RSS Facebook Twitter

Gualemi e i materiali

Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Bla » mercoledì 31 luglio 2019, 11:13

Faccio fatica a capire tutto questo accanimento sulle bilie puntinate, anche perché è solo una delle tante variabili del gioco. Sul fatto del costo, credo che la lavorazione in più incida. Sulla preferenza o meno, è come quella sul panno, quindi soggettiva.
Bla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 424
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 23:15

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda leosam » mercoledì 31 luglio 2019, 12:35

Sperando di essere il meno saccente possibile, volevo sintetizzare che sulle nuove biglie,da Quarta, a Maggio ad Aniello, a Caria, a Triunfo, e tantissimi altri nazionali e pro, notano un peggioramento dovuto alla durezza(confermata dalla rumorosità differente) dovuta essenzialmente ad una particolare lucidatura e dall' unione di più mescole anche se uguali . Per la parte fisica, la tecnica costruttiva non incide sul peso (dove incide solo il diametro). Oltre chiaramente alla vernice (ma era cosi anche per le vecchie biglie).
La situazione venne sponsorizzata da parte della Fibis,anche perchè a loro dire, al cambio panno non avveniva quasi mai il cambio biglie. Anche adesso cambiando il panno e lasciando le aramith prestige vecchie, l' abbinamento produce differenze di gioco ( per la elasticità ancora più ridotta per la vetustà delle stesse puntinate). Ma mi chiedo, se il gioco è diventato di elite, costoso, soprattutto per i costi di energia elettrica, perchè far spendere al gestore di più, anche per le biglie, e quindi vedersi ricaricare l' orario di gioco, senza alcun vantaggio (ormai constatato) ? Io, da sempre, sono favorevole alla diffusione di un gioco per tutti e non per pochi. Vedo sempre di più, tornei pieni e sale vuote.... Comunque rispettabilissime le preferenze altrui.
Ultima modifica di leosam il mercoledì 31 luglio 2019, 12:35, modificato 1 volta in totale.
leosam
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1473
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 15:50

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda ggac » mercoledì 31 luglio 2019, 12:49

Vabbè, oramai siano OOOOOOOT :D  :D  :D , però è realmente interessante.
posso concordare sul fatto che le puntinate possano essere + rigide delle vecchie, ma dire che cambino il gioco mi sembra con il massimo rispetto un filo esagerato, anche perchè la stessa transizione è stata fatta dalla carambola senza particolari drammi, che io sappia almeno.
Non diciamo ora che la carambola è diversa perchè si gioca con porzioni diverse ecc. ecc. se le cose cambiano, cambiano anche per loro, e non credo di aver sentito stracciamento di vesti o prefiche addolorarsi.
Rimane il fatto del costo, obiezione valida, ma se non ho informazioni errate, le coreane sono somigliantissime alle Aramith ma molto meno costose, perchè non usarle?
"Mi arrampico da secoli ogni parete è mia sfidando leggi fisiche paure e ipocrisia."
(R.F.)
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2291
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda leosam » mercoledì 31 luglio 2019, 13:02

Le diamond oltre ad essere meno costose (Il 30% in meno), sono meno rigide delle pari aramith, così come anche quelle non puntinate (sono meno rigide le coreane). La scelta purtroppo non può essere fatta con piena libertà economica, in quanto, almeno fino al prox anno, i tornei challenger e gli altri grand prix si è costretti per contratto a giocarli con le aramith...... per quanto riguarga la differenza di gioco, è chiaro che era una esagerazione ( quella dovuta a biglie non nuove su panno nuovo), ma piccole differenze sono evidenti.....
leosam
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1473
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 15:50

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Bla » mercoledì 31 luglio 2019, 14:09

Forse andiamo fuori tema, ma il costo delle biglie, mi interessa poco, da utente. Piuttosto mi interessa cosa la sala mi offre (panni puliti ed in ordine , bilie pulite e non usurate, ambiente gradevole, fresco d'estate e caldo d'inverno,la possibilità di bere o di mangiare in un bar attrezzato e pulito). Forse è quello che le sale offrono a non essere al passo coi tempi. Lo sport d'élite lo creano quelli che non aprono le porte di questo bellissimo gioco ,quelli che non creano le condizioni per allargare il numero di giocatori , non l'euro in più all'ora per un tavolo. A parte i pensionati che ci passano i pomeriggi ed hanno solitamente ( e giustamente) un trattamento di favore,la maggior parte di noi, non avrebbe nessun problema a spendere qualcosa in più, a patto di ricevere in cambio quanto sopra. Un saluto a tutti.
Bla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 424
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 23:15

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda leosam » mercoledì 31 luglio 2019, 14:39

Per me,per ricevere quanto tu giustamente pretendi, il costo orario non può essere inferiore alle 10-11 euro. Non so però quanti possano permetterselo.
leosam
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1473
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 15:50

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Bla » mercoledì 31 luglio 2019, 14:50

A giudicare dal numero di stecche per ogni giocatore, dalle auto, dagli orologi e non ultimo dalle sigarette che fumano,probabilmente più di quanto pensiamo. Sta di fatto che per chiedere, devi dare.
Bla
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 424
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 27 ottobre 2015, 23:15

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda 1970_Nicola » mercoledì 31 luglio 2019, 16:05

Provo a dire la mia su quanto ho letto.
Come prima cosa, Leosam ha ragione.
Una sfera perfetta lanciata su un piano perfetto e in assenza di attrito, in teoria non si dovrebbe mai fermare o cambiare traiettoria (ho generalizzato molto).
Quindi nel nostro caso le principali cause che tendono a far cambiare traiettoria ad una biglia, secondo me, sono:
1 - azioni esterne che fanno variare il moto della sfera
2 - bilia ovalizzata (quindi con baricentro non perfettamente sul centro sfera).
Le azioni esterne sono ovviamente: sporco, umidità e panno imperfetto (le sue trame).
Il fenomeno delle bilie ovalizzate credo sia più dovuto all'età e all'usura delle stesse che ad una cattiva costruzione.
Le bilie, presumo, vengono rettificate con lo stesso metodo usato per le sfere dei cuscinetti, quindi il metodo della mollica di pane.
E li, gli errori sulla posizione del baricentro è quasi nullo. Ma a prescindere dal metodo, oggi giorno le tecniche produttive sono avanzatissime e dubito che la Aramith non investa nelle nuove tecnologie.

Leo ha ragione quando dice che l'errore più grave sul baricentro lo si avrebbe se ci fossero dei vuoti. Ma potremmo pensare ad una diversa omogeneità della mescola, ma detto sinceramente non ci credo molto.
Anzi se la devo dire tutta, trovo più difficile essere precisi nel caso di bilie con degli inserti aggiunti, anche se fatti benissimo, che nel caso di una bilia piena.
La mia opinione è che, in generale, la maggiore incidenza sui costi è data dai trattamenti finali,superficiali, processi di cristallizzazione dello strato esterno, oppure inserimento di inserti, non tanto dal tipo di resina.
1970_Nicola
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2446
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 18 agosto 2006, 21:27
Località:

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda enzo consagno » mercoledì 31 luglio 2019, 17:13

Bata_Reyes ha scritto:Premesso che non gioco a birilli, ma devo dire che (da spettatore) le puntinate sono interessanti da vedere perchè si capiscono meglio gli effetti impartiti.
Ma sono di parte perchè a pool abbiamo la battente puntinata da tanti anni...  ;)

Per la carambola sono d'accordo, ma a biliardo non si gioca sempre con l'effetto
vincenzo consagno
enzo consagno
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2664
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 novembre 2007, 1:28
Località: nocera inferiore

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Silver » mercoledì 31 luglio 2019, 18:51

Io sono contrario a queste bilie e credo che si sia capito anche nei post precedenti.  :D  :D  :D
Adesso vorrei cercare di spiegarne il motivo.
Essendo queste bilie più "rigide" delle precedenti (e su questo penso siamo tutti d'accordo), SECONDO IL MIO MODESTO PARERE questa loro rigidità comporta qualche problema che rende il gioco più DIFFICILE.
Questo perchè quando  le bilie impattano "staccano" diversamente dalle precedenti, cioè staccano con la battente meno "ammortizzata" e di conseguenza esce dall'impatto con più forza viva delle bilie precedenti. Questa loro particolarità secondo me le rende più adatte al gioco della carambola perchè velocizza di più la battente, ma le rende di conseguenza più difficili nel gioco a birilli dove il controllo della battente è molto importante.
Ancora secondo me, sono più difficili anche in quei tiri dove la sensibilità del giocatore era essenziale per eseguire il tiro nella maniera giusta, adesso per raggiungere lo stesso scopo serve molto più impegno da parte del giocatore stesso e molto spesso il risultato NON è come con le precedenti bilie, sempre causa della rigidità che hanno.
Cerco di spiegarmi con un paio di esempi:
1) tirare un giro ammortizzato con forza bassa. A me risultava molto più facile tirarlo con le bilie precedenti che con queste. (un mio limnite? boh  :boh:) .
2) tirare una erzegovina con la bilia avversaria nei pressi dell'acchito di partenza.  A me risulta molto più difficile eseguirla con queste bilie che con le precedenti, causa la rigidità delle stesse e la poca elasticità con conseguente minore "grip" (ma forse anche questo è un mio limite  :boh: ).
Potrei fare altri esempi, ma penso e spero di avere reso l'idea di quello che penso e perchè considero più difficile giocare con le puntinate.
Mi scuso per essermi dilungato molto.  :ciao:  :ciao:  :ciao:
Ultima modifica di Silver il mercoledì 31 luglio 2019, 18:51, modificato 2 volte in totale.
Silver
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 456
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 6 aprile 2011, 17:10

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda 1970_Nicola » mercoledì 31 luglio 2019, 19:19

"Questo perchè quando  le bilie impattano "staccano" diversamente dalle precedenti, cioè staccano con la battente meno "ammortizzata" e di conseguenza esce dall'impatto con più forza viva delle bilie precedenti"

Silver perdonami, io posso essere anche d'accordo su quanto dici ma mi stona molto il fatto che delle bilie più rigide, dopo l'impatto, escano con maggiore forza viva (è menzionata nella fisica?) rispetto a bilie più elastiche.
Con questo non voglio dire che non succede quanto tu affermi, ma forse il motivo è riconducivile ad altro e non alla rigidità.

Prendo spunto da quanto dice Silver per farvi notare che spesso usiamo dei termini, o si fanno delle valutazioni, solo per sentito dire o perchè qualcuno li ha coniati a suo piacimento.
Questo serve solo a confondere.
L'ideale sarebbe far fare dei test in laboratorio, magari da qualche ingegnere/fisico che giochi anche a biliardo in modo da dare significativi dati sul comportamento delle bilie e anche la causa di tale comportamento.
1970_Nicola
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2446
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 18 agosto 2006, 21:27
Località:

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Ben60 » mercoledì 31 luglio 2019, 20:21

Silver ha scritto:Questa loro particolarità secondo me le rende più adatte al gioco della carambola perchè velocizza di più la battente, ma le rende di conseguenza più difficili nel gioco a birilli dove il controllo della battente è molto importante.
Ancora secondo me, sono più difficili anche in quei tiri dove la sensibilità del giocatore era essenziale per eseguire il tiro nella maniera giusta, adesso per raggiungere lo stesso scopo serve molto più impegno da parte del giocatore stesso e molto spesso il risultato NON è come con le precedenti bilie, sempre causa della rigidità che hanno


Guardando il video di Odino Crepaldi già citato in precedenza, mi sembra che lo stesso abbia dimostrato come la corsa di entrambi i set di biglie sia coincidente al millimetro per la battente e per l'avversaria (tra l'altro fenomenale nel replicare lo stesso tiro con la massima precisione) e quindi, dall'alto della mia inesperienza, non riesco a capire se ci voglia una abilità maggiore per giocare con le puntinate o se semplicemente possa essere meramente una impressione personale.
Per quanto mi riguarda, anche perché mi capita qualche volta di giocare a carambola 3 sponde, preferisco le puntinate.
Ben60
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 57
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 7 maggio 2010, 18:12
Località: Trento

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda LuigiBrigada » giovedì 1 agosto 2019, 0:26

nonno luigi
io credo che se il peso della materia bianca gialla e puntinati è perfettamente uguale e non ci sono bolle daria allinterno della bilia  cosa che e cuasi inpossibile potevano fare bilie puntinate a striscie con croce cerchi come volevano che le bilie usivano dalla produzione  perfette il centro   allinterno si crea automaticamente e alesterno tutto è centro il motivo che puo creare la differenza o e la materia piu dura  o piu morbida oppure  il peso molti giocatori hanno alleggerito la stecca anniello 30 grammi la durezza o la mrbidezza  puo influire sullimpatto dove langolo di deviazione  della battente e la direziona dell'avversaria possono essere differenti ma sono cose da poco poi se un giocatore non li vede bene ,,,
una cosa che non comprendo sono piu rigide .      

                                  saluto buone cose nonno luigi  :ciao:  :ciao:
LuigiBrigada
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2016, 14:00

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda Silver » giovedì 1 agosto 2019, 1:21

Probabilmente ho usato termini impropri per cercare di esprimere ciò che penso di queste bilie e per questo faccio ammenda.

Provo a sintetizzare il mio pensiero... in poche parole... volevo dire che la battente esce dall'impatto con l'avversaria meno "ammortizzata" di quanto accadeva con le bilie precedenti.
Per questo motivo, secondo il mio modesto parere, diventa più difficile giocare con le puntinate.

Da questo derivano gli esempi dei tiri che ho fatto nel post precedente, sui quali gradirei avere risposte.
Sarei molto interessato anche a sapere, da chi le considera migliori, in quali tiri si trova meglio e se per cortesia può fare qualche esempio come ho fatto io.
A rileggerci  :ciao:
Silver
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 456
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 6 aprile 2011, 17:10

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda leosam » giovedì 1 agosto 2019, 2:55

Tutto condivisibile...
leosam
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1473
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 15:50

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 7 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 7 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti