RSS Facebook Twitter

bilanciamento

Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo

Re: bilanciamento

Messaggioda strisciofortesteola » mercoledì 14 giugno 2017, 3:02

Non sono assolutamente in grado di capire le corse, però se parliamo di sfaccio, ho notato che da quella che può considerarsi la posizione base (avversa sulla diagonale centrale di venti e proiezione della battente in buca) per trovare la centro centro è sufficiente prendere mezza palla con effetto due. Salendo con la battente sulla lunga, si evita il rimpallo di terza solo "violando il rapporto effetto porzione", cioè andando più sulla pienezza, e con più effetto. Se si scende sulla corta, bisogna velocizzare la propria, quindi meno porzione e meno effetto. Non sapevo che il bilanciamento influisse sulle corse.... pensavo che ciò fosse determinato solo da porzione e tipo di sbracciata ....
strisciofortesteola
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 72
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2017, 3:53

Re: bilanciamento

Messaggioda strisciofortesteola » mercoledì 14 giugno 2017, 3:02

Non sono assolutamente in grado di capire le corse, però se parliamo di sfaccio, ho notato che da quella che può considerarsi la posizione base (avversa sulla diagonale centrale di venti e proiezione della battente in buca) per trovare la centro centro è sufficiente prendere mezza palla con effetto due. Salendo con la battente sulla lunga, si evita il rimpallo di terza solo "violando il rapporto effetto porzione", cioè andando più sulla pienezza, e con più effetto. Se si scende sulla corta, bisogna velocizzare la propria, quindi meno porzione e meno effetto. Non sapevo che il bilanciamento influisse sulle corse.... pensavo che ciò fosse determinato solo da porzione e tipo di sbracciata ....
strisciofortesteola
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 72
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2017, 3:53

Re: bilanciamento

Messaggioda jk11ul » mercoledì 26 luglio 2017, 9:49

Ieri stavo giocando con un FB Gualemi. Ho chiuso la partita con una bricolla da 60, ho poggiato la stecca al muro e sono andato a fumare. Al mio ritorno un tizio stava facendo due tiri con la mia stecca. Questo tizio è l'esperto della sala (vedi Bar sport di Stefano Benni), una seconda categoria di livello medio-basso, e mi ha subito detto "ah, guarda che tu stai giocando con una stecca sbilanciata! Quando tiri la stecca invece di andare verso il basso va verso l'alto"
Mi sono abbastanza inalberato perché:
1) credo che il bilanciamento altrui sia poco opinabile;
2) non credo esistano stecche omologate che permettano uno sbilanciamento tale che il puntale non sta fermo sul ponticello ma punta verso l'alto ad ogni brandeggio (così ha detto l'esperto);
3) il bilanciamento ottimale dipende dalla staccata di ognuno di noi, da dove si impugna, eccetera;
4) per quanto esperto, dubito che con due tiri si possa sostenere una critica del genere.

Siccome questa discussione continuerà, vorrei sapere se e dove sbaglio.
Ultima modifica di jk11ul il mercoledì 26 luglio 2017, 13:42, modificato 2 volte in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: bilanciamento

Messaggioda Cico » mercoledì 26 luglio 2017, 10:59

Innanzitutto gli avrei chiesto come si era permesso di usare la mia stecca senza permesso  ;)

In secundis, intanto lui non è certo un giocatore di livello tale che può opinare con totale cognizione di causa sul bilanciamento di una stecca anche perchè, come giustamente hai detto, è una cosa personale.

Poi in che senso va verso l'alto?  :boh:

Se io tiro un filotto o uno sfaccio o quello che è con la giusta penetrazione ovviamente la stecca tenderà ad andare verso il basso... se vi sono altri tiri dove è necessario dare un colpo dal "basso verso l'alto", si avrà un movimento di questo tenore. Penso che il bilanciamento conti poco in questo senso (se non sull'esito del tiro, magari).

mah...
Discutere con un gobbo è come giocare a scacchi con un piccione.Puoi essere il più forte del mondo ma il piccione rovescera' tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e camminerà impettito andando in giro con aria trionfante.

per molte persone l'ignoranza e' piu'comoda del divano di casa propria
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 5046
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Re: bilanciamento

Messaggioda jk11ul » mercoledì 26 luglio 2017, 11:33

Secondo lui addirittura durante il brandeggio la stecca oscillava mandando la punta verso l'alto a causa dello sbilanciamento.
Credo non ci siano dubbi sul fatto che era il suo brandeggio a non essere adeguato alla stecca o al gioco del biliardo tout court.
Ho parlato dei 60 punti di bricolla non per farmene un vanto, ma per evidenziare che pur essendo solo la seconda volta che giocavo con quella stecca, già la trovavo molto docile, per cui mi è sembrato strano quando mi ha parlato di clamoroso sbilanciamento. Quando gliel'ho fatto notare mi ha detto che confondo sbandata con sbilanciamento, allora gli ho voltato le spalle e sono stato zitto per evitare di rompergli la stecca in testa.
Ultima modifica di jk11ul il mercoledì 26 luglio 2017, 11:33, modificato 1 volta in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: bilanciamento

Messaggioda jk11ul » mercoledì 26 luglio 2017, 11:41

andrea alt ha scritto:Infatti non sono d'accordo...personalmente li appesantisco sempre e ho sentito che molti pro dicono che il segreto è il puntale pesante.....Infatti io mi trovo molto bene e trovo meglio bilanciabile una stecca col puntale pesante ....prendo sempre in considerazione i Puntali da 70 che partono almeno da 116 grammi......se poi sono 118/20 non li appesantisco...... è la prima volta che sento qualcuno dire che il puntale addirittura dev'essere vuoto e leggero....ho parlato con molto pro in questi anni è tutti dicono la stessa cosa: per avere la stecca attaccata al ponticello bisogna avere un puntale da un certo peso ed effettivamente mi accorgo subito, quando ad esempio provo la stecca di un amico, se il puntale è leggero perché mi sbanda in punta e non sono preciso....
Per quanto mi riguarda è così.....poi.....


Questo vecchio post di Andrea che ho trovato mi dà abbastanza torto o)
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: bilanciamento

Messaggioda andrea alt » mercoledì 26 luglio 2017, 12:48

No caro secondo me non esiste torto o ragione nel bilanciamento come nel peso .....è tutto prettamente personale!!!! Quel che affermavo in quel post è personale mio....ma per altro può essere il contrario....
Dillo anche al tuo amico "esperto" che siamo tutti moolto diversi , come giusto che sia...
Un abbraccio
andrea alt
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1813
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: bilanciamento

Messaggioda Bata_Reyes » mercoledì 26 luglio 2017, 12:54

classico personaggio che si trova nelle sale di birilli (nel pool ne ho trovati di meno), devono provarti la stecca per trovare immediatamente un grande difetto, con fare ovviamente da super esperti.
Pentiteve diauli!
Bata_Reyes
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3755
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 30 aprile 2013, 14:21
Località: Chiasso (Svizzera) e Milano - Pool player

Re: bilanciamento

Messaggioda andrea alt » mercoledì 26 luglio 2017, 12:55

jk11ul ha scritto:Secondo lui addirittura durante il brandeggio la stecca oscillava mandando la punta verso l'alto a causa dello sbilanciamento.
Credo non ci siano dubbi sul fatto che era il suo brandeggio a non essere adeguato alla stecca o al gioco del biliardo tout court.
Ho parlato dei 60 punti di bricolla non per farmene un vanto, ma per evidenziare che pur essendo solo la seconda volta che giocavo con quella stecca, già la trovavo molto docile, per cui mi è sembrato strano quando mi ha parlato di clamoroso sbilanciamento. Quando gliel'ho fatto notare mi ha detto che confondo sbandata con sbilanciamento, allora gli ho voltato le spalle e sono stato zitto per evitare di rompergli la stecca in testa.

Marco fidati , quello non capisce molto semplicemente perché già se lui prende la stecca in altro modo , più avanti....più indietro..., cambia tutto e può sembrare la stecca non ben bilanciata......Non far caso a queste cazzate!!!
andrea alt
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1813
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: bilanciamento

Messaggioda 1970_Nicola » mercoledì 26 luglio 2017, 13:27

Cico ha scritto:Innanzitutto gli avrei chiesto come si era permesso di usare la mia stecca senza permesso  ;)

Almeno che non si fosse trattato di un mio amico, qua il discorso per me sarebbe finito. Odio questa mancanza di educazione, tra l'altro celata dietro una presunta competenza.

In ogni caso anche io ho sentito spesso parlare di puntale pesante.
Io ad esempio, solo per una questione psicologica, non amo i puntali vuoti per il rumore che fanno. Preferisco, quindi, quelli pieni di gommapiuma.
1970_Nicola
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2339
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 18 agosto 2006, 21:27
Località:

Re: bilanciamento

Messaggioda Cico » mercoledì 26 luglio 2017, 13:50

Guarda Nicola,
io in passato rinunciai ad andare in una certa sala ad allenarmi da solo perchè dopo 10-15 minuti arrivava l'espertone di turno a disturbarti, a darti I suoi preziosi consigli, a levarti la stecca dale mani "così ti faccio vedere come si fa"...

Detto questo, a prescindere dal peso del puntale, nella discussione si parlava di una stecca "sbilanciata" che faceva andare la stecca stessa verso l'alto. Detto così a me suona totalmente inspiegabile e per giunta un po' ridicolo.
Discutere con un gobbo è come giocare a scacchi con un piccione.Puoi essere il più forte del mondo ma il piccione rovescera' tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e camminerà impettito andando in giro con aria trionfante.

per molte persone l'ignoranza e' piu'comoda del divano di casa propria
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 5046
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Re: bilanciamento

Messaggioda andrea alt » mercoledì 26 luglio 2017, 15:58

1970_Nicola ha scritto:
Cico ha scritto:Innanzitutto gli avrei chiesto come si era permesso di usare la mia stecca senza permesso  ;)

Almeno che non si fosse trattato di un mio amico, qua il discorso per me sarebbe finito. Odio questa mancanza di educazione, tra l'altro celata dietro una presunta competenza.

In ogni caso anche io ho sentito spesso parlare di puntale pesante.
Io ad esempio, solo per una questione psicologica, non amo i puntali vuoti per il rumore che fanno. Preferisco, quindi, quelli pieni di gommapiuma.

Uguale io....
andrea alt
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1813
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 26 marzo 2012, 12:50
Località: Ortona (CH)

Re: bilanciamento

Messaggioda leosam » mercoledì 26 luglio 2017, 17:43

Da 43 cm a 39 cm (misurando dal fondo) e proporzionatamente per giocatori da 1,60 ad 1,90 difficilmente la stecca può determinare uno "sbilanciamento di puntale".
Se l' attrezzo ed il giocatore sono dentro questi range non darne peso..........
Di solito , le Fb danno questa sensazione con punto di bilanciamento verso i 42-43 cm.
Resta il fatto che l' invadenza ....... non è perdonabile.
leosam
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1214
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 7 novembre 2011, 15:50

Re: bilanciamento

Messaggioda jk11ul » mercoledì 26 luglio 2017, 19:10

La mia è bilanciata a 40.
Alla fine credo volesse farsi il figo davanti a un Pro che era in sala e dal quale ha cercato esplicita approvazione non ottenendo peraltro alcuna risposta.
Ultima modifica di jk11ul il mercoledì 26 luglio 2017, 19:10, modificato 1 volta in totale.
jk11ul
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 472
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 giugno 2015, 11:51

Re: bilanciamento

Messaggioda Mago Fasma » mercoledì 26 luglio 2017, 20:32

Il bilanciamento è un fattore talmente soggettivo che, a mio parere, non esistono valori di riferimento. G. Colombo gioca con una FB dal peso di 670 gr. e dopo svariate prove, l'ha bilanciata a 38 con puntale bianco da 70 che pesa 125. Io che sono un signor nessuno, con la stessa stecca, per poter giocare in modo accettabile, dovevo bilanciarla a 41 e ridurre il peso a 620 gr. quindi..........
Il sapere di non sapere è già un sapere (Socrate)
Mago Fasma
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1009
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2008, 2:04
Località: Codogno

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti