RSS Facebook Twitter

Acchito

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda Garuffa » lunedì 14 febbraio 2005, 1:42

Ordunque!!!....(non si comincia mai un discorso così ma voglio farlo per una volta!!!... :D Partiamo dal presupposto che non ci chiamiamo Zito (senza offesa Ghost hehehhe, l'unico che posso nominare...) e che è difficile vederci mettere la propria biglia dietro al castello e giocare il 2 a mò di 3 da 8 con difesa diagonale....come mi dicevano che giocasse con costanza e risultati continui qualche anno fa... ;)

La specialità è fondamentale (partita breve 60 o 80 punti) e la disamina particolare del tiro è specifica (tiro di partenza).

Di immediata conseguenza ci metto una cosa in più. Lo stato del panno, nuovo o battuto.
Ora andiamo alle mie preferenze (con panno nuovo):
-1° difesa con la propria a scendere e avversaria a pallino da 3 (se fatta bene è la migliore, poca difficoltà di esecuzione, ottimo margine di errore, probabilità di costringere l'avversario a "cercar" biglia)
-2° Striscione di seconda (grande possbilità di realizzo e di ottima copertura, forse il migliore in rapporto difficoltà-risultato, difficile rimanere sotto se si controlla bene la propria biglia incollandola)
-3° Gancio di calcio (sia tirato a "morire nel castello" sia a centralizzare è un tiro di alta sensibilità, e per questo rischioso
-4° Sfaccio sul pallino (alto rischio, non sempre il controllo della propria è buono e le varianti possibili di rimanenza dopo aver preso il pallino sono infinite...)
-5° Erzegovina (altissimo rischio, solo per esperti, ma lo sconsiglierei a chiunque)

Detta la mia.Ecco fatto.
Ciao, ciao  :D

Peace and Love

Pooooooooota....
Garuffa
Non connesso
Avatar utente
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 686
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2004, 2:10
Località: Brescia

Messaggioda Bruce » lunedì 14 febbraio 2005, 2:14

L'acchito è un tiro che eviterei volentieri visto che lo sbaglio con frequenza, la mia preferenza va alla steola con pallino da tre. Se gioco sul mio biliardo utilizzo spesso il due a mò di tre a morire nel castello con buoni risultati. L'erzegovina su biliardo nuovo non si tira mai, è da suicidio; ad alta percentuale di errore anche lo striscio giapponese ma se realizzato bene è micidiale.
Su biliardo battuto con partite al 60 tiro spesso l'angolo di terza con pallino da quattro per una realizzazione alta.
Bruce
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3723
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 23 settembre 2004, 14:38
Località: Monza

Messaggioda GHOST » lunedì 14 febbraio 2005, 2:17

e come si dice in cina "dippiu nin zo'" :D

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 15:03
Località:

Messaggioda lupomarino » lunedì 14 febbraio 2005, 11:32

[quote]
scusami lupacchiotta , ma avendo il biliardo di fronte a te da che lato ti metti a tirare dx o sx ?

G B
[/quote]
Strana domanda, Ghost. Comunque a dx.
ciau
lupomarino
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1038
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 18 novembre 2003, 10:30
Località: Inzago

Messaggioda GHOST » lunedì 14 febbraio 2005, 13:12

xke in un post precedente hai scritto che dai eff. a dx ed era mia convinzione tu fossi mancina e quindi che tirassi da sx.sbagliavo.  :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 15:03
Località:

Messaggioda Claus72 » lunedì 14 febbraio 2005, 14:05

Una semplice curiostià da profano: perchè il tiro di due sponde d'angolo (corta-lunga per capirci) viene denominato "rinterzo"??? non l'ho mai capito.

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda GHOST » lunedì 14 febbraio 2005, 15:39

perche non lo so, ma si usa in toscana ,rinterzo , rinquarto ,rinquinto, rispettivamente ,angolo o bricolla ,tre sponde o giro , e cinquesponde. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 15:03
Località:

Messaggioda berlui » lunedì 14 febbraio 2005, 15:52

[quote]
Erzegovina con difesa agli angoli

[/quote]

Scusate l'ignoranza, ho sepre sentito parlare di Erzegovina, ma non ho mai visto ne' farla e neppure uno schema.
Nessuno avrebbe da allegare un disegnino di tale colpo?
Non il calcolo che ritengo sia "astronomico"

Ciao
Luigi.
berlui
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 228
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 novembre 2004, 13:00
Località: Pescara

Messaggioda Claus72 » lunedì 14 febbraio 2005, 16:07

[quote]
perche non lo so, ma si usa in toscana ,rinterzo , rinquarto ,rinquinto, rispettivamente ,angolo o bricolla ,tre sponde o giro , e cinquesponde. :)

G B
[/quote]

Seguendo quella logica il 5 sponde non dovrebbe chiamarsi "rinsesto"? O è come al tennis, dove il terzo punto non è più multiplo di 15  :D ???

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3121
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda GHOST » lunedì 14 febbraio 2005, 16:29

qui ti dovrebbero risp. i toscani , e' il loro gergo. :)

G B
GHOST
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 672
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 16 marzo 2004, 15:03
Località:

Messaggioda martille » lunedì 14 febbraio 2005, 16:57

Tanto per aggiungere carne al fuoco, il cinque sponde di calcio qui lo chiamano ottavina ... l'ottavina reale sarà una ... ventina ?? BOH  :ferito:  :boh:
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda Cico » lunedì 14 febbraio 2005, 18:33

[quote]
[quote]
Erzegovina con difesa agli angoli

[/quote]

Scusate l'ignoranza, ho sepre sentito parlare di Erzegovina, ma non ho mai visto ne' farla e neppure uno schema.
Nessuno avrebbe da allegare un disegnino di tale colpo?
Non il calcolo che ritengo sia "astronomico"

Ciao
Luigi.


[/quote]

L'erzegovina è una sorta di angolo di 4 sponde giocato forte quando l'avversaria si trova all'incirca nella posizione di acchito. E' per questo che qualcuno la può adottare anche come tiro di partenza. La grande difficoltà di questo tiro sta nel governare la propria. I punti si possono fare abbastanza facilmente, ma altrettanto facilmente si può finire nel castello con la propria.....

Correggetemi se sbaglio....
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4947
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Cico » lunedì 14 febbraio 2005, 18:36

[quote]
Tanto per aggiungere carne al fuoco, il cinque sponde di calcio qui lo chiamano ottavina ... l'ottavina reale sarà una ... ventina ?? BOH  :ferito:  :boh:


[/quote]

In effetti è strano. Però questo tiro ( l'ottavina, appunto ) diventato famoso nel film "casablanca casablanca" di Nuti era inequivocabilmente a 8 sponde.......e Nuti credo sia proprio Toscano.....
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4947
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda luigi » lunedì 14 febbraio 2005, 20:27

Sicuramente pochi lo avranno visto, ma nel film "Colpo da maestro" con Franco Nero e la partecipazione di alcuni giocatori, fra i quali Vitale Nocerino, venna eseguita anche la "Nona imperiale". Appena trovo un po' di tempo metterò uno schema sia dell'erzegovina che della nona imperiale.
Per quanto riguarda "rinterzo" e "rinquarto", dice bene Gosth, dovrebbe rispondere i toscani, please amelie, sentire David...
Ciao
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Messaggioda luigi » martedì 15 febbraio 2005, 1:15

per la curiosità di berlui, ecco l'erzegovina
Immagine

E' un tiro che si esegue non tanto di colpo sotto, quanto marcando bene la quantità e qualità del taglio impresso.
Come già detto da altri, su panno nuovo è una soluzione "proibitiva". Causa la scivolosità sulle sponde e la quasi assenza di attrito sul panno, è difficile sia portare la propria... "fuori dai guai", che nell'angolo, il quale sarebbe il  punto di arrivo ottimale per ottenere una valida rimanenza. Su panno battuto invece è una giocata valida e alla portata, diventa particolarmente utile se in "zona d'arrivo" dell'avversaria staziona il pallino per una possibile stevola.
luigi
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1387
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 5 marzo 2004, 0:48
Località:

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 11 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 11 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti