RSS Facebook Twitter

Qualita' di una stecca

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Qualita' di una stecca

Messaggioda berlui » giovedì 23 dicembre 2004, 13:27

Ciao a tutti.
Come saprete sono un novizio, ed ho una domanda da fare a chi e' almeno super partes.
Ho finito il corso e quasi subito molti degli "anziani" del circolo, casualmente, avevano stecche da rivendere.

La questione e'
Come si fa a definire una stecca buona? (o meglio, almeno efficiente, sana) ovviamente, come si suol dire, non si puo' chiedere all'oste se il vino e' buono.

Inoltre quale e' la vita media di una stecca?

Ciao ed auguri a tutti

Luigi.
berlui
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 228
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2004, 13:00
Località: Pescara

Messaggioda Bruce » giovedì 23 dicembre 2004, 13:39

Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda berlui » giovedì 23 dicembre 2004, 15:49

Ciao Bruce, grazie per la risposta.
Mi sono letto tutti i post del link che hai proposto.
Il sunto di tutto e' ovviamente che ogni giocatore ha la SUA stecca secondo le singole esigenze, ad esempio io faccio canoa a livello agonistico e la mia pagaia e'regolata sulle mie caratteristiche morfologiche.
La mia questione era come evitare la "fregatura", esistono dei parametri strutturali o ... bo?? da vedere, a parte i tipi e le marche.
berlui
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 228
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2004, 13:00
Località: Pescara

Messaggioda luigi » giovedì 23 dicembre 2004, 18:36

E' incredibile come, ogni volta che un neo appassionato si avvicina ad un biliardo, "casualmente" qualcuno abbia una portentosa stecca in vendita. Bhà!
berlui, come hai capito leggendo i post indicati da Bruce è abbastanza improponibile dare serie indicazioni. Quindi come evitare "fregature"? Non è che ci sia un modo sicuro, a meno che Tu non sia un peso massimo come l'amico Claus, nel qual caso qualsiasi "anziano" ci penserà due volte prima di... fregarti, ma se non è così, segui almeno un paio di regolette. Prima di tutto verifica l'integrità della stecca, che non sia rotta, te ne puoi accorgere semplicemente guardandola o tirando qualche tiro, se fa "ciocchi" strani... desisti. Se tutto è a posto, allora applica la seconda regola, la "regola Diomajuta", cioè "stecca usata = 100 euro non uno di più". Un giorno di vita, una mese, un anno, sempre 100 euro fa, parole di Paolo Diomajuta e credimi, Paolo è uno che nessuno ha mai "fregato".
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda sinonparet » giovedì 23 dicembre 2004, 19:05

[quote]
allora applica la seconda regola, la "regola Diomajuta", cioè "stecca usata = 100 euro non uno di più". Un giorno di vita, una mese, un anno, sempre 100 euro fa, parole di Paolo Diomajuta e credimi, Paolo è uno che nessuno ha mai "fregato".


[/quote]


......... :D  :D  :D  adesso che leggeranno la nuova regola, vedrai quante te ne diranno quelli che postano nella sezione "Mercatino Offro". A proposito Luigi, sai mica dirmi se Diomajuta aveva anche la regola della macchina usata = 1000 euro? Così facciamo felice anche Peter a la sua BMW Immagine
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda Andros » giovedì 23 dicembre 2004, 22:17

...se la stecca butta giu' i birilli è buona, se invece non li butta giu' è cattiva...se qualcuno ti vende la stecca vecchia di un giorno e tu gli dici 100 euro, quello la stecca te la da subito, ma sulla schiena...(provare per credere...)
se quello è Diomajuta e tu gli dici 100 euro
quello ti ci manda direttamente a quel paese e senza passare dal via... :D  :D  :D  :D  :D  :D
Andros
Connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11539
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 0:22
Località: Roma

Messaggioda federicodellestelle » giovedì 23 dicembre 2004, 22:30

Stecca buona non vuo, dire nulla, davvero nulla. Salvo stecche col puntale spezzato e simili, ho visto buttare palle in buca nel pool e birilli a terra con la mazza di scopa, con il tacco della stecca ecc. Io credo che sia il braccio che faccia la differenza. Molti fanno fatica a giocare e fare certi tiri con la stecca della stecchiera, io e molti altri anche con quelle giochiamo bene. Comunque, io sono molto pratico se qualcuno ti vuole vendere la stecca promettendoti che con quella diventarai Gustavo Zito, pensa che il costo di una stecca per principiante dovrebbe essere 70 euro. Perciò stecca usata 70 euro non un euro di più. Oppure, trova un ottimo puntale (non la stecca solo il puntale) poi il manico lo trovi con comodo e a meno prezzo di sicuro. Dalle mie parti fanno anche così. L'unica cosa che devi fare in questo caso è provare la stecca che esce dalla combinazione per vedere se è ben bilanciata e se si adatta al tuo gioco. Per il resto non so che dire...
federicodellestelle
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 821
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 15 novembre 2003, 12:03
Località:

Messaggioda Pindol » venerdì 24 dicembre 2004, 0:42

anch'io sono un novizio e secondo me la stecca conta relativamente o meglio a mio avviso conta  di più il peso e come è bilanciata, perchè è tutta una nostra convinzione, secondo me la stecca può essere fatta di qualsiasi materiale  basta che il peso e la bilanciatura (o come si dice) vadano bene per noi... E il puntale a mio avviso non serve a nulla per me l'importante come ripeto sono il peso e che la stecca sia bilanciata per il nostro tipo di gioco, io ad esempio mi trovo bene con stecche leggere (non che ne abbia provate molte) ma con le stecche leggere mi sento scorrere meglio il braccio e quindi colpisco più preciso, ma se un robot giocasse a biliardo non credo troverebbe differenza a colpire una palla con una stecca da 500 euro o con un manico di scopa...
Pindol
Non connesso
Utente Attivo
 
Messaggi: 91
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2004, 13:32
Località:

Messaggioda luigi » venerdì 24 dicembre 2004, 2:13

Non ho mai detto che Diomajuta "vende" le stecche a 100 euro, ho detto che le "acquista" a NON più di cento euro. Se poi a chi vende il prezzo non gli sta bene, ognuno si tiene i suoi, uno i 100 euro, l'altro la stecca.
Il mio "omonimo", che ha premesso di essere un novizio, ha anche detto che dopo aver letto i post suggeriti da Bruce, ha già capito che "ognuno ha la SUA stecca secondo le singole esigenze", però, visto che bene o male per giocare una stecca "ci vuole", ha quindi solo chiesto come evitare di essere "fregato". E il modo migliore per "non" esserlo è appunto quello di spendere il meno possibile. Essendo "novizio" e quindi non sapendo ancora quali sono le SUE esigenze (tanti, me compreso, non lo sanno ancora anche se novizi non li sono più da... secoli), può scoprirle tanto con una stecca da 100 euro come con una da 500. Questo a mio avviso dovrebbero dirgli gli "anziani" che "casualmante" hanno stecche da vendere, invece di cercare di rifilargli quelle che Diomajuta... si è rifiutato di comprare a più di.. 100€.




Scritto Da - luigi on 24 Dicembre 2004  01:15:39
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda meanza » venerdì 24 dicembre 2004, 15:32

Novizio novizio come berlui, io la stecca l'ho comprata. 100€, non uno di più. Mi trovo benissimo. Ma al contrario di quello che ho letto, i materiali fanno eccome! Da un certo punto in di gioco in giù, le stecche da rastrelliera vanno benissimo, salendo con la pratica ho trovato indispensabile avere una stecca mia e probabilmente diventando bravi si torna a poter giocare con le stecche da stecchiera ( se non devi fare cose assurde), certo che una bella stecca aiuta.
Quando ho comprato la mia, mi sono fatto consigliare, ho provato 2 o tre stecche che non mi piacevano, sbandavano e scartavano in un modo che non riuscivo a controllare.
Poi un giorno è arrivato jerruzzo ed a 100€ mi ha venduto una stecchina che in sala stà risquotendo un gran successo! L'ho bilanciata come piace a me, aiutato a capire cosa cambiasse con pesi più avanzati od arretrati. Poi perse le pinze e buttate via!
A uel punto , come scrisse qualcuno, sarà più avanti il tuo braccio a chiedere di meglio.
meanza
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 258
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 27 luglio 2004, 15:23
Località: Milano

Messaggioda gt » domenica 26 dicembre 2004, 13:25

ciao a tutti, credo veramente che la stecca non abbia importanza....non vi e' mai capitato un giorno essere Zito e un altro di essere un principiante alle prime armi, ovviamente giocando con la stessa stecca??? la stecca non ha colpa, il problema siamo solo ed esclusivamente noi.......impostazione del corpo,voglia di giocare.........
ovvio che la stecca, essendo personale, uno se la deve sentire ben bilanciata tra le mani, e devo dire che anche un po' di estetica non guasta mai!!!!!
gt
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 353
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 25 dicembre 2004, 14:37
Località: carpi

Messaggioda ares » domenica 26 dicembre 2004, 14:58

sicuramenente è il braccio che fa la differenza.... ma il problema del nostro amico è diverso, lui vuole delle informazioni sulla stecca, non sulle nostre abilità...
Come dicono tutti, anche secondo me una stecca per principianti non dovrebbe superare i 100/120€... poi c'è chi ne spende quasi 500€,come il nostro Cico, e non sa ancora giocare...
vabbè ognuno sperpera il prorpio patrimonio come meglio crede :D

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 18:56
Località: Milano

Messaggioda gigi » giovedì 30 dicembre 2004, 16:28

la stecca non conta niente ciao a tutti
gigi
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2004, 10:26
Località: Parma

Messaggioda Cico » giovedì 30 dicembre 2004, 19:52

[quote]
.. poi c'è chi ne spende quasi 500€,come il nostro Cico, e non sa ancora giocare...
vabbè ognuno sperpera il prorpio patrimonio come meglio crede

Ares
[/quote]

E c'è chi si fa fregare pagando 500 euro per una LM "Tribal" firmata da Riondino.....

Per inciso, la Tribal ha due inserti di legno pregiato di meno e non ha la firma....ma è esattamente la stessa stecca e costa la metà......

Chi è più furbo????

:P  :P

Scritto Da - cico on 30 Dicembre 2004  18:53:12

Scritto Da - cico on 30 Dicembre 2004  18:53:56
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4956
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda ares » giovedì 30 dicembre 2004, 21:12

se le guardi bene, esteticamente, sono diverse :vodoo:

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 18:56
Località: Milano

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: 91design, LuigiBrigada, Sp3CtR3 e 19 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 22 utenti connessi :: 3 iscritti, 0 nascosti e 19 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: 91design, LuigiBrigada, Sp3CtR3 e 19 ospiti