RSS Facebook Twitter

Facciamo dei paragoni...

Incontri, raduni, idee e progetti degli iscritti alla Community di BiliardoWeb

Messaggioda Bruce » giovedì 28 aprile 2005, 15:54

La parabellum, cos'è ? Un arma impropria ?

L'ultima Bellocchio è una ottima stecca, chissà perchè non la usa......

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda Roby » giovedì 28 aprile 2005, 16:07

[quote]
La parabellum, cos'è ? Un arma impropria ?

L'ultima Bellocchio è una ottima stecca, chissà perchè non la usa......

* LE FORZE SONO FORZE *
[/quote]
Zenith parabellum l'ha nominata claus ...
Angelo si e' intestardito con quella che usa adesso ... proprio l'altro giorno diceva testuali parole: sai cosa dovrei fare io ? bruciare tutte le stecche che ho ad eccezione di una, qualunque essa sia e giocare unicamente con quella !!!
Te lo giuro l'ha detto proprio con convinzione ad uno che gli chiedeva di provare se la sua stecca andava bene come pesi .....

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

Messaggioda Bruce » giovedì 28 aprile 2005, 16:12

Certo che non si fa una buona pubblicità delle stecche che vende, così rimangono nella vetrinetta....... Eppure secondo me la nuova Bellocchio è una delle migliori in circolazione, con quel puntale in fibra di vetro ha un punto palla eccezionale. La parabellum probabilmente non è una stecca da birilli.

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda Cico » giovedì 28 aprile 2005, 16:33

[quote]
Scommetto che hai una Fb Cico, è normale che ognuno di noi scelga la propria stecca come la migliore. Non sono d'accordo che la FB sia superiore alle altre marche, come fai a fare questa deduzione, dovresti aver provato tutte le stecche di tutte le marche per dare questo giudizio. Io un'idea ce l'ho ma me la tengo per me.

* LE FORZE SONO FORZE *
[/quote]

Forse mi sono espresso male. Ovviamente mi riferivo ai modelli che ho potuto provare. Attualmente ho una FB, che comparata con ALCUNI modelli di altre stecche, mi è SEMBRATA nettamente migliore.

D'altrocanto non è certo perchè è la stecca che uso che la ritengo migliore. Ho giocato per 4-5 anni con una Doublel modello Team 021 Professional e ho provato molte stecche che all'epoca ritenevo migliori di essa.

Ripeto poi che è una mia opinione PERSONALE  di giocatore non esperto ma altrettanto LIBERO DI POTERLA ESPRIMERE.

Resto convinto una volta di più che neppure Zito potrebbe forse essere in grado di stilare una graduatoria di merito (cosa che nemmeno io ho fatto), appunto perchè, come dici tu, bisognerebbe provare tutte le stecche di tutte le marche.

P.S
La FB è stato un regalo di una persona molto cara. All'epoca neppure sapevo che esistesse tale marca...

Scritto Da - cico on 28 Aprile 2005  16:36:50
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4950
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Bruce » giovedì 28 aprile 2005, 16:42

Adesso ci siamo, come la avevo letta prima sembrava che l'Fb come marca sia nettamente migliore delle altre, invece ti riferivi solo ai modelli che hai provato.

X Roby, sono andato sul sito della Zenith ma il modello parabellum non l'ho visto ....

Non è che era il sito della Beretta?  :D 9x18 parabellum. So che la Zenith fa fare incisioni su stecche placcate in argento alla Beretta di Gardone.

* LE FORZE SONO FORZE *

Scritto Da - Bruce on 28 Aprile 2005  16:43:08
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda Cico » giovedì 28 aprile 2005, 17:19

[quote]
Adesso ci siamo, come la avevo letta prima sembrava che l'Fb come marca sia nettamente migliore delle altre, invece ti riferivi solo ai modelli che hai provato.

X Roby, sono andato sul sito della Zenith ma il modello parabellum non l'ho visto ....

Non è che era il sito della Beretta?  :D 9x18 parabellum. So che la Zenith fa fare incisioni su stecche placcate in argento alla Beretta di Gardone.

* LE FORZE SONO FORZE *

Scritto Da - Bruce on 28 Aprile 2005  16:43:08
[/quote]

Il modello parabellum della Zenith è una sorta di "entry level". Un'onesta steccuccia da semi-principiante ad un costo più che abbordabile. Se ne vedono abbastanza spesso in giro.
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4950
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Claus72 » giovedì 28 aprile 2005, 17:20

La Parebellum della zenith non è più in produzione da un paio d'anni credo, già se ne era parlato qui sul forum, agli inizi, mi sembra che fosse Demis del Dream Club a parlarne molto positivamente sebbene si trattasse di una stecca "entry level".
Io non ho mai provato nessuna delle due, nè la Parabellum e tantomeno la Bellocchio, le ho semplicemente citate come esempio sapendo che si tratta di attrezzi rivolti a segmenti di mercato completamente diversi: per il novello con un budget ridotto la parabellum e per il giocatore avanzato o comunque con maggior liquidità la Bellocchio.
Quello che voglio dire è che non si può fare un paragone tra una Ferrari e una Skoda...non regge per il semplice fatto che gli elementi di giudizio sono diversi, la Skoda paragoniamola con la Fiat e la Ferrari con una Porsche o qualcosa di simile.

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda Cico » giovedì 28 aprile 2005, 17:31

[quote]
La Parebellum della zenith non è più in produzione da un paio d'anni credo, già se ne era parlato qui sul forum, agli inizi, mi sembra che fosse Demis del Dream Club a parlarne molto positivamente sebbene si trattasse di una stecca "entry level".
Io non ho mai provato nessuna delle due, nè la Parabellum e tantomeno la Bellocchio, le ho semplicemente citate come esempio sapendo che si tratta di attrezzi rivolti a segmenti di mercato completamente diversi: per il novello con un budget ridotto la parabellum e per il giocatore avanzato o comunque con maggior liquidità la Bellocchio.
Quello che voglio dire è che non si può fare un paragone tra una Ferrari e una Skoda...non regge per il semplice fatto che gli elementi di giudizio sono diversi, la Skoda paragoniamola con la Fiat e la Ferrari con una Porsche o qualcosa di simile.

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
[/quote]

Però Roby ha una OPEL.....

Scherzi a parte, il tuo ragionamento non fa una piega...
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4950
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Roby » giovedì 28 aprile 2005, 17:51

Adesso il cerchio quadra .....

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

Messaggioda meanza » venerdì 29 aprile 2005, 0:15

Ora che avete quadrato il cerchio arrivo io e voglio anche il triangolo :)

Mi sapete dire ( e sono sicuro che qualcuno lo sa! ) se i forti tipo bellocchio, zito etc, e naturalmente il bomba, si fanno fare stecche su misura e poi la produzione di serie è anche se leggermente differente.
Oppure se girano per le varie fabbriche, provano le varie stecche e quando trovano quella che più o meno gli piace e i soldini per mettere il loro nome sono sufficienti, a quel punto firmano l'attrezzo?

Dico così perchè nell'arrampicata conosco gente fortissima che le scarpe se le fa da solo...perchè le grandi aziende non si adattano ai singoli....poi ci sono budget differenti ed il pubblico dell'arrampicata è inferiore a quello del biliardo....e bla bla bla....



Usa la rimanenza Luke!!!
meanza
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 258
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 27 luglio 2004, 15:23
Località: Milano

Messaggioda Bruce » venerdì 29 aprile 2005, 8:04

Ciao Teo, ti rispondo con una parte di post che avevo gia scritto l'anno scorso.

"Ci sono dei giocatori che danno delle direttive ben precise alle case costruttrici per avere una stecca con caratteristiche a loro congeniali; invece ce ne sono altri a cui vengono proposti dei prototipi di stecca e li firmano, non curando minimamente i particolari, tanto con la firma la stecca si vende da sola....... Sta alla nostra intelligenza scegliere la stecca, se non si è molto ferrati in caso di prove e bilanciamenti affidiamoci a qualche amico più bravo di noi e diffidiamo dei gestori delle sale se non li conosciamo bene, per loro, le stecche che vendono sono tutte super!!!!! Se la stecca è firmata e va bene, penso che un capriccio ce lo potremo pure togliere, anche se spendiamo un poco di più. Ciao, alla prossima."

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda sinonparet » venerdì 29 aprile 2005, 9:12

Continuando il discorso di Bruce, per quei giocatori che firmano e basta senza richiedere particolari accorgimenti tecnici nella produzione dell'attrezzo, bisogna sapere che nn tutti sono in grado di dire cosa e come assemblare una stecca, quindi meglio firmare un prototipo (Zito, per esempio, calza a pennello tutte le stecche; Cifalà è già + "marziano"). Resta poi il fatto che sul modello base, ogni giocatore apporta delle modifiche: puntale + corto o + lungo, "culetto" limato, bilanciatura diversa, etc. Quello delle stecche è comunque sempre un bel marasma ed oggi + di ieri, però... sono convinto che la situazione generale sia migliorata e che tutte le stecche prodotte in questi ultimi anni siano equivalenti nella resa, anche se poi alcune case produttrici curano di + certi dettagli!
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda luigi » venerdì 29 aprile 2005, 11:02

A proposito delle stecche dei “Big” vi racconto questo episodio. Alcuni anni fa durante una mia periodica visita agli amici della Dyko, il mitico Decimo (non lo vedo da parecchio, ma conservo di Lui un affettuoso ricordo, un caro Amico e una splendida persona) mi mostrò il foglietto con le specifiche costruttive che gli aveva fornito un giocatore di alto livello, il quale era in trattativa per passare sotto i loro colori. Le specifiche, per la costruzione di una stecca in 3 pezzi, erano le seguenti: lunghezza totale della stecca – lunghezza del solo manico – lunghezza del solo “canotto” – lunghezza del solo puntale – diametro del manico – diametro dell’attacco – diametro del girello - peso totale della stecca – peso del solo manico – peso del solo canotto – peso del solo puntale – punto di bilanciatura dell’intera stecca – punto di bilanciatura del solo manico – punto di bilanciatura del solo canotto – punto di bilanciatura del solo puntale... e forse altro che ora non ricordo. Preciso che non indico le misure in grammi e centimetri richieste dal giocatore, per ogni singolo elemento sopra indicato, non perché non ve le voglio dire, ma solo perché non le ho annotate ne tanto meno me le ricordo.

Il Buon Decimo, grande appassionato di pesca sportiva, mi disse che preferiva andare a pescare con... le mani, piuttosto che lanciarsi in una simile impresa.

A quanto mi risulta quel giocatore non ebbe la sua stecca ne giocò mai per la Dyko.

Un saluto a Tutti e un Ben Tornato a Efren
Ciao
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda Bruce » venerdì 29 aprile 2005, 11:21

E ci credo, se accettava se ne andava al manicomio, un giocatore può dare indicazioni sulla costruzione di una stecca riguardo il diametro del canotto, il peso complessivo, una lunghezza indicativa e il tipo di materiali da utilizzare. Una volta pronto il prototipo si apportano delle modifiche, se necessarie.

* LE FORZE SONO FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda sinonparet » venerdì 29 aprile 2005, 12:17

[quote]
... il mitico Decimo (non lo vedo da parecchio, ma conservo di Lui un affettuoso ricordo, un caro Amico e una splendida persona)


[/quote]

Già il mitico Decimo. Anche io nn lo vedo da parecchi anni e conservo di lui, come te, un gran bel ricordo.
Ciao Decimo! Buona pesca!
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti