RSS Facebook Twitter

Rinunciare al tiro [regolamento gioco birilli]

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Rinunciare al tiro [regolamento gioco birilli]

Messaggioda nostrarmandus » lunedì 17 settembre 2007, 23:16

Buongiorno ragazzi,
ieri l'altro mi hanno riferito una cosa che io giudico incredibile, e spero che non sia vera.

Supponiamo una situazione di questo genere: avversaria dentro il castello, battente in posizione tale da rendere il tiro molto difficile. Il giocatore decide di non eseguire il tiro.

Ora, mi hanno detto che accostare la propria in un angolo in maniera di costringere l'avversario all'acchito è un comportamento antisportivo, e passibile di squalifica.

Ma è mai possibile?
nostrarmandus
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 294
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 22:50
Località: pontebba

Messaggioda claudia212 » martedì 18 settembre 2007, 0:11

nel regolamento non c'è scritto che non si può fare!!! e non vedo perchè dovrebbe essere antisportivo... io lo vedo solo come un tattica di gioco!

chi lu bene non lu vo' lu male non glie manca
claudia212
Non connesso
Utente Master
 
Messaggi: 193
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 28 ottobre 2005, 11:52

Messaggioda Riccardo » martedì 18 settembre 2007, 6:58

Mi sembra assurdo... forse se la metti nell'angolo con le mani è antisportivo, ma se usi la stecca...  :arrossire:
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda amelie » martedì 18 settembre 2007, 7:33

Non è assolutamente antisportivo ne passibile di alcuna squalifica.
Puoi farlo tranquillamente....

Ciao! :)

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda Bruce » martedì 18 settembre 2007, 8:54

Costringere un avversario a tirare un "calcio di rigore" non è antisportivo, è una tattica suicida!  ;)

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 13:38
Località: Monza

Messaggioda paciuli » martedì 18 settembre 2007, 9:05

Modificato il titolo del topic per renderlo meno ambiguo  :)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda sniperweasel » martedì 18 settembre 2007, 9:33

armando dimmi chi è stato.....


A prescindere dalla forza, dalla direzione e dall'effetto.....non era un brutto tiro....
sniperweasel
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 313
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2005, 22:10
Località: udine

Messaggioda Glux » martedì 18 settembre 2007, 9:36

che io sappia si usa fare in seduta, quando il pallino è nella sua pena, e quindi ti nega il filotto di sfaccio con biglia libera ... in gara non mi è mai capitato di vederlo.
Glux
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1030
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 11:19
Località: Pescara

Messaggioda paciuli » martedì 18 settembre 2007, 9:41

Messaggio inserito da Glux

che io sappia si usa fare in seduta, quando il pallino è nella sua pena, e quindi ti nega il filotto di sfaccio con biglia libera ... in gara non mi è mai capitato di vederlo.


Si vede che guardi più sedute che gare...  ;)  Non vedo che differenza possa esserci in questo senso: se in gara hai un tiro "impossibile" e il pallino in penitenza, è comunque più conveniente far scegliere l'avversario tra un tiro scomodo e l'acchito "bloccato", piuttosto che andare a cercare il tiro assurdo per restare sotto di dritta e al limite bere anche dei birilli, non ti pare?  :)

P.S: ovviamente in gara dipende anche dal punteggio, a volte si potrebbe essere costretti a cercare il jolly in ogni caso... forse sì, questa è una differenza rispetto al tutti doppi  ;)

P.P.S: a onor del vero, in gara non l'ho mai visto fare neppure io  :lol:

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda amelie » martedì 18 settembre 2007, 9:44

Ma anche se il pallino non fosse in penitenza!

Se io ho una bilia da prendere con un alta percentuale di "bevuta", posso anche rinunciare a bere e subire solo i punti di bilia libera. Poi sta al mio avversario sfruttare il vantaggio di bilia libera e farmi più punti possibili.

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com

Sotto con gli allenamenti!!!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda Glux » martedì 18 settembre 2007, 9:49

Messaggio inserito da paciuli

Messaggio inserito da Glux

che io sappia si usa fare in seduta, quando il pallino è nella sua pena, e quindi ti nega il filotto di sfaccio con biglia libera ... in gara non mi è mai capitato di vederlo.


Si vede che guardi più sedute che gare...  ;)  Non vedo che differenza possa esserci in questo senso: se in gara hai un tiro "impossibile" e il pallino in penitenza, è comunque più conveniente far scegliere l'avversario tra un tiro scomodo e l'acchito "bloccato", piuttosto che andare a cercare il tiro assurdo per restare sotto di dritta e al limite bere anche dei birilli, non ti pare?  :)

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com


purtroppo di biliardo ne vedo troppo poco... a parte gli scherzi, mi trovi d'accordo su tutta la linea  ;)

[messaggio modificato da paciuli per ragioni di sicurezza  ;) ]
Glux
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1030
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 11:19
Località: Pescara

Messaggioda B1 » martedì 18 settembre 2007, 10:00

rispetto al topic condivido che sia possibile non tirare, ma ho visto un'altra situazione: bilie incastellate, tiro impossibile. il giocatore che tanto ha la propria già nel castello, usa il pallino come bilia battente e lo spinge deliberatamente sul interferenza dello sfaccio in acchito: qui abbiamo discusso al bar e stabilito che (almeno per noi) si tratta di comportamento antisportivo: se cosceintemente commetto un fallo così eclatante tirando il pallino per ostacolare l'avversario....non so cos'altro pensare.
..e poi se si diffonde questa prassi a ogni messa dura qualcuno potrebbe spostare il pallino e annientare il gioco vincente dell'avversario....qualcuno sa se l'interpretazione data da noi rispetto a questa situazione è corretta??

ciao

------------------------------------------------

l'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti è non oltrepassarli mai  (G.Leopardi)
B1
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1468
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 22 dicembre 2005, 15:46
Località: san remo

Messaggioda paciuli » martedì 18 settembre 2007, 11:04

Messaggio inserito da B1

rispetto al topic condivido che sia possibile non tirare, ma ho visto un'altra situazione: bilie incastellate, tiro impossibile. il giocatore che tanto ha la propria già nel castello, usa il pallino come bilia battente e lo spinge deliberatamente sul interferenza dello sfaccio in acchito: qui abbiamo discusso al bar e stabilito che (almeno per noi) si tratta di comportamento antisportivo: se cosceintemente commetto un fallo così eclatante tirando il pallino per ostacolare l'avversario....non so cos'altro pensare.
..e poi se si diffonde questa prassi a ogni messa dura qualcuno potrebbe spostare il pallino e annientare il gioco vincente dell'avversario....qualcuno sa se l'interpretazione data da noi rispetto a questa situazione è corretta??


Credo (da semi-ignorante del regolamento) che la vostra interpretazione sia corretta. Tuttavia non penso possa essere punibile oltre la "consueta" palla in mano, o al limite un'ammonizione che può tramutarsi in squalifica in caso di recidiva (è previsto tutto ciò dal regolamento?). In tutti i casi, posso assicurarti che se di fronte a ogni messa dura paghi 4 e bilia libera solo per spostare il pallino in interferenza... tanto per cominciare fai poca strada (soprattutto contro un forte giocatore), e poi mi sa che alla lunga cominci anche a sentirti un po' idiota  :D  :lol:  :D

--
Enrico

BiliardoWeb Magazine, la rivista online dedicata al biliardo - http://magazine.biliardoweb.com
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 21:26
Località: Bologna

Messaggioda nostrarmandus » martedì 18 settembre 2007, 11:31

Ora rivelerò chi mi ha dato questa notizia sconcertante: Toni, della sala biliardo xirio, dopo essere andato a una riunione della Fibis, e aver sentito dire questo da uno dei presenti (non ricordo chi).
Alla mia replica "non riesco a immaginare cosa più stupida", mi ripeteva con la massima convinzione quello che aveva sentito, e con una sorta di compiacimento nel poter sostenere una discussione con me sentendosi la verità in tasca.
La mia opinione è la seguente: Colpisco la mia biglia col cuoietto (la mia, non il pallino, non l'avversaria, non quelle del tavolo a fianco dove stanno giocando altre persone...), non tocco nient'altro prima e dopo il tiro, vado alla gara vestito bene, e tiro quel c. che voglio :)
nostrarmandus
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 294
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 22:50
Località: pontebba

Messaggioda Mike » martedì 18 settembre 2007, 11:47

Messaggio inserito da B1
[bril giocatore che tanto ha la propria già nel castello, usa il pallino come bilia battente e lo spinge deliberatamente sul interferenza dello sfaccio in acchito: qui abbiamo discusso al bar e stabilito che (almeno per noi) si tratta di comportamento antisportivo: se cosceintemente commetto un fallo così eclatante tirando il pallino per ostacolare l'avversario....non so cos'altro pensare.
..e poi se si diffonde questa prassi a ogni messa dura qualcuno potrebbe spostare il pallino e annientare il gioco vincente dell'avversario....qualcuno sa se l'interpretazione data da noi rispetto a questa situazione è corretta??
ciao


Tirare il pallino non è antisportivo, Il risultato sarà che si pagano i punti bevuti e bilia libera all'avversario.
Dopo tutto, se malauguratamente per svista si tira l'avversaria al posto della propria, il risultato è identico.
L'arbitro avvisa il giocatore dopo il fallo, mai prima.
E poi scusatemi tanto, c'è anche chi con la stecca butta giù tutti i birilli per dare partita vinta, se l'ammonizione fosse  squalifica restano in pochi a giocare.

Secondo me l'unica nota antisportiva è quando:
Dopo aver tirato si ostacola con la stecca o con le mani il percorso delle bilie. Che cmq resta a discrezione dell'arbitro.

Ciao
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 17:38
Località: Torino

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti