RSS Facebook Twitter

Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Dubbi, curiosità e domande sui regolamenti delle varie specialità

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda fabrisoft » giovedì 15 settembre 2011, 22:02

parla di punti realizzati nella giocata, quindi bevuti solo quelli abbattuti durante il tiro vero e proprio (e niente bilia libera)
fabrisoft
Seguici su Facebook e Twitter
fabrisoft
Connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 24106
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 12:53
Località: RM

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda GIAMburrasca » venerdì 16 settembre 2011, 20:21

mah, io quando alzo la stecca penso alla possibilità di steccare...
forse non intendiamo la stessa cosa.
GIAMburrasca
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 371
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2010, 14:57
Località: brescia

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » sabato 17 settembre 2011, 22:04

secondo voi si può effettuare un tiro utilizzando solo il puntale? cioè smontando il calcio della stecca (previa autorizzazione dell'arbitro)?
e si può tirare colpendo lateralmente (con lo spigolo del cuoietto), cioè non colpendo a seguito di un brandeggio frontale, ma a seguito di un movimento laterale...ovviamente toccando la biglia una volta sola e con il cuoietto, come prevede il regolamento.
se ritenete che non sia corretto...che norma lo vieta?
grazie
la domanda è seria, non provocatoria
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

Messaggioda Riccardo » domenica 18 settembre 2011, 1:39

No, lo strumento di gioco è la stecca completa e ha determinate caratteristiche di peso e lunghezza. Il solo puntale non è consentito.
Sul colpire la biglia con la stecca di lato la vedo dura... in quanto, secondo me, per dare la forza di un tiro, anche lento, bisogna accompagnare la palla commettendo doppio tocco. E in ogni caso credo sia impossibile colpirla di lato solo col cuoietto!
...e comunque... per quale motivo dovrebbero esserci norme che vietano o consentono quello che dici?? Sono cose assurde.
Secondo te si può tirare facendo il ponticello col pisello? C'è una norma che lo vieta???
Quando un uomo con una stecca qualsiasi incontra un uomo con una Joker, l'uomo con una stecca qualsiasi è un uomo morto! (M.B.)
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5367
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 17:50

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » domenica 18 settembre 2011, 2:19

secondo me le donne non potrebbero, norme a parte  :P
vabbè, kazzate a parte...  :stelle:
le disposizioni sulle omologazioni prevedono certe misure per le stecche come per tutti gli altri strumenti di gioco, possiamo anche non condividere le omologazioni ma questo è scritto sul regolamento.
allo stesso modo il regolamento dice che per avere un tiro valido la palla va toccata una sola volta e solo col tacchetto ma non dice con quale parte (e meno male!!!!)
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Billyard » domenica 18 settembre 2011, 11:20

...e se ammorbidisco il cuoietto con la saliva non è che poi mi chiamano il fallo visto che il mio dna tocca la bilia?  :D
Ultima modifica di Billyard il domenica 18 settembre 2011, 11:20, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Billyard
Non connesso
Avatar utente
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 786
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 7 agosto 2010, 15:29

Messaggioda martille » domenica 18 settembre 2011, 11:25

Riccardo ha scritto:No, lo strumento di gioco è la stecca completa e ha determinate caratteristiche di peso e lunghezza. Il solo puntale non è consentito.
Sul colpire la biglia con la stecca di lato la vedo dura... in quanto, secondo me, per dare la forza di un tiro, anche lento, bisogna accompagnare la palla commettendo doppio tocco. E in ogni caso credo sia impossibile colpirla di lato solo col cuoietto!
...e comunque... per quale motivo dovrebbero esserci norme che vietano o consentono quello che dici?? Sono cose assurde.
Secondo te si può tirare facendo il ponticello col pisello? C'è una norma che lo vieta???


E tirare con la stecca al contrario è consentito ??? O svitare l'asta dei pesi ed usare quella???

Quoto Riccardo al 100000000%
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » domenica 18 settembre 2011, 11:32

tirare col fondello della stecca è vietato perchè si specifica che solo il suolino può toccare la palla  :D
scherzi a parte mi pare che dare importanza a queste cose sia un tantino accessivo  :stelle:
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda nira » domenica 18 settembre 2011, 12:07

CLUBONE A.S.D. ha scritto:secondo voi si può effettuare un tiro utilizzando solo il puntale? cioè smontando il calcio della stecca (previa autorizzazione dell'arbitro)?

Piccolo off topic.
Se eri a Sarteano e guardavi "Claudio ggac" la risposta arrivava da sè  :D  :D
**********************
Immagine
nira
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4195
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 12:36
Località: Sanremo

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda effe77 » domenica 18 settembre 2011, 12:09

:P
°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
:ola:  :ola:

evita accuratamente pallino e birilli
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 16:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda fabrisoft » domenica 18 settembre 2011, 12:52

nira ha scritto:
CLUBONE A.S.D. ha scritto:secondo voi si può effettuare un tiro utilizzando solo il puntale? cioè smontando il calcio della stecca (previa autorizzazione dell'arbitro)?

Piccolo off topic.
Se eri a Sarteano e guardavi "Claudio ggac" la risposta arrivava da sè  :D  :D

eccolo!  :D





fabrisoft
Seguici su Facebook e Twitter
fabrisoft
Connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 24106
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 12:53
Località: RM

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » domenica 18 settembre 2011, 13:39

Articolo 5 - Stecca - Rastrello.
1. Il movimento delle bilie sul rettangolo di gioco è impresso con l’aiuto di una strumento, in legno (tutti i legni previsti nell’accordo di
Washington ) o in metallo o in resine sintetiche e naturali omologato dalla FIBiS, chiamato "stecca"
a) La "stecca" generalmente di forma conica e di lunghezza compresa tra 1,30 e 1,45 m e con un peso variabile tra i 500 e gli 850 gr può
essere costituita in un unico attrezzo oppure in un attrezzo diviso in più parti In questo secondo caso i Puntali possono essere in legno (es.
acero americano, carpino) o in fibre e resine sintetiche ( es. fibre di vetro, Kevlar, carbonio). E’ consentita l’applicazione sui puntali di pellicole
in fibra decorative.
Sulla base dell’estremità inferiore è applicato il "girello" (o cuoietto) della misura compresa tra 10 e 12,5 mm.
Vernici e colle utilizzate nella fase di costruzione e/o finitura delle stecche devono essere compatibili con le norme vigenti.
b) Il giocatore colpisce regolarmente la bilia battente esclusivamente con il "girello" (o cuoietto).
c) Il giocatore durante la partita, previa autorizzazione dell’Arbitro, può utilizzare una o più stecche o parte di esse sempreché siano
omologate dalla FIBiS
d) Il giocatore durante la partita ha la possibilità di servirsi per effettuare il tiro dell’ausilio di uno steccone della misura compresa tra 1,80 e
2,15 mo di prolunghe (es. a innesto filettato o a baionetta) che consentono di utilizzare il proprio attrezzo di gioco
2. Il giocatore durante la partita ha la possibilità di servirsi per effettuare il tiro dell’ausilio di un "rastrello" (piccolo cavalletto di materiale vario
collegato con una leva in legno o in metallo) omologato dalla FIBiS:. Il "rastrello" è l’attrezzo che sostituisce, in alcune posizioni di gioco
particolarmente scomode, la mano del giocatore di appoggio alla stecca sul rettangolo di gioco.


Risulterebbe che, previa autorizzazione dell'Arbitro (che da quanto scritto sembra essere una pura formalità) si può utilizzare anche solo il puntale.
La domanda, come detto in precedenza, non è ironica.
Abbiamo riflettuto e sviluppato una particolare tecnica di tiro che permette di giocare un appoggio anche con biglie vicinissime (soluzione non di poco conto in caso di posizioni estremamente difficile e magari con un pallino che non permette l'uscita della battente per "smezzare").
Siamo strasicuri che la tecnica è perfettamente in linea con quanto previsto su ogni regolamento, ma siamo anche sicuri, che essendo una soluzione innovativa e sbalorditiva, troverà non poca diffidenza e contrarietà da parte degli arbitri, in quanto trattasi di soluzione non usuale.
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

Messaggioda Billyard » domenica 18 settembre 2011, 14:22

CLUBONE A.S.D. ha scritto:c) Il giocatore durante la partita, previa autorizzazione dell’Arbitro, può utilizzare una o più stecche o parte di esse sempreché siano omologate dalla FIBiS

Risulterebbe che, previa autorizzazione dell'Arbitro (che da quanto scritto sembra essere una pura formalità) si può utilizzare anche solo il puntale.


Questa interpretazione è sicuramente una forzatura alla norma citata dal momento che nello stesso Regolamento, nel medesimo articolo, si impone l'uso di uno strumento chiamato "stecca" che deve essere inderogabilmente lungo tra i 130 cm e i 145 cm, con un peso tra 500 e 850 grammi.
Un puntale non arriva ad un metro e trenta e tantomeno pesa 500 grammi.
E' chiaro che per "stecca" si intende astrattamente uno strumento unico (a prescindere che sia in corpo unico o spezzato in 2-3-4 pezzi) quindi il tiro può essere effettuato solo con una "stecca" o, in casi limite, con lo steccone/mezza stecca.
Il riferimento alle "parti di stecca" indica semplicemente la possibilità di utilizzare durante la partita parti di stecca diverse (es. passare dal puntale in carbonio a quello in carbonlegno, cambiare un calcio da 640 gr con uno identico da 660 gr), non certo di utilizzare soltanto una parte della stecca. Se cosi fosse potrei anche incollare un cuoietto sulla vite della prolunga ed essere - per assurdo - in regola dato che il contatto si realizza con un cuoietto.  ;)
Ultima modifica di Billyard il domenica 18 settembre 2011, 14:22, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Billyard
Non connesso
Avatar utente
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 786
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 7 agosto 2010, 15:29

Re: Nuovo regolamento di gioco sezione Stecca - 2011/2012

Messaggioda martille » domenica 18 settembre 2011, 14:27

Ma alla fine della fiera .... parliamo di pratica ... quando si verifica una cosa simile ???

Lasciamo perdere i discorso filosofici ... siamo un attimino pragmatici ... in sostanza di cosa stiamo parlando ???
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Messaggioda CLUBONE A.S.D. » domenica 18 settembre 2011, 18:32

Anche quando aggiungiamo una prolunga (o allunghiamo la prolunga telescopica per certi tipi di stecche) la stecca perde le caratteristiche previste nel regolamento in quanto stecca+prolunga supera sicuramente m. 1,45.
La nostra non è polemica, cerchiamo di chiarire...vorremmo solo arrivare a capire se si può o no utilizzare per il tiro solo il puntale, smontando il calcio, ma senza interpretazioni.
A nostro avviso la regola lo consente...al limite dovrebbero essere vietate tutte le prolunghe, in quanto con tali aggiunte le stecche perdono la caratteristica menzionata, oltre al fatto che non abbiamo mai visto una prolunga omologata...
D'altronde leggiamo ESPLICITAMENTE che il regolamento consente di usare "parte" della stecca, purchè questa sia regolarmente omologata.
Non abbiamo capito se ci sia qualche attinenza con il pool, ove abbiamo visto eseguire tante volte dei tiri utilizzando solo il puntale...
Riguardo il montaggio del bollino sull'asta dei pesi (come scherzosamente proposto nei commenti precedenti), dobbiamo dire che risulta vietato, in quanto il regolamento recita che si può colpire solo col cuoietto, e che questo dev'essere posto sull'estremità della stecca...
CLUBONE A.S.D.
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 60
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 17 marzo 2011, 17:11

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti