RSS Facebook Twitter

saigyner

Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo

Messaggioda k_josef » giovedì 7 ottobre 2004, 11:20

Il metodo Perera lo uso abitualmente e non sbaglio un tiro se non quando calcolo male l'uscita ideale. Ha il vantaggio di lasciarti concentrato sul gioco senza stancarti a fare operazioni e compensazioni.. Il problema è sulla corta. Da una serie di disegnini che feci mi parve di capire che il punto da cercare dovrebbe essere ad una distanza pari alla metà di quella cercata dalla lunga.
Io sono molto favorevole a quelli che vengono definiti trucchi.. trvo che lì ci sia la vera genialità.
k_josef
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 43
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2003, 15:37
Località:

Messaggioda Stelvio » giovedì 7 ottobre 2004, 12:29

senza sapere che si chiamasse metodo Panera, a volte mio figlio lo usava; lo ha abbandonato perchè non è proprio preciso e non in tutte le sale si riesce ad avere dei punti esterni di riferimento "validi".
Tanto per "fare un sorriso", gli avevo suggerito di puntare la cravatta di uno spettatore Immagine ma forse avrebbe perso troppo in precisione !!!!

Stelvio
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda Claus72 » giovedì 7 ottobre 2004, 12:33

Ah, dimenticavo, io lo conoscevo come metodo del...punto di fuga, che coincidenza eh?  ;)

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3130
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda Stelvio » giovedì 7 ottobre 2004, 12:38

Claus mi traduci la frase di Neruda con la quale chiudi  i tuoi messaggi ? a "orecchio" deve essere bella. Grazie

Stelvio
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda Claus72 » giovedì 7 ottobre 2004, 12:49

Non è l'avversità quella che separa le persone, ma la crescita

Il mio motto da una quindicina di anni...

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3130
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda Stelvio » giovedì 7 ottobre 2004, 12:53

Grazie, prendendo spunto da te ho inserito nella firma il "mio motto"da sempre "nella vita" (ho superato i 50 e mezzo!!). Ciao

__________________________________________________________________
in ogni competizione il primo è il vincitore, il secondo è il primo degli sconfitti - (Stelvio)
__________________________________________________________________
Stelvio
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1741
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 13:13
Località: Pavia

Messaggioda trytrai » domenica 10 ottobre 2004, 0:57

il metodo parera è valido solo x il 3 sponde o è applicabile x altri tiri? partendo dalla corta x il 3 sponde di calcio non è preciso come si compensa' dalla lunga è veramente valido.
trytrai
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1091
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 22 settembre 2004, 17:28
Località:

Messaggioda k_josef » domenica 10 ottobre 2004, 12:00

Io lo uso anche per la garuffa. Se t'interessa puoi cedere sul sito www.5birilli.it dove c'è un disegnino
k_josef
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 43
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2003, 15:37
Località:

Precedente


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

cron

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 13 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 13 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti