RSS Facebook Twitter

Talento o tecnica?

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda Mike » venerdì 26 agosto 2005, 12:19

Messaggio inserito da martille

D'accordo con te, Mike.
Ma vorrei capire se secondo te alla fine, un giocatore con poco talento, ma che col lavoro e l'abnegazione impari molto bene la tecnica, in pratica un bravo esecutore, può diventare un fortissimo giocatore?

_________________________________________________________



Certo che si, però gli costerà numerosi sacrifici in più.
In pratica ci deve dare anima e corpo. (il resto del mondo che lo circonda non conta più) Forse ho esagerato, ma credo che i sacrifici più grandi che non tutti sono disposti a fare, siano proprio questi.

Ciao.
Mike
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 1982
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 aprile 2004, 17:38
Località: Torino

Messaggioda berlui » venerdì 26 agosto 2005, 15:33

Messaggio inserito da Mike

Messaggio inserito da martille

D'accordo con te, Mike.
Ma vorrei capire se secondo te alla fine, un giocatore con poco talento, ma che col lavoro e l'abnegazione impari molto bene la tecnica, in pratica un bravo esecutore, può diventare un fortissimo giocatore?

_________________________________________________________



Certo che si, però gli costerà numerosi sacrifici in più.
In pratica ci deve dare anima e corpo. (il resto del mondo che lo circonda non conta più) Forse ho esagerato, ma credo che i sacrifici più grandi che non tutti sono disposti a fare, siano proprio questi.

Ciao.

Sicuro, pero', ritengo, non sara' mai un grande campione, uno di quelli ricordati ad esempio per la fantasia ....
Mi ripeto, per me un giocatore dalla tecnica eccelsa esegue ogni tiro alla perfezione, il grande campione inventa il tiro anche se, come si dice, il tiro non c'e'.

Luigi.
berlui
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 228
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2004, 12:00
Località: Pescara

Messaggioda lupomarino » venerdì 26 agosto 2005, 15:45

Messaggio inserito da Mike
...In pratica ci deve dare anima e corpo. (il resto del mondo che lo circonda non conta più) Forse ho esagerato, ma credo che i sacrifici più grandi che non tutti sono disposti a fare, siano proprio questi....

Anni fa, in occasione di una delle prove di noi "ragazze" incontrai il Grande Cifalà e gli chiesi:  — "Che devo fare per diventare...grande e possente come te?!" — e lui rispose: "Ma tu hai l'amore, figlia mia!" —
lupomarino
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1038
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 9:30
Località: Inzago

Messaggioda martille » venerdì 26 agosto 2005, 15:59

Messaggio inserito da berlui
Sicuro, pero', ritengo, non sara' mai un grande campione, uno di quelli ricordati ad esempio per la fantasia ....


Ma c'è da vedere qual'è il grande campione, quello che vince tanto o quello che ti strabilia con le prodezze ???
Sinceramente io non lo saprei dire, sono combattuto ... diciamo entrambi.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:54

Precedente


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Graywolf44, ton968 e 16 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 18 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 16 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Graywolf44, ton968 e 16 ospiti