RSS Facebook Twitter

punto palla

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

punto palla

Messaggioda dunhill » venerdì 4 giugno 2004, 12:16

ciao a tutti ,,, e da un po che nn vi leggo ... avete sempre ottimi argomenti cui uno ha da imparare sempre ... vorrei per questo chiedervi se qualcuno di voi puo dirmi qualche tecnica su come mirare il punto palla o spiegarmi qualcosa su questo benedetto o ....maledetto punto palla . ve ne saro grato ... grazie a tutti
dunhill
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 277
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 11 maggio 2004, 15:58
Località:

Messaggioda Spiderman » venerdì 4 giugno 2004, 13:24

ciao dunhill, la tecnica più immediata e conosciuta per colpire la bilia con la battente nel punto giusto è quella della cosiddetta "bilia fantasma". è molto semplice. in pratica visualizzi il punto giusto da colpire, poi "immagini" una bilia in contatto con quel punto e semplicemente quando tiri miri a sostituire la "bilia fantasma" con la battente.

questo vale, naturalmente, per i tiri che non richiedono una grande dose di effetto(specialmente lunghi..). poi capita anche che su certi "tagli" la bilia tenda a "trasportarsi", cioè a cambiare leggermante la propria traiettoria in direzione del taglio, ma per queste cose l'unica cosa che si deve fare è allenarsi..

e mi raccomando, quando tiri stai fermissimo, senno la mira va a farsi f...riggere!

questo è quello che so io, spero che ti sia utile, ciao.
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 12:32
Località:

Messaggioda Mike » sabato 5 giugno 2004, 0:37

Ciao Dunhill. si dice che il punto di mira non è mai quello d'impatto, a parte il tiro di palla piena, i giocatori di pool, snooker, e carambola lo sanno benissimo.
Tutto ciò è dovuto al diverso tipo di specialità.
All'italiana il giocatore medio tende a fermare la propria e far correre l'avversaria, infatti colpisce quasi sempre piena l'avversaria, sfruttando l'effetto per variarne la traiettoria, ecco che quando deve toccare porzioni di bilia in finezza, magari distanti fra loro, l'errore è di norma.
Ai giocatori di pool, snooker e carambola, si ripropone in continuazione il toccare le varie quantità di bilia, anche in finezza, pane per i loro denti.
Molti campioni di 5 birilli, Cifala compreso, hanno praticato il pool e la carambola a tre sponde per migliorare la loro tecnica.
Cmq Ci sono diversi metodi per allenarsi, molti libri lo spiegano.
Prova a mettere un pallino davanti l'avversaria e posizionati a un metro di distanza, sposta la bilia avversaria per vederne una parte (3/4, 1/2, 1/4) e allenati a colpirla, fino ad arrivare alla quasi steola, (qui ti voglio) dovrai toccarla in finezza per riproporre la steola al tuo avversario.
In seguito ti posizionerai più distante, dovrai colpire le varie quantità di bilia con tutte le varie forze di tiro, per comprendere meglio quanto sbandi nei tiri veloci.
Al fine di tutto questo massacrante allenamento, in partita realizzerai dei tiri che per l'occhio di un giocatore medio non esistono. (Strano ma vero)
Se ti chiede come fai, digli: " E' l'effetto della bilia fantasma.
Ciaooooooooo



Scritto Da - Mike on 05 Giugno 2004  00:38:18
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda dunhill » sabato 5 giugno 2004, 15:15

ciao . a tutti ...e grazie di questi preziosi consigli ...
la biglia immagginaria GIAà NE ERO A CONOSCENZA..e quindi  mi è arrivata conferma di ciò che sapevo ...ottimo consiglio cmq come allenamento... giusto per avere un arrichimento ..sapete se cìè da fare qualche tiro un po specifico per ammorbidire il braccio quando lo si sente bloccato o duro? o come si tira e quando o mano aperta e mano chiusa ... scusate per le troppe richieste ma crddetemi mi sevono per migliorarmi ...tutto qui ...grazie per le vs esaudienti risposte ..un abbraccio a tutti ..
dunhill
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 277
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 11 maggio 2004, 15:58
Località:

Messaggioda Mike » domenica 6 giugno 2004, 2:04

[quote]
per ammorbidire il braccio? o come si tira e quando o mano aperta e mano chiusa ...


[/quote]

Ciao Dunhill,   ti consiglio di fare frequenti lavaggi con l'ammorbidente alla menta per mantenerlo fresco e morbido.
Una volta la settimana passa dalla manicure, che oltre alla bellezza delle mani, pratichi massaggi sull'arto, ceretta compresa.
Per toglierti i problemi su come impugnare, acquista un fodero (per il tuo avambraccio) della stessa fibra della stecca, con innesto rapido, lo calzi, attacchi la stecca e vai.
Ciaoooo
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda billy » domenica 6 giugno 2004, 11:44

[quote]
[quote]
per ammorbidire il braccio? o come si tira e quando o mano aperta e mano chiusa ...


[/quote]

Ciao Dunhill,   ti consiglio di fare frequenti lavaggi con l'ammorbidente alla menta per mantenerlo fresco e morbido.
Una volta la settimana passa dalla manicure, che oltre alla bellezza delle mani, pratichi massaggi sull'arto, ceretta compresa.
Per toglierti i problemi su come impugnare, acquista un fodero (per il tuo avambraccio) della stessa fibra della stecca, con innesto rapido, lo calzi, attacchi la stecca e vai.
Ciaoooo





[/quote]
Mike...non si fa cosi'..dunhill... dammi tempo... domani... a modo mio.
ciao
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda luigi » domenica 6 giugno 2004, 12:40

Grazie billy, mi hai anticipato. Letti i post ho avuto anch'io la tua reazione istintiva. Che senso ha prendere per il... un Amico che chiede aiuto ? Al di là del fatto che, per quanto possano sembrare banali i questiti posti da dunhill, banali non li sono affatto, anzi toccano argomenti e particolarità che stanno alla base stessa della buona riuscita dell'esecuzione di qualsiasi tiro. O forse, siamo ancora fermi all'utopistica convinzione che la differenza fra i giocatori è dovuta unicamente alla più o meno profonda conoscenza dell'ultimo "precisissimo" sistema ? L'unica cosa che mi "preoccupa" è quel.... "a modo mio". Un saluto a Te e a Tutti gli Amici del forum, buona domenica.
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1429
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda billy » domenica 6 giugno 2004, 16:14

[quote]
Grazie billy, mi hai anticipato. Letti i post ho avuto anch'io la tua reazione istintiva. Che senso ha prendere per il... un Amico che chiede aiuto ? Al di là del fatto che, per quanto possano sembrare banali i questiti posti da dunhill, banali non li sono affatto, anzi toccano argomenti e particolarità che stanno alla base stessa della buona riuscita dell'esecuzione di qualsiasi tiro. O forse, siamo ancora fermi all'utopistica convinzione che la differenza fra i giocatori è dovuta unicamente alla più o meno profonda conoscenza dell'ultimo "precisissimo" sistema ? L'unica cosa che mi "preoccupa" è quel.... "a modo mio". Un saluto a Te e a Tutti gli Amici del forum, buona domenica.


[/quote]

Non preoccuparTi...vedro' di fare un regalo anche a quella simpatica canaglia di Mike,ma sempre..giocando a modo mio.
salutoni
billy
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Mike » domenica 6 giugno 2004, 16:42

[quote]
O forse, siamo ancora fermi all'utopistica convinzione che la differenza fra i giocatori è dovuta unicamente alla più o meno profonda conoscenza dell'ultimo "precisissimo" sistema ?


[/quote]

Domanda di un argomento che non basterebbe un libro per spiegarlo e mesi (se basta) di pratica per impararlo.  
M'impegno nella spiegazione più sintetita e chiara possibile.
suggerisco un metodo d'allenamento rozzo, ma pratico.
E per risposta mi dice: "Già ne ero a conoscenza".
Poi si contraddice, ponendo domande banali.
Ma scusatemi tanto, chi sa tirare sulle varie quantità di bilia, impugna la stecca da professore.
Fra l'altro, se Luigi avesse letto i precedenti post di Dunhill, (dove dice di essere una buona seconda) avrebbe compreso chi dei due prende per il ....
Ritenevo opportuno rispondere al punto palla, non per l'interesse del singolo, ma del forum, poichè questo è il vero sistema da studiare per salire di gradino.

Ciaooooooooo
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda luigi » domenica 6 giugno 2004, 18:52

Mike, che la tua risposta fosse un po’ “brusca” risulta chiaro dal fatto che anche billy l’ha percepita in questo senso. Se poi mi dici che dopo esserti sforzato di aiutarlo, a mio avviso egregiamente sia nel primo che secondo post (tra l’altro l’allenamento da Te suggerito non è per niente rozzo, ma anzi molto valido), sentirsi rispondere a quel modo è sicuramente indisponente, sono assolutamente d’accorso con te. Cosa vuoi farci ? Ci vuole pazienza. Credimi, se per tua indole personale sei portato a cercare di trasmettere agli altri le tue conoscenze, risposte simili ti toccherà sentirle tante altre volte. Comunque, al di là di questa uscita “infelice”, non mi è sembrato di cogliere in quanto scritto da dunhill alcunché di ironico o di presa in giro, forse perché ritengo tutt’altro che banali i quesiti da Lui posti relativamente al braccio ed all’impugnatura. Ne credo che il solo fatto di saper cogliere le differenti quantità di palla, nell’esercizio da Te suggerito (ammesso che realmente ci riesca, beninteso) sia di per sé indice certo che egli impugni da professore o che, soprattutto, abbia un’idea chiara di “come” e “dove” impugnare quando si tratta di eseguire reali tiri di gioco e non solo esercizi. Come tenere la stecca per enfatizzare l’intervento del polso, oppure, viceversa, come tenerla per inibire tale azione velocizzante o, ancora, come impugnare sui tiri di misura o su quelli di potenza, ecc. ecc.., forse è questo quanto veniva chiesto e, ripeto, a me non sembrano cose banali. Sul fatto poi che l’amico dica di essere un buon seconda e che quindi queste cose dovrebbe già saperle, intanto dovremmo vedere quanti seconda, buoni o meno, conoscono a fondo tali particolarità e poi, in ogni caso, che sia un “buon seconda”... l’ho dice Lui. Anch’io a volte credo di essere un “buon ......”, solo che quando mi capita di pensarlo, ho il buon senso di andarmi a vedere come gioca Belluta e allora.... mi passa. Comunque sentiremo, magari lunedì, cosa ne pensa l’amico billy, “a modo suo” ovviamente e non ti nascondo che, malgrado  le rassicurazioni, è cosa questa che ancora un pochino mi... preoccupa. Salutissimi
luigi
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1429
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda Mike » martedì 8 giugno 2004, 0:05

Luigi, vedo che la cosa ti sta molto a cuore, continui... allunghi
questo discorso per farmi capire che?
Devo per forza spiegarglielo io?
Il forum è aperto per socializzare, scambiarsi informazioni e opinioni.
Chi si mette a disposizione non ha compensi, ne interessi d'altra natura,
ragion per cui nessuno lo può imporre.  
Quindi smettiamola con questa polemica sul mio comportamento,
ma dategli la risposta che attende.
Ciaooooo
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Messaggioda Mike » venerdì 11 giugno 2004, 14:19

Questo sito da alcuni suggerimenti, sia per: quantità biglia, tiro, e impugnatura.
Non limitatevi a guardare le clip, è meglio esercitarsi.
Se il vostro livello di capacità tecnica è più elevato, scusatemi tanto.  
Ciao

http://www.fibis.it/fibis/attivita/startscuola.htm
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 18:38
Località: Torino

Re: punto palla

Messaggioda rik » venerdì 6 aprile 2012, 8:50

quando la battente si ferma al posto dell'avversaria tirando col taglio laterale che punto palla ho preso?
Grazie, ciao!
'cresci conoscendo il tuo avversario:'
rik
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 4641
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 3 novembre 2006, 13:32
Località: milano

Re: punto palla

Messaggioda Paolomba » venerdì 6 aprile 2012, 11:15

Se la battente si ferma al posto dell'avversaria hai per forza preso palla piena, aldilà del fatto che hai dato o no effetti laterali.
Per bloccare la tua conta la steccata e, a seconda della distanza delle 2 biglie, il colpo che hai impresso alla battente (dalla pancia in giù).
Ciao
Paolo
Paolomba
Non connesso
Avatar utente
Utente Nazionale
 
Messaggi: 587
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 17:04
Località: Brescia

Re: punto palla

Messaggioda perseo » venerdì 6 aprile 2012, 12:23

Se dai taglio laterale hai colpita l'avversaria "quasi" piena, leggermente sul lato opposto al taglio impartito.  :ciao:
FABIO

Do not worry about your difficulties in Billiards. I can assure you mine are still greater. ;)
«Calma e gesso, Tombale non è un fesso» (L. Banfi)

Immagine
Immagine
perseo
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4560
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 14:13
Località: Rieti

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 8 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 8 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti