RSS Facebook Twitter

La stecca..questa grande amicona.

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

La stecca..questa grande amicona.

Messaggioda jerruzzo » mercoledì 26 novembre 2003, 11:26

Ciao ciao :fico:
Quanta gente cerca la stecca miracolosa??Penso tantissima.
Io penso che il fattore psicologico stecca sia molto influente.

Ma, secondo voi, se giocaste con una stecca possente (che so una Cifalè una Meucci, Predator ecc...) ma con il nome oscurato vi accorgereste del suo valore sul piano di gioco?

ciao!
ImmagineImmagine
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 16:24
Località: Torino

Messaggioda ares » mercoledì 26 novembre 2003, 17:22

Mi sono innamorato della LM di Riondino, mi sa che la compro ma visto che il prezzo è abbastanza elevato vorrei avere da voi qualche consiglio

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:56
Località: Milano

Messaggioda Roby » giovedì 27 novembre 2003, 10:10

Mi spiace non conosco la LM che dici ...

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 9:40
Località: Milano

Messaggioda Cico » venerdì 28 novembre 2003, 10:44

Comunque bisogna provarla bene una stecca prima di acquistarla, pur bella che sia...

Io mi sono innamorato a prima vista della FB Cifalà, oltre che per il colore/disegno anche perchè ho avuto modo di provarla. Ho tirato un raddrizzo di taglio ad aprire e , mentre con la mia vecchia Doublel 90% delle volte l'avversaria non si apriva ma tornava quasi indietro, con quella come per magia si è aperta e ha steso il filotto.
Poi ci ha pensato mio padre a rendere questo mio sogno realtà...
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4988
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 13:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda ares » venerdì 28 novembre 2003, 10:58

fortunatamente la Riondino in questione l'aveva (l'imperfetto non è un errore) la mia sala biliardi.
Ho avuto la fortuna di provarla e dopo 5 minuti l'ho comprata.
Sinceramente va bene come la mia Diemme di Caria (stecca d'oro secondo me) ma a differenza è tutta di legno e non ha la gomma.
Ieri ho giocato e mi sono reso conto che è una bomba, io non sono capace di parabolare ma con questa stecca + volte ho fatto dei numeri (per provare ho fatto alla goriziana buca-buca in parabola passando affianco ai birilli e non ho avuto difficoltà).
Sono contento!!!!!!!!!!!!!!!

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:56
Località: Milano

Messaggioda max » venerdì 28 novembre 2003, 15:24

Non vorrei disilluderti caro Ares.
Spero vivamente che la tua L.M. Riondino tu l'abbia comprata già usata.
Ti spiego solo una piccola cosina, fermo restando che considero la L.M. una importante azienda del settore allo stesso livello delle altre.
Ho avuto la fortuna di abitare a 800 mt. dalla fabbrica della L.M. finchè non me ne sono andato via di casa (ma i miei genitori abitano ancora lì e, qualcosa, di riflesso mi arriva tramite miei amici che sono fornitori dell'azienda).
A parte il manico in legno o in gomma, che dipende solamente da come un giocatore si trova meglio.
Tu conosci il prezzo della tua L.M. Riondino?
Bene, sappi che la L.M. fabbrica una stecca che, se non sbaglio, si chiama Tribal che è fatta nello stesso identico modo e con lo stesso tipo di legno.
Le differenze? Molto semplici: non ci sono inserti (e dico inserti) di legno un pochino più pregiato e non c'è la firma di Riondino.
Risulato: 150 e dico 150 "Euri" in meno.
Pur non essendo tutte le stecche uguali l'una all'altra (neanche le auto lo sono), tu puoi risparmiare sul nuovo le vecchie Lit. 300.000 per avere il medesimo prodotto ma con una firma in meno.
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 16:47
Località:

Messaggioda max » venerdì 28 novembre 2003, 16:34

Caro Cico, parli così bene della tua F.B. Cifalà che mi piacerebbe provarla.
Sai il costo della nuova?
E' prevista la prolunga?
Dal sito non si capisce molto.
Grazie.
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 16:47
Località:

Messaggioda Cico » venerdì 28 novembre 2003, 17:28

Dunque, mio padre l'ha comprata direttamente sul posto a Barberino del Mugello ( era a Firenze per lavoro ) e si rifuita categoricamente di dirmi quanto l'ha pagata.
Comunque ho fatto una telefonata e il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 600 euro, compresa di prolunga e ( bel ) fodero. Se la si compra sul posto si può ottenere un bello sconto ( questo mio padre me l'ha detto! )o un secondo puntale compreso.
E' una stecca molto particolare. E' in tre pezzi e l'asta dei pesi è nel calcio e lunga poco più di 10 cm. E' molto stabile e bilanciata di sua natura e le regolazioni dei pesi sono abbastanza limitate ( si possono aggiungere al massimo due pesini, per avere maggior "colpo", ma io ho preferito metterne uno solo ).
Ci vuole un po' di abitudine, ma anche per un semi-profano quale sono io, la differenza con altre stecche seppur buone si sente. Poi non escludo che anche altre Fb siano ottime o magari migliori, ma in questo caso non mi pronuncio, non avendo mai provate altre.

Ciao!
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4988
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 13:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda max » venerdì 28 novembre 2003, 17:44

Grazie Cico, mi hai messo una curiosità tremenda e cercherò, in qualche modo, di provarla.
E' che dalle mie parti ci sono così tanti costruttori di stecche L.M., Doublel, Joker e Thema, che si vedono in pratica solo queste.
Ma la curiosità è tremenda.
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 16:47
Località:

Messaggioda ares » venerdì 28 novembre 2003, 18:41

max, io l'ho comprata nuova dopo averla provata.
Sono andato in fabbrica a vedere la differenza ed esteticamente la Tribal è diversa, non di tanto , ma non ha gli inserti in madreperla, non ha il manico con le scanalature.
Sono molto simili, questo è vero ma penso che la Riondino abbia maggiore commercio un domani se vorrò venderla.
Comunque la consiglio a chi avesse voglia di fare l'acquisto.
La fabbrica la vende a €460,00 ed è composta con prolunga, io ho comprato anche una bella valigietta sempre della LM ed ho fatto un affare....... tutto a .......
Non ve lo dico. :D  :P  :ok:

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:56
Località: Milano

Messaggioda max » venerdì 28 novembre 2003, 18:59

Sei arrivato sino a Moncalieri?
Se lo avessi saputo avresti potuto scambiare i primi colpi con me, tanto più che io gioco in una sala a 500 mt dalla L.M..
Mi sono sbagliato sugli inserti.
Lascia perdere l'impugnatura che io, ad esempio, preferisco in gomma (o quel che è).
Quello che intendo dire è che, a parte i disegni, il legno utilizzato dalla Riondino e dalla Tribal è il medesimo, e anche le possibilità del bilanciamento è la stessa, la Riondino ha solo più le rondelle in madreperla e la firma.
Bene tutto questo a € 150 in più. E' questa, a mio parere, notevole differenza di prezzo che non capisco.
Ma le rondelle sono in madreperla o in simil madreperla?
Faccio un paragone con il tennis: se compri una racchetta che usa un giocatore famoso non la paghi il 45% (quasi il doppio) in più rispetto ad una racchetta praticamente identica ma con colore diverso. Certo di racchette da tennis se ne venderanno molte di più, ma ad una azienda produttrice costa molto di più la sponsorizzazione.
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 16:47
Località:

Messaggioda ares » venerdì 28 novembre 2003, 19:02

scusa, ho sbagliato, non sono andato in fabbrica ma in una sala (ho scritto male), comunque ,per rifarmi al tuo esempio, mettiamo che un domani vuoi vendere la stecca, se c'è la firma ha un valore superiore. E' la legge di mercato!

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:56
Località: Milano

Messaggioda Dream Club » venerdì 5 dicembre 2003, 3:25

Per Jerruzzo.
La stecca miracolosa non esiste , esistono pero' delle stecche buone ed altre no , la "Cifala" è una stecca favolosa e il prezzo è notevole non solo per la firma ma anche per la qualita' della lavorazione, spesso le cose vanno a pari passo.Non posso dire la stessa cosa della "Turchese Torregiani" , ha un prezzo molto elevato ma pare che non sia il massimo (mi sono trovato a doverne ritirare due di 3/4 mesi di vita)

Per Ares/Max
Il discorso di Max non fa una piega , pero' è giustamente da considerare il fatto di poterla rivendere un domani ,senza firma è un po' piu' difficile (io ho una Borroni F.B. non firmata ed è considerata come una "Base" F.B.).Il discorso poi delle racchette è identico per le stecche , tu puoi capire che una "Maggio" costa piu' delle altre anche perche' il contratto che lo lega alla ditta costruttrice sara' piu' alto , essendo il neo-campione del mondo ; una ditta seria poi affianca al nome di un campione una stecca ,se non piu' pregiata, perlomeno piu' curata nella lavorazione e nelle finiture.

Per Max/Cico

La "Cifala" è veramente una bomba e consiglio vivamente di provarla  , quindi caro Max se sei interessato fatti sentire ....
Devo sottolineare pero' che i prezzi forniti da Cico sono leggermente da modificare ,visto che il suo è il modello precedente.Comunque non è strettamente necessario andare a Barberino un bel prezzo lo trovi anche in una sala onesta... ;)
Dream Club
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 46
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 novembre 2003, 16:46
Località: Treviglio

Messaggioda jerruzzo » venerdì 5 dicembre 2003, 9:11

Ciao dream club e a tutti.

Quello ke intendevo kiedere con questa discussione è:
se vi dò una stecca (per esempio la Cifalà) completamente anonima o magari vi dicessi ke l'ho costruita io con le mie mani, sareste in grado di giudicarla per il reale valore tecnico?

Sono sicuro di sì...

E' solo perkè la gente vedo ke si lascia molto trascinare dal nome o dal "un mio amico mi ha detto", specie alle persone nuove ke si avvicinano per la prima volta al tavolo.

Io non sono niente di chè, però x esperienza personale penso ke il percorso verso la propria stecca ideale è lento..e comunque arrivati a un certo punto è il braccio ke chiede qualcosa di più.

Mi da solo un po' fastidio il fatto ke gente ke gioca da un mese ha stecche da 500 euro in mano. A me vien da ridere e soprattutto uno spettatore ke vorrebbe provare a giocare non è ke vede di buona cosa il fatto di spendere così tanti soldi per giocare (perkè è questo ciò ke vede una "new entry").

Poi se uno ha soldi da spendere...però mi sa di spreco.

Ciao! :)
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 16:24
Località: Torino

Messaggioda HavanaClub » venerdì 5 dicembre 2003, 12:35

[quote]
Ciao dream club e a tutti.

Quello ke intendevo kiedere con questa discussione è:
se vi dò una stecca (per esempio la Cifalà) completamente anonima o magari vi dicessi ke l'ho costruita io con le mie mani, sareste in grado di giudicarla per il reale valore tecnico?

Sono sicuro di sì...

E' solo perkè la gente vedo ke si lascia molto trascinare dal nome o dal "un mio amico mi ha detto", specie alle persone nuove ke si avvicinano per la prima volta al tavolo.

Io non sono niente di chè, però x esperienza personale penso ke il percorso verso la propria stecca ideale è lento..e comunque arrivati a un certo punto è il braccio ke chiede qualcosa di più.

Mi da solo un po' fastidio il fatto ke gente ke gioca da un mese ha stecche da 500 euro in mano. A me vien da ridere e soprattutto uno spettatore ke vorrebbe provare a giocare non è ke vede di buona cosa il fatto di spendere così tanti soldi per giocare (perkè è questo ciò ke vede una "new entry").

Poi se uno ha soldi da spendere...però mi sa di spreco.

Ciao! :)


[/quote]

Se pensi che c'è gente che spende gli stessi 500 € per cambiare cellulare ogni tre mesi, c'è chi può, dilettantissimo come me o no, spendere la stessa cifra ogni due o tre anni per imparare a giocare al meglio uno sport che in fondo è soprattutto passione.

P.S. La mia stecca l'ho pagata 100€...
HavanaClub
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 6
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 10:14
Località:

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 7 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 7 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti