RSS Facebook Twitter

adeguamento all'avversario

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda plxmas » lunedì 31 gennaio 2005, 11:15

[quote]
[quote]
sono della provincia di salerno e purtroppo non ho assolutissimamente idea di che categoria sia.
[/quote]
Se fai una capatina a Battipaglia te lo dico io che categoria sei :D
Anche se secondo me per valutare veramente un giocatore bisognerebbe vederlo giocare almeno per una settimana.


[/quote]
se mi scrivi in email (plxmas@gmail.com) vengo volentieri a giocare con te.

il mio miglior tiro?
il furto con tristezza
io rubo e l'avversario diventa triste.
plxmas
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 20
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 17:03
Località:

Messaggioda plxmas » lunedì 31 gennaio 2005, 11:18

[quote]
Ciao Plxmas!
Deduco che tu non sei iscritto alla FIBIS e non partecipi a gare. Per conoscere il tuo livello (penso che interessi anche e soprattutto a te sapere come giochi) potresti cominciare con il partecipare ad alucne competizioni, mettendoti a confronto con gli altri e vedendo anche qual'è la tua vera categoria.
Per il resto concordo con Luigi e Globoferoz e da quello che racconti dell'altra sera credo che sia la strada giusta!
Ciao!

Sotto con gli allenamenti!
Amelie
[/quote]

il mio "purtroppo" era riferito al fatto che non ho abbastanza tempo da poter dedicare a gare, infatti puntualmente esce qualche impegno di studio o di lavoro e non posso nemmeno andare a vedere.
in effetti alcune considerazioni fatte qui (concentrarsi sempre prima del tiro, badare al proprio gioco, considerazione massima dell'avversario) mi hanno fatto risalire dal buco dove ero caduto ieri sera.
plxmas
Non connesso
Utente
 
Messaggi: 20
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 17:03
Località:

Messaggioda Carlino » mercoledì 23 febbraio 2005, 12:18

Quando si gioca a " stroncapalle " (cioè solo il biliardo o la bevuta)può capitare di appiattirsi sull'avversario inferiore, anche perchè magari si provano i tiri. Quando si gioca in torneo, o nelle sedute serie tutti gli avversari sono uguali e per quanto mi riguarda:
1)- Cerco di non sentire quello che succede intorno;
2)- Mi concentro sul tiro che devo fare. Quelli che ho già fatto ( eseguiti bene o male)non li devo ricordare più. E questo vale anche per i tiri fatti dell'avversario. Dico bene o dico giusto? Ciao Carlino
Carlino
Non connesso
Utente Ordinario
 
Messaggi: 28
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 16 febbraio 2005, 13:09
Località: vicino Pontedera

Messaggioda ares » giovedì 24 febbraio 2005, 12:09

io sono costretto ad adeguarmi al mio avversario, altrimenti cico e roby non vorrebbero più giocare con me

Ares
ares
Non connesso
Avatar utente
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 18:56
Località: Milano

Messaggioda Cico » giovedì 24 febbraio 2005, 12:24

[quote]
io sono costretto ad adeguarmi al mio avversario, altrimenti cico e roby non vorrebbero più giocare con me

Ares
[/quote]

Per un amico si fa questo e altro..... eheheheh
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4956
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 14:39
Località: Milano - Specialità Birilli

Messaggioda Roby » giovedì 24 febbraio 2005, 13:59

[quote]
io sono costretto ad adeguarmi al mio avversario, altrimenti cico e roby non vorrebbero più giocare con me

Ares
[/quote]
si si l'e' vera l'e' vera ...

Roby
Roby
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 3292
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 5 novembre 2003, 10:40
Località: Milano



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 9 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 8 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti