RSS Facebook Twitter

BTP a Sorrento

Messaggioda Aurora » lunedì 14 marzo 2005, 15:38

[quote]
Faccio i miei complimenti a Paolo Marcolin per il buon sesto posto conseguito al BTP di Sorrento.
Hai visto che il forum porta bene?  :D

* Le FORZE sono FORZE *
[/quote]
Aurora
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1001
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 17 novembre 2003, 14:37
Località: Sesto Calende

Messaggioda Aurora » lunedì 14 marzo 2005, 15:48

ciao ragazzi, grazie a tutti, ma credetemi credo di aver buttato un occasione forse irripetibile, senza comunque rimproverarmi nulla posso ritenermi soddisfatto.Faccio i miei complimenti ad A.Lupi per il buon risultato, considerando il fatto di aver vinto la prima con Andrea Donati uno dei papabili aspiranti al passagio di categoria.Bruce forse avevi ragione?!!Ciao a tutti e a presto. Tutti alla mia gara!!!!





[/quote]
Aurora
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1001
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 17 novembre 2003, 14:37
Località: Sesto Calende

Messaggioda Patrizia » lunedì 14 marzo 2005, 17:27

Mi rivolgo al vertice della federazione e qui' dentro c'e' gente che legge e potrebbe riferire anzi è pregato di farlo

questa mattina ho letto i tuoi post e mi sono chiesta, perchè qualcuno deve riferire quanto scrivi? Tu sabato eri in sede di gara non potevi farlo direttamente? Avevi a disposizione il Presidente Federale, 3 Consiglieri Federali, il Responsabile Nazionale Sezione Stecca, la New Project, l'oganizzatore locale e il produttore dei biliardi, dovevi solo scegliere con chi parlare, perchè non lo hai fatto?

Accidenti ma è possibile che nessuno di noi perde perchè il suo avversario è stato più bravo?
Patrizia
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 67
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 10 novembre 2003, 9:52
Località:

Messaggioda terminator » lunedì 14 marzo 2005, 22:15

[quote]
Ho letto con curiosita' questo post e vorrei dire 2 parole:
innanzitutto la cosa piu' importante, il biliardo calava per te terminator ma calava anche x tutti gli altri ... e quindi mi pare che la storia sia un po' come quando la squadra di calcio che perde si lamenta del campo pieno di buche ... chissa' come mai chi vince non si lamenta mai ...

in secondo luogo vorrei dire che la NEW PROJECT e le persone che ci lavorano (e che io conosco personalmente) fanno di piu' e ancora di piu' per organizzare sempre e tutto al meglio (ricordo la prova BTP di Bernareggio di 2 anni fa dove il Sig. Galli fece sospendere la prova per rimettere in bolla TUTTI e dico TUTTI i biliardi !!!) e quindi ogni critica alla New Project o alla FIBIS stessa mi sembra esagerata anche se legittima.
In ultimo vorrei invitarti (sto parlando di terminator) ad aggiornare il tuo profilo in modo che a Cusano ci si possa stringere la mano (ci saro' anch'io come arbitro vedi mio profilo) !
P.S.: Mi sento di difendere la FIBIS e la NEW Project non per partito preso bensi' per fatti concreti !
P.S. del P.S.: Terminator, come hai detto che ti chiami che non ho sentito bene ?

Roby
[/quote]
Ciao roby grazie per l'intervento, ma credo che tu non abbia capito molto della discussione, sei pregato di rileggere bene quello che io ho sostenuto e cmq ti ripeto il discorso. In primis non ho mai detto che per me è diverso dagli altri il biliardo, ma stiamo, o meglio sto dicendo che non è giusto farsi chilometri per poi trovare sempre problemi, se secondo te sia normale che a Licata si giocava con le stufe che a Torino si giocasse con le stufe e su panni bagnati (dico bagnati) e umidi tanto che qualcuno della federazione si è anche scusato (questo è successo prima di giocare e non dopo che uno a perso come tu sostieni), a sorrento bel posto bravi tutti, ma montano dei biliardi sulla moquette , allora carissimo roby credi che sia un problema che per me è diverso dagli altri oppure si tratta di una cosa giusta? io o tu paghiamo ed è giusto essere serviti. Che ne pensi se il milan giochi su un campo di terra? vuoi che giochi? io dico proprio di no. Altro appunto che ti voglio fare e che ho già precisato in precedenza riguarda la questione che tu hai detto sulla new project, io non ho proprio detto nulla contro di loro ho solo detto che ci vuole piu' attenzione, se noi paghiamo iscrizione e tessera, gli sponsor ci sono, le regioni con lo Stato stanziano milioni è anche giusto organizzare tornei all'altezza della manifestazione, sai roby qual'e' il problema che l'Italia ed è scritto sui libri di storia vige l'omerta e il clientelismo (ogni allusione si tratta casuale), cmq ma mia puoi chiamarla come vuoi ma io chiedevo una risposta alla mia lamentela effettuata sin da Torino rimasta fin'ora disatessa. Infine anche se hai scritto per 2 volte che vuoi sapere chi sono c'e' gente che mi conosce e a che persona sono, sicuramente di persona mi conoscerai e mi fa piacere davvero conoscerti, ma credimi di internet mi fido il giusto. Grazie Ciao
terminator
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 282
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2003, 1:38
Località:

Messaggioda terminator » lunedì 14 marzo 2005, 22:30

Ciao Bruce e amelie forse qui non ci siamo ancora capiti come ho detto a Roby io ho perso ho dato la mano e sono andato via dicendogli bravo(lamentandomi anche con chi di dovere perche io ho il coraggio e il diritto di farlo) e non dicendo sono più bravo io, il problema è un altro: perchè se abbiamo i mezzi e i fondi necessari dobbiamo sempre accontentarci, e poi magari esaltiamo un torneo sufficente con cronache ottime? è questo l'oggetto non vincere o perdere. Il fatto che possano mettere ad esempio un arbitro e possa sbagliare non credo sia motivo di appello, ma errare su cose tranquillamente superabili mi sembra proprio una cosa non giusta, c'e' gente tecnica qui dentro, che la puo' anche pensare come me e spero che lo facciano, qui' non si sta condannando nessuno (anzi complimenti alla new project sempre disponibile) ma si sta esprimendo un sentimento, quello della cosa giusta. Saluto l'organizzatore di Sorrento che si è dimostrata una persona disponibile.

Ps: Patrizia era rivolto a me per quanto riguarda sabato?
terminator
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 282
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2003, 1:38
Località:

Messaggioda amelie » martedì 15 marzo 2005, 8:33

Ciao Terminator,
sono d'accordo con Roby per quanto riguarda la tua presentazione visto che ti rivolgi ad un organo federale e visto che chi ti risponde usa nome e cognome credo dovresti farlo anche tu, naturalmente sta a te scegliere, mica nessuno ti può obbligare no?
Ma sono ancor più d'accordo con quello che ti ha scritto Patrizia (certo che era per te e per chi senno???) ha ragione! Eri là, e ci sei a tante delle prove del btp, perchè non far presente a chi di dovere personalmente, le tue rimostranze??? Parli di omertà e clientelismo ma mi sa che tu dai man forte a qeusto modo di pensarel..... Forse risolvevi di più!
Ciao!

Sotto con gli allenamenti!
Amelie

Scritto Da - amelie on 15 Marzo 2005  08:37:25
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9545
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda Roby » martedì 15 marzo 2005, 8:42

Caro terminator, io non ti ho accusato di niente, ho anche detto che in fondo in fondo e' legittimo esporre la propria lamentela, mi sembrava solo un po' esagerata ...
Sui fatti, ho riletto attentamente e rimango della mia idea circa la serieta' e l'impegno profuso dalle organizzazioni.
Che le cose si possano migliorare questo e' fuori dubbio, c'e' sempre un margine di miglioramento in qualunque campo.
E credo anche (ammesso che cio' che ho letto sui biliardi di Torino e Licata corrisponda al vero) che sull'esperienza acquisita, le cose non potranno che migliorare sensibilmente, conoscendo le forze in campo ne sono piu' che convinto !

P.S.: se il milan giocasse sulle buche ... MAGARI, io sono Juventino !!!
:vodoo:

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 9:40
Località: Milano

Messaggioda sinonparet » martedì 15 marzo 2005, 8:57

[quote]
P.S.: se il milan giocasse sulle buche ... MAGARI, io sono Juventino !!!
:vodoo:

Roby
[/quote]

:D  :D  :D
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

Messaggioda Stelvio » martedì 15 marzo 2005, 9:22

.... se il MIlan giocasse sulle buche ...... vincerebbe egualmente (vedi Bergamo) !!


