RSS Facebook Twitter

stecche e difetti

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Re: stecche e difetti

Messaggioda MaurizioLudomania » giovedì 1 luglio 2010, 19:09

divertente una discussione risuscitata dopo 6 anni :)
e soprattutto è divertente quanto i pareri siano diametralmente opposti  :)
e a questo punto anchio sparo i miei rimedi  al problema della stecca che sbanda dalla parte contraria dell'effetto, così incasino di più la testa di sinoparet :)  
per me serve sfinare il puntale, visto che immagino non si possa in quanto non credo parliamo di legno, serve mettere un cuoio PIU MORBIDO, poi bisogna portare il peso AVANTI e soprattutto ALLEGGERIRE la stecca :)
MaurizioLudomania
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 703
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 25 giugno 2005, 3:20
Località: trieste

Messaggioda sinonparet » venerdì 2 luglio 2010, 5:45

Ecco come andò...
1) Quella stecca la tenni per un bel pò con ottime soddisfazioni, tra cui il 2^ POSTO in finale con Lupini al Primo Torneo BW al Colibrì di Monza (azz, quanto tempo).
2) Come trovai un buon compromesso? Feci alleggerire il puntale rifacendo l'attacco in alluminio (il maschio era sul puntale), spostai il bilanciamento verso i 42 cm misurando dalla fine del manico, montai un cuoio WaterBuffalo talmente duro che pareva una soletta in cemento armato...  
:ciao:
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

Messaggioda Biagio999 » venerdì 2 luglio 2010, 7:07

sinonparet ha scritto:Ecco come andò...
1) Quella stecca la tenni per un bel pò con ottime soddisfazioni, tra cui il 2^ POSTO in finale con Lupini al Primo Torneo BW al Colibrì di Monza (azz, quanto tempo).
2) Come trovai un buon compromesso? Feci alleggerire il puntale rifacendo l'attacco in alluminio (il maschio era sul puntale), spostai il bilanciamento verso i 42 cm misurando dalla fine del manico, montai un cuoio WaterBuffalo talmente duro che pareva una soletta in cemento armato...
:ciao:


ma non sarebbe stato più facile cambiar stecca? Tanto, presumo l'avrai cambiata lo stesso dopo il torneo di BW. Io sono dell'avviso che quando una cosa nasce storta anche a raddrizzarla resta sempre storta.
Regione Salento :

lu mare, lu sule, lu ientu.
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda flavio plebani » venerdì 2 luglio 2010, 7:28

Biagio999 ha scritto:
flavio plebani ha scritto:ciao
prova ad appesantire la stecca portando i pesi più in avanti possibile e vedrai che la cosa migliorerà, di solito per far andare la stecca nel taglio devi avere i pesi più avanti della tua impugnatura più sono distanti e più vai nel taglio.
:ciao:


ma com'è diverso il mondo. Io la penso diametralmente all'opposto.

:okpollicione:
abbiamo ragione entrambi , solo che dipende dal tipo di stecca che stai parlando, purtroppo nobn tutte rispondono allo stesso modo, qui si sta parlando di Dayco e l'unica soluzione per farla andare nel taglio è appesantire di circa 30gr in avanti dal punto di impugnatura, per quasi tutti gli altri modelli concordo con te, certo che appesantendo si guadagna in misura ma se uno non è attrezzato gli sembra che non vada bene.
:ciao:
flavio plebani
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1024
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2010, 21:59

Re: stecche e difetti

Messaggioda Biagio999 » venerdì 2 luglio 2010, 9:43

off topic _ ma le Dayco esistono ancora? e poi, ricordo che le Dayco (modello ripreso dalla Thema se non sbaglio) andavano dalla parte dell'effetto e anche tanto, mentre sinonparet nel suo post asserisce il contrario.
Regione Salento :

lu mare, lu sule, lu ientu.
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 13:48
Località: Parabita

Messaggioda martille » venerdì 2 luglio 2010, 9:49

flavio plebani ha scritto:
Biagio999 ha scritto:
flavio plebani ha scritto:ciao
prova ad appesantire la stecca portando i pesi più in avanti possibile e vedrai che la cosa migliorerà, di solito per far andare la stecca nel taglio devi avere i pesi più avanti della tua impugnatura più sono distanti e più vai nel taglio.
:ciao:


ma com'è diverso il mondo. Io la penso diametralmente all'opposto.

:okpollicione:
abbiamo ragione entrambi , solo che dipende dal tipo di stecca che stai parlando, purtroppo nobn tutte rispondono allo stesso modo, qui si sta parlando di Dayco e l'unica soluzione per farla andare nel taglio è appesantire di circa 30gr in avanti dal punto di impugnatura, per quasi tutti gli altri modelli concordo con te, certo che appesantendo si guadagna in misura ma se uno non è attrezzato gli sembra che non vada bene.
:ciao:



concordo .... anche se poi riscontro il brutto effetto collaterale di una maggiore difficoltà nel dare il mezzo colpo
Ricordate...che il servo che nun se ribella...è peggio der padrone che lo comanda!!!!

http://www.strabiliardo.com Immagine
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Re: stecche e difetti

Messaggioda HILANDER » venerdì 2 luglio 2010, 13:09

Mi spiace ragazzi ma tutti i suggerimenti fatti sono andati in prescrizione perciò non sono validi,e il povero sinon sarebbe ancora la,con l'asta in mano,che ormai non si sviterebbe più,dopo 6 anni e mezzo e col puntale mezzo vuoto. :lol:  :lol:
HILANDER
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1312
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2008, 11:46

Re: stecche e difetti

Messaggioda MaurizioLudomania » venerdì 2 luglio 2010, 15:12

:)
MaurizioLudomania
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 703
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 25 giugno 2005, 3:20
Località: trieste

Messaggioda sinonparet » domenica 4 luglio 2010, 7:16

HILANDER ha scritto:Mi spiace ragazzi ma tutti i suggerimenti fatti sono andati in prescrizione perciò non sono validi,e il povero sinon sarebbe ancora la,con l'asta in mano,che ormai non si sviterebbe più,dopo 6 anni e mezzo e col puntale mezzo vuoto. :lol:  :lol:


:ridedisopra:

Biagio, desistere troppo in fretta nn mi piaceva ai tempi. Oggi forse, dopo una settimana di prove canoniche avrei passato la mano.... con l'età si diventa pigri! :D
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

Re: stecche e difetti

Messaggioda pinomor » domenica 4 luglio 2010, 20:02

Solo una piccola precisazione,Dayco e Thema non ci azzeccano nulla,forse Dayco ed Emmegi'Hanno qualcosa in comune.
Dyko (Ex)e Thema forse qualcosa poiche' il titolare Thema ha lavorato ai tempi per quel marchio.
pinomor
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 539
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2004, 4:16
Località:

Messaggioda sinonparet » lunedì 5 luglio 2010, 22:02

pinomor ha scritto:Dyko (Ex)e Thema forse qualcosa poiche' il titolare Thema ha lavorato ai tempi per quel marchio.


Meglio nn ricordare ad Angelo periodi nefasti... :D  :D
Pino, sabato siete su a s.vincent tu e Angelo? Dai che pranziamo insieme!
Ultima modifica di sinonparet il lunedì 5 luglio 2010, 22:02, modificato 1 volta in totale.
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 13:27
Località: Milano

Re: stecche e difetti

Messaggioda pinomor » martedì 6 luglio 2010, 11:15

Certamente,ci saremo,salutoni.
pinomor
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 539
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2004, 4:16
Località:

Precedente


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 7 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 7 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti