RSS Facebook Twitter

Gualemi e i materiali

Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo

Gualemi e i materiali

Messaggioda jk11ul » martedì 9 luglio 2019, 14:30

Premesso che Gualemi è il mio giocatore preferito per tutta una serie di motivi, e pur essendo risaputo il suo cronico perfezionismo (leggi paranoia) nei riguardi dei componenti della stecca, devo dire che non mi è piaciuta la sua lamentela sui biliardi nell’intervista dopo la semifinale vinta con Lopez.
Un giocatore del suo calibro queste piazzate dovrebbe secondo me risparmiarsele, per rispetto verso chi i biliardi li ha preparati (e magari li prepara da quando Matteo non era ancora nato) e verso chi tutti i giorni gioca in biliardi molto peggiori.
jk11ul
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 728
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda garavaglialuca » martedì 9 luglio 2019, 16:43

Non si è lamentato solo lui.
E aveva ragione, può essere un punto di partenza (spero) per un tavolo di discussione tra giocatori e installatori.
Con il raziocinio si cresce tutti.

luca
Campione Italiano a Coppie 2012
Campione Regionale Lombardo 1a Categoria 2013
Campione Provinciale Milanese 1a Categoria 2013
1° Coppa Lombardia 2014
Istruttore Federale FIBIS

Interista convinto

Tutto ciò che può essere insegnato non vale la pena di essere appreso (G.B., i'll miss you)
garavaglialuca
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3636
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 giugno 2004, 14:52
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)
 
Compleanno

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda andrea alt » martedì 9 luglio 2019, 18:07

jk11ul ha scritto:Premesso che Gualemi è il mio giocatore preferito per tutta una serie di motivi, e pur essendo risaputo il suo cronico perfezionismo (leggi paranoia) nei riguardi dei componenti della stecca, devo dire che non mi è piaciuta la sua lamentela sui biliardi nell’intervista dopo la semifinale vinta con Lopez.
Un giocatore del suo calibro queste piazzate dovrebbe secondo me risparmiarsele, per rispetto verso chi i biliardi li ha preparati (e magari li prepara da quando Matteo non era ancora nato) e verso chi tutti i giorni gioca in biliardi molto peggiori.

Secondo me avrebbero dovuto farlo in disparte col montatore......sono d'accordo con te!!! Si può crescere anche non spiattellando così in diretta.....altrimenti dovrebbero fare lo stesso con i costruttori che rappresentano, non credo che se una stecca crei dei problemi ai pro farebbero così....io sono d'accordo è stato veramente irrispettoso.....
andrea alt
Connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2180
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda fabrisoft » martedì 9 luglio 2019, 19:59

ce ne fossero come Gualemi e Lopez, hanno espresso in modo civile un parere su una questione evidente, fra l'altro Gualemi non limitandolo alla partita ma allargandolo agli ultimi mesi.
fabrisoft
Seguici su Facebook e Twitter
fabrisoft
Connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 26248
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 13:53
Località: RM

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda 1970_Nicola » martedì 9 luglio 2019, 20:52

Ricordo benissimo l'intervista, e quoto quanto detto da Fabri.
Tutto è stato detto con estremo rispetto verso il lavoro altrui.
Le critiche aiutano a crescere.
1970_Nicola
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2446
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 18 agosto 2006, 21:27
Località:

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda GDER » martedì 9 luglio 2019, 23:21

D'accordissimo con Gualemi, ha fatto benissimo. Basta con l'omertà.
GDER
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 72
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 0:36

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda jk11ul » mercoledì 10 luglio 2019, 0:52

Non credo che esista una lobby dei montatori di biliardi che renda i giocatori omertosi, né che quelli montino i biliardi male tanto per disturbare Gualemi.
Se andiamo a guardare bene, nonostante i biliardi “sbagliati” le finali più importanti sono state tra i giocatori più forti: Quarta-Gualemi e Giachetti-Ragonesi, e hanno vinto quelli oggettivamente più forti in questo momento, Quarta e Giachetti.
Tanto per dire che, malgrado qualche imperfezione, il biliardo non aveva le sponde tonde. Lo stesso Gualemi durante il torneo, e nella stessa semifinale, ha fatto dei tiri da manicomio: si era improvvisamente messo a posto il tavolo?

L’unico merito di Matteo è stato di averlo detto dopo una partita vinta, ma sicuramente il problema sta più nella sua testa che nel tavolo.
jk11ul
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 728
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda andrea alt » mercoledì 10 luglio 2019, 6:54

Ragazzi il montatore era sempre sul campo....sentiva tutti!!! Pro ,nazionali, master e pippazze come me!!! Ascoltava tutti e subito interveniva se sentiva lamentele....
Comunque ognuno come la pensa!
andrea alt
Connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2180
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda bracciostorto » mercoledì 10 luglio 2019, 9:42

Ma qual è il biliardo ideale? Che significa biliardo ideale? Che traiettorie devono disegnare le bilie il Primo giorno di montaggio panno? Ed il Secondo.......ed il Centoventesimo? Quali sono le caratteristiche che conferiscono alle traiettorie le gomme montate da sei mesi? E quelle con gomme di sei anni? Il biliardo televisivo montato a Saint Vincent pareva un MARI 18, modello abbastanza antico, come influisce un mobile con legni antichi sulla giocabilità. I panni sono dell'azienda main sponsor della Fibis, erano diversi da quelli montati altrove? E poi c'è la mano dell'uomo, del montatore! Quanto e come influisce la mano del montatore sulla giocabilità "ideale"? Esistono parametri (es: gomme max anni..., biliardo costruito non precedentemente al..., panno prodotto il..., su come montare il panno su piano e sponde c'é il buio...) cui fare riferimento per OMOLOGARE un biliardo destinato alle attività agonistiche? Fatta la domanda la risposta è semplice: NO non ci sono parametri.
bracciostorto
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1755
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2005, 17:21
Località: Noicàttaro

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda GDER » mercoledì 10 luglio 2019, 10:01

Occorre sapere anche di che difetti si tratta, perché se, ad esempio, fossero i difetti tipici causati dalla condensa, il biliardo, il panno e il montatore non c'entrerebbero nulla, il problema sarebbe intervenire sulla deumidificazione/ventilazione del sito, specie quando il pubblico è numeroso, per prevenire il ristagno dell'aria.
Ultima modifica di GDER il mercoledì 10 luglio 2019, 10:01, modificato 1 volta in totale.
GDER
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 72
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 0:36

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda bracciostorto » mercoledì 10 luglio 2019, 10:07

GDER ha scritto:Occorre sapere anche di che difetti si tratta, perché se, ad esempio, fossero i difetti tipici causati dalla condensa, il biliardo, il panno e il montatore non c'entrerebbero nulla, il problema sarebbe intervenire sulla deumidificazione/ventilazione del sito, specie quando il pubblico è numeroso, per prevenire il ristagno dell'aria.

Sì, assolutamente! Possiamo montare il miglior biliardo del mondo ma se le condizione ambientali non sono giuste, il biliardo sarà pessimo.
bracciostorto
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1755
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2005, 17:21
Località: Noicàttaro

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda GDER » mercoledì 10 luglio 2019, 10:29

Il riscaldamento dei biliardi sappiamo essere comandato dal termostato, il quale entra in azione, quando si va al di sotto di una certa temperatura. In presenza di condensa e/o di caldo, derivante dalla stagione e dalla presenza di pubblico numeroso, la temperatura scende meno, il termostato e, quindi, il riscaldamento, si inseriscono con minore frequenza. La soluzione ottimale dovrebbe essere (ne abbiamo già parlato) il perfezionamento dei panni totalmente sintetici, insensibili all'umidità, che, nel normale esercizio, farebbero anche risparmiare sui consumi di corrente.
GDER
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 72
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 16 novembre 2012, 0:36

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda HILANDER » mercoledì 10 luglio 2019, 11:15

Un punto positivo alla FIBIS e al montatore, lo darei per il fatto che sul televisivo,per non incappare in un biliardo non performante,hanno montato gomme nuove e lavagne nuove,purtroppo qualche altra causa, penso abbia influito sul biliardo.
HILANDER
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1361
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2008, 12:46

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda andrea alt » mercoledì 10 luglio 2019, 11:44

Ragazzi una cosa da non sottovalutare era che quando giocavano loro le tribune erano piene!!!! Non si respirava.....credo che abbia influito non poco nella resa ottimale....
Poi un'ultima cosa, i naz/pro hanno avuto a disposizione 20 minuti di prova a testa.....figuriamoci noi poveracci con i nostri 5 minuti.....mah
Ultima modifica di andrea alt il mercoledì 10 luglio 2019, 11:44, modificato 1 volta in totale.
andrea alt
Connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2180
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: Gualemi e i materiali

Messaggioda LuigiBrigada » giovedì 11 luglio 2019, 0:02

nonno luigi
anche a me a dato un pochino fastidio ma a volte il discorso porta alla critica pero secondo me ci sono diverse cose che non lo mettono sulla sedia della ragione ,primo xche non ce nessuna regola che stabilisce le risposte e le caratteristiche che il biliardo da stringe allarga sivola tanto poco rientra corre poco tanto durezza delle gomme tappeto morde tanto poco e ce ne sono a decine di queste caratteristiche personali che i biliardi hanno ce da dire pero che un  buon giocatore se il biliardo a un difetto lo deve capire subito nella prova biliardo e durante la partita quando si presenta si mette la correzione, purtroppo non e cosi durante la prova biliardo il maggior tempo si usa x il filotto provano anche l'achito che e un fisso il giro che secondo me e la giocata che richiede piu attenzione di tutto x uninfinita di cose che sarebbe lunga a spiegare  e sorvolato poi quando viene lerrore puo scappare una lamentela pero si puo dire di tutto ma il biliardo non è colpevole , poi alla fine anche queste piccole  cose possono miliorare

                                    saluto buone cose nonno luigi :ciao:
Ultima modifica di LuigiBrigada il giovedì 11 luglio 2019, 0:02, modificato 1 volta in totale.
LuigiBrigada
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2016, 14:00

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti