RSS Facebook Twitter

MONDIALI

Messaggioda Ernst » martedì 18 aprile 2006, 15:25

Messaggio inserito da dunhill

ernstttttttttttttttttttttttttt!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!............. posta almeno il vero nn mistificareeeeee......ce poco da sfottere caro mioooo...........:)))) :fico:  :P  :P



Azzarola... te ne sei accorto...!  :fico:
:D  :D

“Vita assaporata, vita preceduta, vita inseguita, vita amata, vita vitale, vita ritrovata, vita splendente, vita disvelata, Vita nova”. A. da Turlago.
Ernst
 

Messaggioda dado04 » martedì 18 aprile 2006, 16:39

Trovo da valutare la proposta del nostro Ghost, anche se ritengo indispensabile da rimarcare la limitazione ai 24 pro.Da una parte è bello aprire a tutti la possibilità di giocarsi la propria carta, ma dall'altra trovo molto più giusto, come ha detto Gianni, tutelare chi il biliardo lo fa per mestiere, facendo 50000 km l'anno e spesso sacrificando molto per riuscire nel proprio lavoro!Vorrei ricordare che se si vanno a guardare i tabbelloni di alcune prove degli ultimi due anni, spesso tra i primi otto è arrivato chi ha avuto la giornata della vita!Palazzolo, Giancone, l'anno scorso mi sembra di ricordare addirittura un prima categoria, Niglio o Miglio, un signore che uscì solo con l'Aniello dell'anno passato!penso che non si possa "rischiare" di andare ai mondiali con rappresentanti che hanno avuto il loro giorno di gloria e poi si rivedono solo al campionato di serie A!Questo sempre con tutto il rispetto per ogni singolo citato!Ma il mondiale è un'altra cosa!
Detto questo, anche premettendo la limitazione ai 24, credo che quasta formula sia tuttavia soggetta a troppa aleatorietà.Ripeto, un giocatore, anche tra i 24, può trovare la giornata di grazia dopo non essere mai stato in corsa in nessuna tappa, e andare ai mondiali fondamentalmente in modo immeritato.Credo quindi che la cosa migliore sia basarsi sulla classifica, ma dell'anno in corso però.Come è stato detto ne gioverebbe lo spettacolo e i valori, per lo meno quelli dello stato di forma del lungo periodo, sarebbero orientativamente rispettati.

*************************
...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior...! (F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 15:06
Località: Roma

Messaggioda nira » martedì 18 aprile 2006, 16:50

Messaggio inserito da dado04

Trovo da valutare la proposta del nostro Ghost, anche se ritengo indispensabile da rimarcare la limitazione ai 24 pro.Da una parte è bello aprire a tutti la possibilità di giocarsi la propria carta, ma dall'altra trovo molto più giusto, come ha detto Gianni, tutelare chi il biliardo lo fa per mestiere, facendo 50000 km l'anno e spesso sacrificando molto per riuscire nel proprio lavoro!Vorrei ricordare che se si vanno a guardare i tabbelloni di alcune prove degli ultimi due anni, spesso tra i primi otto è arrivato chi ha avuto la giornata della vita!Palazzolo, Giancone, l'anno scorso mi sembra di ricordare addirittura un prima categoria, Niglio o Miglio, un signore che uscì solo con l'Aniello dell'anno passato!penso che non si possa "rischiare" di andare ai mondiali con rappresentanti che hanno avuto il loro giorno di gloria e poi si rivedono solo al campionato di serie A!Questo sempre con tutto il rispetto per ogni singolo citato!Ma il mondiale è un'altra cosa!
Detto questo, anche premettendo la limitazione ai 24, credo che quasta formula sia tuttavia soggetta a troppa aleatorietà.Ripeto, un giocatore, anche tra i 24, può trovare la giornata di grazia dopo non essere mai stato in corsa in nessuna tappa, e andare ai mondiali fondamentalmente in modo immeritato.Credo quindi che la cosa migliore sia basarsi sulla classifica, ma dell'anno in corso però.Come è stato detto ne gioverebbe lo spettacolo e i valori, per lo meno quelli dello stato di forma del lungo periodo, sarebbero orientativamente rispettati.

*************************
...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior...! (F. De Andrè)


Perfettamente d'accordo.
Ciao
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 12:36
Località: Sanremo

Messaggioda bb » mercoledì 19 aprile 2006, 13:51

Messaggio inserito da dado04

Trovo da valutare la proposta del nostro Ghost, anche se ritengo indispensabile da rimarcare la limitazione ai 24 pro.Da una parte è bello aprire a tutti la possibilità di giocarsi la propria carta, ma dall'altra trovo molto più giusto, come ha detto Gianni, tutelare chi il biliardo lo fa per mestiere, facendo 50000 km l'anno e spesso sacrificando molto per riuscire nel proprio lavoro!Vorrei ricordare che se si vanno a guardare i tabbelloni di alcune prove degli ultimi due anni, spesso tra i primi otto è arrivato chi ha avuto la giornata della vita!Palazzolo, Giancone, l'anno scorso mi sembra di ricordare addirittura un prima categoria, Niglio o Miglio, un signore che uscì solo con l'Aniello dell'anno passato!penso che non si possa "rischiare" di andare ai mondiali con rappresentanti che hanno avuto il loro giorno di gloria e poi si rivedono solo al campionato di serie A!Questo sempre con tutto il rispetto per ogni singolo citato!Ma il mondiale è un'altra cosa!
Detto questo, anche premettendo la limitazione ai 24, credo che quasta formula sia tuttavia soggetta a troppa aleatorietà.Ripeto, un giocatore, anche tra i 24, può trovare la giornata di grazia dopo non essere mai stato in corsa in nessuna tappa, e andare ai mondiali fondamentalmente in modo immeritato.Credo quindi che la cosa migliore sia basarsi sulla classifica, ma dell'anno in corso però.Come è stato detto ne gioverebbe lo spettacolo e i valori, per lo meno quelli dello stato di forma del lungo periodo, sarebbero orientativamente rispettati.

*************************
...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior...! (F. De Andrè)


...si chiama Niglio..credo sia diventato nazionale.
Comunque mi trovi d'accordo su tutto. anche se l'idea di gianni sulle selezioni è allettante, almeno in termini di spettacolo sicuramente.

Ciao Gianni mi ha fatto piacere conoscerti l'altra sera c/o il csb   coop. giambellino.

BB

BB
bb
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1045
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 11 novembre 2003, 16:17
Località: Milano

Messaggioda Bruce » mercoledì 19 aprile 2006, 14:06

Se Carlo Cifalà avesse la possibilità (remota, praticamente impossibile, per non dire ipotesi fantascientifica) di partecipare al mondiale di 5 birilli in Spagna, secondo voi, avrebbe molte possibilità di vincerlo, oppure sarebbe completamente tagliato fuori.

SECONDO ME LO VINCEREBBE............ e che spettacolo.

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3725
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 13:38
Località: Monza

Messaggioda martille » mercoledì 19 aprile 2006, 14:10

Messaggio inserito da Bruce

Se Carlo Cifalà avesse la possibilità (remota, praticamente impossibile, per non dire ipotesi fantascientifica) di partecipare al mondiale di 5 birilli in Spagna, secondo voi, avrebbe molte possibilità di vincerlo, oppure sarebbe completamente tagliato fuori.

SECONDO ME LO VINCEREBBE............ e che spettacolo.

* LE FORZE SONO FORZE *


Sarebbe bello, ma, almeno per come gioca in questo periodo, secondo me improbabile  :(

Credo che Zito stia tornando ai suoi massimi livelli e se questo è vero secondo me è il candidato n. 1 alla vittoria

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda Bruce » mercoledì 19 aprile 2006, 22:45

Anche se ora non sta ottenendo risultati (penso che ritieni che giochi male da questo e non perchè lo segui e vedi ogni sua partita), Cifalà ha dentro di se il genio del Campione, ci vuole poco a farlo riemergere, basterebbe una convocazione e la forma mentale cambierebbe radicalmente (in positivo).
Cifalà è uno che fa la differenza (come Ronaldiño nel calcio, sarebbe una bestemmia non convocarlo per i mondiali di Germania) e in una sfida contro Zito, la bilancia penderebbe da una o dall'altra parte a seconda dello stato di forma dello stesso Cifalà, in quanto la regolarità di Zito è impressionante ma l'estro di inventare qualcosa di nuovo che sorprenda e ribalti l'esito della contesa, Zito non è in grado di esprimerlo, Cifalà invece si; e se mi permettete, anche Bombardi!

"Che mondo sarebbe senza NUTELLA"

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3725
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 13:38
Località: Monza

Messaggioda Bruce » giovedì 20 aprile 2006, 12:33

"Che Biliardo sarebbe senza CIFALA'".

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3725
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 13:38
Località: Monza

Messaggioda trytrai » giovedì 20 aprile 2006, 14:22

grande bruce. nessuno come lui nessunooo....
trytrai
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1091
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 22 settembre 2004, 17:28
Località:

Messaggioda Glux » giovedì 20 aprile 2006, 14:24

Messaggio inserito da Bruce

"Che Biliardo sarebbe senza CIFALA'".


;) quasi quasi mi ci faccio stampare una T-shirt ;)
Glux
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1030
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 11:19
Località: Pescara

Messaggioda amelie » giovedì 20 aprile 2006, 16:10

Personalmente credo che, seppure in grado di dare ancora tanto al biliardo, Cifalà il suo pezzo di storia lo ha già fatto. Resta e rimarrà il grande.....
Ma personalmente credo che sia il momento di dare anche ad altri la possibilità di restare nella storia....
Oltretutto il livello tecnico di Cifalà, se ne è discusso anche in passato, è in calo e questo non è discutibile secondo me, come non lo è il valore tecnico di uno Zito o di un Bombardi o di tanti altri nel parterre attuale.
Sinceramente anch'io sono un'amante del biliardo alla Cifalà,, chiamiamolo così, credo che un tiro capolavoro resti nel ricordo di chi assiste al mondiale, non è detto però che sia il tiro che ti fa vincere un mondiale.

Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda Cico » giovedì 20 aprile 2006, 16:36

Messaggio inserito da amelie

Oltretutto il livello tecnico di Cifalà, se ne è discusso anche in passato, è in calo e questo non è discutibile secondo me,


Non sono d'accordo. Chiamiamolo calo psicofisico....

*************************************************
Sono un ameno e banale moderatore moderatamente moderato :-)
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 5113
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 13:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Ernst » giovedì 20 aprile 2006, 16:56

Messaggio inserito da Cico

Messaggio inserito da amelie

Oltretutto il livello tecnico di Cifalà, se ne è discusso anche in passato, è in calo e questo non è discutibile secondo me,


Non sono d'accordo. Chiamiamolo calo psicofisico....

*************************************************
Sono un ameno e banale moderatore moderatamente moderato :-)




Bastava dire che... "non è più er ghepardo d'una volta".
:D



“Vita assaporata, vita preceduta, vita inseguita, vita amata, vita vitale, vita ritrovata, vita splendente, vita disvelata, Vita nova”. A. da Turlago.
Ernst
 

Messaggioda amelie » giovedì 20 aprile 2006, 17:15

Messaggio inserito da Cico

Messaggio inserito da amelie

Oltretutto il livello tecnico di Cifalà, se ne è discusso anche in passato, è in calo e questo non è discutibile secondo me,


Non sono d'accordo. Chiamiamolo calo psicofisico....

*************************************************
Sono un ameno e banale moderatore moderatamente moderato :-)


Si Cico, posso anche essere d'accordo ma non cerchiamo il pelo nell'uovo. Il concetto è che il cifalà di oggi non è più quello di una volta almeno in gara.... e il mondiale è una gara.


Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda emanu52 » giovedì 20 aprile 2006, 18:09

giusto amelie
emanu52
Non connesso
Utente Master
 
Messaggi: 188
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 21 novembre 2003, 13:30
Località: castelli calepio

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 27 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 27 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti