RSS Facebook Twitter

Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda Willy_Pinguino » domenica 8 maggio 2011, 2:24

alto 182 cm, il mio calcio e quello della Predator Sneaky Pete, quindi anch'esso di 29 pollici, totale 58 pollici circa o in cm 148 circa...

per quanto riguarda come gioco...  :boh:  davvero non saprei, non capisco cosa intendi, essendo destro gioco con il fianco sinistro verso il tavolo e se sono perpendicolare ad una sponda e la battente non é troppo lontana da sponda ho il bacino a circa 75/80 gradi rispetto alla sponda... ma non so se vuol dire giocare frontale o laterale...

Mauri, ma tu conosci chi usa abitualmente puntali da 30'?

a me capita di provare a volte le stecche di un certo artigiano udinese che dovresti conoscere anche tu  :arrossire:  che le fa tutte un pochetto piú lunghe anche se non credo arrivi a 59 pollici, ma per come rastrema lui i puntali non riesco a capire bene se la lunghezza maggiore delle sue stecche mi favorisce o no, e di chi gioca dalle mie parti, almeno con stecche con attacco uniloc (in modo da provarli con il mio calcio) non credo di conoscere nessuno...

devo chiedere in giro, effettivamente ho chiesto quà nel forum prima di chiedere a quelli che conosco in zona :testata:
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Messaggioda MaurizioLudomania » domenica 8 maggio 2011, 3:50

willy ... sicuramente conosco la persona che dici tu ... ed è esattamente a lui che mi riferivo quando parlavo di persone che usano stecche mooolto lunghe (penso lui giochi con 152 o 154 cm) non conosco nessuno che abbia puntali predator lunghi. il popolo caprone non si pone mai il problema di cercare alternative alla classica stecca predator con puntale standard e difatti tanto di cappello a te che usi il cervello e pensi! ;)  ;) io non posso dirti che se fossi in te mi comprerei il puntale lungo ... ops te l'ho detto  :D

p.s. non esistono solo le predator  :)
Ultima modifica di MaurizioLudomania il domenica 8 maggio 2011, 3:50, modificato 1 volta in totale.
MaurizioLudomania
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 703
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 25 giugno 2005, 3:20
Località: trieste

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda damiraguilar » domenica 8 maggio 2011, 11:06

Ciao, raga, io gioco sia con un 314- 30 e uno Z , premessa, ero fino ad u n anno fa contrario ai “ predatorconsumisti” anche per i costi non  indifferenti per me, ma volendo mjgliorare a tutti i costi ho voluto provare tutto quello che  potevo, ti posso dire che a mja sensazione la maggiore differenza che trovo è  nel cambio di presa nel calcio e di conseguenza nel rapporto presa-peso-bilanciamento, che risulta leggermente arretrata  con il 30, sentendo una certa“ comodita”,in più nei tiri lunghi e con il corpo molto disteso, e nel rètrò a distanza,
Vi riporto inoltre un fatto che ho riscontrato, sulla questione che molto è  soggettivo anche in base agli attrezzi che s i hanno, ho 2 calci una Mezz, e una artigianale, la mezz, ha l'impugnatura piu,grossa, e con il 314-30 quando "lancio" la stecca per un retrò lungo sento che in"grippa" troppo , anche perché con il puntale lungo arretro un pò la presa, amplificando l' in"grip" sui "lanci" di stecca mentre,questo,non succede  sull' artigianale, perchè ha il calcio  piu lungo e fino, spero di essere  stato chiaro e un minimo di aiuto. :ciao:
cogito ergo sum
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
damiraguilar
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1055
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 aprile 2009, 13:03
Località: terni

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda Willy_Pinguino » domenica 8 maggio 2011, 23:34

damiraguilnar, credo di aver capito abbastanza il tuo discorso, solo non capisco se per grip intendi la presa sul calcio della stecca o un maggior effetto sulla battente o ancora qualche cosa di diverso...
altra curiosità, come mai sei arrivato a prendere unpntale da 30'?

Mauri, io prima di spendere per un puntale da 30' specie se nuovo voglio fare una prova pratica... ma prima ancora avrei bisogno di capire un po' meglio me stesso e come gioco... per esempio, ho avuto occasione di provare uno Z/2 ed onestamente alla prima impressione l'ho trovato mooolto soddisfacente... solo che da troppe parti mi dicono o sento dire che é un puntale estremamente difficile, quindi mi chiedo se tutti si sbagliano o piú semplicemente le mie impressioni erano falsate, magari dalla novità dell'oggetto che avevo per le mani... ed ho la sensazione che per un puntale da 30' possa succedere la stessa cosa... insomma ho paura di perdermi in troppi tecnicismi su stecche puntali e bollini, mentre quello che dovrei fare prima di tutto é migliorare banalmente il mio gioco... insomma non é la stecca che fa il giocatore, semplicemente é il buon giocatore che sa giocare anche con i legni di stecchiera... ed io ne devo fare ancora di strada...

per ora la predator che uso é comunque un attrezzo al di sopra delle mie capacità nel senso che ha da dare molto piú di quello che per ora io so cavarne fuori, ma sono anche convinto che non devo rinunciare a capire la tecnologia e le varianti che altri studiano... mica voglio restare sempre al mio livello attuale  :P
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Messaggioda damiraguilar » lunedì 9 maggio 2011, 11:41

Bravo, cogitare sempre con la nostra testa e provare sul campo, puoi chiamarmi anche damir,oppure il primo nome è sandro, andiamo per gradi, per grip intendevo la presa sul calcio, esempio, sul retrò impugno molto leggero, (polpastrelli) e lancio la stecca, staccando,il pollice l'indice e anche il medio, "riprendendo la stecca"con le restanti dita, ecco in quel momento il calcio più"grosso" mi infastdisce.
Per quanto riguarda il "30", ho voluto provare tutto quello che potevo per mjgliorare il gioco , e ho notato che la mia impugnatura della stecca era dai  5 ai 15 cm dal filo partendo dal puntale, e una stecca più lunga mi agevolava in tal senso, infatti l'artigianale è un po più lunga e bilanciata in avanti. Ora un mio amico dopo un favore, miha regalato volentieri il 30 perchè lui preferiva il 29 e quindi cadde il cacio sui maccheroni.
Volevo fare con te,  e con gli amici del forum una riflessione, riguardo al puntale da 12, molti mi hanno detto che è un puntale difficile (anche  master nazionali), sul fatto che senza una perfetta tecnica ci si sposta nel momento del tiro, amplificando l'effetto e di conseguenza l'errore, e qui sono d'accordo ma ciò succede anche con gli altri puntali, anche perchè è evidente anche senza scomodare ingegneri fisici e meccanici (comunque li ho scomodati lo stesso) che il punto di contatto tra cuoio e battente non sarà mai di neanche un mm. pieno, e quindi 12,13,14, non dovrebbe fare molta differenza, se non addirittura nulla.
E poi altresi mi domando il perchè i giocatori di goriziana e italiana, da tempo immemorabile giocano con il 12 ,o giù di lì,se non anche meno, e non mi giochino con puntali più grandi, consderando che hanno le palle più grandi (non come cojones :) ) ?!? Ciao
Spero di non essermi dilungato troppo e di non esser OT  :okpollicione:  :ciao:
cogito ergo sum
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
damiraguilar
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1055
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 aprile 2009, 13:03
Località: terni

Messaggioda Willy_Pinguino » lunedì 9 maggio 2011, 17:29

se anche tu fossi fuori topic sarebbe solo colpa mia perchè ho tirato fuori io l'esempio dello Z/2, quindi non me ne preoccuperei troppo... anche io ho delle idee simili alle tue sui puntali da 12 o 13 (11,75 e 12,75 nel caso dei puntali predator), magari apriamo un second topic per sviluppare questo argomento  :fico:  :fico:  :fico:

come te, in effetti ho l'impressione che una stecca piú lunga possa mettere le persone alte o comunque abituate ad impugnare piuttosto indietro, più a loro agio... un'altra cosa che sicuramente un puntale piú lungo fa, é di portare il peso un po' piú indietro, facendo si che la massa del calcio essendo piú lontana dal punto di contatto con la battente diventi in qualche modo piú "importante" e quasi obbligando il giocatore a giocare piú "di fino" (intendo con piú attenzione, non con piú effetto)
come dicevo mi é capitato di giocare con stecche artigianali piú lunghe... l'impressione era quella di avere uno strumento preciso e comodo, ma anche piú sensibile alla corretta postura e sbracciata... in piú, le stecche che ho provato usano puntali molto diversi dai predator sia come rastrematura che come rigidezza, ed il calcio é bilanciato in maniera diversa, quindi non sono davvero in grado di capire cosa sia determinato dalla lunghezza del puntale(oggetto di questo tread) e cosa dalle altre caratteristiche della stecca...


nessun altro ha esperienze con i puntali da 30' da condividere con noi??? :perplesso:

ah Mauri... so che non ci sono solo le predator, ma figurati che casino se adesso chiedessi se c'é qualcuno che ha una Joss o una Meucci o un'altra marca ancora con puntale da 30'    :shockato:  :shockato:  :shockato:
no davvero, senza scherzi, io ho chiesto genericamente su tutti i puntali di qualunque marca, a patto che siano lunghi 30',
poi ho parlato di me che attualmente uso una predator e quindi ora come ora proverei volentieri un 314/2 lungo 30' per ridurre al meno possibile le differenze dovute ad altri fattori (bilanciamento, peso, rigidità, grip) tra la stecca che uso adesso e la stessa stecca solo con un puntale da 30', anche se so benissimo che ogni puntale fa storia a se e lo stesso puntale con un bollino differente ha una resa e da senzazioni diverse...
insomma piú che parlare di predator dovrei parlare di attacco uniloc, cosí taglierei la testa al topo  :P  :P  :P
Ultima modifica di Willy_Pinguino il lunedì 9 maggio 2011, 17:29, modificato 2 volte in totale.
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda damiraguilar » lunedì 9 maggio 2011, 21:07

Condivido appieno, sento la stecca più  lineare e la sbracciata più leggera e morbida, il peso c'è ma dietro e sull' impugnatura la sento più  leggera e stabile, anche se di poco.
Come hai detto tu dietro ci deve essere un allenamento del giocatore ho visto in questi mesi un miglioramento su molte cose solo "interpretando" il corpo e migliorando l'impugnatura anche di poco, senza mai stringere la stecca in modo da sentire la stessa su tuttte le dita su cui appoggia sempre lineare rispetto al piano lavorando solo con il peso e la velocita e accompagno del pendolo ed ecco che molti tiri hanno iniziato ad avere un perchè  e ad essere per incanto più  facilmente eseguibili ma  nessuno mi ha mai spiegato l' importanza di queste particolari "impostazioni e sensazioni " Ciao :boh:  :okpollicione:
cogito ergo sum
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
Non posso perdere ...........con willy il penguen.
damiraguilar
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1055
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 13 aprile 2009, 13:03
Località: terni

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda Willy_Pinguino » martedì 10 maggio 2011, 14:24

<provocazione mode ON>
magari troppi "bravi" si tengono i propri segreti per paura di esser superati   :P  :P  :P
<provocazione mode OFF>

beh secondo me il biliardo è molto soggettivo... vedo gente che impugna e sbraccia nei modi più assurdi ma fanno più bilie di me, allo stesso modo vedo gente con una regolarità ed un impostazione perfette, ed allo stesso modo fanno più bilie di me... il totale secondo me è che ognuno ha il proprio modo di mettersi al tavolo... e forse anche molte persone non si rendono conto di seguire certe regole o semplicemente di andare a sensazione... è difficile spiegare qualche cosa che noi stessi non capiamo...
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda Claus72 » martedì 10 maggio 2011, 16:14

Willy...io ti consiglierei di fare un bel periplo sul forum di tecnica, in 8 anni ne abbiamo trattati di argomenti alcuni molto in profondità...magari trovi risposte a molte tue domande.
Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 21:29
Località: Santo Domingo

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda Willy_Pinguino » martedì 10 maggio 2011, 20:50

Klaus, hai ragione, io mi riferivo al commento di damiranguilar, io stesso mi son trovato davanti a persone molto brave, ma o poco capaci di spiegare i propri metodi, o semplicemente poco intenzionati a far migliorare possibili futuri avversari...

il forum l'ho conosciuto da poco e me lo stò girando poco per volta, e trovo a volte delle belle chicche, anche se mi rendo conto che noi che giochiamo a Pool siamo in netta minoranza... è quasi uno sport diverso, un po' come rugby e calcio... si possono giocare su un campo di dimensioni simili, ma righe, porte, forma del pallone e regole sono del tutto diverse... in realtà pool, stecca e carambola hanno in comune di più, ma hanno anche tante differenze e ci vuol tempo per rielaborare e applicare suggerimenti e particolari tecnici da una specialità all'altra...

insomma, per tornare a bomba, non mi risulta che ci siano corsi di formazione per i giocatori di pool, quello che si impara, per la maggior parte lo si "ruba" agli avversari o a chi gioca al tavolo vicino, e sopratutto sperimentando in prima persona, rischiando anche di perdere tempo e soldi inutilmente... e purtroppo le info che non si reperiscono dal vivo, giocando al tavolo, vanno interpretate e applicate, quindi ancora più lavoro, con il rischio che quello che si cerca semplicemente non sia adatto al nostro gioco o ai nostri attrezzi...

io per esempio con alcune persone ho trovato il feeling giusto, mentre giochiamo parliamo, a volte chiedo il perchè di certe scelte o il come ha potuto dare quel particolare effetto o su come ha visto quella particolare uscita... e questo mi ha molto aiutato... con altri invece non mi riesce... e da queste altre persone devo solo osservare, prender nota e poi con i miei soli mezzi provare e riprovare fino a credere di aver raggiunto l'illuminazione... insomma tanta fatica in più...

non è colpa di nessuno, credo sia solo una delle caratteristiche imprescindibili di questo gioco
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Re: Pool-Lunghezza dei puntali, da cosa dipendono e cosa cambia?

Messaggioda Spiderman » lunedì 16 maggio 2011, 17:44

ciao, per chi potesse essere interessato, un mio amico vende, a causa di cambio totale di attrezzatura, un puntale predator 314-2 da 30' come nuovo a 200€. è riccardo sini, un giocatore molto bravo che ne dice un gran bene. anch'io ho fatto qualche tiro con quel puntale e devo dire che piace molto anche a me. se foste interessati, ditelo pure a me e provvederò a mettervi in contatto con riccardo.

(lo so che questo post stava bene nel mercatino, ma mi sembrava adeguato a questo topic  :) )

:ciao:
Impossible is nothing
Spiderman
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2020
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 maggio 2004, 11:32
Località:

Messaggioda MaurizioLudomania » giovedì 9 giugno 2011, 20:18

Willy_Pinguino ha scritto:insomma, per tornare a bomba, non mi risulta che ci siano corsi di formazione per i giocatori di pool, quello che si impara, per la maggior parte lo si "ruba" agli avversari o a chi gioca al tavolo vicino, e sopratutto sperimentando in prima persona, rischiando anche di perdere tempo e soldi inutilmente... e purtroppo le info che non si reperiscono dal vivo, giocando al tavolo, vanno interpretate e applicate, quindi ancora più lavoro, con il rischio che quello che si cerca semplicemente non sia adatto al nostro gioco o ai nostri attrezzi...
non è colpa di nessuno, credo sia solo una delle caratteristiche imprescindibili di questo gioco

Caro Pinguino  :)  :)  non parlare per assoluto ci sono delle sale dove si ha il PIACERE di insegnare le cose ... basta trovarle  :bigclap:  :bigclap:
P.S. povero topo ... perchè vuoi tagliarli la testa?? :)
Ultima modifica di MaurizioLudomania il giovedì 9 giugno 2011, 20:18, modificato 1 volta in totale.
MaurizioLudomania
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 703
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 25 giugno 2005, 3:20
Località: trieste

Messaggioda Willy_Pinguino » giovedì 9 giugno 2011, 23:26

Maurí... a me quel Micky mouse mi é sempre stato antipatico... e se anche gliela si taglia poi trova il modo di riattaccarsela, per cui...  :lol:

per quel che riguarda TS conosco voi Ludomaniaci e i Breakpointiani, e direi che avete una bella situazione... per quel che riguarda udine, l'unica sala in città con almeno 4 tavoli decenti ha chiuso l'estate scorsa... ora sono rimasti lo Xirio che quando piove giochi con i piedi nelle pozze e il target é molto da "tiriamo 4 pallate in allegria" e l'Euroslot, che anche se ha tavoli decenti (dei Dinamic II come quelli che c'erano a treviso per gli italiani ma i panni ormai hanno superato i 9 mesi di vita e iniziano a calare troppo) ne ha solo 3, quindi pochi o nessun torneo e non sempre c'é qualcuno da cui imparare in modalità Guru... uscendo da udine c'é anche Il Planet Games, ma io non ho la patente quindi per arrivarci devo sempre rompere a qualcuno... ci vado una volta alla settimana per il torneino sociale e vonda...

questo per dire che pochi giocatori e/o poche sale inevitabilmente producono poche occasioni di confronto... aggiungici poi orari di lavoro strambi e poca voglia di applicarsi in esercizi da libro di testo ed hai il quadro completo...  :testata:  :accidenti:

per tornare alla questione del tread, grazie ad una fortunata occasione mi son potuto comprare sia uno Z/2 che un 314/2 e stó iniziando a prenderci mano... per ora quello che posso dire é che con lo Z mi trovo alla gande, una gran sicurezza ma sopratutto una precisione incredibile, molto meglio con il 30 che con lo Z da 29 che avevo avuto occasione di provare. Penso che in qualche modo la lunghezza maggiore dello Z compensi un po' l'estrema rigidità data dal bollino piccolo, ma é solo una teoria... vedremo il tempo cosa dirà...
il 314 invece mi pare un po' "amorfo" nella risposta e l'impressione é che il peso sia spostato un po' troppo in avanti, almeno con il mio calcio. Alla peggiore sensazione con il 314 da 30 piuttosto che al 29, contribuisce di certo il bollino che monta attualmente, molto, molto basso, quindi aspetto di cambiargli il bollino prima di dare una valutazione ulteriore. comunque un sacco di gente a cui li ho fatti provare, son piaciuti, e parecchio, anche se tutti al contrario di me preferivano il 314 allo Z

beh... ora piú che sperimentare devo arrivare alle finali interregionali di domenica... poi di tempo per esperimenti e acrobazzie ce ne sarà anche troppo  :P  :bigclap:  :P  :bigclap:  :P
Ultima modifica di Willy_Pinguino il giovedì 9 giugno 2011, 23:26, modificato 1 volta in totale.
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine

Messaggioda Willy_Pinguino » mercoledì 22 giugno 2011, 14:48

e rieccomi a copiaincollare una risposta che ho dato a rockdavide su un'altro tread... siccome mi pare di aver sintetizzato abbastanza bene il concetto, lo copio e adatto (risparmiare energie e riutilizzare codice già testato sono buone pratiche per un programmatore  :D )

di mio ora che ho potuto provare personalmente 2 puntali da 30" posso dire questo:

1) avendo provato solo puntali compositi della predator, sembra che il pollice in piú di lunghezza non influisca sulle prestazioni del puntale stesso se non per un impercettibile maggiore morbidezza che io voglio vedere dovuta alla maggior lunghezza, ma che potrebbe anche dipendere da bollini differenti o semplicemente piú o meno bassi... quello che vedo io é che se tiro colpi forti cercando il blocco bilia, la battente mi da un microsecondo in piú prima di scappare e il colpo "suona" piú pieno, se colpisco piano, esasperando effetti e controllo, é come se avessi piú tempo, o piú spazio per applicare l'effetto... mi piace!
2) trovo comodissimo avere quel pollice in piú per il brandeggio, io sono alto 182 cm ed ho le braccia abbastanza lunghe, ho anche un tot di pancia quindi specie in allungo con battente lontana da me, la stecca piú lunga mi permette di sbagliare di meno e sentirmi piú comodo...
3) l'equilibrio non cambia quasi di nulla, per cui la maggior lunghezza non cambia la sensazione che hai quando prendi in mano la stecca.
4) quattro (citazione dovuta... chi segue il Duca http://www.baionettelibrarie.it non puó negare l'importanza cosmica assoluta del Quattro nell'intero universo!)
5) forse con la stecca piú lunga c'é una leggera vibrazione in piú, ma onestamente mi piace... in altre stecche sono arrivato ad alleggerire il calcio o a rimuovere completamente i pesi di bilanciamento per ottenere un effetto simile, mi da un maggior feeling del colpo (non serve a migliorare il tiro, mi da solo una maggior percezione a posteriori di come ho colpito...)

ci tengo a specificare che ho provato solo puntali predator... penso che puntali costituiti da un unico pezzo di legno possano mostrare maggiori differenze, ma non avendo provato, non posso dirlo.

altra specifica, ho cambiato il bollino al 314/2 da 30, la risposta del puntale é molto migliorata e le sensazioni amorfe che avevo avuto inizialmente erano davvero dovute al bollino troppo consumato. in effetti ora lo trovo leggermente piú comodo del 314/2 da 29" che già avevo, per i motivi scritti sopra, ma forse per mia convinzione o forse per illusione, con lo Z2 mi trovo splendidamente! mi da una grandissima fiducia!

per chiudere, come si vede, sono tutte differenze opinabili e sensazioni personali, tranne forse quella della lunghezza maggiore applicata agli allunghi. io mi ci trovo bene e mi par di aver scoperto l'america, ma per altri la situazione potrebbe essere molto diversa... quindi chiunque vorrà esprimere le sue impressioni sarà sempre ringraziato  :)

PS
so che non interesserà a nessuno, ma alle finali interregionali ho avuto il piacere di giocare con entrambi i finalisti della B, Antoni Alex e Padovani Alessandro (ovviamente perdendo  :pugni: ) e garantisco che é stato un vero piacere, entrambi ottimi giocatori e molto solidi, ribadisco anche quà i miei migliori auspici per loro per la prossima stagione... fategliela vedere a quei serie A, che devono guardarsi alle spalle! :bigclap:  :bigclap:  :bigclap:
Ultima modifica di Willy_Pinguino il mercoledì 22 giugno 2011, 14:48, modificato 1 volta in totale.
ufff... scusate per i papiri...non é divertente esser logorroici... sai che palle scriver tutta quella roba! voi almeno la leggete e basta!!!  :P  :P  :P
Willy_Pinguino
Non connesso
sezionePool
 
Messaggi: 1027
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 0:16
Località: Udine



Chi c’è in linea

Visitano il forum: ADIX, Google [Bot] e 14 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 16 utenti connessi :: 2 iscritti, 0 nascosti e 14 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: ADIX, Google [Bot] e 14 ospiti