RSS Facebook Twitter

Il Giocatore attuale piu' forte secondo voi?

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda max » mercoledì 4 febbraio 2004, 18:19

Ti sbagli fabmont quando dici che ad Albrito "quasi" tutti chiedono punti in seduta.
Tutti (e ripeto tutti) chiedono punti ad Albrito in seduta.
Anche tu jerruzzo sbagli, Albrito non ha mai detto "se perdo mi rifaccio" perchè la partita con lui finisce solo quando arrivi a 400.
Da lì se ne inizia un'altra.
Ritengo che chi pensa a quello che tu dici non potrà mai essere un buon giocatore (di nessun sport).
Tenete anche conto che lui partecipa a pochissime gare, non gli piaciono, preferisce le sedute.
E' anche una questione "culturale", di abitudine essendo praticamente cresciuto con Cifalà (sbaglio zio Pino?).
Un giocatore di calcio lo valuti per tutta la stagione, non solo per una partita.
Un giocatore di biliardo lo giudichi dopo almeno 4 ore di gioco, in questo modo puoi vedere la bontà tecnica (si sfoderano centinaia di geometrie) e la testa (togliersi dalle difficoltà mentali oppure attaccare quando l'avversario sta mollando per un attimo).
Se giochi con lui, ti riesce a dire tutte le difficoltà che hai avuto, i tuoi punti deboli.
Guardate che il suo gioco di difesa non è una sterile difesa ma è un andare a ricercare il punto debole dell'avversario.
Se una sera sei in difficoltà con la garuffa, puoi stare tranquillo che le messe che ti lascia saranno sempre di garuffa.
Vi dico (e zio Pino può garantire) che Maggio in splendida forma (dopo un mese è diventato Campione del Mondo) è uscito gobbo dopo un paio di sedute con Albrito.
A suo discapito bisogna ammettere che, purtroppo, l'età avanza per tutti (anche per me) e già solo rispetto a 2 anni fa è calato un pochino.
Mi rincresce solo che riesco a vederlo giocare solo una volta alla settimana.
Altro ottimo giocatore è, a mio parere, Belluta, forse perchè le sue caratteristiche sono simili a quelle di Albrito (a me piaciono i giocatori che giocano più con la testa che non con il cuore).
Altro grande giocatore di testa è anche Torregiani, più attaccante rispetto ai due che ho detto prima ma con un approccio alle gare molto buono (affronta tutto sempre con ottimismo) e non molla mai (proprio mai ve lo posso garantire).
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 17:47
Località:

Messaggioda terminator » giovedì 5 febbraio 2004, 1:27

Ciao a tutti contesto il parere di pinomor che dice " quasi". Se dici che non lo conosciamo albrito io ti pongo una domanda: albrito puo' dare punti avanti a maggio a martinelli a belluta a zito se vuoi te ne elenco altri.... ma ricorda che se loro accettano i punti e per rendersi la partita piu' facile e poi infine ricorda che in seduta puo' capitare a tutti di perdere anche a un certo maggio ma alla lunga so guai! ciao
Per aurora: Dovrei vare il B.t.p. che si svolgera a varese che mi dici delle sale di varese? e qualche albergo che non costi molto? ciao e grazie se ci sei ti insegno in cambio dell'informazione qualcosa ahahhaa
ciao grazie! aspetto di sapere la tua eta'! ciao
terminator
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 282
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 13 novembre 2003, 2:38
Località:

Messaggioda Aurora » giovedì 5 febbraio 2004, 10:17

[quote]
Per aurora: Dovrei vare il B.t.p. che si svolgera a varese che mi dici delle sale di varese? e qualche albergo che non costi molto? ciao e grazie se ci sei ti insegno in cambio dell'informazione qualcosa ahahhaa
ciao grazie! aspetto di sapere la tua eta'! ciao


[/quote]
La prova si terrà a Busto Arsizio, non a Varese...tu dirai, beh è sempre nelle vicinanze, invece no: 1)Busto è a circa 20 km, 2)è grande più di Varese, 3) non la conosco affatto. Dunque, caro Terminator, non so proprio dove mandarti a dormire.
Sono stata una volta la CSB che ospiterà la prova e come struttura è piuttosto grande. La sala vera e propria, invece, mi sembra un po' sacrificata: soffitto basso, tavoli troppo vicini e un gran casino fuori dovuto a diversi tavoli da pool, video giochi e bar frequentati da un sacco di ragazzi giovani. Sicuramente in occasione di una gara così importante, faranno in modo di adattare la qualità dell'ambiente alla qualità della manifestazione.
Ti ringrazio per la disponibilità ad insegnarmi qualcosa, ma prima vorrei vedere con i miei occhi quanto sei in grado di farlo...  :D ...senza offesa!
Per quanto riguarda la mia età...ma non era vietato chiedere l'età alle signore?
Comunque, secondo i miei calcoli, dovrei avere un paio d'anni meno di te.
Aurora
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1005
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 17 novembre 2003, 15:37
Località: Sesto Calende

Messaggioda max » giovedì 5 febbraio 2004, 10:33

Terminator mi sembra che tu non abbia capito.
Devi prima di tutto capire che nessuno è fesso (o almeno quasi nessuno).
Varie sedute tra gli stessi giocatori in un certo periodo di tempo dovrebbero, a rigor di logica, finire in parità perchè si possono aumentare o scalare punti a seconda di vari fattori (penso che Maggio appena diventato Campione del Mondo abbia dovuto aumentare i punti ai suoi vari avversari sennò chi giocava con lui in quel periodo?) e trovare infine la giusta quadra (che alla fine non si trova mai).
Faccio un paragone con il tennis perchè anche questo (una volta) era un gioco di "testa".
Nel tennis ci sono alcuni giocatori che hanno fatto un epoca perchè vincevano, in serie, i tornei più prestigiosi (non solo quelli del Grande Slam) come ad esempio Lendl che ha vinto, di seguito, più, se non ricordo male, di 100 incontri nei tornei dell'ATP.
Questo nel biliardo non succede, o meglio spiccano una decina di giocatori che, più o meno, si dividono i premi senza che però nessuno di loro riesca ad elevarsi un gradino sopra agli altri e fare due stagioni da grandi protagonisti.
Invece, terminator, spiegami il perchè è anni che nessun giocatore (neanche quelli che tu hai citato) inizia una seduta alla pari con Albrito.
Lascia perdere tutto quello che gira intorno, pensa unicamente all'aspetto tecnico della seduta.
max
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 40
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 19 novembre 2003, 17:47
Località:

Messaggioda modo » giovedì 5 febbraio 2004, 12:22

I cinque migliori attuali:

BORRONI
ANIELLO
IANNE
MANNONE
BELLUTA

I cinque dal 90 in poi:

ZITO
CIFALA'
MARTINELLI
BELLUTA
NOCERINO

I PIU' COSTANTI:

DIOMAJUTA
BORRONI
BELLUTA
MARTINELLI
ZITO

IL PODIO PIU' DEVASTANTE A FILOTTO:

MAGGIO
ZITO
ANIELLO

IN SEDUTA...

ALBRITO
CIFALA'

L'ARTISTA COL CUORE:

CIFALA'

IL PIU'FREDDO:

ZITO

IL PIAZZATO SICURO:

DIOMAJUTA

IL VINCENTE:

TORREGGIANI

LA COPPIA D'ORO:

BORRONI
MARTINELLI

IL CAMPIONISSIMO DEL FUTURO:

ANIELLO

IL TALENTO PURO:

FABIO CAVAZZANA


This is my consideration...

ImmagineImmagine
modo
Non connesso
Avatar utente
Utente Zen
 
Messaggi: 906
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 29 dicembre 2003, 14:33
Località: Copparo

Messaggioda Andros » sabato 7 febbraio 2004, 16:23

Ergo Albrito è il piu' forte giocatore di birilli che ci sia in circolazione, partendo dal tuo assunto.
Ma il biliardo non è fatto solo di sedute
da 4 o 5 ore sempre con lo stesso giocatore.
Ci sono anche i tornei dove ti devi confrontare contro gli altri.
Dove la tensione è differente e tante altre cose.
Anche questo va considerato.
Non solo il fatto di dare un vantaggio durante una seduta.
Albrito sarà sicuramente il piu' forte in seduta, ma nei tornei è un mediocre.
Con tutto il rispetto per un grandissimo giocatore.
[quote]
Terminator mi sembra che tu non abbia capito.
Devi prima di tutto capire che nessuno è fesso (o almeno quasi nessuno).
Varie sedute tra gli stessi giocatori in un certo periodo di tempo dovrebbero, a rigor di logica, finire in parità perchè si possono aumentare o scalare punti a seconda di vari fattori (penso che Maggio appena diventato Campione del Mondo abbia dovuto aumentare i punti ai suoi vari avversari sennò chi giocava con lui in quel periodo?) e trovare infine la giusta quadra (che alla fine non si trova mai).
Faccio un paragone con il tennis perchè anche questo (una volta) era un gioco di "testa".
Nel tennis ci sono alcuni giocatori che hanno fatto un epoca perchè vincevano, in serie, i tornei più prestigiosi (non solo quelli del Grande Slam) come ad esempio Lendl che ha vinto, di seguito, più, se non ricordo male, di 100 incontri nei tornei dell'ATP.
Questo nel biliardo non succede, o meglio spiccano una decina di giocatori che, più o meno, si dividono i premi senza che però nessuno di loro riesca ad elevarsi un gradino sopra agli altri e fare due stagioni da grandi protagonisti.
Invece, terminator, spiegami il perchè è anni che nessun giocatore (neanche quelli che tu hai citato) inizia una seduta alla pari con Albrito.
Lascia perdere tutto quello che gira intorno, pensa unicamente all'aspetto tecnico della seduta.


[/quote]
Andros
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11535
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 0:22
Località: Roma

Messaggioda dffmade » domenica 8 febbraio 2004, 6:35

mi pare che si parli poco del pool;
secondo me il giocatore più forte al momento è Bustamante, per la sua continuità di gioco, ma in assoluto, il miglior giocatore in assoluto, dal punto di vista della tecnica( attenzione della "tecnica del biliardo" non della bravura nelle partite) è senza dubbio Stefano Pelinga.
dffmade
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1700
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2004, 4:44
Località: Milano

Messaggioda Claus72 » domenica 8 febbraio 2004, 7:48

Mah...Io non sono un fautore dei giudizi assoluti, soprattutto perchè non lo sono mai, ma qui entriamo nella filosofia quindi fuori argomento.
Comunque il punto di dffmade mi sembra valido e un po' si riallaccia alla polemica su Albrito fin qui trattata: una cosa è vincere (in torneo o in seduta) e un'altra è essere un giocatore in possesso di una tecnica e un talento fuori dal comune.
Pelinga è dotato di qualità straordinarie, cosí come Sayginer alla carambola, eppure entrambi non sono dei gran vincitori (aspetto ancora di vedere Pelinga campione del mondo di trick shots), per rimanere nella carambola, che è quello che conosco meglio, Torbjörn Blomdahl non ha mai fatto un'esibizione di tiri artistici (che io sappia) me è una macchina da fare punti, dotato di nervi d'acciaio e di una sicurezza impressionante (non a caso è diventato il giocatore più dominante dal 90 in poi), Sayginer è invece dotato di un talento veramente sovrumano, riesce a realizzare tiri da esibizione che nessun altro giocatore riesce a fare (nemmeno i campioni di carambola artistica), eppure solo l'anno scorso è riuscito a vincere il campionato del mondo. Chi è in grado di dire che uno è migliore dell'altro? Nessuno...possiamo soltanto dare opinioni, tutte valide per carità, ma iniziare a discuterne mi sembra sterile così come mi sembra sterile affermare in termini assoluti la superiorità di un giocatore, dffmade dimentica altri nomi del mondo del pool (e non) tanto bravi come Pelinga: Massey, Gerni, Kobayashi...Il leggendario Raymond Ceulemans, che dal '63 a oggi ha vinto 144 titoli tra nazionali, europei e mondiali (35 questi ultimi), senza contare tornei vari: PER 40 ANNI TRA I MIGLIORI DEL MONDO!!

"Il mondo è bello perchè è vario" e "per i gusti esistono i colori"...la saggezza popolare non sbaglia (questo forse è assoluto...)

Claus



Scritto Da - Claus72 on 08 Febbraio 2004  07:15:11
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda dffmade » lunedì 9 febbraio 2004, 3:17

i miei complimenti per la tua cultura biliardistica e di storia del blialiardo klaus!!!

Unico appunto: è vero che pelinga non ha vinto il campionato del mondo, ma da questo autunno, con gli open degli USA è il numero uno nella garduatoria mondiale del Trick Shot. Aspettiamo il prossimo mondiale!!!!
dffmade
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1700
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2004, 4:44
Località: Milano

Messaggioda jerruzzo » lunedì 9 febbraio 2004, 10:37

Ciao a tutti.
Io penso ke il giocatore più forte in assoluto non esiste.
Poi bisogna vedere una persona come giudica "forte" un giocatore: deve essere uno ke vince tornei (nazionali, mondiali, open..) o uno tecnicamente "perfetto" (e anke sul "perfetto" si potrebbe avere un giudizio soggettivo).

Cmq, guardando le ultime classifiche finali dei campionati del mondo di pool, sapreste dire qualìè il più forte del mondo?
Direi proprio di no.
E poi via, a quei livelli, trovate molta differenza tecnica?naaaaaa, sono tutti lì tecnicamente e la differenza è nell'affrontare il gioco.
Comunque se la giocano tutti.
Avete visto l'ultimo campionato del mondo cosa è successo?guardate la classifica finale e ditemi se avreste scommesso qualcosa sui primi 4 classificati(http://www.worldpoolchampionship.com/results_16.asp).

X DFF
ti aspetto presto a Torino!!!!

ciao!
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 17:24
Località: Torino

Messaggioda cionco » venerdì 27 febbraio 2004, 0:41

ARTURO ALBRITO vi dice niente? in seduta a tutti doppi se non è il più forte poco ci manca

cionco
cionco
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 6
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 23 dicembre 2003, 15:15
Località: ponte a egola

Messaggioda la bricolla » domenica 29 febbraio 2004, 19:05

i primi 3 secondo me sono
1)Maggio (di prima è favoloso)
2) Zito
3)Martinelli

cmq ci sono dei giovani atleti molto interessanti aniello, fillia,quarta
la bricolla
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 955
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 21 febbraio 2004, 15:09
Località: Reggio Calabria

Messaggioda Ryno » martedì 25 maggio 2004, 14:31

Scusate se riesumo questo vecchio post,ma volevo dire la mia.
Secondo me piu' che stilare una classifica del piu' bravo,sarebbe meglio stilare la qualita' che rende bravo il giocatore:
Cifalà->La fantasia
Maggio e Diomaiuta->La praticita'
Zito->La freddezza e la tecnica
Albrito->Il piscologo
ecc.
Ryno
Non connesso
Utente Zen
 
Messaggi: 832
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 23 maggio 2004, 23:00
Località: Andromeda

Messaggioda billy » martedì 25 maggio 2004, 15:22

E parlando al femminile:

Colpitrice (ma non troppo)
Ragioniera (ma non troppo)
Determinata (ma non troppo)
Efficiente (ma non troppo)
Coraggiosa (ma non troppo)
Preparata (ma non troppo)
Efficace (ma non troppo)
Donna Amante Amica Signora (troppo)
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda amelie » martedì 25 maggio 2004, 16:50

Ciao Billy,
certo che chi ti capisce è bravo!!!
Cmq, visto che si rispolvera questo vecchio post ecco la mia lista:
Mannone Salvatore (perfezione e cuore)
Albrito Arturo (perfezione e intelligenza)
Borroni Fabrizio ( forza e grinta)
Gomez Nestor (precisione e determinazione)
Ciao a tutti!
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9546
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: robinikon, Yahoo [Bot] e 9 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 11 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 9 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: robinikon, Yahoo [Bot] e 9 ospiti