RSS Facebook Twitter

Sponda al volo sulla corta-copertura di traversino

Tecnica, tattica, sistemi e materiali di gioco

Messaggioda sernello » martedì 27 marzo 2007, 23:46

Stesso sistema di prima . pensaci....
sernello
Non connesso
Avatar utente
Utente Zen
 
Messaggi: 804
(Cerca: tutti)

Iscritto il: sabato 22 aprile 2006, 11:21

Messaggioda barbanera » mercoledì 28 marzo 2007, 0:32

Messaggio inserito da sernello

Stesso sistema di prima . pensaci....
nel senso che dopo il 15 c'è anche un 18, 21 e 24?
barbanera
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 334
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 12 dicembre 2006, 12:59
Località:

Messaggioda effe77 » mercoledì 28 marzo 2007, 2:27

scusate l'idea un pò strana, ma io credo che i conteggi di una al volo siano tutti molto vaghi, soggetti a variazioni e compensazioni anche molto grandi da biliardo a biliardo. per tiri di più sponde le differenze si notano di meno, come dire che un pò, non tantissimo, si compensano. le compensazioni e la steccata credo siano miolto più influenti e importanti di conteggi che rischiamo di prendere troppo sul serio e poi non capiamo perchè sbagliamo

siamo nuvole nel cielo e se il vento lo vorrà ci incontreremo
effe77
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 12632
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 17:12
Località: SALENTINO ad Ancona

Messaggioda infinito » mercoledì 28 marzo 2007, 11:56

barba...ma e una candela??...se si allora fai la triangolazioe isoscele e ti ritrovi il punto di attazzo...solo che devi valutarlo sulla gomma li, senno sarai sempre un po stretto
infinito
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 764
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 10 novembre 2003, 2:12
Località: Lanciano

Messaggioda Rafflesia » mercoledì 28 marzo 2007, 12:50

Ancora questo sistema che funziona solo eseguito "veloce"?

C'è ne sono altri Molto più precisi e redditizi, considerando che la relazione tra i diamanti su questo tiro e di 2,5 punti sui tiri di misura e di 2 punti su quelli a doppiare..
Rafflesia
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 249
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 15 giugno 2004, 16:53

Messaggioda martille » mercoledì 28 marzo 2007, 14:50

Messaggio inserito da Rafflesia

Ancora questo sistema che funziona solo eseguito "veloce"?

C'è ne sono altri Molto più precisi e redditizi, considerando che la relazione tra i diamanti su questo tiro e di 2,5 punti sui tiri di misura e di 2 punti su quelli a doppiare..


Scusa Raff, non per polemica, ma un post messo così è di poca utilità. Ci sono di sicuro sistemi migliori, ma ognuno può esporre solo ciò che sa. Se si conoscono sarebbe il caso di spiegarli a chi non li sa.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda Rafflesia » mercoledì 28 marzo 2007, 19:09

Il sistema che hai proposto funziona solo nella fascia che và da 8 a 12 e deve essere eseguito con forza a girare sennò è inutilizzabile..

Prova a dare valore 1 a tutti i diamanti della lunga di partenza e 1 a tutti i diamanti della lunga di arrivo tenendo presente che il primo diamante di corta vale 4, il secondo vale 8 e così via..

più 1 se tiri l'accosto, la somma della partenza più l'arrivo per tirarla a scendere, -1 se tiri a doppiare..

Si mormora provenga da Zito questo conteggio.. ma la relazione diamante viene in questo modo rispettata.
Rafflesia
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Master
 
Messaggi: 249
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 15 giugno 2004, 16:53

Messaggioda trytrai » mercoledì 28 marzo 2007, 19:17

primo diamante di corta valore 4 . intendi la corta di battuta?
trytrai
Non connesso
Utente Spirituale
 
Messaggi: 1091
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 22 settembre 2004, 18:28
Località:

Messaggioda mauricir » mercoledì 28 marzo 2007, 20:57

Messaggio inserito da trytrai

primo diamante di corta valore 4 . intendi la corta di battuta?


Si, ogni diamante sulla corta dove si mira vale 4 sul legno. Io pero' ho abbandonato questo sistema perche' non e' semplice stimare l'uscita (che io so si debba stimare su gomma e che Rafflesia non dice come fare) e trovo poco accurato dividere in 4 (per dire meglio in 40 unita' visto che nessuno vuole usare i decimali) la mira. Ciao.
mauricir
Non connesso
Utente Naz-Pro
 
Messaggi: 666
(Cerca: tutti)

Iscritto il: lunedì 27 marzo 2006, 15:10

Messaggioda martille » giovedì 29 marzo 2007, 10:29

Messaggio inserito da Rafflesia

Il sistema che hai proposto funziona solo nella fascia che và da 8 a 12 e deve essere eseguito con forza a girare sennò è inutilizzabile..

Prova a dare valore 1 a tutti i diamanti della lunga di partenza e 1 a tutti i diamanti della lunga di arrivo tenendo presente che il primo diamante di corta vale 4, il secondo vale 8 e così via..

più 1 se tiri l'accosto, la somma della partenza più l'arrivo per tirarla a scendere, -1 se tiri a doppiare..

Si mormora provenga da Zito questo conteggio.. ma la relazione diamante viene in questo modo rispettata.


Grazie RAF, appena posso lo provo.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda H5N1 » giovedì 29 marzo 2007, 10:47

Messaggio inserito da Rafflesia

Il sistema che hai proposto funziona solo nella fascia che v§Ñ da 8 a 12 e deve essere eseguito con forza a girare senn§ä §Ú inutilizzabile..

Prova a dare valore 1 a tutti i diamanti della lunga di partenza e 1 a tutti i diamanti della lunga di arrivo tenendo presente che il primo diamante di corta vale 4, il secondo vale 8 e cos§Þ via..

pi§ë 1 se tiri l'accosto, la somma della partenza pi§ë l'arrivo per tirarla a scendere, -1 se tiri a doppiare..

Si mormora provenga da Zito questo conteggio.. ma la relazione diamante viene in questo modo rispettata.

Un metodo molto simile a questo ¨¨ stato proposto da Russo in un suo libro di diversi anni fa. La similitudine consiste nella proporzione 1 ad 1/4 tra arrivi-partenze ed attacco di prima sponda, la numerazione proposta era leggermente differente (sebbene identica nella sostanza, come se dicessi di mantenere il sistema decimale, sommare origine ed arrivo e dividere per 4, e relative compensazioni).

Oltre all'utilit#224; di conoscere un metodo di memorizzazione delle traiettorie differente, non riesco a comprendere, comunque, perch¨¨ dovrebbe essere superiore al metodo proposto da Martille (raddoppiando giustamente le compensazioni di partenza), anche per questo metodo si possono ricavare delle compensazioni per quando si tira piano. Mi sembrano entrembe discreti, non perfetti, ma sufficienti per stabilire un buon margine d'errore e non commettere errori grossolani.

Se si volesse applicare un metodo geometricamente consistente non si potrebbe fare a meno di utilizzare moltiplicazioni e/o divisioni (in tal senso il nostro Franco ne ha sviluppato uno molto valido), sempre che il dispendio di energie per fare i calcoli sia contraccambiato da una precisione pi¨´ redditizia (cosa di cui dubito fortemente, anche se non ne nego possibilit#224;).

Se si volesse, invece, variare l'angolazione d'entrata per avere maggiore probabilit¨¤ di attacco/difesa (ed evitando magari quegli sgradevoli rimpalli sulla testa del castello), allora credo che ci vorrebbe uno studio un po' pi¨´ approfondito.
H5N1
Non connesso
Utente Super Master
 
Messaggi: 220
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 8 agosto 2006, 17:08
Località: Perugia

Precedente


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 18 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 18 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti