RSS Facebook Twitter

Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » mercoledì 14 settembre 2011, 0:03

pure io ero convinto che non fosse sempre doppio tocco poi ho visto i video del dr Alciatore e di ecio e mi son dovuto ricredere
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Billyard » mercoledì 14 settembre 2011, 0:28

CLUBONE A.S.D. ha scritto:noi la pensiamo esattamente come voi, ma il regolamento cosa dice?
"se un giocatore prima, durante o dopo l'esecuzione di un tiro tocca o sposta una o più biglie o uno o più birilli...."
non è chiaro per nessuno se si debba parlare di birilli ancora posizionati o birilli già abbattuti, quindi a norma di regolamento, se ti capita durante una partita che un birillo ti schizzi addosso ed il tuo avversario reclama, ha perfettamente ragione...da nessuna parte peraltro si legge qualcosa in merito alla volontarietà o meno dei falli....i falli involontari esistono solo nella fantasia dei giocatori, ma non nel regolamento


Alla volontarietà o meno del fatto occorso non si fa riferimento nel Regolamento, ma in qualsiasi sistema "giuridico" è impossibile prevedere tutti i casi. Proprio perché non è possibile valutare apriori la totalità degli eventi si lascia un certo margine di manovra a chi sarà chiamato a prendere una decisione in merito: se il Regolamento fosse per assurdo enciclopedico e totalizzante non ci sarebbe alcun bisogno degli arbitri e dei direttori di gara, sarebbe tutto scritto.
Purtroppo così non può essere e dobbiamo renderci conto che se un margine di decisione esiste, è proprio per colmare le lacune inevitabili delle regole scritte.
Inoltre troppo spesso si fa confusione sul termine "interpretazione": interpretare un testo (nel nostro caso un Regolamento) non vuol dire sparare considerazioni personali a caso, bensì vuol dire capire qual è la ratio (la ragione, il fondamento) di una certa norma.
La regola che hai citato tu, interpretata anche alla luce dell'intero regolamento, ha come unico obiettivo quello di evitare azioni "turbative" del gioco da parte del giocatore: è lapalissiano che se tocco un birillo (es. lo riposiziono perché mi sembra leggermente fuori sede, invece di chiedere all'arbitro la verifica e la sistemazione) o se lo faccio cadere - volontariamente o involontariamente - c'è un fallo, perché nel momento in cui lo commetto vado a determinare un mutamento in un elemento (sia esso un birillo o una bilia) "validamente" in gioco.
In sostanza l'eventualità del far cadere un birillo con mano o stecca sono in grado di rappresentarmela al fine di prendere le dovute contromisure (es. mi sistemo meglio con il ponticello, alzo la stecca per evitare il contatto, tiro su la manica della camicia ecc...) quindi se sbaglio commetto un errore e devo pagare, viceversa se dopo un raddoppio di tre passate i birilli saltano fuori dal biliardo e mi toccano il piede, la mano o qualsiasi altra parte del corpo non mi possono certo chiamare un fallo in quanto la dinamica dei birilli è del tutto casuale, indipendente dal mio volere nonché incalcolabile
Inoltre il birillo caduto, qualora non abbatta altri birilli, è da considerarsi come un "corpo morto" basti vedere la possibilità di prendere il birillo per porgerlo all'arbitro a seguito del tiro e il persistente divieto di toccare i birilli già in posizione.
E' chiaro quindi che le regole non vanno interpretate a caso e tantomeno vanno interpretate sempre e comunque in senso letterale: bisogna adattarle al caso concreto onde evitare che da regole di giustizia si trasformino in regole di ingiustizia.  ;)
Immagine
Billyard
Non connesso
Avatar utente
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 786
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 7 agosto 2010, 15:29

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » mercoledì 14 settembre 2011, 1:55

Billyard, siamo d'accordissimo con te...seguiamo la ratio...
ma commetti un errore...una volta abbattuto, il birillo non è affato un corpo morto, infatti se colpisce un altro birillo o più birilli abbattendoli, questi sono considerati regolarmente abbattuti ed i punti si sommano...se ne desume che non è affatto un corpo morto...ma non solo...il birillo può deviare o frenare il percorso di una biglia (come spesso succede), quindi è ragionevole pensare che se un birillo ti rimbalza sulla mano mentre sei ancora impostato al tiro, potresti in qualche modo variare la situazione di gioco (perchè magari quel birillo potrebbe proprio far deviare il percorso della biglia battente mandandola a bere)...
ribadiamo che siamo d'accordo con te...ma il birillo non è affatto considerato un corpo morto...lo dice il regolamento
Per l'interpretazione, il discorso è diverso....niente andrebbe mai interpretato...gli arbitri ci sono perchè dovrebbe decretare come si sono svolti i fatti, e non applicare o meno una regola a loro piacimento....se l'arbitro dice che il pallino si è mosso per effetto di un birillo che schizzando via lo urta piuttosto che per effetto di una delle due biglie che l'ha sfiorato, questo è legge, siamo d'accordo, ma poi deve applicare inesorabilmente il regolamento senza interpretare un bel nulla, sennò decadrebbe automaticamente l'equità della regola
Ultima modifica di CLUBONE A.S.D. il mercoledì 14 settembre 2011, 1:55, modificato 1 volta in totale.
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

Messaggioda Billyard » mercoledì 14 settembre 2011, 11:17

Ma infatti io mi riferivo espressamente all'ipotesi in cui il birillo, una volta saltato casualmente e finito sulla mano, non interferisca in alcun modo con il resto della dinamica del gioco (senza sgambetti ad altri birilli o deviazioni di bilia).
In questa ipotesi il birillo è sì un "corpo morto" perché non altera in alcun modo la dinamica del gioco, viceversa il problema si potrebbe porre quando il birillo, rimbalzando su una parte del corpo, abbatta altri birilli validamente in gioco: in questo caso è chiaro che il birillo non può considerarsi "morto" poiché a causa di un altro evento, ancorché fortuito, si muta lo stato delle cose.
D'altra parte interpretare la norma in senso strettamente letterale potrebbe causare situazioni paradossali ed è per questo che a nessuno verrebbe in mente di chiamare fallo per essere venuti in contatto in maniera del tutto fortuita e involontaria con un birillo (a condizione, ripeto, che non alteri la dinamica del gioco).
Se dovessimo applicare in maniera "talebana" il regolamento l'arbitro dovrebbe chiamare fallo in tutta una serie di situazioni che ci sarebbe da ridere per 2 giorni per l'assurdità!  ;)
Immagine
Billyard
Non connesso
Avatar utente
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 786
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 7 agosto 2010, 15:29

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda martille » mercoledì 14 settembre 2011, 11:31

Sì ma non si può pretendere di prevedere TUTTO .... che succede se il birillo schizza fuori dal tavolo rimbalza sulla testa di uno spettatore e tornando sul tavolo devia il pallino che fa la fila ????

Ipoteticamente è possibile ... ma avrebbe senso prevederlo nel regolamento ???
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » mercoledì 14 settembre 2011, 12:54

tutto sembra assurdo finchè non succede...ma se succede che si fa?
si continua a litigare come troppo spesso vediamo?
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

Messaggioda martille » mercoledì 14 settembre 2011, 13:11

quando si verifica ... come prevede il regolamento ... decide l'arbitro ed i giocatori stanno zitti.

Basta una regola ... i giocatori stanno zitti .... o davvero pensi che sia prevedibile e codificabile tutto ??? E poi ??? anche se ci riesci ??? I casini succedono perchè diventa impossibile che un umano conosca alla perfezione un regolamento grosso come la treccani.

Su .... stiamo un attimino con i piedi per terra !!! Di cosa stiamo parlando ??? Di casi che si verificano una volta su un milione di partite ??? Mi pare giusta la collocazione nelle cose non previste con decisione dell'arbitro. Regolamentare queste cose equivale a sganciare un ordigno nucleare per uccidere una formica.
Ultima modifica di martille il mercoledì 14 settembre 2011, 13:11, modificato 1 volta in totale.
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda GIAMburrasca » mercoledì 14 settembre 2011, 21:18

grazie per il video, effe.
ma a tal proposito voglio dire la mia.

