' prendere una decisione su parole riportate e fatti non visti non e' una cosa di poco conto (a meno che i fatti non siano palesemente ricostruibili e chiari ma se lo fossero non necessiterebbe l'intervento ...) quindi mi astengo dal giudicare.

Io ho solo ed esclusivamente descritto il tiro, provato e ritrovato mettendo le bilie nella posizione esatta indicata dal disegno, la realta' potrebbe essere la stessa o un'altra, non lo sapremo mai e possiamo quindi fare solo delle supposizioni ...


NIRA caro amicone, essere arbitro Federale Nazionale o Internazionale non significa assolutamente essere piu' o meno bravi o piu' o meno preparati ... significa solo arbitrare nella tua provincia o girare tutta Italia o tutto il mondo anche se poi alla luce dei fatti esistono arbitri Nazionale che non escono dalla propria citta' ...
certa una cosa, essere arbitro Nazionale e' comunque un riconoscimento ma i meccanismi che determinano cio' sono a me SCONOSCIUTI ...

Se poi gli arbitri delle BTP debbano essere arbitri Nazionali questo non lo so ... ma non cambierebbe nulla ...




Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

Messaggioda perseo » venerdì 13 aprile 2007, 12:56

Ragazzi... aspettate un attimo. La discussione sta prendendo una diversa direzione.
Io non ho nulla contro il signore che mi ha arbitrato, il direttore di gara (cmin). Il mio era uno sfogo/invito a riflettere che nelle gare di questa importanza non è possibile far arbitrare gente non qualificata.
Mi rivolgo al direttore di gara: cerca di capire il punto di vista di chi si fa quasi 1000Km per tornare a casa anche per l'aggravante di un arbitro che non ha saputo interpretare una situazione di gioco piuttosto semplice da valutare.
Anch'io quando ero alle prime armi andavo nei tornei (nazionali, anche se non ero arbitro nazionale) ad arbitrare per cercare di rubare tiri&segreti dai giocatori più esperti (dopo anni ho capito che non ce ne sono poi tanti da cui carpire... hihihihi). Anch'io ho commesso errori arbitrali, ma ho sempre chiesto scusa, mortificato... (n.d.t. Vannucchi, Città di Castello - 1994 credo... l'anno in cui Gigi affilava le sponde di volo a 60...  ;) ).

Oggi riflettendo sul passato mi chiedo... ma io mi farei mai arbitrare da chi non conosce bene le dinamiche (ed a volte neppure le regole) del gioco?
Il problema è più profondo. Io non sto qui a recriminare sulla mia partita. Cerco di guardare avanti, analizzo i miei errori, le scelte sbagliate, i tiri giusti... e mi chiedo anche se è necessario istituire una commissione arbitrale che rilasci il patentino con tanto di corso di biliardo (oltre alla commisione disciplinare e di tecnica).
Voi che ne pensate?

Sulla qualifica attuale di arbitro nazionale... bè lasciamo perdere. L'ultimo a Ceccano mi ha detto che non potevo puntare dall'alto con la stecca (senza toccare minimamente il biliardo). Lì ho chiesto l'intervenuto del Direttore di Gara (ma perchè era una situazione a biglie ferme). Lo stesso arbitro che poi a Fiumicino alla prima delle finali mi ha chiamato carrozza (su un massè scorrente a 90° (con rotazione a seguire)  :arrossire: ). Mi ha detto "...la biglia è andata avanti. Carrozza! Biglia libera...".
E ti credo che la biglia va avanti: il massè era scorrente!!! dove deve andare una biglia che ruota in avanti, se non ...in avanti!!!  :vodoo:
Ora tu ti fideresti di una chiamata del genere, da uno che sai che non conosce neppure bene i regolamenti? Ti viene il dubbio che forse la stessa superficialità può riscontrarsi anche sulle dinamiche dei tiri...
In generale quindi la situazione attuale non è rosea. Cerchiamo di trovare rimedio!
Con una commissione non si farebbe di tutt'urba un fascio... Gli arbitri bravi (e ce ne sono) continuerebbero ad asserlo, quelli meno bravi dovrebbero ristudiare un po', tutto qui. Gli aggiornamenti al regolamento... Il comportamento cordiale ed allo tempo stesso distinto (impeccabile da parte del signore che mi ha arbitrato a Modena)... la capacità... Essere un bravo arbitro è importantissimo.

FABIO

PS: Roby, avessero tutti la tua stessa attenzione, rispetto e passione! Qualifica che nessun patentino può darti.  ;)

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4562
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda Ernst » venerdì 13 aprile 2007, 16:03

Messaggio inserito da Silvio

Messaggio inserito da perseo
Sostanzialmente non ho visto la scelta (credo la più corretta) di dividere e pagare direttamente 2 senza andare a cercare tiri avventati.

dici?
come ti ha dato 14 e palla in mano invece di 12 e copertura, ti avrebbe dato 4 e palla in mano invece di 2 !!!!!
tantopiù che prendendo una porzione minore ti avvicini ancor di più a toccare il birillo di prima.

--
Ciao, Silv:o)


--
Ciao, Silv:o)



Ciao Silvio!  ;)
Toglimi una curiosità: ma è vero che... lo hai fatto per noi?
Immagine

---------------------------------------
Ipse dixit: "Sono lugaresi di Cesenatico,se fossi in lei Germano Mosconi ,io non mi vanterei molto ,sulle bestemmie ,se le dice meglio lei ,ho le dico meglio io.Sono parolacce che sono venute fuori dalla bocca,per delle incazzature di lavoro.E per questo noi dobbiamo dare il buon esempio, di non dirle piu,per rispetto della chiesa,e per i giovani ,che purtroppo si stanno divertendo sulle incazzature altrui .Lugaresi di Cesenatico".
Ernst
 

Messaggioda nira » venerdì 13 aprile 2007, 16:16

Messaggio inserito da Roby

NIRA caro amicone, essere arbitro Federale Nazionale o Internazionale non significa assolutamente essere piu' o meno bravi o piu' o meno preparati ... significa solo arbitrare nella tua provincia o girare tutta Italia o tutto il mondo anche se poi alla luce dei fatti esistono arbitri Nazionale che non escono dalla propria citta' ...
certa una cosa, essere arbitro Nazionale e' comunque un riconoscimento ma i meccanismi che determinano cio' sono a me SCONOSCIUTI ...

Se poi gli arbitri delle BTP debbano essere arbitri Nazionali questo non lo so ... ma non cambierebbe nulla ...



Io sapevo così, ma siccome non si finisce mai di imparare ho chiesto apposta.


**********************
BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 13:36
Località: Sanremo

Messaggioda Roby » venerdì 13 aprile 2007, 16:32

Amico Nira mi cogli impreparato ma sto chiudendo e non ho tempo di scartabellare ... una cosa e' certa, dopo 3 mesi che arbitravo, il buon Stefano Galli mi ha portato ad una BTP, mi ha accippicato il distintivo di arbitro Nazionale e mi ha fatto arbitrare perfino Zito-Ianne in TV ...

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 6 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 6 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti