RSS Facebook Twitter

al bando l'attuale regolamento dei doppi

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Messaggioda martille » lunedì 8 ottobre 2007, 8:57

Sinceramente la penso un po' come Andros semplicemente perchè già in una partita tra terze di palle in mano se ne vedono pochissime e non sempre vengono messe all'acchito, forse gli si da troppa importanza in relazione all'incidenza in partita.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda dado04 » lunedì 8 ottobre 2007, 10:07

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Andros


Cosi come è sciocco sostenere che il gioco è impoverito perchè c'è l' acchito.


Perché affermi che è un'opinione sciocca? Non mi sembra che tu abbia motivi sufficienti per farlo... se si sostenesse che "la bilia in acchito rende il gioco dei birilli brutto e noioso", allora potrei essere d'accordo con te, ma il fatto che lo impoverisca, seppur di poco, è una posizione rispettabile e, a mio parere, credibile.
...

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


Rispettabile certo, ma credibile un pò meno.I motivi ce li abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni con i tanto odiati sport sovraesposti di cui spesso parliamo.
Semplicemente sarebbe come dire che il rigore nel calcio, nella pallamano, nella pallanuoto, il calcio da fermo per il rugby e il football o il tiro libero nel basket impoveriscono il gioco.Io non ho mai sentito nessuno chiedere all'NBA di cambiare la regola e far bettere i tiri liberi all'indietro perchè è più spettacolare.
Ne nel calcio ho mai sentito che si volesse mettere la regola che uno alza la palla e l'altro tira di rovesciata.Per un periodo si è parlato di eliminare i rigori e mettere i calci liberi (quelli che partivano da centrocampo!), ma il discorso era diverso.Non riguardava le fasi di gioco e i falli da rigore commessi nei 90 minuti.Si contestava il fatto che grandi manifestazioni CHE FINISSERO IN PARITA' dovessero essere decise dai rigori.C'era e c'è una logica ben precisa.Quella che non c'è nel nostro caso, visto che non mi sembra che quando una finale a St.Vincent arriva alla parità di set ci si giochi la vittoria al meglio dei 5 acchitti.P
er quanto mi sforzi, non riesco proprio a vedere la logica del discorso.
Fai un errore?Il tuo avversario deve avere un vantaggio, o tu devi essere penalizzato, mettetela come volete.Nonostante succeda in tutti gli sport, e nonostante noi siamo VERAMENTE uno dei pochi in cui si ha un REALE, LIBERO E PLAUSIBILE VENTAGLIO DI SCELTA SUL COSA E COME GIOCARE, stiamo qui a parlare di cabiare una regola che hanno tutti gli sport di maggiore successo del mondo.Forse è per questo che noi non siamo e non saremo mai uno sport?
Sempre tenendo presente il rispetto per le opinioni di tutti ecc. ecc., ma tralasciando per un attimo l'atteggiamento british, si può dire che stiamo parlando un pò del nulla, o meglio di una proposta di cambiamento che è una ca.gata galattica??

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda paciuli » lunedì 8 ottobre 2007, 10:39

Beh dado, forse non stiamo parlando del problema più grave che affligge il biliardo di casa nostra, ma anche se è meno importante di altre cose credo che se ne possa parlare ugualmente... o sbaglio? Se dovessimo lasciar perdere tutti gli argomenti di discussione perchè "ci sono cose più importanti di cui parlare" saremmo presto a corto sia di temi che di partecipanti al dialogo...
A prescindere dal fatto che altri cambiamenti nelle regole di alcuni sport ci sono stati eccome (vedi il cambio palla nella pallavolo, o le innumerevoli - e spesso ridicole - variazioni sul tema "fuorigioco" nel calcio), anche se così non fosse, neppure questo sarebbe un buon motivo per mantenere lo status quo: che, per caso dobbiamo procedere per imitazione?
Questo mi sembra più che altro un esempio di discussione che non ti interessa (visto che la ritieni superflua e sciocca)... e allora, con tutta la cordialità del mondo: perchè non la lasci perdere?  :ok:

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 22:26
Località: Bologna

Messaggioda dado04 » lunedì 8 ottobre 2007, 11:11

Messaggio inserito da paciuli

Beh dado, forse non stiamo parlando del problema più grave che affligge il biliardo di casa nostra, ma anche se è meno importante di altre cose credo che se ne possa parlare ugualmente... o sbaglio? Se dovessimo lasciar perdere tutti gli argomenti di discussione perchè "ci sono cose più importanti di cui parlare" saremmo presto a corto sia di temi che di partecipanti al dialogo...
A prescindere dal fatto che altri cambiamenti nelle regole di alcuni sport ci sono stati eccome (vedi il cambio palla nella pallavolo, o le innumerevoli - e spesso ridicole - variazioni sul tema "fuorigioco" nel calcio), anche se così non fosse, neppure questo sarebbe un buon motivo per mantenere lo status quo: che, per caso dobbiamo procedere per imitazione?
Questo mi sembra più che altro un esempio di discussione che non ti interessa (visto che la ritieni superflua e sciocca)... e allora, con tutta la cordialità del mondo: perchè non la lasci perdere?  :ok:

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


No, veramente mi interessa eccome!Tanto è vero che mi sono autocorretto già nel mio messaggio in quanto ho scritto che "più che del nulla si sta discutendo di una ca.gata" :fico: .Ed è proprio perchè credo sia tale, che mi interessa l'argomento.Perchè ho il timore che essendoci stato qualcuno che è riuscito a imporre il biliardo bucato nonostante il furor del popolo andasse in direzione diametralmente opposta, ci potrà sempre essere qualcuno che una mattina, godendo di posizioni "privilegiate" riesca a imporre un abominio del genere.
La regola del cambiopalla agisce sulla modalità di assegnazione dei punti, mentre quella sul fuorigioco è evoluta nelle modalità e nelle situazioni in cui un fallo è da sanzionare e non nel modo in cui il fallo deve essere battuto.Non c'entrano niente con il modo in cui la squadra "danneggiata" dal fallo debba godere del suo vantaggio.Anche le regole per l'assegnazione del calcio di rigore si sono evolute e si evolvono ogni anno, ma cambia la modalità di assegnazione non il metodo di batterlo.Direi che sono due cose molto diverse.Quindi gli esempi di fuorigioco e cambiopalla non mi sembra c'entrino niente.
Al contario mi pare che si parli del nulla quando si scrive "Perché affermi che è un'opinione sciocca? Non mi sembra che tu abbia motivi sufficienti per farlo... essendo acclarato il fatto che la quasi totalità degli sport più famosi, pagati, seguiti e praticati del mondo, radicati in culture anche diametralmente opposte, facciano di regole simili alla palla in mano e al tiro di acchitto dei loro punti cardine e dei segni distintivi.


**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda Mike » lunedì 8 ottobre 2007, 14:51

Dado, se proprio vuoi fare dei paragoni, diciamola tutta.  

La regola non sempre da il calcio di rigore, alle volte si batte la punizione di uno o di due, oppure nulla per simulazione.
Queste sono le classiche regole a discrezione dell'arbrito che può pilotare gli eventi.
Nel biliardo su rigore (in acchitto) non c'è il portiere oltre il pallino, un fallo molto più pesante da sopportare poichè non è volontario (la maggioranza dei casi), ma qui l'arbrito nulla può, la scelta spetta all'avversario.

Dov'è il paragone?  :D

Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda Andros » lunedì 8 ottobre 2007, 19:36

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Andros


Cosi come è sciocco sostenere che il gioco è impoverito perchè c'è l' acchito.


Perché affermi che è un'opinione sciocca? Non mi sembra che tu abbia motivi sufficienti per farlo... se si sostenesse che "la bilia in acchito rende il gioco dei birilli brutto e noioso", allora potrei essere d'accordo con te, ma il fatto che lo impoverisca, seppur di poco, è una posizione rispettabile e, a mio parere, credibile. Io non ho un'idea precisa in proposito, poiché da una parte sono d'accordo sul fatto che il giocatore con palla in mano debba avere un beneficio certo dal fallo dell'avversario, ma dall'altra ritengo che l'eccessiva reiterazione di questo tiro possa alla lunga togliere qualcosina alla spettacolarità della partita.
Interessante una proposta (anche questa non verrà mai presa in considerazione) che mi è arrivata in questi giorni: il giocatore con bilia libera, se decide di metterla all'acchito, paga una lieve penalità (per esempio 2 punti all'italiana)... così la scelta sarebbe meno ovvia!  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


... anche il mio è un parere, tale e quale al tuo.
Io ritengo che sia una cosa sciocca e malpensata. Così come far pagare 2 punti a chi vuole mettere all' acchito..se siamo a questi livelli lasciamo perdere.

Il problema caro Paciuli, non è cambiare le regole, ma il motivo per cui lo si fa.
Se tu affermi che impoverisce il gioco, io dico l' esatto contrario...non impoverisce proprio nulla.
In una partita fra Pro, quante palle in mano vengono lasciate?
Spesso neanche una.
Allora se il gioco è impoverito non dipende dall' acchito.
Nel tutti doppi le possibilità di lasciare palla sono altrettante che nella goriziana e nell' italianissima.
Anzi forse un po' meno perchè si cerca sempre la soluzione a vista rispetto al calcio.

Io mi sono soffermato sulla affermazione iniziale, in cui viene asserito che il "regolamento non aiuta certo il più bravo o il più intelligente, ma PREMIA SOLO LA CASUALITA'"

Questa è una affermazione non vera e campata in aria, il regolamento negli ultimi 15 anni è cambiato per quanto riguarda il pallino:
-da 2 punti a 3 o 4 a seconda di che bilia lo colpisca.
-il birillo rosso che vale sempre 8 anche con il castello rotto
-acchito con o senza punti, variato prima del Mondiale 2002 per volere della CEB, in quanto negli altri giochi non esiste il tiro neutro.

Durante la BMA il valore del birillo rosso era di 10 punti, poi riportato ad 8 l' anno successivo.

Se poi per un motivo o per un altro si vuole dire che l' acchito toglie spettacolarità al gioco allora è un altro discorso.
E devo dare ragione a dado04 quando afferma che noi abbiamo la facoltà di scegliere se mettere o no la bilia in acchito.
Se i giocatori continuano a mettercela ci sarà un motivo proprio quello di fare più punti dell' avversario.

Ricordo sempre che lo scopo del gioco è di vincere facendo un punto in più dell' avversario.
A tirare le "poesie" si sono persi i Campionati del Mondo, e continuo a ripetere vorrei vedere chi di voi in finale di batteria con bilia in mano, avendo la possibilità di chiudere tira un bellissimo giro, uno striscio fantastico, oppure uno schifosissimo sfaccio!!

Mike, vero che non c'è discrezionalità, ed è l' arbitro che assegna il calcio di rigore, ma guarda caso è la stessa discrezionalità che ha il giocatore nel tirare o no con la bilia in acchito.
E che comunque anche se non c'è il pallino l' acchito si può sbagliare, guarda caso proprio come si può sbagliare un rigore!! ;)  ;)

Rimettiamo il vecchio regolamento dei 5 birilli è abbiamo risolto tutti problemi del biliardo, tanto le buche stanno per arrivare no?

P.S.:...  a scanso di equivoci è ben noto che sono un Bellutiano doc...

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11535
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 0:22
Località: Roma

Messaggioda dado04 » lunedì 8 ottobre 2007, 20:01

Messaggio inserito da Andros


A tirare le "poesie" si sono persi i Campionati del Mondo...

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.


A tal proposito sarebbe da rileggersi l'intervista che Andros fece a Trandafilo, specificamente nel passaggio in cui parla di Cifalà e della sua condotta di gara in un mondiale... ;)

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda dado04 » lunedì 8 ottobre 2007, 20:04

Messaggio inserito da Mike

Dado, se proprio vuoi fare dei paragoni, diciamola tutta.  

La regola non sempre da il calcio di rigore, alle volte si batte la punizione di uno o di due, oppure nulla per simulazione.
Queste sono le classiche regole a discrezione dell'arbrito che può pilotare gli eventi.
Nel biliardo su rigore (in acchitto) non c'è il portiere oltre il pallino, un fallo molto più pesante da sopportare poichè non è volontario (la maggioranza dei casi), ma qui l'arbrito nulla può, la scelta spetta all'avversario.

Dov'è il paragone?  :D

Ciao.








A mike, ma che sti a dì??
Sul fatto del calcio di rigore ti ha già risposto Andros.
Per quanto riguarda il rugby, non mi sembra ci sia Polifemo tra i pali della porta e nel basket non mi sembra ci sia il portiere appollaiato sul canestro...addirittura qui spesso ti danno canestro fatto e tiri liberi...figurati un pò!! :vodoo:  :vodoo:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda Mike » martedì 9 ottobre 2007, 0:18

Messaggio inserito da dado04
A mike, ma che sti a dì??


Non comprendi? Altro esempio.

Ma perchè nel calcio non si fa uguale? Lascino decidere la punizione a chi ha subito (sia in area che fuori) il fallo, così anziche una partita vediamo solo tiri dal dischetto.
Dopo tutto da noi "ogni fallo finisce con bilia libera" (calcio di rigore)
Già, ma poi il gioco del calcio finisce.  :nono:  Vero Dado?  :D

Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda effe77 » martedì 9 ottobre 2007, 4:00

mo che c'entra il rigore? prima regola PRENDERE PALLA! coprire e mettere in difficoltà l'avversario è una delle basi del biliardo. oggi è una cosa abbastanza difficile che si lasci biglia, chi più chi meno tutti sappiamo contare per compensare la dove l'istinto, la sensibilità, il talento vengono meno. fare in modo che l'avversario non prenda palla dovrebbe essere l'obiettivo primario, e se ci si riesce, magari rinunciando a fare qualche birillo, ben venga la palla in acchitto. per come la vedo io è un premio al giocatore che ha messo in seria difficoltà l'avversario.

ma davvero vorreste vedere un biliardo dove non solo uno costringe l'avversario a lasciare biglia, magari scegliendo di rinunciare a qualche bel birillo, ma volete che al tiro successivi gli tocchi pure tirare una pallaccia? ma sul serio? in uno scenario come questo allora si che uno quando può buttare giù lo fa e basta. e chi glielo fa fare di rinunciare ai punti se poi si deve ritrovare un tiro più difficile di quello che ha lasciato?

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12612
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda dado04 » martedì 9 ottobre 2007, 9:51

Messaggio inserito da Mike

Messaggio inserito da dado04
A mike, ma che sti a dì??


Non comprendi? Altro esempio.

Ma perchè nel calcio non si fa uguale? Lascino decidere la punizione a chi ha subito (sia in area che fuori) il fallo, così anziche una partita vediamo solo tiri dal dischetto.
Dopo tutto da noi "ogni fallo finisce con bilia libera" (calcio di rigore)
Già, ma poi il gioco del calcio finisce.  :nono:  Vero Dado?  :D

Ciao.


A Mike, ti ripeto...ma che stai a dì??
Ma quante partite passano senza che si lasci palla in mano?Già è un evento non proprio frequente, tra quelli più forti è addirittura raro!SICURAMENTE SUCCEDE MOLTO MENO SPESSO RISPETTO ALL?ASSEGNAZIONE DI UN CALCIO DI RIGORE!Non solo!Il basket prevede che possa essere punito con due tiri liberi qualsiasi tipo di fallo e in qualunque punto del campo viene commesso!E mi sembra che il basket sia forse il secondo sport più seguito al mondo...in Italia sicuro! :nono: Vero Mike?? :D
Comunque Mike, nonostante sia un esempio calzante non ti sta bene quello del calcio.Ti ho fatto quello del rugby e del basket...e ritorni al calcio.Guarda, se hai qualche argomentazione solida e interessante si può parlare come stiamo facendo con tutti gli altri, anche se in disaccordo.Se devi continuare con l'aria fritta come nelle discussioni sulle buche in passato, PERSONALMENTE mi ritiro di buona lena... ;)

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda dado04 » martedì 9 ottobre 2007, 10:51

Ma poi scusate, visto che non vi piacciono gli esempi extrabiliardistici, basta dare un'occhiata in giro!
Sbaglio di tanto se dico che la palla 9 e la palla 8 sono i giochi più praticati, seguiti, remunerati e forse spettacolari del panorama biliardistico mondiale??Che succede quando un giocatore manca bilia?Sbaglio o l'avversario ha il diritto di posizionare la battente DOVE VUOLE e non così di rado vincere partita sul momento imbucando la 9, per esempio, di carambola o tramite la bilia "attiva"?? ;)
Ma di cosa stiamo parlando?? :nono:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda martille » martedì 9 ottobre 2007, 11:03

Messaggio inserito da dado04

Ma poi scusate, visto che non vi piacciono gli esempi extrabiliardistici, basta dare un'occhiata in giro!
Sbaglio di tanto se dico che la palla 9 e la palla 8 sono i giochi più praticati, seguiti, remunerati e forse spettacolari del panorama biliardistico mondiale??Che succede quando un giocatore manca bilia?Sbaglio o l'avversario ha il diritto di posizionare la battente DOVE VUOLE e non così di rado vincere partita sul momento imbucando la 9, per esempio, di carambola o tramite la bilia "attiva"?? ;)
Ma di cosa stiamo parlando?? :nono:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)



Infatti io se fosse proprio necessatio e così che modificherei l'acchito. Se l'avversario lascia palla, metti la battente dove vuoi e tiri il fisso.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda dado04 » martedì 9 ottobre 2007, 11:09

Messaggio inserito da martille

Messaggio inserito da dado04

Ma poi scusate, visto che non vi piacciono gli esempi extrabiliardistici, basta dare un'occhiata in giro!
Sbaglio di tanto se dico che la palla 9 e la palla 8 sono i giochi più praticati, seguiti, remunerati e forse spettacolari del panorama biliardistico mondiale??Che succede quando un giocatore manca bilia?Sbaglio o l'avversario ha il diritto di posizionare la battente DOVE VUOLE e non così di rado vincere partita sul momento imbucando la 9, per esempio, di carambola o tramite la bilia "attiva"?? ;)
Ma di cosa stiamo parlando?? :nono:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)



Infatti io se fosse proprio necessatio e così che modificherei l'acchito. Se l'avversario lascia palla, metti la battente dove vuoi e tiri il fisso.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!


Ecco, per me invece così sarebbe un pò esagerato. ;)


**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)
dado04
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5070
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2004, 16:06
Località: Roma

Messaggioda martille » martedì 9 ottobre 2007, 11:22

Messaggio inserito da dado04

Messaggio inserito da martille

Messaggio inserito da dado04

Ma poi scusate, visto che non vi piacciono gli esempi extrabiliardistici, basta dare un'occhiata in giro!
Sbaglio di tanto se dico che la palla 9 e la palla 8 sono i giochi più praticati, seguiti, remunerati e forse spettacolari del panorama biliardistico mondiale??Che succede quando un giocatore manca bilia?Sbaglio o l'avversario ha il diritto di posizionare la battente DOVE VUOLE e non così di rado vincere partita sul momento imbucando la 9, per esempio, di carambola o tramite la bilia "attiva"?? ;)
Ma di cosa stiamo parlando?? :nono:

**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)



Infatti io se fosse proprio necessatio e così che modificherei l'acchito. Se l'avversario lascia palla, metti la battente dove vuoi e tiri il fisso.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!


Ecco, per me invece così sarebbe un pò esagerato. ;)


**************************************************

Quanti pezzi di ricambio
quante meraviglie
quanti articoli di scambio
quante belle figlie da sposar
e quante belle valvole e pistoni
fegati e polmoni
e quante belle biglie a rotolar...(F. De Andrè)



Difatti ..... se proprio fosse necessario modificare la regola dell'acchitto ..........  ;)

Sai com'è l'acchito si può anche sbagliare  :D

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti