RSS Facebook Twitter

posta in gioco

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda lupomarino » venerdì 21 maggio 2004, 17:03

[quote]
una lotta contro me stesso
[/quote]

Esatto!!
Lo dico sempre che lotto contro due avversari. E uno di quelli (a volte il più duro) sono io.
Quante partite perse per errori di presunzione. Quanti avversari annichiliti e poi resuscitati.
In gara spesso paga un altro tipo di atteggiamento mentale e cioè occorrerebbe essere meno concentrati su se stessi, e più attenti al  "comportamento" dell'avversario che muta man mano.
Ho visto giocatori di grande livello vincere giocando un biliardo più "furbo" che bello.
Dovrei cambiare la mia indole per vincere di più?
Oppure continuare con "poche, ma buone"?
lupomarino
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1038
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 9:30
Località: Inzago

Messaggioda corrado » sabato 22 maggio 2004, 5:26

Salve a tutti volevo solo dire la mia per quanto riguarda l'argomento posta in palio...
Premetto che risiedo a Napoli, citta' dove il pool e' un po caro da giocare... Mi spiego , il costo dell'affitto del tavolo verde va dai 7 ai 9 Euro all'ora (dipende dalla sala). Cio' vuol dire che se si vuol passare un intera serata bisogna essere disposti a tirar fuori circa 20 Euro.
Per questo l'imperativo che ne deriva e' che la minima posta in gioco e' il pagamento del tavolo... (la famosa regola del chi perde paga).
Tuttavia cio' mi sembra anche giustissimo poiche' personalmente mi capita spesso di giocare con gente fortissima (La mia sala e' frequentata da parecchi nazionali) e non ritengo giusto che per giocare con me che magari sono bravino ma non al loro livello , loro debbano anche pagare, o meglio dividere il tavolo.
Cosa ne pensate?
Da voi quanto costa affittare il tavolo?
corrado
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 3
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 maggio 2004, 1:11
Località:

Messaggioda amelie » sabato 22 maggio 2004, 6:10

Ciao Corrado,
da noi a Vicenza i tavoli costano 6,00 € l'ora, ma sulla faccenda del pagare il tempo non sono d'accordo.
Non mi sembra giusto pagare tutto il tempo con un risultato magari di 7 a 8 per il mio avversario o il contrario, visto appunto che "pagare il tempo" significa spesso pagare belle cifrette, se calcoli che per una quindicina di partite 4 o 5 ore vanno via che è un piacere!! Poi naturalmente dipende dall'avversario! Se gioco con uno molto più forte di me, calcolando che alla fine quello che puoi apprendere vale molto di più del tempo non ho problemi a pagare tempo e consumazioni e mi sembra anche giusto! Ma se gioco con un mio pari ....

Ciao Amelie



Scritto Da - amelie on 22 Maggio 2004  07:13:40
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 18:53
Località: vicenza

Messaggioda k_josef » sabato 22 maggio 2004, 12:12

Beh, anche io scrivo da Napoli. I costi sono alti nelle sale cittadine. Io poi che gioco ai 5 birilli, per trovare un tavolo, lo devo prenotare una settimana prima e accontentarmi dell'orario che trovo libero (qui, riprendendo il tema di un'altra discussione, il pool tira di più e i tavoli internazionali sono pochissimi ed in via d'estinzione).. perciò mi sposto in provincia dove vi sono sale molto belle e prezzi più bassi (5 €.. e di mattina, in questo periodo, si trova anche alla metà! poter essere liberi nell'ora giusta!).. Devo dire che quando gioco con uno forte (io potrei esserlo ma mi manca la pratica (sic), cioè tutto) questo immancalbilmente vuole dividere la spesa (insomma ho trovato delle persone veramente gentili..ma quando giocano fra loro non fanno tutti i complimenti che fanno con me.. e ho visto che giocano anche con poste molto alte. Comunque, considerando i costi per gli spostamenti e quelli per il tavolo, mi è venuto di pensare di mettere su un circolo privato.. insomma se qui vi sono altri giocatori disposti a tassarsi mensilmente forse si potrebbe giocare di più e a pagare di meno. per questo lancio un piccolo appello.. Giocatori di Napoli.. se ci siete.. battete un colpo..
k_josef
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 43
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2003, 15:37
Località:

Messaggioda il reverendo » sabato 22 maggio 2004, 16:13

Se il tavolo me lo sono aperto io e una persona e invito una persona a giocare mi pare giusto che paghi io il tavolo, se invece è una persona che conosco da un pò magari offre da bere. Con un amico o con uno che gioca come me trovo giusto dividere. Il concetto per me di base è semplice. Se l'altra persona è più brava hai solo da imparare e quindi è giusto offrire qualcosa in cambio di questo insegnamento, anche indiretto. Mi piace vedere uno scambio energetico nelle cose. E' un pò come un invito a cena a casa mia, se invito una persona non gli faccio pagare la metà dei soldi della spesa. Ma se è un amico di lunga data andiamo direttamente in due a fare la spesa.
il reverendo
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 18
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 25 marzo 2004, 17:50
Località: Milano

Messaggioda amanda » sabato 22 maggio 2004, 19:18

per quanto mi riguarda cerco sempre di impegnarmi in ogni partita di allenamento , perche' penso che se ne possa trarre beneficio per le gare...nel senso che cosi facendo si arriva ad un torneo con un'altra concezione della partita e con piu' stimolo per la concentrazione..
amanda
Non connesso
Utente Senior
 
Messaggi: 138
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 26 marzo 2004, 20:02
Località:

Messaggioda Spiderman » lunedì 24 maggio 2004, 8:32

Io in merito a questo argomento ho una visione un pò diversa, che dipende dal mio approccio mentale. Quasi sempre, se sto giocando per semplice allenamento, gioco... troppo bene. Il mio gioco è il pool, e nella mia città vige la regola del "chi perde paga", a tutti i livelli. Non sono nemmeno mai stato un giocatore di soldi incallito, ma ultimamente qualche partita (se le mie finanze me lo concedono) la faccio, considerandola "terapeutica". In poche parole, se non mi gioco niente, mi riesce tutto troppo facile, perchè non ho tensione. In gara, però, è diverso...
Capita a qualcuno?
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 11:32
Località:

Messaggioda Ryno » lunedì 24 maggio 2004, 11:43

Secondo me,per imparare la tecnica,e cose nuove,bisogna giocare a passatempo,poi per forgiare il carattere ....!
Ryno
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 832
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 23 maggio 2004, 22:00
Località: Andromeda



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 17 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 18 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 17 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 17 ospiti