RSS Facebook Twitter

al bando l'attuale regolamento dei doppi

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Messaggioda nira » giovedì 20 settembre 2007, 16:28

Messaggio inserito da Cico

Per me tutti doppi è proprio un gioco inutile... IMHO ovviamente.


Anche a me per molto tempo non è piaciuto.
Poi ho imparato ad apprezzarlo.
Ora mi piace giocarlo (non a soldi) sopratutto con quelli più bravi di me: mi aiuta ad attuare una condotta di gioco più conservativa ed a migliorare il gioco di sponda.

**********************
BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 12:36
Località: Sanremo

Messaggioda martille » giovedì 20 settembre 2007, 17:16

Messaggio inserito da paciuli

In effetti, la possibilità di mettere la palla in acchito dà in qualche misura un vantaggio al giocatore sfavorito: sugli sfacci dall'acchito fanno il pieno anche le terze categorie, mentre in posizioni più varie e particolari, alla lunga, si saprà certamente destreggiare meglio il giocatore più forte. Come dice Fabio, si parla di percentuali... niente che sposti in maniera radicale gli equilibri. A me comunque piace solo il 5 birilli, tutto il resto l'ho sempre trovato poco equilibrato in qualche settore  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


Il discorso è che se, anche fosse il più forte, un giocatore lascia palla, qualche merito lo avrà l'avversario. Perchè limitare i frutti di questo merito, sinceramente mi sembra ridicolo.

_________________________________________________________

L'unico limite è il cielo !!!!!
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda paciuli » giovedì 20 settembre 2007, 17:37

Messaggio inserito da martille


Il discorso è che se, anche fosse il più forte, un giocatore lascia palla, qualche merito lo avrà l'avversario. Perchè limitare i frutti di questo merito, sinceramente mi sembra ridicolo.


Vabbè allora puniamo direttamente il liscio con 80 punti all'avversario e non pensiamoci più  ;)  Scherzi a parte, penso che il cambio palla potesse aggiungere una variabile strategica interessante al gioco, ma siccome il tutti doppi è quasi sempre inteso come una sfida al massacro, vada pure per l'acchito. Ripeto: per quanto mi riguarda, l'unica variante dei birilli che ha le qualità per essere considerata un grande gioco di biliardo è l'italiana. E' il gioco più equilibrato, più tecnico, più fantasioso e più interessante che abbiano inventato sinora. In tutte le altre specialità ci vedo dei difetti enormi... just my 2 cents  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda Andros » giovedì 20 settembre 2007, 18:31

caro Biagio, a voltarsi troppo indietro si va a sbattere contro un palo(se va bene..) o contro un muro.
La regola del "cambio palla" è ridicola (opinione mia e me ne assumo tutta la responsabilità).
Se lisci paghi dazio, stop.

Magari il tutti doppi lo giochiamo con due bilie bianche senza puntino ed il pallino blu, così siamo retrò al punto giusto!( e con la regola del cambio bilia... :vodoo: )

P.S... senza offese per nessuno...

P.P.S... anzi il tutti doppi, eliminiamolo proprio...mettiamo l' italianissima che è dieci volte più intelligente come gioco..

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda il triestino » giovedì 20 settembre 2007, 18:35

Ciao, secondo me la biglia in acchito e cosa sacrosanta, cosi si evitano le furbate di mettere il pallino a interferie vedi tutti quelli che su una palla difficile tirano sul pallino per impedire un tiro con bilia libera.
Ciao
Michele
il triestino
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 48
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 31 agosto 2006, 17:46
Località:

Messaggioda effe77 » giovedì 20 settembre 2007, 21:18

io non capisco questo astio per la palla in acchitto.
1) se è vero che favorisce il meno forte allora è un modo per aumentera l'interesse di una partita che altrimenti sarebbe per lo più quasi già scritta. se il favorito, che maari è avanti, lascia palla l'avversario può riaprire il discorso
2) è sempre una specialità di biliardo, quindi deve avere dei tratti comuni alle altre. il cambio di palla renderebbe il tutti doppi diverso dalle altre specialità. già c'è un modo di contare i punti che lo rende molto particolare e per certi versi squilibrato, ulteriori stravolgimenti non so quanto possano giovare.
personalmente condivido l'ironia di andros, senza offendere nessuno

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Biagio999 » giovedì 20 settembre 2007, 22:34

sapete perchè è nato il tiro di acchitto? bhe, io ero giovane come voi e lo ricordo. Nacque circa 20 anni fa (quindi molti di voi non ci hanno mai giocato con regolamento precedente e mi chiedo come fate a giudicare senza conoscere) per porre rimedio ad un'altra banalità della biglia non presa che pagava 5 punti. Da allora si è deciso di preferire l'acchitto ai 5 punti di penalità. Quindi qualcuno voleva punire il liscio oltre misura. Il perchè qualcuno può immaginarlo: non sempre un liscio è da considerarsi un errore, anzi, talvolta può essere una scelta tattica. Esempio: se il mio avversario resta con la propria nel castello (ditemi che è voluto) io posso giocare a prendere biglia dalla parte della ragione, cercando di fare meno danno possibile, anche a non prendere biglia. Oggi, invece, sono costretto a prendere biglia anche a costo di andare a bere. Non premia forse la casualità?
Giocare un accosto attualmente è controproducente perchè basta un solo millimetro fuori misura o dello sporco sulla biglia per lasciare biglia in acchitto, allora si tira alla fortuna. Qualcuno di voi forse gioca l'accosto con biglia in angolo piuttosto che tirare una mazzata di cinque sponde a cercar fortuna? non si premia la casualità? Il tiro successivo a quello di acchitto non è forse quasi sempre la garuffa? e farla o non farla non è forse una casualità? o forse qualcuno quando tira garuffa tira un fisso. Giocare con l'attuale regolamento è come giocare alla roulette russa, nulla di più nulla di meno. Ribadisco, al gioco dei doppi. Un tempo si facvano delle rimonte incredibili. Spettacolo puro e non solo sul profilo della tecnica, ma anche dal punto divista emotivo. Ecco, è l'emozione che manca a questo gioco. Manca il cuore, tutto è scontato.

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda effe77 » giovedì 20 settembre 2007, 23:40

io non ci ho giocato senza biglia in acchitto, ma posso provare. ti dico che ho visto chi ci gioca in seduta,e spesso. non la trovo tutta sta gran rivoluzione, ma ti sento ripetere questa storia da tanto e capisco che è una tua idea. come tale la rispetto anche se non la condivido. la biglia nel castello è un caso ma a biliardo vince chi sbaglia meno, in generale. portale la propria a ridosso del castello è comunque quasi sempre un errore e non credo che chi sbaglia più spesso possa aspirare a grandi risultati

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Riccardo » venerdì 21 settembre 2007, 11:34

Messaggio inserito da Biagio999

Messaggio inserito da -Riccardo-

Per quale motivo scusa?


la ragione è scritta a chiare lettere.

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _



Avevo capito, sai?! Semplicemente non sono d'accordo con te.

Visto che tu non sei più giovane e hai così tanta esperienza... cerca di rispettare un po' anche le idee degli altri  ;)

Io mi associo a quelli che dicono che l'acchito è sacrosanto.
Invece condivido il cambio palla in seduta (anche se non condivido il concetto di seduta!).

Io quando gioco con il cambio palla lo faccio per allenarmi a risolvere situazioni "difficili". L'acchito è deleterio in quanto non fa progredire tecnicamente... appena c'è una biglia "brutta": "acchito", e tutto si risolve!

Odio quei giocatori che non fanno nemmeno fermere le bilie e chiedono l'acchito. Sono giocatori senza cuore e fantasia!
Ma non è un problema di regolamento, è un problema di testa di alcuni giocatori!
Per non parlare di quando magari con la palla in mano si potrebbe fare un bel giro con arrivo dietro al pallino (ingabbiando l'avversario) e invece tirano il loro sfaccione per marcare il pieno!

In gara invece (e qui, peccato che ce ne siano poche di gare a tutti doppi) lo trovo giustissimo!
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda perseo » venerdì 21 settembre 2007, 11:51

Riccardo, come non quotare il contenuto del tuo post.  ;)
Riguardo a Biagio possiamo tutti assicurarti che il suo è un modo di esternare delle convinzioni in maniera infuocata, sanguigna, magari usando anche toni accesi, parole forti e crude, ma è il suo modo di raccontare il biliardo, e ti assicuro che in questo c'è tanta sofferenza e tanta passione (che lui vorrebbe far credere che stia svanendo, ma mente spudoratamente!!!) e soprattutto il non voler mancare di rispetto a nessuno.  :)

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:13
Località: Rieti

Messaggioda effe77 » venerdì 21 settembre 2007, 13:02

anche la scelta della posizione fa parte di una strategia personale. chiaro che chi sa risolvere situazioni complicate gioca meglio e ha più frecce al suo arco. io sono con chi preferisce sacrificare qualche punto per ottenere interferenza di pallino ma in un contesto dove tanti pro buttano giù magari a scapito della copertura mi chiedo quanto la ricerca del bel gioco sia penalizzata. ma è un discorso già affrontato

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Riccardo » venerdì 21 settembre 2007, 14:07

Messaggio inserito da perseo

Riccardo, come non quotare il contenuto del tuo post.  ;)
Riguardo a Biagio possiamo tutti assicurarti che il suo è un modo di esternare delle convinzioni in maniera infuocata, sanguigna, magari usando anche toni accesi, parole forti e crude, ma è il suo modo di raccontare il biliardo, e ti assicuro che in questo c'è tanta sofferenza e tanta passione (che lui vorrebbe far credere che stia svanendo, ma mente spudoratamente!!!) e soprattutto il non voler mancare di rispetto a nessuno.  :)

FABIO

------------------------------------------------------------------------------------
Do not worry about your difficulties in Billiard. I can assure you mine are still greater.  ;)



Hai ragione, chiedo scusa se ho fatto un po' di polemica, purtroppo in un forum è difficile interpretare i toni di un discorso  ;)
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda Biagio999 » venerdì 21 settembre 2007, 14:22

Riccardo -- non vi è nulla da chiedere scusa. Ho però letto il tuo post e la risposta di fondo che dai è in linea col mio ragionamento.

metto il tuo inciso :

Invece condivido il cambio palla in seduta (anche se non condivido il concetto di seduta!).

Io quando gioco con il cambio palla lo faccio per allenarmi a risolvere situazioni "difficili". L'acchito è deleterio in quanto non fa progredire tecnicamente... appena c'è una biglia "brutta": "acchito", e tutto si risolve!

Odio quei giocatori che non fanno nemmeno fermere le bilie e chiedono l'acchito. Sono giocatori senza cuore e fantasia

hai espresso il tuo pensiero in forma diversa, ma la sostanza resta la stessa. L'hai detto tu : CUORE E FANTASIA_ Bhe questo è il biliardo che amo e scusatemi se è poco.

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda Biagio999 » venerdì 21 settembre 2007, 14:29

Riccardo _ quindi, tu che li pratichi entrambi, potresti dire a chaire lettere quale dei due modi di giocare ti sembra il più spettacolare da vedere dall'esterno? Quale dei due ti impone di ragionare? Quale dei due ti impone delle conoscenze tecniche a 360°? Quale dei due, in caso di biglia non presa consente di realizzare maggior punteggio, anche se a più riprese? A quale dei due, se dovessi definire il biliardo un arte potresti meglio affiancarlo?

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda Biagio999 » venerdì 21 settembre 2007, 14:33

ok, ok Riccardo, non darmi ragione. Ho letto la tua citazione preferita. Capisco!

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti