RSS Facebook Twitter

Bilanciamento stecca

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Bilanciamento stecca

Messaggioda ridrago » giovedì 17 aprile 2008, 17:52

sono un giocatore alle prime armi, volevo capire quali sono i parametri e le tecniche per bilanciare la stecca.
Grazie a tutti!
ridrago
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 2
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 14 febbraio 2005, 13:47
Località:

Messaggioda paciuli » giovedì 17 aprile 2008, 18:04

Ciao ridrago benvenuto!  :)

Comincia a guardare
qui http://forum.biliardoweb.com/viewtopic.php?t=4668
e qui http://forum.biliardoweb.com/viewtopic.php?t=2924

così intanto ti rendi conto di come è stato trattato l'argomento sinora... poi ci esprimerai più in dettaglio i tuoi dubbi ok?  ;)

--
Enrico

Immagine
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 22:26
Località: Bologna

Messaggioda ridrago » venerdì 18 aprile 2008, 9:17

Grazie!
Ho fatto alcune prove. Ho una stecca Armoni con puntale in carbon/legno. Con le impostazioni di fabbrica ho trovato una notevole faciltà ad imprimere il giro ed ad effettuare tiri quali garuffa,rinterzo di tutto giro,ecc..
Nei raddoppi, di contro, ho riscontrato (probabilmente dipende molto dalla mia scasa precisione) maggiori problemi rispetto ad altre stecche nel colpire la porzione corretta soprattutto nei tiri a "stecca alta" da sponda. Ho pensato allora di spostare il baricentro indietro e come effetto ho ottenuto, sembra, un aumento della quantità di "colpo" ed una difficoltà maggiore nei tiri di seguito... morale sono molto confuso.
Imoltre, nei vari post leggo di bilanciamenti al 40, 39, 42... come si conta e che differenze effettive sussistono tra i diversi bilanciamenti?
Grazie ancora!
ridrago
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 2
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 14 febbraio 2005, 13:47
Località:

Messaggioda momo34 » venerdì 18 aprile 2008, 9:39

secondo me è come se salissimo su una formula uno e vorremmo "cucircela" addosso.
non è così....
bisogna diventare padroni dell'attrezzo e delle compenenti che interagiscono con esso e poi in base a delle sensazioni empiriche e con cognizioni di causa cominiciare a fare degli spostamenti e soprattutto poterne saggiare la funzionalità.
Quindi concordo con chi dice che sono ossessioni tutte italiane: il peso, quanti pezzi, quali disegni e quale legno....
e credo sia controproducente anche star sempre lì a cambiar attrezzo sperando che questo ci faccia fare un filotto in più.
se non sono riuscito a convincere nessuno, andiamo a riguardare vecchi filmati di Cavallari, Winkler, Biagini, Lotti e vediamo cosa si riusciva a fare con le "tre pezzi" del passatoe i palloni.
momo34
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 135
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 8:22
Località: campuglia

Messaggioda paciuli » venerdì 18 aprile 2008, 10:11

Concordo con momo34  ;)  non bisogna fissarsi troppo sul setup della stecca... probabilmente "di fabbrica" te l'hanno data con un bilanciamento equilibrato e dovresti mantenere quello, cercando di correggere i problemi di meccanica e di impostazione che certamente ancora hai (visto che ti autodichiari "alle prime armi"). Un indizio del fatto che stai facendo confusione lo dai tu stesso: dici che spostando il baricentro indietro hai più facilità nel colpo sotto e più difficoltà nel colpo in testa... a regola dovrebbe essere l'esatto contrario, poichè col peso indietro la punta della stecca "cade" di meno nell'allungo del tiro, facilitando lo scorrente e rendendo più problematico il retrò...  :)

--
Enrico

Immagine
paciuli
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 6487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 19 febbraio 2004, 22:26
Località: Bologna

Messaggioda infinito » venerdì 18 aprile 2008, 15:46

paciu, forse vuol dire che riesce a dar piu colpo, o meglio nella sua visione il dar colpo a la bilia si traduce nel far saltarla un pelo di piu, come direbbe qualcuno decomprimere
purtroppo una stecca che sia universalmente modificabile in base alle condizioni attuali sia del tavolo che del giocatore non credo che esista ancora...o sbaglio??
infinito
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 763
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 10 novembre 2003, 2:12
Località: Lanciano

Messaggioda effe77 » venerdì 18 aprile 2008, 16:46

io suggerirei di non pensare troppo al bilanciamento, sono cose che possono aspettare.

come dici tu stesso spostare il bilanciamento migliaora alcune cose penalizzandone altre. non puoi certo atribuire al bilanciamento i tuoi errori, dovresti piuttosto cercare un set-up medio e poi adeguare la tua sbracciata a seconda dei casi.

a mio avviso il problema del bilanciamento può diventare psicologico, nel senso che se ti ci concentri troppo perdi di vista altre cose. e poi per trovare la configurazione giusta ci vuole tanta sensibilità e tu non puoi averla, essendo alle prime armi (spesso non la si ha neanche dopo anni). del resto non puoi neanche cambiare il bilanciamento a seconda del tiro che devi eseguire, ma la sbracciata si

°-°    °-°   °-°   °-°   °-°    °-°    °-°    °-°    °-°
siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontremo

http://www.claudiorugge.com/
pittore, illustratore, fumettista e scultore

http://jjproduction.blogspot.com/
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12629
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda Riccardo » domenica 13 luglio 2008, 13:32

Riprendo questa vecchia discussione per chiedere una cosa sola...
come misurate il baricentro? dal cuoietto o dal fondo? se partite dal fondo considerate anche il tappo di gomma?
...semplice curiosità...  :)
Quando un uomo con una stecca qualsiasi incontra un uomo con una Joker, l'uomo con una stecca qualsiasi è un uomo morto! (M.B.)
Riccardo
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 5374
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 18:50

Messaggioda Claus72 » domenica 13 luglio 2008, 16:07

Rigorosamente dal cuoietto...lì è compreso anche il culetto di gomma ;)
Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda sinonparet » domenica 13 luglio 2008, 21:40

Onestamente nn credo che in fabbrica durante la fase di assemblaggio, si precoccupino + di tanto del bilanciamento... ho visto montare decine di stecche e l'unica cosa che si controllava era il peso complessivo, che poi veniva distribuito sull'astina + o meno in alto e + o meno in basso. Ed io, nel mio piccolo, nn ho mai trovato una stecca nuova pronta per essere usata con quel bilanciamento con cui me l'aveva data il costruttore.
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 8 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 8 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti