RSS Facebook Twitter

S.VINCENT :Goriziana

Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo

Messaggioda spondapalla » lunedì 29 novembre 2004, 13:12

Si è capito anche che sei del milan   :D   :fico:   ;)

Io sponda calcistica opposta..

Adelante!
spondapalla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 393
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 settembre 2004, 16:51
Località: Domaso

Messaggioda garavaglialuca » lunedì 29 novembre 2004, 13:18

Per me ha ragione il Sessa.
Questo qui lo facciamo diventare più bravo di quello che è.
Non è un fuoriclasse, è un giocatore costante e l'unico che fa veramente il professionista da anni.
Se volete termini di paragoni calcistici direi Zico, ma io mi divertivo di più con Maradona.

Carlo
garavaglialuca
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3643
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 giugno 2004, 13:52
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

Messaggioda spondapalla » lunedì 29 novembre 2004, 13:37

Ho sentito parlare alcuni che lo definiscono "il migliore tra i filottari". Beh per me è senza dubbio un campione per la sua condotta di gioco: non molla mai, non si abbatte, è implacabile e quando serve guerriero.
Sicuramente poi tu luca potrai giudicare meglio di me avendolo avuto di fronte, io mi baso solo su partite viste in tv, non so..voi che ne pensate? Campione vero o no?

Adelante!

Scritto Da - spondapalla on 29 Novembre 2004  13:38:27
spondapalla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 393
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 settembre 2004, 16:51
Località: Domaso

Messaggioda garavaglialuca » lunedì 29 novembre 2004, 14:09

Non ci siamo.
Questo qui è una macchinetta, ed è simpatico da incontrare come la peste (come tutti gli argentini, e noi italiani ad ogni mondiale facciamo sempre qualche scoperta nuova).
Diciamo che è il tuo specchio, riflette le tue capacità e le tue paure, e credo che sia un bravo psicologo: quando si accorge che sei in difficoltà ti azzanna e non molla più la presa.
Se lo osservi giocare è metodico: va sul tiro va a prendere il gesso che sta sempre nello stesso posto, riguarda il tiro, fa due passi per prendere posizione e tira. E'un percorso preciso, con tempi precisi e se ci fai caso non si rialza mai dal tiro.
Per me non è nulla di divertente, tenete conto che la differenza da un certo punto in poi la fa la capacità realizzativa e che a goriziana lui non è che sia un genio, quindi per vincere ne deve fare tanti e sempre.
Per il resto a quel gioco un Albrito avrebbe tanto da insegnargli.
Ma tant'è, St. Vincent l'hanno vinto anche giocatori mediocri negli ultimi anni (mediocri a quel gioco).
Certo, se pensi "oddio devo giocare con Zito" hai finito prima di cominciare...
E non è nemmeno un giocatore carismatico, come un Cifalà, un Albrito...
E' la classica goccia che incide la roccia...e nella media attuale di gioco, data la sua facile adattabilità ai biliardi, lo rende ancorà più temibile.



Carlo
garavaglialuca
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3643
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 giugno 2004, 13:52
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

Messaggioda lupomarino » lunedì 29 novembre 2004, 14:53

[quote]
...è il tuo specchio, riflette le tue capacità e le tue paure, e credo che sia un bravo psicologo: quando si accorge che sei in difficoltà ti azzanna e non molla più la presa...
Se lo osservi giocare è metodico...
E' la classica goccia che incide la roccia...e nella media attuale di gioco, data la sua facile adattabilità ai biliardi, lo rende ancorà più temibile...
[/quote]
Sono condizioni, queste, che permettono di ottimizzare al massimo le risorse personali e consentono di contenere, di sopperire i naturali cali emotivi dati perlopiù dalla perdita dello swing di molti giocatori di livello.
Dove, probabilmente, non può la personalità e il talento, vince il metodo, la professionalità, garanzie di costanza nel rendimento che come ha giustamente notato Luca non trovano pari in altri.
La ricetta ideale? Unire tutti gli ingredienti in giusta dose e mescolare accuratamente...
Ma non sarebbe un uomo! Immagine
lupomarino
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1038
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 9:30
Località: Inzago

Messaggioda modo » lunedì 29 novembre 2004, 15:22

Ragazzi non so se avete visto il mio pronostico sul vincente della goriziana! Ho indovinato primo e secondo... :D
modo
Non connesso
Avatar utente
Utente Zen
 
Messaggi: 906
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 29 dicembre 2003, 13:33
Località: Copparo

Messaggioda Ryno » lunedì 29 novembre 2004, 16:41

[quote]
Per me ha ragione il Sessa.
Questo qui lo facciamo diventare più bravo di quello che è.
Non è un fuoriclasse, è un giocatore costante e l'unico che fa veramente il professionista da anni.
Se volete termini di paragoni calcistici direi Zico, ma io mi divertivo di più con Maradona.

Carlo
[/quote]
[quote]
Non ci siamo.
Questo qui è una macchinetta, ed è simpatico da incontrare come la peste (come tutti gli argentini, e noi italiani ad ogni mondiale facciamo sempre qualche scoperta nuova).
Diciamo che è il tuo specchio, riflette le tue capacità e le tue paure, e credo che sia un bravo psicologo: quando si accorge che sei in difficoltà ti azzanna e non molla più la presa.
Se lo osservi giocare è metodico: va sul tiro va a prendere il gesso che sta sempre nello stesso posto, riguarda il tiro, fa due passi per prendere posizione e tira. E'un percorso preciso, con tempi precisi e se ci fai caso non si rialza mai dal tiro.
Per me non è nulla di divertente, tenete conto che la differenza da un certo punto in poi la fa la capacità realizzativa e che a goriziana lui non è che sia un genio, quindi per vincere ne deve fare tanti e sempre.
Per il resto a quel gioco un Albrito avrebbe tanto da insegnargli.
Ma tant'è, St. Vincent l'hanno vinto anche giocatori mediocri negli ultimi anni (mediocri a quel gioco).
Certo, se pensi "oddio devo giocare con Zito" hai finito prima di cominciare...
E non è nemmeno un giocatore carismatico, come un Cifalà, un Albrito...
E' la classica goccia che incide la roccia...e nella media attuale di gioco, data la sua facile adattabilità ai biliardi, lo rende ancorà più temibile.



Carlo
[/quote]
Daccordissimo in tutto e per tutto.

X Bruce:Sono per la Juve!!
Ryno
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 832
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 23 maggio 2004, 22:00
Località: Andromeda

Messaggioda garavaglialuca » lunedì 29 novembre 2004, 18:36

A lupè, parli di swing perchè mi sono dato anche al golf???

Carlo
garavaglialuca
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3643
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 giugno 2004, 13:52
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

Messaggioda sinonparet » lunedì 29 novembre 2004, 18:45

Zito cercava la ricetta giusta per essere un vincente nel biliardo che conta; l'ha trovata e l'ha fatta sua meglio di chiunque altro. Nessuno mai prima di lui è riuscito a campare di sole esibizioni e gare ed avere la residenza a Montecarlo. Forse la figura dell'imprenditore legata al biliardo fa storcere il naso di molti appasionati come noi ma credete che se avesse voluto giocare per il solo piacere del divertimento nn ne sarebbe stato all'altezza? Lui si è concentrato su un gioco che rende e che è alla lunga risulti vincente.... molti di noi sono per una condotta di gioco + sofisticata o semplicemente + frizzantina. Sono scelte, normali scelte....ma per uno che ci deve campare la normalità sta nel fare quella + redditizia, se poi è anche divertente tanto di guadagnato.  Nn so se il sig.re Sessa ha detto davvero quel che pensava su di Zito, perchè se così fosse, nn si spiegherebbe come mai anche lui, abbia sviluppato un gioco talmente lineare che tre tiri prima sai cosa tirerà tre tiri dopo. Credo che molti della vecchia guardia quando dicevano che a biliardo bisogna sapere fare bene il facile, non avevano fatto i conti con la possibilità che un bel giorno arrivasse un tizio che oltre a farlo benissimo, quel semplice lo fa con una continuità che lo rende innaturale o come molti dicono robotico; eppure è uno dei pochi, se non l'unico, che ha preso alla lettera il consiglio dei senatori.....
Con questo nn vorrei che mi si scambiasse per uno zitomane come già è successo a Ryno scambiato per un milanista. Amo il gioco intricato di Belluta così come mi entusiasma la strategia sopraffina di Albrito e ricordo con rammarico e nostalgia le invenzioni di Cifalà e la potenza esecutiva abbinata ad un tocco palla magnifico di Nocerino.....    :nono:
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

Messaggioda simone ascoli » lunedì 29 novembre 2004, 20:56

[quote]
Per me ha ragione il Sessa.
Questo qui lo facciamo diventare più bravo di quello che è.
Non è un fuoriclasse, è un giocatore costante e l'unico che fa veramente il professionista da anni.
Se volete termini di paragoni calcistici direi Zico, ma io mi divertivo di più con Maradona.

Carlo


Ho sentito parlare alcuni che lo definiscono "il migliore tra i filottari". Beh per me è senza dubbio un campione per la sua condotta di gioco: non molla mai, non si abbatte, è implacabile e quando serve guerriero.
Sicuramente poi tu luca potrai giudicare meglio di me avendolo avuto di fronte, io mi baso solo su partite viste in tv, non so..voi che ne pensate? Campione vero o no?
[/quote]

campione non lo mettiamo in discussione!!!abbaimo fatto un'esempio giusto del pallone!!
chi fa vincere la squadra di pallone??il giocatore che segna frequentemente!!la stessa cosa fa zito!!e' da anni e anni sulla cresta dell'onda e sempre li se non al primo posto uno o due gradini piu giu!!!!e' una macchina da guerra!un trita birilli sia all'italiana che alla goriziana a differenza di altri giocatori che anno un suo gioco,come arbrito tutti doppi,maggio italiana,torreggiani o lo stesso consagno  goriziana, lui invece e' sempre li in tutti i giochi!!!
simone ascoli
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 71
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 25 ottobre 2004, 0:40
Località:

Messaggioda modo » lunedì 29 novembre 2004, 21:33

Zito... poi il resto!
Un atleta che non possiede un punto debole:
impostazione, tecnica, tattica, precisione, concentrazione, talento, preparazione fisica e mentale, determinazione, e quando deve chiudere... chiude! Un cocktail perfetto che tutti dovrebbero prendere come esempio! Il risultato è ciò che ognuno di noi sogna di raggiungere, lo spettacolo è ciò che vorremmo sempre veder fare. Lui pensa al risultato quando è il momento di pensarci, e dal mio punto di vista, il suo gioco è ogni volta uno spettacolo di scuola e alta precisione diventando senza dubbio alcuno un grande esempio da seguire... Grande Gustavo!!!!
modo
Non connesso
Avatar utente
Utente Zen
 
Messaggi: 906
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 29 dicembre 2003, 13:33
Località: Copparo

Messaggioda Andros » lunedì 29 novembre 2004, 21:49

...dire che Zito è una macchinetta, che in pratica non ha qualità particolari è un po' riduttivo.
A me piacerebbe molto giocare come lui, e credo anche a qualcuno di quelli forti che ci hanno giocato contro.
E' quello che ha il rendimento piu' elevato da 12 anni a questa parte, trovatene uno che ha avuto lo stesso rendimento.
Pur amando visceralmente il gioco di Belluta
bisogna riconoscere che Zito è il piu' forte.
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11542
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 23:22
Località: Roma

Messaggioda Stelvio » martedì 30 novembre 2004, 13:32

Spero di non offendere nessuno se dico che "l'invidia è una brutta consigliera".
Penso che sia inconfutabile che Zito è il migliore e basta. Trovare i ma e i se che il gioco non è bello da vedere perchè ripetitivo e che è un robot e che è implacabile con l'avversario in difficoltà e che è estremamente continuo....ecc... signori miei, stiamo elencando delle GRANDI QUALITA' e non dei difetti e certamente ognuno di noi (in fondo in fondo) gradirebbe che altri stessero parlando così male di noi !!!! non è vero ?!?!
Sempre calcisticamente, io sono (ormai è chiaro) Milanista e perchè o sei Juventino o la odi ?!?!? perchè vince sempre e ha vinto troppo !! Qualcuno odia l'Atalanta il Cagliari o il Parma ???? Chissà perchè no !?!?!

___________________________________________________________________________
in ogni competizione il primo è il vincitore, il secondo è il primo degli sconfitti - (Stelvio)
___________________________________________________________________________
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda amelie » martedì 30 novembre 2004, 13:49

Ciao ragazzi! Io non sono una grande ammiratrice di Zito ma non posso trovarmi in disaccordo con chi dice che è' un grande campione! La sua impostazione perfertta, la sua capacità di mantenere la concentrazine in gioco, la sua metodicità, ecc. e tutte le doti che gli sono state affibiate sono vere, reali e soprattutto dimostrate da una carriera ricca di primi posti.
Il fatto che non sia espansivo e cordiale come altri campioni (Mannone, ALbrito, Quarta, Belluta ecc ecc) fa di lui un personaggio un po' antipatico, quello che se la tira, che non da confidenza.... ma credo faccia parte del suo personaggio!
Cmq è una macchina da gara! Ho sentito  che in seduta non da grandi risultati, forse perchè i ritmi sono diversi non so.... (un po' di gossip via!)quello che so è che ad ogni manifestazine a cui partecipa nel podio c'è sempre! Ed è quello che conta no?

Cmq sono d'accordo con Stelvio... chi parla male di Zito come giocatore può farlo solo per invidia...... io parlo sempre male della Ianne!!!
No!!!!! Cinzia stavo scherzando! Un bacione se sei in ascolto!
Cmq è vero... i primi in classifica sono quelli che alla fine risultano più antipatici.... chissà come mai!
Un bacio a tutti!



Scritto Da - amelie on 30 Novembre 2004  13:59:15
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda spondapalla » martedì 30 novembre 2004, 15:20

[quote]
Sempre calcisticamente, io sono (ormai è chiaro) Milanista e perchè o sei Juventino o la odi ?!?!? perchè vince sempre e ha vinto troppo !! Qualcuno odia l'Atalanta il Cagliari o il Parma ???? Chissà perchè no !?!?!

___________________________________________________________________________
in ogni competizione il primo è il vincitore, il secondo è il primo degli sconfitti - (Stelvio)
___________________________________________________________________________
[/quote]

Ciao Stelvio, quello dell'invidia verso quelli forti purtroppo è una delle cose un po' tristi dello sport in generale secondo me. Non pretendo di dire che tutti dovrebbero amare la juve o zito, anzi, dovrebbe esserci una rabbia diciamo "agonistica", cioè voglia di batterli ma pur sempre rispettandoli. Comunque non credo che tutti quelli che hanno scritto qua (o nei riferimenti) provino invidia per zito,magari a loro non piace e si sono espressi male (credo che "macchinetta" sia un po' eccessivo..)

Adelante!
spondapalla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 393
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 28 settembre 2004, 16:51
Località: Domaso

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 15 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 15 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti