RSS Facebook Twitter

Acchitto per la scelta della specialità

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Acchitto per la scelta della specialità

Messaggioda silmar52 » venerdì 23 novembre 2007, 1:35

E' successo qualche giorno fa in una gara provinciale, dopo l'acchitto per la scelta della specialità (prima della partita di bella)il giocatore che lo ha vinto
rinuncia alla scelta, larbitro assegna la scelta all'avversario, di conseguenza l'avversario pur avendo perso l'acchitto si è visto
costretto (sorpreso e meravigliato)a dover scegliere la specialità per la partita di bella.
Voi cosa ne pensate [?] [?] [?] [?] [?]
E' stata giusta linterpetrazione da parte dell'arbitro [?] [?] [?]
Oppure doveva scegliere chi aveva vinto l'acchitto [?] [?] [?]

silmar52
silmar52
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 496
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 17 aprile 2007, 17:06

Messaggioda effe77 » venerdì 23 novembre 2007, 2:16

che io sappia si può fare. e si può fare lo stesso per l'acchitto iniziale. mi spiego. si fa l'acchitto per la chi apre il primo set e ne decide il gioco. ma chi sceglie dev prendere per forza la biglia bianca. mi è successo che un giocatore che voleva per forza la gialla abbia rinunciato alla scelta, lasciandola all'avversario, pur di giocare con la biglia gialla. non vedo perchè non si possa fare alla bella se lo si può fare all'inizio. resta ovvio che indipendente da chi fa la scelta del gioco la bella la apre chi ha la biglia bianca

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore

http://jjproduction.blogspot.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12612
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda amelie » venerdì 23 novembre 2007, 8:15

Cito dal regolamento:

"Il giocatore che fa fermare la bilia più vicino alla sponda corta inferiore ha diritto di scegliere se iniziare la partita o farla iniziare al suo avversario"

Tutto ciò che è legato all'acchito (in questo caso la scelta della specialità) andrà di diritto all'avversario, compresa la bilia bianca.

Perchè quando succedono cose come questa non andate a consultare il regolamento? Voglio dire... ben venga la discussione sul forum ma credo che sarebbe un bel modo di informarsi quello di andare a dargli una sbirciatina e magari poi riportare sul forum sia l'accaduto che la norma che lo regola ;)
Un bacione a tutti!

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda fabrisoft » venerdì 23 novembre 2007, 11:33

appurato cosa dice il regolamento, una curiosità da chiedere a silmar:

chi l'ha vinta poi quella famosa bella?

il rinunciatario o il beneficiario?

in effetti, l'unico motivo per cui tiro l'acchitto, lo vinco, ma poi lascio scegliere all'avversario è per trarne un qualche vantaggio dal punto di vista psicologico;

della serie vinco l'acchitto ma ti faccio scegliere cmq la specialità tanto di batto in ogni caso, pure se giochiamo a briscola e tresette...  :D

come è andata a finire?
fabrisoft
Connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 23654
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 13:53
Località: RM

Messaggioda amelie » venerdì 23 novembre 2007, 11:49

Posso anche essere un affezionato della biglia gialla ;)

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda fabrisoft » venerdì 23 novembre 2007, 11:51

si Paola, allora lo tiro a perderlo l'acchitto...
fabrisoft
Connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 23654
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 13:53
Località: RM

Messaggioda effe77 » venerdì 23 novembre 2007, 13:05

concordo con fabrisoft. una cosa ètirare a perderlo, una cosa è l'arroganza di vincerlo e poi lasciarlo all'avversrio. un ateggiamento che dimostra sicurezza in se stessi fino alla strafottenza, con dei risvolti psicologici

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore

http://jjproduction.blogspot.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12612
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda amelie » venerdì 23 novembre 2007, 13:14

Messaggio inserito da fabrisoft

si Paola, allora lo tiro a perderlo l'acchitto...


No no, tu avrai sicuramente ragione nel post precedente, probabilmente in quel caso è andata come dici te.

Cmq io a tirare a perderlo mica so se sono capace :D  Voglio dire, piuttosto di tirarlo e rimanere a metà biliardo con la mia facendo palesemente vedere di averlo sbagliato apposta preferisco tirarlo come si deve e se vinco, e voglio la gialla, cedo l'acchito al mio avversario.


BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda amelie » venerdì 23 novembre 2007, 13:16

Messaggio inserito da effe77

concordo con fabrisoft. una cosa ètirare a perderlo, una cosa è l'arroganza di vincerlo e poi lasciarlo all'avversrio. un ateggiamento che dimostra sicurezza in se stessi fino alla strafottenza, con dei risvolti psicologici

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore

http://jjproduction.blogspot.com/


Beh.. ma non credi che tirarlo volutamente pianissimo dimostri la stessa strafottenza? Dichiarare subito.. lo perdo apposta perchè voglio la gialla, ti regalo anche il tiro di partenza che ti può fruttare dei punti.
Tanto è evidente che lo hai sbagliato apposta! :)

Allora non sarebbe meglio non badare a queste cose e pensare a giocare ;)



BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda paciuli » venerdì 23 novembre 2007, 13:18

Comunque è stato bene precisarlo, poichè nel regolamento c'è scritto che il vincitore dell'acchito può decidere di lasciare il tiro di partenza e la bilia bianca all'avversario, ma non si parla della scelta della specialità. Quindi per esempio, in questo caso, il vincitore non avrebbe potuto dire "giochiamo a 5 birilli e il primo tiro lo fa il mio avversario"? Ovvero: o ti prendi tutto, o lasci tutte le scelte all'avversario? E' così che funziona Paola?

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 22:26
Località: Bologna

Messaggioda martille » venerdì 23 novembre 2007, 13:23

Messaggio inserito da effe77

concordo con fabrisoft. una cosa ètirare a perderlo, una cosa è l'arroganza di vincerlo e poi lasciarlo all'avversrio. un ateggiamento che dimostra sicurezza in se stessi fino alla strafottenza, con dei risvolti psicologici

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore

http://jjproduction.blogspot.com/


E se anche l'avversario vuole la gialla???? Io tiro a vincerlo così se ci riesco sono sicuro di averla, non credi?

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda perseo » venerdì 23 novembre 2007, 13:26

Si discuteva sul secondo acchito, quello per scegliere la specialità di bella.
Indipendentemente da chi lo vinca (che sceglie solo la specialità) acchita comunque il possessore della bianca; e chi aveva la gialla nei precedenti due set mantiene sempre e comunque la stessa gialla.
Chiaramente, non essendo la motivazione della biglia, come rileva Fabri, è stato (se voluto) un atto psicologico. Già cedere l'acchito tirando piano lo è, ma qui si è cercata proprio la finezza: vinco anche l'acchito e poi faccio scegliere a te...  :shockato:

FABIO

PS: sarebbe interessante anche sondare se si ritiene questa una brillante mossa psicologica oppure un atto ai limiti dell'anti-sportività.


------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda fabmont » venerdì 23 novembre 2007, 13:28

Messaggio inserito da paciuli

Comunque è stato bene precisarlo, poichè nel regolamento c'è scritto che il vincitore dell'acchito può decidere di lasciare il tiro di partenza e la bilia bianca all'avversario, ma non si parla della scelta della specialità. Quindi per esempio, in questo caso, il vincitore non avrebbe potuto dire "giochiamo a 5 birilli e il primo tiro lo fa il mio avversario"? Ovvero: o ti prendi tutto, o lasci tutte le scelte all'avversario? E' così che funziona Paola?

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


Altra regola non bene specificata nel nostro "magnifico" regolamento.
Secondo me alla bella si perde solo il diritto di scegliere la specialità (perchè è solo quello che si sta decidendo) ma comincia sempre chi ha la bilia bianca.



Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen
fabmont
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1281
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 15:16
Località: Taranto

Messaggioda Spiderman » venerdì 23 novembre 2007, 13:35

Mi capitò una cosa del genere anni fa, alle finali di pool. Il mio avversario aveva diritto di scelta della prima specialità, io della seconda (per classifica, non per acchito) ed eventuale bella alla terza. Lui, con un pò di superiorità, rinunciò alla scelta della prima. La bella non ci fu. :fico:

---------------------------------------------------------------------------------------------------

www.play-pool.eu - PlayPool, Pool Related Clothes

(in inglese fa più figo, vero?)
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 12:32
Località:

Messaggioda amelie » venerdì 23 novembre 2007, 14:43

Alt alt... allora, per rispondere a Paciuli e forse anche a qualcun altro diciamo che: chi vince l'acchito decide la specialità. Nel momento in cui io cedo la vittoria dell'acchito al mio avversario è come se lo avessi perso (rinuncio a quel vantaggio) quindi tutto ciò che è compreso con la bilia bianca va all'avversario, anche la scelta della specialità.

Per Fabio, dipende da come viene decisa la cosa. Questa scelta spetta di solito al direttore di gara che decide tra queste opzioni:
- chi vince l'acchito sceglie la specialità e la sceglie anche nell'eventuale bella
- chi vince l'acchito sceglie la specialità e in caso di bella si rifà l'acchito solo per scegliere la specialità (come hai detto tu prima)

Per semplificare le cose di solito si usa il primo sistema.
Quindi, nel primo caso se rinuncio all'acchito rinuncio a scegliere sia per la prima partita sia per la seconda.
Nel secondo caso invece la faccenda si complica.... se seguiamo il regolamento il giocatore può rinunciare all'acchito (ma si parla di acchito iniziale, non di quello che prevede come premio in palio solo la scelta), e onestamente non trovo sportivo e corretto dire "non lo tiro, decidi tu"...
Il problema qual'è alla fine? Che se si usasse un unico sistema si potrebbe anche regolamentarlo ma i sistemi sono due come si fa?

Per me è semplice, nel caso della prima opzione il problema non si pone, rinunci all'acchito? Perfetto, cedi bilia bianca e scelta all'avversario. :)

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti