RSS Facebook Twitter

Biliardi d'Italia

Sale biliardo: segnalazioni, nuove aperture e cambi di gestione

Biliardi d'Italia

Messaggioda perseo » mercoledì 1 luglio 2009, 9:40

Pescara:

a) da Di Tizio, 7 Mari (Gorina):
Lenti, ma privi di pendenze evidenti. Traiettorie abbastanza precise. Il n°2 è differente dagli altri... tende ad aprire le sponde alterne e a mantenere meglio la garuffa (di solito si gioca lì).

b) The Best, 5 Mari (Gorina):
Scorrevolezza media, qualche piccola pendenza. Ognuno ha delle peculiarità. Ad esempio il n°2, quello di Nenè, come sopra, tende ad aprire il giro e mantiene bene la garuffa. Ha anche una migliore scorrevolezza. Quando sono piuttosto battuti, da evitare il n°1 ed il n°5 (quello di Pierpaolo  :D , storto...). I miei preferiti, il n°2 (è buono anche quando è battuto) ed il n°4.
Attenzione: quando sono battuti perdono facilmente l'effetto e la reazione sui tiri di bricolla di massimo effetto è inusuale (sembra che scivolino... ma in realtà perdono rotazione sulle spond).

c) Nuovo Diamante, 5 Mari (Gorina):
Molto simili a quelli del "The best", ma più omogenei. Il migliore e mio preferito, il n°3, il centrale. Abbastanza regolare sotto tutti i punti di vista.

In entrambe queste sale il rientro è regolare, e man mano che il panno si usura tendono a rientrare maggiormente. Quelli del The Best un po' meno degli altri.

d) Corallo, 5 Ricci (Gorina):
Pesanti, un po' lenti. Le traiettorie sono molto simili a quelli del De Blasi o degli Hartes, che ad un Mari. quando sono nuovi vanno benissimo, con poco rientro, caratteristica che mantengono anche sul battuto. Peccato qualche pendenza.

e) Birillo, 4 Mari (Gorina):
Hanno cambiato diversi assetti nel corso degli anni. Inizialmente biliardi ottimo, poi un po' così... Ultimamente li ho ritrovati buoni e giocabili (nonostante il panno fosse battuto, infatti aspetto di provarli in condizioni più idonee). Tutti abbastanza omogenei. Chiudono le sponde alterne.

NB: purtroppo Pescara risente del clima umido, quindi i biliardi e le biglie hanno risposte agli urti differente a seconda della giornata e dell'orario di gioco (e della presenza dei giocatori, fattore condensa...)

Rieti:

a) Centro d'Italia, 4 Mari (Gorina):
I biliardi dove sono cresciuto. Ottimi salvo alcune pendenze che non si riesce proprio ad eliminare (così dice il biliardiere che li monta  :stelle: ). Rientro appena evidente, tendenzialmente chiudono le sponde alterne. Man mano che sono battuti la garuffa scivola meno, ma regge bene (fino certi limiti... oltre i quali è meglio andare di volo). Quando sono nuovi sono eccezionali! Peccato che vengano puliti pochissimo, altrimenti andrebbero divinamente. Il miei preferiti, tutti tranne il n°2... ma perché è sempre occupato dagli appassionati di carambola a 3sponde. Ultimamente preferisco il n°4 o il 1°, perché il 3° ha la finestrella sotto un angolo.


Avezzano:

a) Circolo degli Amici, 5 Mari (Gorina):
Di solito si gioca sempre su quello sotto la finestrella del bancone. E' molto simile per caratteristiche a tutti gli altri Mari già citati. Me li ricordo poco perché le poche volte che ci vado il biliardo può avere il panno nuovo o battuto. In sostanza è abbastanza regolare su tutti i lati.

L'Aquila:
a) Casablanca, 5 Hartes (Gorina):
Aveva da poco rimesso le gomme e risistemato il legno delle sponde ed erano biliardi fantastici (con le sponde vecchie non mi piacevano molto). Non vedo l'ora che riapra per andare a farmi due sbracciate. Forza!

b) da Mellone, 4 De Blasi:
Sono andato lì parecchi anni fa... ma mi ricordo bene che i biliardi erano splendidi. Poco rientro, veloci e regolari con traiettorie omogenee ed abbastanza costanti nonostante l'usura del panno.

Latina:
a) da Bego, 3 Mari (o forse MBM) e 3 Hartes (Gorina):
Sono quasi simili, Fabrizio è un maniaco nella cura dei biliardi! Sinceramente io continuo a preferire i Mari, però semplicemente perché sono più abituato a quelle traiettorie. Anche gli Hartes vanno benissimo (anzi Fabrizio stesso li preferisce). Rietro giusto, scorrevolezza giusta e traiettorie perfette! Ottimi.

b) da Pastore, 3 Mari e 2 Cedro (se non ricordo male, ma chiedo conferma a Silvio) (Gorina). Torno da pochi giorni da un viaggio in compagnia di Giuseppe che mi ha detto che ha tolto i 2 Cedro ed ora ha definitivamente 4 Mari:
Anche qui ottimi biliardi, ma visto che l'ultima volta che sono andato è parecchio tempo (in occasione della BTP di 2 anni fa) fa non vorrei sbilanciarmi troppo.


Ora devo scappare... prossimamente ne posto altri... Roma, Frosinone, Viterbo, Roseto, Ascoli, Perugia, ecc... ed i Vostri?
Ultima modifica di perseo il mercoledì 8 luglio 2009, 20:17, modificato 2 volte in totale.
FABIO

Do not worry about your difficulties in Billiards. I can assure you mine are still greater. ;)
«Calma e gesso, Tombale non è un fesso» (L. Banfi)

Immagine
Immagine
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4562
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Messaggioda IlFiLoTtO » mercoledì 1 luglio 2009, 13:19

e quelli hermelin come gli trovate?
IlFiLoTtO
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 61
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 26 giugno 2009, 10:40

Messaggioda bracciostorto » mercoledì 1 luglio 2009, 23:19

:bigclap:
Perseo è molto interessante questa discussione, ti ringrazio di averla aperta.
Per quanto mi riguarda non ho esperienze di sale, quelle poche volte che ci vado gioco sul tavolo scelto dagli avversari.

Bari:
Tic Tac 9 Mari (gorina)
320.000 abitanti, solo una sala scarsamente frequentata.
Situazione climatica simile a quella di Pescara, le risposte dei biliardi cambiano a seconda delle situazioni ambientali e di umidità. Il biliardo n. 6 è parecchio veloce, il n. 3 il più regolare, cambio panno annuale, no pendenze, geometrie regolari.

Giovinazzo:
N. 2 sale entrambe con 3 Mari (gorina)
La sala più nuova è parecchio frequentata anche da giocatori residenti nei comuni viciniori.
Velocità dei biliardi regolare, attenti alle 5 sponde  tendenti alla chiusura, no pendenze, poco trasporto, poco rientro.

Gioia del Colle:
3 Mari (gorina)
Sala di Nicola e Mirko frequentata da un Nazionale, il biliardo centrale è molto veloce, no pendenze, traiettorie regolari. Il n.3, ancora in fase di assestamento perchè montato da poco, è lento.

Noicattaro:
1 MBM (gorina)
biliardo frequentato da un paio di sfigati con arti superiori storti, e non solo quelli. Biliardo buono sul lento, appena accettabile sul veloce, lieve pendenza su un lato (una ardesia da calibrare), geometrie ok.
:ciao:
bracciostorto
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1782
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2005, 17:21
Località: Noicàttaro



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti