RSS Facebook Twitter

cuoietti

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

cuoietti

Messaggioda lui.86 » mercoledì 21 gennaio 2004, 23:55

vorrei sapere i vari tipi di cuoietti esistenti e le loro caratteristiche. Se possibile maggiori informazioni sulla loro manutenzione.
lui.86
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 9
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 8 novembre 2003, 13:20
Località:

Messaggioda Claus72 » giovedì 22 gennaio 2004, 4:46

Questa è una bella domanda. Vediamo se posso dire qualcosa di utile.

I cuoietti (o gommini o ancora girelli) si dividono in due grandi categorie: laminati e regolari (un solo pezzo di cuoio). Questi a loro volta usano diversi tipi di pelle: vacca, maiale o bufalo. E vengono anche classificati per grado di durezza (ogni fabbricante ha una sua specifica definizione, c'è stato un tentativo di usare una scala decimale per stabilire la durezza ma non tutti la usano).
La scelta del cuoietto è meramente soggettiva, dipende dalla tua specialità e dal tuo stile di gioco.
In linea di massima i cuoietti laminati sono più consistenti di quelli regolari (mi è capitato di comprare una scatola di Le Pro da 50 e doverne buttare via almeno una decina) personalmente uso Moori durezza media, è un cuoietto laminato: 11 strati di pelle di maiale...costano un occhio ma durano un' eternità e la differenza si sente.
La durezza del cuoietto è la parte più soggettiva: c'è chi li preferisce morbidi, chi durissimi e chi, come me, una via di mezzo.
Il cuoietto morbido permette maggiore controllo della biglia, è molto più facile dare effetto anche se sui colpi sostenuti (retró e piquè selvaggi) non rispondono opportunamente. Molto usato nel mondo della carambola libera e lo snooker. Hanno a loro sfavore una necessità continua di manutenzione (tendono a "schiacciarsi" e a fuoriuscire dalla ghiera, il che provoca frequenti "steccaccie).
Il cuoietto duro è più esigente, richiede una steccata precisa e pulita, ma in mano ad un esperto da risultati che gli altri cuoietti non riescono a dare (basta vedere quello che fanno alla carambola artistica e nei "trick-shots"). Non tiene molto bene il gesso ma dura moltissimo ed è virtualmente libero da manutenzione. Molto usato dai giocatori di pool a dai carambolisti a 3 sponde. Assolutamente sconsigliato per il principiante (questa è una mia opinione...al forum la sentenza)
Il cuoietto di durezza media è un compromesso, permette un dosaggio agevole  dell'effetto e allo stesso tempo permette imprimere colpi di tutto rispetto. La durata è abbastanza buona (le Moori a me durano più o meno 6~8 mesi).
Per la manutenzione leggiti il topic di Nerbo, anche se lì si parla dei cuoietti regolari, perchè i laminati richiedono di un trattamento leggermente diverso...su questo tornerò domani, qui sono le 23:30 e domani ho da lavorare [:07]

Ciao, Claus
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda skyler » giovedì 22 gennaio 2004, 20:03

ciao a tutti,è da poco tempo che gioco a biliardo,specialità goriziana,vorrei fare una domanda:quanto devono essere grandi i quoietti?c'è gente che mi dice che deve essere alto altri mi dicono che più è piccolo e meglioè,altri ancora hanno dei quoietti molto stondati e piccoli.potete aiutarmi.vi ringrazio delle vostre risposte

emiliano del croce
skyler
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 1
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 28 dicembre 2003, 13:09
Località:

Messaggioda lui.86 » giovedì 22 gennaio 2004, 22:35

Qui entriamo nel campo della soggettività. A mio parere è meglio un cuoietto molto basso , che imprime maggior colpo e maggior effetto( anche se è più difficile da usare).
lui.86
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 9
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 8 novembre 2003, 13:20
Località:

Messaggioda lui.86 » giovedì 22 gennaio 2004, 22:38

grazie mille della risposta, Claus 72. avrei però da chiederti un'ultima cosa. MAggiori informazioni sui Moori: nella mia zona sono diffuse solo i triangle.
lui.86
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 9
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 8 novembre 2003, 13:20
Località:

Messaggioda Claus72 » venerdì 23 gennaio 2004, 15:24

Ciao ragazzi

Per quanto riguarda l'altezza del cuoietto c'è un vecchio teorema che dice che non deve essere alto più di 3/4 del suo diametro, il cuoietto molto basso imprime più colpo ma la ghiera viene sottomessa a molto stress. Usare un cuoietto molto basso equivale a usarne uno più alto di durezza superiore...con gli opportuni ringraziamenti da parte della ghiera.
Per quanto riguarda i Moori, come ho detto, sono secondo me i migliori cuoietti in circolazione: incredibilmente consistenti (praticamente non ti accorgi di averlo cambiato). Il problema è che sono costosissimi, io li compro negli Stati Uniti (sto a Santo Domingo) e sono arrivato a pagare 35 dollari a cuoietto.
Vengono in diverse durezze:
Soft
Medium Soft
Medium
Medium Hard
Hard

Una buona alternativa ai Moori sono i Talisman in pelle di bufalo, www.talismanbilliards.com (io li uso nei miei puntali di riserva).

Ciao

P.D.: nel sito di talisman c'è anche una spiegazione per la manutenzione dei cuoietti laminati.
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda jerruzzo » venerdì 23 gennaio 2004, 16:07

Ciao a tutti.
E sì, i nostri cari cuoietti sono proprio fondamentali.
Premetto ke nonostante i miei 15 anni di esperienza sul tavolo da pool, non sono mai riuscito a montarmene uno decentemente e quindi lascio fare tutto a un artigiano ke mi disegna una spirale sulla ghiera con il tornio e quindi una miglior "presa" del cuoietto.

Per quanto riguarda l'altezza non so se esiste una vera regola. Fatto sta ke il cuoietto se troppo basso facilita le "steccate" o no?
A occhio comunque io lo porto ad uno spessore di circa 2,5 mm con carta vetro, dandogli una forma tondeggiante e poi abbassando eventuali pelucchi del cuoio picchiandolo con una pallina da gioco (praticamente è come se tirassi con la stecca per modellarla, solo ke lo faccio all'inverso perkè più rapido e meno faticoso).
Io uso i professional. I Moori qui in italia li trovi a 25 €. Io ho provato questo cuoietto su una predator e, sinceramente, non ho provato abbastanza per sentire la differenza.

ciao!
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 16:24
Località: Torino

Messaggioda dffmade » venerdì 6 febbraio 2004, 4:23

Ciao a tutti,
è la prima volta che entro in questo sito e devo dire che è veramente entusiasmante!!!
Io gioco a pool e posso dire di avere come maestro un grande campione, Stefano Pelinga. l'anno scorso ha portato in Italia i cuoietti della Tiger. Sono dei multistrato di tre differenti durezze. Io prima giocavo con il Moori medio(modello del 2001) e mi ci trovavo bene, poi ho provato il tiger, sempre medio. Premesso che mi ci è voluto quasi un mese per abituarmi allo scarto completamente diverso, ma ora devo dire che è la fine del mondo. Ha tantissimo grip e volendo si può anche evitare di mettere il gesso. Steccare con un tiger medio è quasi impossibile.
Ultimamente ho provato su una stecca identica alla mia (una Viking) il nuovo Moori (2004) e devo dirvi che anche quest'ultimo è un ottimo cuoietto (e costa intorno ai 15 € ) leggermente più alto e un pò più resistente.
Ultima cosa, un enorme consiglio per tutti i giocatori di pool, il miglior cuoietto in assoluto per saltare(Jump) è il Kevlar. Provatelo!!! ciao
dffmade
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1700
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2004, 3:44
Località: Milano

Messaggioda jerruzzo » venerdì 6 febbraio 2004, 8:34

Benvenuto dffmade!

Senti, io sono in procinto di cambiare cuoietto alla mia stecchina, e invece dei professional volevo provarne uno nuovo. Pensavo a un Moori (solo ke devo ordinarlo dagli States perkè qui a torino non ci sono) oppure a un Tiger (è la prima volta ke sento questa marca).

Ma lì a Roma riesci a trovare questi generi di cuoietti?

Magari, se possibile, mi contatti per e-mail (guarda sul mio profilo) così potrei chiederti di mandarmene un paio se lì a Roma ci sono (ovviamente dopo ke te li ho pagati).

Per le stecche con cui fare i jump, hocomprato ultimamente un jumpino dalla Germania piuttosto particolare, nel senso che il cuoietto è molto rigido e forse è proprio in kevlar!

PS.: contattami!

ciao!!!!!!!!
jerruzzo
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 615
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 16:24
Località: Torino



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 10 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 12 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 10 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 10 ospiti