Il biliardo è un gioco di cervello, non di muscoli !
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda a.wolfs » martedì 15 marzo 2005, 11:28

Ciao a tutti,
ho letto ora un po di commenti circa la gara a Sorrento e sulle condizioni dei biliardi. A mio parere i biliardi complessivamente andavano bene, ovviamente su dieci tavoli qualcuno presentava delle pecche. Ad esempio il numero 9 aveva dei cali mostruosi e sul giro stringeva da morire, il num 10 era anch'esso un pò irregolare. Ma per il resto credo proprio che non ci si possa lamentare, anche perchè è raro trovare in una gara tutto a posto organizzazione e biliardi compresi.
IL VERO GIOCATORE di biliardo deve addattarsi all'ambiente che trova. E questa è una delle tante componenti che differenzia il giocatore forte dal normale. Io l'ho capito con l'esperienza: non serve a nulla criticare la sala, il biliardo, l'avversario scorretto; perchè la gara prima di tutto la devi fare contro te stesso ossia ti devi solo concentrare ad eseguire il tiro bene e basta!!! tutto il resto serve solo a farti perdere la concentrazione. Se il biliardo ha dei difetti sei tu che ti devi addattare, se l'avversario è scorretto la tua abilità è di saper filtrare e mantenere la  concentrazione. Comunque non voglio dilungarmi troppo e colgo l'occasione di fare i complimenti a Marcolin e a Ballotta.
a.wolfs
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 107
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2004, 17:19
Località:

Messaggioda martille » martedì 15 marzo 2005, 12:06

[quote]

IL VERO GIOCATORE di biliardo deve addattarsi all'ambiente che trova.

[/quote]

Scusatemi ma questo è il tipo di affermazione che non riesco a digerire.
Se fosse vera si dovrebbe adattare a QUALUNQUE sport e NON solo al biliardo.
Ripeto per l'ennesima volta che a mio avviso la regolarità del campo di gioco è indispensabile, anche perchè in gara si esprime anche il risultato di un allenamento che si basa su parametri quanto più standard possibili e non su calate, panni bagnati e faretti al posto di plafoniere.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda Stelvio » martedì 15 marzo 2005, 12:20

caro amico Martille, la tua sta diventando a mio avviso la guerra di Don Chisciotte ai mulini a vento.
Fai delle affermazioni che di principio possono essere valide ma che nella pratica non hanno soluzione.
In effetti non trovi molti seguaci al tuo pensiero e non perchè sia sbagliato ma perchè quando anche hai avuto ragione, se poi il bigliardo cala o stringe o la luce acceca o un riflesso da una finestra ti abbaglia, ecc. ecc. cosa puoi fare ?
Puoi cercare di "adattarti" e questo è il verbo che ti disturba oppure hai il coraggio di dire "signori in queste condizioni non gioco" sviti, chiudi la valigetta e te ne vai, ma sai che questo gesto estremo non farà si che SICURAMENTE la prossima volta sia tutto perfetto perchè, e questo concedimelo, nessuno ha fatto apposta  a montare il bigliardo che cala o che stringe, è venuto così.


Il biliardo è un gioco di cervello, non di muscoli !
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda martille » martedì 15 marzo 2005, 14:32

Caro Stelvio,
quello dici può essere giusto se inquadrato nell'ottica di un torneo di secondo piano. Tornei come il BTP, come il campionato a squadre di serie A, sono la massima espressione del nostro sport e la nostra vetrina verso il mondo esterno. Mi concederai che tra l'organizzazione di un torneo ATP di tennis e l'organizzazione di un torneo di un qualsiasi Tennis Club ci sono aspettative e qualità organizzative diverse, per il nostro sport (anche al solo fine promozionale) dovrebbe essere la stessa cosa.
Io ho assistito al campionato di serie A a Calcinaia e anche lì non era tutto "perfetto", per esempio al tavolo dove giocava Gomez non c'è stato un raddoppio senza che saltellassero le palle, diversi giocatori si sono lamentati perchè la situazione di gioco non era l'ideale e che era una cosa ricorrente in tutte le tappe.
Nel BTP, a quello che ho sentito, non c'è stata una prova dove fosse tutto regolare, parliamo delle stufe di Licata, dei tavoli bagnati di Torino, dei tavoli montati sulla moquette (che non possono non andare fuori bolla) a Sorrento ecc.
Resto convinto che, anche per il bene del nostro sport, almeno nelle manifestazioni principali si facesse attenzione.

Ma forse hai ragione tu, la mia è una guerra di Don Chishotte ... :(  :(  :(

Chiudo (almeno da parte mia) questa polemica facendo notare le critiche agli errori non sono necessariamente "attacchi", ma cose di cui tener conto eventualmente per migliorare


Scritto Da - martille on 15 Marzo 2005  14:36:43
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda Roby » martedì 15 marzo 2005, 15:23

E' giusto Martille cio' che dici, la critica se e' costruttiva puo' solo giovare a tutti quanti, mentre la polemica gratuita condita magari con la malignita' ecc. non porta mai a nulla di positivo.

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 9:40
Località: Milano

Messaggioda Patrizia » martedì 15 marzo 2005, 15:41

terminator,
si il messaggio era per tè.
I termini "omertà e clientelismo" anche se poi dici "ogni rifimento è casuale"mi sembrano un tantino esagerati e fuori luogo.
Non ti presenti perchè non ti fidi di internet ......trova un'altra scusa perchè questa non regge.
cmq volevi spiegazioni proverò a dartele
LICATA purtroppo hanno constatato, a loro e vostre spese, che nella maggior parte dei palazzatti pubblici siciliani l'impianto di riscaldamento non esiste perchè il clima di quella meravigliosa isola lo consentiva. Purtroppo sono stati S*****I perchè quest'anno faceva più freddo al sud che al nord. Cosa dovevano fare sospendere la gara? direi di no, l'unica cosa è scusarsi con tutti, e porre rimedio per il prossimo anno, infatti se si organizzerà un'altra prova in sicilia non sarà più nei mesi invernali.
TORINO nella sala biliardi c'erano solo 6 biliardi + 1 per la TV in un'altra sede. Il problema è sorto quando anzichè 256 atleti si sono iscritti 490 atleti... che fare?. D'accordo con l'organizzatore locale(che ha sborsato ulteriori 5000€ per fare il pavimento e una parete)ha installato altri 2 biliardi in quello che avete definito "bunker" e hanno scartato 90 atleti (i partecipanti alla fine sono stati 400).
SORRENTO: la cornice era bellissima un GRAND HOTEL, ma anche qui non và bene, perchè i biliardi pendono e sono troppo veloci, per tè forse era appena sufficiente per altri era buona,come lo spieghi tu sembra che tutti i biliardi erano storti o ovali,non era cosi,le lamentele sono state pochissime oltre alla tua. Ho chiesto a chi ne sà sicuramente più di mè e di tè (visto che Ghost è un profssionista) lumi sulla velocità e la risposta è stata... purtroppo non esiste uno standard sulla velocità. La pendenza: in sede di gara c'era il produttore di quella marca di biliardi, che ogni sera verificava che tutto fosse Ok, e questo l'ho visto di persona.
CALCINAIA Camp. di serie A : è vero non c'erano i lamapadari ma dei faretti montati sull'americana (vedi set TV) perchè la struttura era comunale e l'Amministrazione locale non ha dato il permesso di forare le pareti per tirare un cavo d'acciaio su cui appendere i lampadari, per questo sono stati montati i faretti sull'americana come normalmente si fà DA SEMPRE sul biliardo televisivo e nessuno si è mai
"scadalizzato".
I SOLDI: la tessera tutti noi la paghiamo alla FIBIS , mentre le prove BTP le organizza la New Project che con i propri sponsor e l'organizzatore locale pagano tutte e dico tutte le spese della manifestazione, in alcuni casi udite udite anche il noleggio dei biliardi (€500 cad). Cito testualmente la tua frase " le regioni e lo stato stanziano milioni....." ma in quale film lo hai visto.
Riassumendo
Calcinaia : non c'erano i lampadari ma i faretti
Licata : faceva freddo
Torino c'era il bunker
Sorrento i biliardi erano troppo veloci e pendevano
Quanto ho scritto non vuole essere una giustificazione anzi tutte le critiche servono per migliorare .....ma spettando Cusano Milanino ti chiedo qualcosa di buono c'è stato ????
Patrizia
Patrizia
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 67
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 10 novembre 2003, 9:52
Località:

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: circense, Nerbo, roby62 e 8 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 11 utenti connessi :: 3 iscritti, 0 nascosti e 8 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: circense, Nerbo, roby62 e 8 ospiti