RSS Facebook Twitter

al bando l'attuale regolamento dei doppi

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Messaggioda Biagio999 » venerdì 5 ottobre 2007, 0:15

continuate a pensare al biliardo dei furbi. A me non interessa affatto se qualcuno fa o meno il furbo. Io dico solo che oggi non vi è più una strategia di gioco, anzi, l'unica è solo quella dell'attacco. Ora, e poi chiudo qui la discussione, a mio avviso l'attuale regolamento ha cancellato il 90 per cento dell'esperienza di gioco maturata in 15 anni di gioco. Oggi è molto più facile giocare e come ho detto in alòtri post, forse è il tempo che lo richiede.

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda effe77 » venerdì 5 ottobre 2007, 15:15

caro biago, se continuiamo a pensare ai furbi è perchè di furbi ce ne sono tanti. e non solo nel biliardo

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Andros » venerdì 5 ottobre 2007, 17:33

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Andros


Se così fosse,allora tolgo l' acchito, e metto il cambio palla, quindi furbizia per furbizia, metto pure il rifiuto del tiro, così se tu fai la furbata di mettere il pallino in maniera tale che io non posso tirare, rifiuto il tiro, la palla passa a te e tu sei "obbligato" a tirare col pallino davanti.
Sai che bello il gioco del biliardo così, dopo un mese non gioca più nessuno...


Lo snooker ha una regola che funziona esattamente allo stesso modo, da sempre... eppure qualcuno ci gioca ancora!  :lol:

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


.. mi sa che tidevi rileggere bene quello che ho scritto Pacio, allo snooker non c'è cambio palla, e se vai liscio il tuo avversario si può rifiutare di tirare lui e farti ripetere il tiro, ma la battente è sempre quella..per cui hai detto una cosa che non esiste...i due giochi non sono equiparabili...
quindi ripeto quello che ho già scritto: il cambio palla è una puttanata e l' acchito è sacrosanto...

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda Andros » venerdì 5 ottobre 2007, 17:48

Messaggio inserito da Biagio999

continuate a pensare al biliardo dei furbi. A me non interessa affatto se qualcuno fa o meno il furbo. Io dico solo che oggi non vi è più una strategia di gioco, anzi, l'unica è solo quella dell'attacco. Ora, e poi chiudo qui la discussione, a mio avviso l'attuale regolamento ha cancellato il 90 per cento dell'esperienza di gioco maturata in 15 anni di gioco. Oggi è molto più facile giocare e come ho detto in alòtri post, forse è il tempo che lo richiede.

Salentu: lu mare, lu sule, lu ientu _


... ecco Biagio, il fatto che a te non interessi che ci siano i furbi
al biliardo se permetti la dice lunga sul tuo pensiero.

E poi finiamola di parlare di strategia di gioco a biliardo, neanche fosse la Battaglia di Waterloo, o la finale del Campionato Mondiale di Scacchi!!
La strategia a biliardo è fare i birilli e coprire meglio del tuo avversario, oggi come ieri e come sarà in futuro.
Se poi fosse così facile giocare a biliardo come dici tu, saremmo tutti campioni del mondo, ma non mi sembra affatto che sia così!
L' attuale regolamento non ha distrutto proprio nulla del gioco, sono altri gli eventi che lo distruggono, e chiamare in causa la Fibis su questo argomento non "c' azzecca" proprio nulla.
Chiamala in causa per altre cose, un po' più serie!

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda paciuli » venerdì 5 ottobre 2007, 21:40

Messaggio inserito da Andros

.. mi sa che ti devi rileggere bene quello che ho scritto Pacio, allo snooker non c'è cambio palla, e se vai liscio il tuo avversario si può rifiutare di tirare lui e farti ripetere il tiro, ma la battente è sempre quella..per cui hai detto una cosa che non esiste...i due giochi non sono equiparabili...
quindi ripeto quello che ho già scritto: il cambio palla è una puttanata e l' acchito è sacrosanto...


No ma l'ho letto benissimo il tuo messaggio, ed è chiaro che i giochi non sono paragonabili... però qualche buona idea la si può sempre prendere in prestito: se lasci perdere il cambio palla, quella regola permetterebbe anche di eliminare la bilia in acchito senza per questo dar luogo a scorrettezze, poichè nessuna di esse può essere interpretata come un tentativo di andare a prender palla...
è chiaro, si fa così "pour parler": non mi aspetto certo che un'idea simile venga mai presa in considerazione  ;)  però devo ammettere che quando ho bilia libera molto spesso mi "rassegno" alla palese convenienza di metterla in acchito, ma mi piacerebbe vedere e giocare io stesso soluzioni più varie. E' naturale che alla fine si fa quello che ti dà più possibilità di vincere (se al posto della bilia in acchito si potesse, per esempio, piazzare entrambe le bilie a piacimento, tutti si metterebbero un fisso davanti al castello, e al diavolo la fantasia), ma un pochettino la bellezza del gioco ne risente... almeno io la penso così  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda Riccardo » sabato 6 ottobre 2007, 12:00

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Andros

.. mi sa che ti devi rileggere bene quello che ho scritto Pacio, allo snooker non c'è cambio palla, e se vai liscio il tuo avversario si può rifiutare di tirare lui e farti ripetere il tiro, ma la battente è sempre quella..per cui hai detto una cosa che non esiste...i due giochi non sono equiparabili...
quindi ripeto quello che ho già scritto: il cambio palla è una puttanata e l' acchito è sacrosanto...


No ma l'ho letto benissimo il tuo messaggio, ed è chiaro che i giochi non sono paragonabili... però qualche buona idea la si può sempre prendere in prestito: se lasci perdere il cambio palla, quella regola permetterebbe anche di eliminare la bilia in acchito senza per questo dar luogo a scorrettezze, poichè nessuna di esse può essere interpretata come un tentativo di andare a prender palla...
è chiaro, si fa così "pour parler": non mi aspetto certo che un'idea simile venga mai presa in considerazione  ;)  però devo ammettere che quando ho bilia libera molto spesso mi "rassegno" alla palese convenienza di metterla in acchito, ma mi piacerebbe vedere e giocare io stesso soluzioni più varie. E' naturale che alla fine si fa quello che ti dà più possibilità di vincere (se al posto della bilia in acchito si potesse, per esempio, piazzare entrambe le bilie a piacimento, tutti si metterebbero un fisso davanti al castello, e al diavolo la fantasia), ma un pochettino la bellezza del gioco ne risente... almeno io la penso così  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com



Ma io non ho capito una cosa... ma questo è un problema vostro, mica di regolamento! Non vi obbliga nessuno a metterla in acchito, se vuoi trovare soluzioni alternative trovale  :)
Io non la metto quasi mai in acchito.
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda paciuli » sabato 6 ottobre 2007, 14:12

Messaggio inserito da -Riccardo-


Ma io non ho capito una cosa... ma questo è un problema vostro, mica di regolamento! Non vi obbliga nessuno a metterla in acchito, se vuoi trovare soluzioni alternative trovale  :)
Io non la metto quasi mai in acchito.


Certo, se vuoi essere sicuro di perdere molte partite che altrimenti avresti vinto... questa è la strada giusta!  ;)  Se rileggi quello che ho scritto, e che ripeto ora, mettere la bilia in acchito è molto spesso conveniente, poiché se hai "oliato" bene il meccanismo fai quasi sempre molti punti e copertura. Che altre soluzioni devi andar cercando? Quindi, in partita, è ovvio che punti a massimizzare il rendimento, a discapito di quella che può essere la tua idea di "bel gioco"... finchè esiste la possibilità dell'acchito, è da autolesionisti non sfruttarla, se non nelle rare posizioni ancor più comode di quella.

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda Riccardo » sabato 6 ottobre 2007, 16:37

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da -Riccardo-


Ma io non ho capito una cosa... ma questo è un problema vostro, mica di regolamento! Non vi obbliga nessuno a metterla in acchito, se vuoi trovare soluzioni alternative trovale  :)
Io non la metto quasi mai in acchito.


Certo, se vuoi essere sicuro di perdere molte partite che altrimenti avresti vinto... questa è la strada giusta!  ;)  Se rileggi quello che ho scritto, e che ripeto ora, mettere la bilia in acchito è molto spesso conveniente, poiché se hai "oliato" bene il meccanismo fai quasi sempre molti punti e copertura. Che altre soluzioni devi andar cercando? Quindi, in partita, è ovvio che punti a massimizzare il rendimento, a discapito di quella che può essere la tua idea di "bel gioco"... finchè esiste la possibilità dell'acchito, è da autolesionisti non sfruttarla, se non nelle rare posizioni ancor più comode di quella.

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com



Continuo a non essere d'accordo!
Uno che ragiona come te, che ama il bel gioco, non dovrebbe sentirsi "costretto" a tirare l'acchito... a maggior ragione dovrebbe trovare soluzioni alternative!
A volte è più conveniente fare 4 di giro piuttosto che 10 con l'acchito.
Dipende da cosa uno cerca nel biliardo...
Ripeto, per me, non è un problema di regolamento!
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda effe77 » sabato 6 ottobre 2007, 23:14

per me ragazzi stiamo facendo un pò di confusione. bel gioco e biglia in acchitto possono essere compatibilli, e alla grande. mica il biliardo è fatto solo di biglie in acchitto, il bel gioco lo si può ricercare in ogni momento, durante l'intero svolgimento della partita. per esempio tirando un giro smorzato invece di uno striscio forte a fare sette sponde, ricercando la misurissima invece di tirare con quel tanto di forza in più che permette di comprire anche se non si fanno punti. il problema è che un 3 sponde o una bricolla o una garuffa di misura non le tira nessuno, perchè ci vuole tanto coraggio, ci vuole tanta sicurezza, e ci vogliono i mezzi tecnici per fare sempre tiri del genere. prima di venirmi a parlare di bel gioco solo sull'acchitto cercate di fare un bel gioco in queste situazioni che ho detto io e nelle tantissime altre che possonoo venire in mente a chiunque di noi.

poi, se sapete tirare alla perfezione altre cose con le 3 biglie in acchitto (anche il PALLINO), tipo il filotto di terza passata , l'erzegovina, lo strisciodi seconda e chi più ne ha più ne metta son contento per voi. vedrete che in quel caso non ci sarà più il problema di biglia in acchitto o meno. semmai ci sarà il problema di che tirare, con la biglia avversaria sempre li su quel puntino.

fermo restando che il tiro d'acchitto è una cosa che il giocatore cerca di avere per avere la possibilità di un tiro facile, ma se la deve guadagnare! e se ci riesce per me è giusto che ne tragga profitto.

resto comunque dell'idea che il gioco del biliardo si svolge in un'infinità di situazioni e in ciascuna di esse si può ricercare il bel gioco, senza bisogno di stravolgerne le regole.
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Andros » domenica 7 ottobre 2007, 14:43

Messaggio inserito da effe77

per me ragazzi stiamo facendo un pò di confusione. bel gioco e biglia in acchitto possono essere compatibilli, e alla grande. mica il biliardo è fatto solo di biglie in acchitto, il bel gioco lo si può ricercare in ogni momento, durante l'intero svolgimento della partita. per esempio tirando un giro smorzato invece di uno striscio forte a fare sette sponde, ricercando la misurissima invece di tirare con quel tanto di forza in più che permette di comprire anche se non si fanno punti. il problema è che un 3 sponde o una bricolla o una garuffa di misura non le tira nessuno, perchè ci vuole tanto coraggio, ci vuole tanta sicurezza, e ci vogliono i mezzi tecnici per fare sempre tiri del genere. prima di venirmi a parlare di bel gioco solo sull'acchitto cercate di fare un bel gioco in queste situazioni che ho detto io e nelle tantissime altre che possonoo venire in mente a chiunque di noi.

poi, se sapete tirare alla perfezione altre cose con le 3 biglie in acchitto (anche il PALLINO), tipo il filotto di terza passata , l'erzegovina, lo strisciodi seconda e chi più ne ha più ne metta son contento per voi. vedrete che in quel caso non ci sarà più il problema di biglia in acchitto o meno. semmai ci sarà il problema di che tirare, con la biglia avversaria sempre li su quel puntino.

fermo restando che il tiro d'acchitto è una cosa che il giocatore cerca di avere per avere la possibilità di un tiro facile, ma se la deve guadagnare! e se ci riesce per me è giusto che ne tragga profitto.

resto comunque dell'idea che il gioco del biliardo si svolge in un'infinità di situazioni e in ciascuna di esse si può ricercare il bel gioco, senza bisogno di stravolgerne le regole.
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore


...ecco bravo indovinato, infatti il punto è proprio quello: quando non si sa che fare si cambia, vuoi un regolamento vuoi un attrezzo di gioco...tipico della mentalità italiana...e dei furbetti del quartierino... prima si pensasse a giocare bene a biliardo..altro che regolamenti e bilie all' acchito!!

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda effe77 » domenica 7 ottobre 2007, 15:58

io volevo solo puntualizzare che l'estro del giocatore si può manifestare in ogni occasione. per me mettere la biglia in accitto vuol dire solo massimizzare il profitto per l'errore dell'avversario, che ci sta benissimo in un gioco in cui o si vince o si perde, perchè non c'è pareggio! se uno sa tirare un'erzegovina ed ha il pallino in arrivo ben venga qualche birillo in meno. se ne siete capaci benissimo, fatelo e fatevi ammirare. io sarò il primo a battervi le mani. ma non mi si venga a dire che va abolita da regolamento la biglia in acchitto perchè uno deve essere libero di scegliere come giocare. chi ha altre soluzioni è liberissimo di farvi ricorso, chi non ha di meglio la mette in mezzo e tira lo sfaccio. e se non vi sta bene che l'avversario abbia questa occasione vedete di prendere palla

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda paciuli » domenica 7 ottobre 2007, 20:11

Parlate come se tutti quelli contrari all'acchito, lo fossero per interesse personale... che diavolo significa "se non vi sta bene che l'avversario abbia questa occasione vedete di prendere palla"??? Uno parla in generale, anche da spettatore e da amante del gioco: non necessariamente chi scrive un messaggio si sente al centro dell'universo. E se qualcuno preferirebbe vedere altri tiri con bilia libera piuttosto del "solito" sfaccio dall'acchito non vedo cosa c'entri la mentalità italiana o il fatto di saper eseguire altre soluzioni... non prendiamoci in giro: lo sfaccio è uno dei tiri più semplici soprattutto perché è l'unico eseguito sempre allo stesso modo e dalla stessa posizione: finché ci sarà la possibilità di eseguirlo è ovvio che tutti lo faranno, nella maggioranza dei casi. Questo non toglie però a queste persone la facoltà di immaginare, e preferire, un gioco privo di questa regola. O no?

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda paciuli » domenica 7 ottobre 2007, 20:16

Messaggio inserito da -Riccardo-


A volte è più conveniente fare 4 di giro piuttosto che 10 con l'acchito.
Dipende da cosa uno cerca nel biliardo...


Ecco, se uno nel biliardo cerca di vincere le partite... allora di solito non è più conveniente  ;)  Può esserlo in qualche caso particolare, ma 9 volte su 10 è meglio marcare il pieno e lasciare una mezza garuffa o qualcosa del genere.
Se invece uno cerca la gratificazione personale nel trovare le soluzioni più eleganti, può benissimo farlo... conscio tuttavia che vincerà meno partite che con l'altro sistema.

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda Andros » domenica 7 ottobre 2007, 21:35

Messaggio inserito da paciuli

Parlate come se tutti quelli contrari all'acchito, lo fossero per interesse personale... che diavolo significa "se non vi sta bene che l'avversario abbia questa occasione vedete di prendere palla"??? Uno parla in generale, anche da spettatore e da amante del gioco: non necessariamente chi scrive un messaggio si sente al centro dell'universo. E se qualcuno preferirebbe vedere altri tiri con bilia libera piuttosto del "solito" sfaccio dall'acchito non vedo cosa c'entri la mentalità italiana o il fatto di saper eseguire altre soluzioni... non prendiamoci in giro: lo sfaccio è uno dei tiri più semplici soprattutto perché è l'unico eseguito sempre allo stesso modo e dalla stessa posizione: finché ci sarà la possibilità di eseguirlo è ovvio che tutti lo faranno, nella maggioranza dei casi. Questo non toglie però a queste persone la facoltà di immaginare, e preferire, un gioco privo di questa regola. O no?

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


certo che si può pretendere lecitamente di volere un regolamento diverso, ma cum grano salis e non dicendo semplicemente: "Il regolamento non aiuta certo il più bravo o il più intelligente, ma PREMIA SOLO LA CASUALITA'"...
Questa riferita all' acchito su bilia libera è una cosa "sciocca".
Cosi come è sciocco sostenere che il gioco è impoverito perchè c'è l' acchito.

Se poi vogliamo continuare a sostenere queste tesi tutti liberi di farlo, ma non pretendiamo che sia una tesi credibile, perchè non lo è.
Ognuno tira quello che vuole quando ha bilia libera; a tutti doppi, dato lo "spirito" del gioco è ovvio che si tiri l' acchito a marcare, specialmente quando ci sono i danè in gioco.
Se invece si parla di gara, beh, non tirarlo mi sembra un controsenso.

Togliamo il tutti doppi così risolviamo il problema alla radice. ;)

Andros
------------------------------------------------
Nel cielo e nelle altre cose mute terramadre, non senza dolore io vivo nè più di un albero non meno di una stella nei suoni e nei silenzi di terra.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda paciuli » domenica 7 ottobre 2007, 22:07

Messaggio inserito da Andros


Cosi come è sciocco sostenere che il gioco è impoverito perchè c'è l' acchito.


Perché affermi che è un'opinione sciocca? Non mi sembra che tu abbia motivi sufficienti per farlo... se si sostenesse che "la bilia in acchito rende il gioco dei birilli brutto e noioso", allora potrei essere d'accordo con te, ma il fatto che lo impoverisca, seppur di poco, è una posizione rispettabile e, a mio parere, credibile. Io non ho un'idea precisa in proposito, poiché da una parte sono d'accordo sul fatto che il giocatore con palla in mano debba avere un beneficio certo dal fallo dell'avversario, ma dall'altra ritengo che l'eccessiva reiterazione di questo tiro possa alla lunga togliere qualcosina alla spettacolarità della partita.
Interessante una proposta (anche questa non verrà mai presa in considerazione) che mi è arrivata in questi giorni: il giocatore con bilia libera, se decide di metterla all'acchito, paga una lieve penalità (per esempio 2 punti all'italiana)... così la scelta sarebbe meno ovvia!  ;)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti