RSS Facebook Twitter

Segni

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Segni

Messaggioda Omino Verde » giovedì 1 marzo 2018, 17:07

Nel corso di un recente incontro a carattere nazionale l'arbitro ha ammonito un giocatore perché questi aveva poggiato un mano sul legno in prossimità della biglia avversaria che si apprestava a colpire. Cito testualmente il comma 1 dell'articolo 22 del Regolamento: "Al giocatore è proibito prendere, con qualsiasi mezzo, punti di riferimento e/o fare segni, toccando il rettangolo di gioco e/o le sponde". Dunque i casi sono due: o si modifica la frase (" ....toccando il tavolo") oppure i giocatori non possono essere ammoniti se prendono punti di riferimento sul legno.
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Re: Segni

Messaggioda ggac » giovedì 1 marzo 2018, 19:30

Per sponda si intende la parte composta dal legno e dal caucciù (Art. 2 Comma 5)
L'articolo dice che è proibito FARE punti di riferimento...
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Segni

Messaggioda jk11ul » giovedì 1 marzo 2018, 20:54

Prendere e/o fare.
Quando i capita di arbitrare, richiamo il giocatore che tocca la sponda per calcolare l'uscita. Alla seconda gli chiamo fallo.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Segni

Messaggioda Omino Verde » giovedì 1 marzo 2018, 21:40

Il comma 3 dell'Articolo 2 recita che "la delimitazione del rettangolo di gioco è stabilita dalle sponde in materiale a rimbalzo elastico". Il comma 6 recita che "sulla superficie esterna che delimita le sponde devono essere applicati dei segni indelebili chiamati diamanti". Dunque una cosa sono le sponde ed un'altra è il legno che le delimita.
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Re: Segni

Messaggioda Silvio » giovedì 1 marzo 2018, 22:13

Ma che vuol dire che non posso "prendere riferimenti" sul biliardo (inteso come rettangolo di gioco e sponde)? Ma se i diamanti sono lì apposta, per essere presi come punti di riferimento! Ad ogni tre sponde di calcio per esempio mi dovresti chiamare fallo.

Non fare segni sul biliardo è già più condivisibile. Ma segni che restino visibili anche dopo essersi allontanati. Per esempio è giusto che non possa fare segni col gesso, strisciate di talco, ditate sulle sponde o sul panno. Altrimenti i biliardi sarebbero uno schifo dopo mezz'ora.

Ma se uso la stecca per leggere meglio una diagonale di uscita, che male faccio? Non sporco, non influenzo il tiro successivo dell'avversario, non mi avvantaggio rispetto a lui. E allora? Io permetterei anche di poggiare un dito sulla sponda, ma capisco che un arbitro non può passare il luminol per vedere se sto facendo un segno o solo traguardando un'uscita dell'angolo 50.
Ciao, Silv:o)
Silvio
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 224
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 maggio 2006, 14:23
Località: Latina

Re: Segni

Messaggioda Bata_Reyes » giovedì 1 marzo 2018, 23:03

concordo in pieno Silvio, è una regola ridicola, tipicamente italiana, infatti nelle altre discipline nel mondo è proibito lasciare segni, non toccare le sponde.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3756
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: Segni

Messaggioda ggac » venerdì 2 marzo 2018, 12:57

Omino Verde ha scritto:Il comma 3 dell'Articolo 2 recita che "la delimitazione del rettangolo di gioco è stabilita dalle sponde in materiale a rimbalzo elastico". Il comma 6 recita che "sulla superficie esterna che delimita le sponde devono essere applicati dei segni indelebili chiamati diamanti". Dunque una cosa sono le sponde ed un'altra è il legno che le delimita.

No, se continui la lettura come ti ho suggerito, chiarisce che la sponda è composta da una parte elastica e da una in legno, quindi la sponda genericamente intesa, è quella composta da entrambe:
"5. Le sponde in legno e caucciù hanno una larghezza orizzontale che misura un
minimo cm. 12,5 a un massimo di 15 cm (5 cm caucciù)."
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Segni

Messaggioda ggac » venerdì 2 marzo 2018, 13:10

jk11ul ha scritto:Prendere e/o fare.
Quando i capita di arbitrare, richiamo il giocatore che tocca la sponda per calcolare l'uscita. Alla seconda gli chiamo fallo.

La tua interpretazione è corretta ma secondo me un pochino troppo restrittiva, ma ripeto, è una mia opinione.
Seguendo questa linea dovrebbe essere ammonito anche chi poggia la punta della stecca sul piano di gioco per prepararsi ad un tiro in allungo, magari con lo steccone. Bisogna, secondo me, attenersi al titolo dell'articolo, cioè segni sul biliardo, se appoggio il corpo della stecca sulla sponda, che segno posso fare?
Comunque la tua interpretazione è, purtroppo, dal mio punto di vista, corretta :okpollicione:
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Segni

Messaggioda Omino Verde » venerdì 2 marzo 2018, 14:39

Nel Regolamento di gioco in mio possesso (entrato in vigore con l'inizio della stagione agonistica 2017/2018) in nessun comma si parla di legno; il comma 5, in particolare) è quello che ho precedentemente riportato. Se esiste una modifica successiva purtroppo mi deve essere sfuggita. Per favore mi dici dove posso leggere la frase da te citata (...caucciù e legno...)? Grazie, saluti.
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Re: Segni

Messaggioda ggac » venerdì 2 marzo 2018, 14:49

Art. 2 Comma 5
Le sponde hanno una larghezza orizzontale che misura un minimo cm. 12,5 a
un massimo di 15 cm (5 cm di materiale a rimbalzo elastico). I profili elastici
devono essere corrispondenti al profilo K79 e con uno shore 40 più o meno 2.

Stavolta ho fatto un copia incolla, mettevo legno e caucciù per essere più esplicito, è vero che i biliardi possono essere di altro materiale oltre al legno, ma ad oggi in Italia non ne ho visti, mentre alcuni tornei internazionali di carambola li ho visti su biliardi di metallo
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Segni

Messaggioda Omino Verde » venerdì 2 marzo 2018, 15:06

È la stessa versione in mio possesso. Pertanto, all'atto pratico, e sulla base di tutti gli articoli implicati, quando arbitrero' ammoniro' gli atleti che poggeranno mani o stecca sul panno o sul caucciù, ma non quelli che lo garanno sul legno.
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Re: Segni

Messaggioda jk11ul » venerdì 2 marzo 2018, 16:39

Su FiloDirettoFibis era stato chiarito che i riferimenti presi con la stecca o con le dita sulla sponda (legno compreso) non sono ammessi.
Questa deve essere l'interpretazione della regola.
Come dice Bata, è una paranoia tutta italiana, infatti in altre discipline (vedi snooker) i giocatori prendono spesso riferimenti con stecca e dita, senza che l'arbitro e l'avversario se ne abbiano a male.
Ultima modifica di jk11ul il venerdì 2 marzo 2018, 16:39, modificato 1 volta in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Segni

Messaggioda Omino Verde » venerdì 2 marzo 2018, 17:39

Bene, ma se il legislatore non modifica i passaggi degli articoli interessati, l'arbitro rispettoso del regolamento non potrà ammonire i giocatori che prendono segni di riferimento sulla parte esterna che delimita le sponde (volgarmente detta legno).
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Re: Segni

Messaggioda ggac » venerdì 2 marzo 2018, 19:33

No, mi spiace ma devo insistere, la sponda è composta da entrambe le parti, elastica e no, non a caso la larghezza va da un MINIMO di 12,6 cm a un massimo di 15 cm
"Sono tutti in gara e rallento, fino a stare fuori dal tempo."
(M.S.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Segni

Messaggioda Omino Verde » venerdì 2 marzo 2018, 20:50

Ciò che dici è verissimo; io contesto l'uso approssimativo della lingua italiana, che porta arbitri e giocatori ad interpretazioni non univoche.
Omino Verde
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 44
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 2 luglio 2017, 22:46
Località: Cagliari

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti