RSS Facebook Twitter

L'impostazione e la steccata piu' redditizia.

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

L'impostazione e la steccata piu' redditizia.

Messaggioda Ryno » mercoledì 30 giugno 2004, 8:54

Secondo voi qual'e' per i 5 birilli e la goriziana?
Io per esempio quando gioco di calcio tiro di braccio(per un miglior controllo della forza)con un'impostazione piu' eretta e frontale(per una migliore visuale generale),mentre a vista tiro di avambraccio e piu' abbassato(per una maggiore precisione).
E' giusto o bisogna giocare sempre in un modo?
Vince chi fa piu' birilli o chi lascia sempre le palle a posto? :D


Scritto Da - ryno il 30 Giugno 2004alle ore  09:01:33
Ryno
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 832
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 23 maggio 2004, 23:00
Località: Andromeda

Messaggioda billy » mercoledì 30 giugno 2004, 9:25

[quote]
Secondo voi qual'e' per i 5 birilli e la goriziana?
quando gioco di calcio con un'impostazione piu' eretta e frontale(per una migliore visuale generale),



[/quote]
sul punto sopra mi trovi in pieno accordo.
billy

Una garuffa può essere giocata di braccio,avambraccio,polso;la battente può essere spinta o lanciata,con pressione o meno sul calcio della stecca,con più o meno inclinazione dell'attrezzo verso il panno,con meccanica finale dritta,in ascendente,in compressione ecc. ecc.ecc.il risultato finale ad uguale battuta CAMBIA.
Vince chi va a casa contento.
P.S.
Ryno,(a mio parere)è la più importante domanda mai posta sul forum e quella che merita i maggiori sviluppi.



Scritto Da - billy on 30 Giugno 2004  10:36:37
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Claus72 » mercoledì 30 giugno 2004, 14:49

Di questo si era già parlato qualche mese fa, ma all' epoca non c'era nessuno di voi "mostri" qui sul forum per ampliare l'argomento...ed è morto lì, stroncato sul nascere.

Secondo me questa è una delle cose più difficili da trattare, vi è molta carne sul fuoco, come Billy ha sapientemente esposto le variabili che producono una tale o quale steccata sono molteplici, tutte affettano il risultato finale, e diverse combinazioni possono portare allo stesso risultato...in parole povere: un bel casino.

Quello che ho fatto io è trovare una meccanica "standard" che potesse essere usata nella maggior parte dei tiri, e di nuovo mi rifaccio ai "grandi vecchi" che insegnano che l'impostazione da prediligere è quella con l'omero parallelo al piano di gioco e l'avambraccio perpendicolare a questo, per impugnatura uso attivo solo dell'indice e del pollice (questo permette grande versatilità in quanto è semplicissimo stringere o ammorbidire la presa...quindi aumentare la massa, come direbbe Billy), brandeggio di solo avambraccio e colpo penetrato. Questo è il mio standard per la gran parte dei tiri, mi imposto sempre così e dopo applico i correttivi richiesti dalla situazione di gioco (inclinazione della stecca, altezza  impostazione (sempre ad abbassare, non tiro mai con la spalla), ecc.).
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda federicodellestelle » mercoledì 30 giugno 2004, 14:53

Vedendo giocare Riondino mi sono accordto che tira sempre di avambraccio, sia di prima che di sponda, ma nei tiri di calcio al momento dell'impatto tra la stecca e la bilia lascia il calcio della stecca, mentre in quello stesso momento, per le raddrizzate e simili, stringe un poò ls stecca tra le dita. Ho potuto notare questo. La tecnica di braccio è più consona dosare la forza, è vero, ma credo che la sbracciata debba essere più o meno uguale per tutti i tiri proprio perchè deve essere la più naturale, quasi un fatto automatico.
federicodellestelle
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 821
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 15 novembre 2003, 12:03
Località:

Messaggioda billy » mercoledì 30 giugno 2004, 15:00

Sei forte Claus,aggiungiamo qualcosa...
In genere alla "spinta" si associa:più massa,più penetrazione,meno velocità,meccanica ascendente;poi si possono inserire componenti...disarmoniche.
ciao

dimenticavo il suono fa :...stuump.