è capitato a tutti di steccare appena alzando la stecca, prendere comunque bilia e fare difesa o punti.
ammiriamo tutti il buon Semih... ma noi siamo di un'altro livello eh?

cerchiamo vetrine e spettacolo ma togliamo quel po' che puo' far pensare "...non ci credo, ci prova!"
non lo so, mi sembra un po' troppo da popolo della libertà biliardistica. manca solo la multa.
poi, tra l'altro, dato che la steccaccia è evidenziata in alcuni casi (vedi sopra) dal rumore, come glielo spieghiamo (seriamente) a chi non sente?
e non voglio far polemica, conosco diversi agonisti sordoparlanti.
devo dire che, secondo me, la steccaccia equiparata ad un fallo evidente è una stronzata fuori dal nostro mondo.
in cambio, solo in gara s'intende, non proverò piu' i tiri rischiosi ma accompagnerò all'angolo la bilia: che spettacolo!

domanda: voi che farete?
GIAMburrasca
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 371
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2010, 14:57
Località: brescia

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » mercoledì 14 settembre 2011, 23:45

guarda, ero scettico pure io sul fatto che la steccaccia fosse fallo poi ho visto questi video e mi sono ricreduto. dato che sono fruibili a tutti perchè non stabilire per regolamento che la steccaccia è fallo? poi le polemiche si possono fare su tutto e con qualunque pretesto.

molti tiri da esibizione non sarebbero validi in partita e quindi non capisco il riferimento al principe turco. alcuni sono con biglie in contatto e quindi sarebbe carrozza, altri con almeno una delle biglie in movimento...

e poi per apprezzare un tiro da esibizione ben fatto bisogna per lo meno sapere come si fa e pochi credo che ne siano in grado
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda martille » giovedì 15 settembre 2011, 8:01

GIAMburrasca ha scritto:grazie per il video, effe.
ma a tal proposito voglio dire la mia.

è capitato a tutti di steccare appena alzando la stecca, prendere comunque bilia e fare difesa o punti.
ammiriamo tutti il buon Semih... ma noi siamo di un'altro livello eh?

cerchiamo vetrine e spettacolo ma togliamo quel po' che puo' far pensare "...non ci credo, ci prova!"
non lo so, mi sembra un po' troppo da popolo della libertà biliardistica. manca solo la multa.
poi, tra l'altro, dato che la steccaccia è evidenziata in alcuni casi (vedi sopra) dal rumore, come glielo spieghiamo (seriamente) a chi non sente?
e non voglio far polemica, conosco diversi agonisti sordoparlanti.
devo dire che, secondo me, la steccaccia equiparata ad un fallo evidente è una stronzata fuori dal nostro mondo.
in cambio, solo in gara s'intende, non proverò piu' i tiri rischiosi ma accompagnerò all'angolo la bilia: che spettacolo!

domanda: voi che farete?


Dire che ne risente lo "spettacolo" per una cosa che capita una volta ogni TOT partite ... mi pare davvero pretestuoso.

P.S. Se il giocatore evita i tiri più rischiosi .... Dio lo benedica, sta giocando al biliardo come si deve. Almeno io di vedere tiri rocamboleschi me ne frego, preferisco il bel gioco nel rispetto del biliardo.
Ultima modifica di martille il giovedì 15 settembre 2011, 8:01, modificato 1 volta in totale.
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda GIAMburrasca » giovedì 15 settembre 2011, 13:44

il riferimento turco era solo un'estremizzazione... per il TOT , a me capita mediamente di alzare almeno 1 volta a partita
detto questo se deve essere fallo Lo sia, ma devo poter esigere l'applicazione anche a mio favore. sempre.
GIAMburrasca
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 371
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2010, 14:57
Località: brescia

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » giovedì 15 settembre 2011, 14:01

si ma tirare a stecca alta e steccare sono 2 cose diverse. quello che ci vorrebbe è una maggiore consapevolezza generale ma purtroppo l'atteggiamento prevalente è quello di chi vuole fare il furbo
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Riccardo » giovedì 15 settembre 2011, 19:29

Cosa c'entra alzare la stecca, lo spettacolo, Sayginer con la steccaccia (che è sempre fallo)?  :boh:
Quando un uomo con una stecca qualsiasi incontra un uomo con una Joker, l'uomo con una stecca qualsiasi è un uomo morto! (M.B.)
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Messaggioda martille » giovedì 15 settembre 2011, 19:32

GIAMburrasca ha scritto:il riferimento turco era solo un'estremizzazione... per il TOT , a me capita mediamente di alzare almeno 1 volta a partita
detto questo se deve essere fallo Lo sia, ma devo poter esigere l'applicazione anche a mio favore. sempre.


Ma cosa cappero c'entra con la steccaccia ???
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » giovedì 15 settembre 2011, 19:41

...insomma, al di là degli approfondimenti tecnici, una cosa non ci è chiara...chi lancia un birillo verso l'arbitro e causa l'abbattimento di un altro birillo, quanti punti paga?
quelli realizzati nella giocata o quelli della giocata più il birillo abbattuto col lancio?
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti