RSS Facebook Twitter

Domanda per Ghost, Gigi e gli altri "FORTI".

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda sinonparet » martedì 15 marzo 2005, 18:24

Da una parte nn posso che accettare in toto la tiratina di orecchie di Luigi ma dall'altra, quale paladino della schiettezza e della trasparenza, mi barrico dietro un legittimo "potrebbe" contenuto nel mio post e nn a caso. Da un pò, insieme ad un "altro" amico, stiamo cercando di mettere insieme i cocci di questo topic per trovare un sistema accettabile e magari anche valido; le variabili da considerare sono tantissime e già in + occasioni, quando pensavamo di aver trovato la "diritta via che s'era smarrita", .... ciccia. Ora, "potrebbe" essere cosa buona e giusta quella di un rapporto inversamente proporzionale tra effetto e quantità di palla nella misura di... Chissà? Il mio nn era tanto un nn dire al forum ma piuttosto un cercar di farsi dire, regalare, un parametro d'aiuto a chi lo conosce!
Niente melina ne ermetismo, solo tanta nebbia in attesa di un bel vento forte.  :)
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda luigi » martedì 15 marzo 2005, 19:30

So con certezza che Tu sai, con altrettanta certezza, che la "tiratina" era molto, molto affettuosa, d'altra parte avevo intuito che il Tuo scritto era una sorta di post/grimaldello, nel tentativo si scardinare certe reticenze. A tal proposito però ti riporto una frase tratta da uno dei quattro volumi de: "Billiards Atlas" di Walter Harris:

- Luther Lassiter, uno dei migliori giocatori americani di biliardo (pool) che sia mai esistito, una volta disse:
“Cinquant’anni attorno a questo gioco e alla fine impari a risolvere il problema”.
“Allora qual è il segreto ?” chiese affannosamente un appassionato.
“Non si può dire” rispose Lassiter
La morale di questo episodio è che la maggioranza dei giocatori che sono esistiti, avrebbero preferito rendere pubblici i segreti della propria vita sessuale, piuttosto che dividere con gli altri un pizzico della propria conoscenza del gioco.-

Lassiter, ormai deceduto, era un giocatore di qualche decennio fa, ma non credo che le cose siano cambiate di molto... staremo avvede...
Ciao Biondo e Ciao anche all'"altro" Amico

PS A dirla "tutta", a volte non sono neanche tanto certo che, in ultima analisi, si tratti poi di "reticenza"... Sai com'è? Si dice che "se sai come fare a farlo, poi lo fai", ma potrebbe anche essere che "lo si fa anche senza "sapere" come si è fatto a farlo...". L'arbitro i punti... li segna ugualmente...



Scritto Da - luigi on 15 Marzo 2005  18:37:34
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda Biagio999 » martedì 15 marzo 2005, 23:44

La verità è che nel gioco del biliardo non vi è una regola ben specifica. Può succedere di sbagliare e di vincere alla stessa maniera. Può ancora succedere di giocare per colpo d'occhio o anche solo di abitudine senza soffermarsi alla tecnica e vincere anche e forse meglio. Domanda: pensate che il bravo MARADONA si sia mai posto il problema della tecnica calcistica? secondo me mai, perchè è innata in lui. Se mai, chi gli era vicino cercava di carpigli qualche segreto(il buo franco Zola). Quindi il mio parere è che un ottimo calciatore non potrà mai essere un grande allenatore, come parimanti, un grande giocatore di biliardo non può mai essere un bravo maestro di biliardo. Sul biliardo non vi sono segreti o, se ci sono, sono sotto gli occhi di tutti basta saperli cogliere. Trattate le biglie come delle masse è tutto sarà più facile da comprendere.
Da parte mia un piccolo aiuto l'ho dato, ora a voi per il resto. La cosa più giusta da fare è non darmi del presuntuoso, perchè in ciò che vi ho detto vi sono delle verità. Sappiatele cogliere.

Il tiro giusto è sempre quello che precede l'errore dell'avversario, bye all
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 14:48
Località: Parabita

Messaggioda Bruce » mercoledì 16 marzo 2005, 0:14

Ciao Luigi.  :)

* Le FORZE sono FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda luigi » mercoledì 16 marzo 2005, 10:35

Ciao... "Altro" Amico.
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda sinonparet » mercoledì 16 marzo 2005, 11:01

[quote]
La verità è che nel gioco del biliardo non vi è una regola ben specifica. Può succedere di sbagliare e di vincere alla stessa maniera. Può ancora succedere di giocare per colpo d'occhio o anche solo di abitudine senza soffermarsi alla tecnica e vincere anche e forse meglio. Domanda: pensate che il bravo MARADONA si sia mai posto il problema della tecnica calcistica? secondo me mai, perchè è innata in lui. Se mai, chi gli era vicino cercava di carpigli qualche segreto(il buo franco Zola). Quindi il mio parere è che un ottimo calciatore non potrà mai essere un grande allenatore, come parimanti, un grande giocatore di biliardo non può mai essere un bravo maestro di biliardo. Sul biliardo non vi sono segreti o, se ci sono, sono sotto gli occhi di tutti basta saperli cogliere. Trattate le biglie come delle masse è tutto sarà più facile da comprendere.
Da parte mia un piccolo aiuto l'ho dato, ora a voi per il resto. La cosa più giusta da fare è non darmi del presuntuoso, perchè in ciò che vi ho detto vi sono delle verità. Sappiatele cogliere.

Il tiro giusto è sempre quello che precede l'errore dell'avversario, bye all



[/quote]
Biagio, per quanto mi riguarda, le tue verità restano introvabili!

Luigi... ma quante ne sai???  ;)
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda billy » mercoledì 16 marzo 2005, 12:14

[quote]
"lo si fa anche senza "sapere" come si è fatto a farlo...". L'arbitro i punti... li segna ugualmente...



Scritto Da - luigi on 15 Marzo 2005  18:37:34
[/quote]
parole sante,il difficile in questo caso e'...il ripeterlo.
ciao Luigi
billy
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1212
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 1 aprile 2004, 13:56
Località: Lonato

Messaggioda Bruce » lunedì 21 marzo 2005, 9:24

Secondo me Biagio999 ha detto delle cose inesatte, non è vero che un ottimo giocatore non diventerà mai un ottimo allenatore (nel calcio) e un ottimo giocatore di biliardo non potrà mai essere un buon maestro.
Diciamo che non tutti i giocatori (sia di biliardo che di calcio) non è detto che siano capaci ad insegnare o allenare. Sicuramente molti sanno insegnare, ed anche bene, l'esempio ce lo abbiamo anche nel forum, Ghost è un giocatore di alto livello ed insegna molto bene.
Altri giocatori di alto livello che giocano in modo istintivo possono non essere in grado di insegnare ma da lì a dire che il biliardo ce lo dobbiamo imparare da soli ce ne vuole. Io posso pensare anche alle biglie come delle masse ma se nessuno ti dice come devi sbracciare per far muovere quelle masse non imparerai mai a giocare ad alto livello.

* Le FORZE sono FORZE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda gigi » lunedì 21 marzo 2005, 11:31

Ciao luigi ci delizii sempre con questi anedoti presi dal mondo del biliardo ,libri o altri supporti che solo tu sai e dimostri sempre grande saggezza che spesso non ti è riconosciuta perchè non sei un campione affermato , ma tutti dovrebbero sapere che tu in Italia sei stato uno dei primi a scrivere un libro di biliardo di indiscussa qualità.
Aggiungerei anche sempre per chi non ti conosce che quando il sottoscritto tirava le prime steccate tu eri gia un forte giocatore di prima categoria , forse qualcuno in questo forum aveva gia detto queste cose ma io ho voluto ricordarle perchè quando si legge un post di luigi bisogna sapere che dietro c'è uno che di biliardo ne sa parecchio.
Con questo non voglio dire che quando tu scrivi tutti devono stare muti e rassegnati perchè la discussione e sempre interessante e costruttiva comunque ma tu ci metti sempre un tocco di classe in più , dai rimettiti a gareggiare ti aspettiamo , ciao gigi.
gigi
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2004, 10:26
Località: Parma

Messaggioda Bruce » lunedì 21 marzo 2005, 11:34

A gareggiare e ..... a scrivere.

I dialoghi con Menippo erano proprio interessanti.

* FATTI!  NON PUGNETTE *
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda Cico » lunedì 21 marzo 2005, 15:30

[quote]
come parimanti, un grande giocatore di biliardo non può mai essere un bravo maestro di biliardo.  
[/quote]

Allora, se funziona il contrario, tutti a scuola da ARES!!!!!!!

:D  :D  :D
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4947
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda gigi » lunedì 21 marzo 2005, 16:25

Cico sei stato anche tu infettato da M@GIC ?Cazzarola prendo Ares in coppia e ti diamo il vantaggio :arrabbiato:  :arrabbiato: .............e il gioco lo scegli tu noi scegliamo solo la data venerdi 17 del 2017 alle ore 17 e 17 minimo 17 partite ai punti 17 e che la jella sia con te e con il tuo spirito la messa e finita andate in pace.
gigi
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2004, 10:26
Località: Parma

Messaggioda gigi » lunedì 21 marzo 2005, 16:31

Ares sotto con gli allenamenti
gigi
Non connesso
Utente Super Master Pro
 
Messaggi: 487
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2004, 10:26
Località: Parma

Messaggioda luigi » lunedì 21 marzo 2005, 19:03

gigi troppi complimenti, mi metti in imbarazzo, tra l’altro, in verità, più vado avanti e più mi sembra di capirne sempre meno di biliardo. Oddio ancora non sono arrivato ai 50 anni di praticantato cui fa riferimento Lassiter, però quasi ci siamo e il problema sono ben lungi dall’averlo risolto, manco la “intravedo” la soluzione. Parlando invece da giocatore (o ex-giocatore), sarà anche vero che quando Tu tiravi le tue prime steccate io ero già un 1° cat., però ricordo un episodio del novembre 1989, sala “Il Falco” di Salsomaggiore, in cui, sul biliardo di fianco al mio, era un giovane e rampante Arduini (vista la Tua età si può dire che “quelle” erano le Tue prime steccate), quello che eliminava dal torneo tal... Carlo Cifalà.
E un Cifalà formato 1989, cioè, a quei tempi, inavvicinabile per chiunque, inoltre lo battesti non in partita spint, dove tutto può succedere, ma sulla distanza classica dei 120, che è tutt’altra cosa, il che la dice lunga sul “Tuo” di valore, che per altro hai successivamente ampiamente confermato. Per dirla alla Trandafilo (non scherzo, ha fatto davvero questo commento su di un giocatore): “Quel giocatore è bravo, ma ha un “difetto”... lavora”, credo che Tranda nella fattispecie si riferisse a Della Torre, però lo stesso discorso varrebbe anche per gigi, ammesso che lavorare sia... “un difetto”...

Bruce, mai dire mai, ma credo proprio che il capitolo libri sia un discorso chiuso e poi, se mi viene voglia di scrivere, dove farlo meglio che... nel Forum. Inoltre i dialoghi di Menippo saranno anche stati interessanti, però, diciamocelo... che palle! Meglio risparmiarVi il seguito.
Un caro saluto a entrambi.

Tornare a giocare? Allora meglio tornare a scrivere, almeno lì quando "disegni" un tiro... fai sempre 8!!!



Scritto Da - luigi on 21 Marzo 2005  18:06:42
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda Cico » lunedì 21 marzo 2005, 19:33

[quote]
Cico sei stato anche tu infettato da M@GIC ?Cazzarola prendo Ares in coppia e ti diamo il vantaggio :arrabbiato:  :arrabbiato: .............e il gioco lo scegli tu noi scegliamo solo la data venerdi 17 del 2017 alle ore 17 e 17 minimo 17 partite ai punti 17 e che la jella sia con te e con il tuo spirito la messa e finita andate in pace.


[/quote]


Sta tranquillo.... dopo poche partite mi chiederai l'indennità ARES.... :D  :D
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4947
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], robinikon e 9 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 11 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 9 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Google [Bot], robinikon e 9 ospiti