Scritto Da - billy on 30 Giugno 2004  15:10:28
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Claus72 » mercoledì 30 giugno 2004, 15:15

Hummmmmmmmm, stuump fanno le sponde, la stecca fa tummp e le biglie fanno chock...e i birilli fffrr
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda billy » mercoledì 30 giugno 2004, 15:26

[quote]
[quote]
Hummmmmmmmm, stuump fanno le sponde, la stecca fa tummp e le biglie fanno chock...e i birilli fffrr


[/quote]
stuump o tummp va bene, basta non confonderlo con il ...pak,tutt'altro trattamento.
ciao


[/quote]
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Roby » mercoledì 30 giugno 2004, 16:03

Sdeng fa la steccata ...
tititititic fa il filotto di misura ...
ffffftoc fa il retro al cuore ...


Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano

Messaggioda fabrisoft » mercoledì 30 giugno 2004, 16:18

suoni e rumori mentre gioco?
"Fija de 'na ballerina!!!"...
questo è il rumore che emetto io quando la mia dopo 3 sponde torna sul castello... e a volte la ballerina è sostituita da...
fabrisoft
Non connesso
Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 25658
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2003, 13:53
Località: RM

Messaggioda billy » mercoledì 30 giugno 2004, 16:26

Fra poco mettiamo su una band,c'è qualche ragazza che sa cantare?
siamo seri...pak è il contrario di stuump.

pak fa correre avversaria e frena battente,stuump......

Scritto Da - billy on 30 Giugno 2004  16:36:03
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Mike » mercoledì 30 giugno 2004, 16:26

Rino, il tiro di tutto braccio lo l'utilizzo in rarissimi casi di tiro diretto.
Vedi punto napoletano, ma si tratta di taglio massimo in testa, e presa di biglia avversaria molto scarsa, tiro forte ma accompagnato per evitare che l'avversaria s'incandeli,
Ciao
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda Mike » mercoledì 30 giugno 2004, 16:36

Non si può giocare solo di avambraccio, magari fosse così, quando si è troppo piegati è difficile, infatti molto spesso è la causa dell'errore, il gomito non deve  mai superare la spalla, in questi casi cambio il tiro, se non c'è alternativa gioco di  polso.
Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda Mike » mercoledì 30 giugno 2004, 16:48

[quote]

Vince chi fa piu' birilli o chi lascia sempre le palle a posto? :D



Scritto Da - ryno il 30 Giugno 2004alle ore  09:01:33
[/quote]

Ambedue, e per farlo è più semplice il
gioco diretto, controlla da te una partita,
noterai che vince chi fa più punti e impallature sui tiri di prima.
Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda luigi » mercoledì 30 giugno 2004, 19:21

Julio  Adorjan, nel suo libro “Todos los secretos del billar” pubblicato nel 1919 (uno dei libri più belli e interessanti che ho letto, insieme a quello di Giuseppe Garuffa del 1932), iniziava il capitolo dedicato a “IL COLPO DI STECCA”, con queste testuali parole:
“Nello studio del biliardo, “tutto”  ha importanza.
Eppure si deve cominciare dicendo che un buon colpo di stecca è l’elemento più importante del gioco del biliardo, ed un giocatore non deve avventurarsi ad affrontare il gioco pratico fin tanto che non abbia acquisito detto elemento in modo completo”.
Al di là dell’annotazione storica, sono totalmente d’accordo con billy quando dice che questa è la più bella, importante e complessa domanda posta sul Forum.
Però, e mi scuso (in questo periodo a quanto sembra, non faccio altro) se mi permetto di uscire dal contesto della discussione in atto "impostazione e colpo di stecca", per proporre una variante alla domanda con cui Ryno chiude il post: “E’ meglio arrivare a marcare i 100 punti finali “prima” dell’avversario, oppure è meglio “impedire” all’avversario di marcare i fatidici 100 punti ?”.
Non è strettamente l’argomento del momento, però anche questo aspetto del gioco meriterebbe forse una riflessione in una apposita sezione, in quanto penso che sia poi questo, abbinato a quanto in discussione, a fare...  90. Tutt'al più i "numeri" aggiungono il restante 10.
Chiusa la parente, per dirla alla Totò (altro Grandissimo), avanti con  “impostazione e steccata” (stretto grado di parentela fra le due), per il resto se ne riparlerà.
PS Già se uno capita nel forum per caso e ci legge ci bolla come matti irecuperabili, se poi, fate anche... "i versi", ci chiudono in una riserva.
Tengo Famiglia. Ciao
luigi
Connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1426
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda Claus72 » mercoledì 30 giugno 2004, 19:32

Secondo me vince chi fa più birilli (o carambole) tenendo le palle a posto...evitando ogni movimento rotativo, volvente, radente o traslato che sia prodotto da figlie di ballerine e chachacha
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: pinomor e 13 ospiti

cron

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 14 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 13 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: pinomor e 13 ospiti