RSS Facebook Twitter

CAMPIONATO A SQUADRE SERIE A - un'occasione persa

Tutto sulle gare e i campionati locali, nazionali e internazionali

CAMPIONATO A SQUADRE SERIE A - un'occasione persa

Messaggioda Cico » martedì 18 novembre 2003, 9:54

Da quest'anno c'è questa succosa novità:

Garantire uno spettacolo di livello assoluto coinvolgendo i campioni più affermati del biliardo professionistico. Parte con queste premesse il primo campionato italiano a squadre di serie A, che prende il via sabato 15 novembre a Milano. Un grande appuntamento per tutti gli appassionati del tavolo verde.

Una sessantina di giocatori suddivisi in nove squadre, che si affronteranno in incontri di prestigio per tutte le nove giornate del campionato. Sono questi i numeri del primo campionato a squadre di serie A nato da un'idea della Federazione Italiana Biliardo Sportivo in collaborazione con New Project S.r.l. Gustavo Zito, Crocefisso Maggio, David Martinelli, Carlo Cifalà, Gustavo Torregiani, e ancora Giorgio Colombo, Gianpiero Rosanna, Angelo Bellocchio, Marco Sala, Riccardo Masini, Davide Di Santo, sono solo alcuni dei fuoriclasse che si affronteranno in sfide dal magico fascino per i veri appassionati. Nessuna gara può mettere in campo in un'unica giornata campioni di questo calibro. L'albo d'oro complessivo dei giocatori conta centinaia e centinaia di titoli tra tornei nazionali ed internazionali, campionati italiani, europei, mondiali. Basti pensare che quasi tutti i capitani delle squadre vantano nel loro palmares un titolo mondiale.
Il campionato toccherà le sale biliardo italiane più prestigiose, facendo tappa a Milano, Brescia, Biella, Pistoia, Pisa fino ad arrivare a Potenza, Brindisi, Reggio Calabria. Ogni giornata vedrà una squadra giocare in casa, squadra che potrà così avvantaggiarsi del cosiddetto "fattore campo" e avere il sostegno del pubblico locale.
Per ogni giornata saranno disputati ben 24 partite di altissimo contenuto tecnico e agonistico (6 per incontro, 4 singoli e 2 doppi) dove i giocatori si sfideranno individualmente o a coppie.
Grazie anche ad un'ottima copertura televisiva garantita da Odeon Tv e da alcune Tv locali, tappa per tappa tutti gli appassionati del tavolo verde avranno la grande occasione di poter apprezzare sfide di grande prestigio come Zito-Masini contro Torreggiani-Belluta, Maggio-Diomajuta contro Cavazzana-Albrito, Mannone-Cammarata contro Martinelli-Caria. Lo spettacolo, dunque, sta per iniziare.



Un'occasione persa, dicevo. Si perchè il palinsesto di Odeon prevede trasmissioni di 25 minuti di durata. E io mi chiedo: uno sport come il biliardo e incontri tanto interessanti come quelli prospettati, come possono essere riassunti in venti minuti di trasmissione?
Se si voleva davvero fare qualcosa, si poteva cercare un accordo più interessante con Odeon, magari anche per mandare in orario più avanzato almeno un'ora e mezza dell'incontro più interessante.
A questo punto, egoisticamente ( lo so che non tutti possono vederle), preferisco ancora le trasmissioni su RAI SAT, che almeno ti facevano vedere tutto l'incontro. Per vedere 4 turi e 4 chiacchiere in 20 minuti di trasmissione, beh, ne faccio a meno e vado a vedere i campioni nelle sale.

Che occasione sprecata<img src=faccine/14.gif border=0 align=middle><img src=faccine/14.gif border=0 align=middle><img src=faccine/14.gif border=0 align=middle><img src=faccine/19.gif border=0 align=middle>
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4878
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 13:39
Località: Milano

Messaggioda Genius » martedì 18 novembre 2003, 22:52

Mi dispiace Cico, ma io non la penso come te. Credo che questo sia già un passo avanti per uno sport che intende affermarsi tale a tutti gli effetti, e che è alla continua ricerca di nuovi appassionati telespettatori e giocatori. Io personalmente avrei da recriminare solo il fatto che qualsiasi trasmissione riguardante il biliardo venga trasmessa, specialmente in inverno, ad ore inoltrate. Forse pretendo troppo, ma credo che si debba concedere un pò di spazio in più al biliardo sul teleschermo, almeno una volta a settimana in seconda serata.
Con questo discorso sono consapevole di aver costruito castelli in aria per pochi istanti, ma è solo il minimo della fortuna che posso augurare a questo magnifico sport.
Genius
Non connesso
Nuovo Arrivato
 
Messaggi: 4
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 20:57
Località:

Messaggioda Cico » mercoledì 19 novembre 2003, 9:55

Quello che dici a modo suo non è sbagliato. Ma ti ricordi cosa successe non più tardi di una decina di anni fa con il fenomeno biliardo su tele+2??? 5-6 ore di trasmissioni in chiaro ed esplosione del fenomeno biliardo. Sale strapiene e rinascita di uno sport che sembrava morto e sepolto.
QUELLA è stata PROMOZIONE del biliardo. Le cose sono poi peggiorate quando tele+ è andato criptato. E poi è successo quello che è successo.
Il biliardo non è come il calcio, di cui puoi condensare le immagini salienti in 2-3 minuti di servizio. Si avvicina più al tennis. Come fai a sintetizzare una partita o più partite di una o due ore in venti minuti di chiacchiere e qualche immagine?
Diceva bene l'amico che ha aperto il topic simile a questo. Dal vivo è stato uno spettacolo. E proprio per questo mi sto rassegnando e andrò di persona a vedere le finali di Saint Vincent come ho fatto per il mondiale di Legnano, piuttosto che aspettare qualche passaggio spezzon bocconi da qualche parte. E' per quello che parlo di occasione persa. Nella miriade di televisioni e circuiti locali non c'era qualche straccio di emittente disposta a fare almeno un paio d're di trasmissione una volta alla settimana? Suvvia! Non ci credo!
Capisco che con la RAI, per esigenze di palinsesto, ci sia la necessità di trasmettere a ore tarde ( e cara grazia che su RAI SAT almeno davano una partita ma intera )e non più di 1-2 ore, ma sulle piccole emittenti locali....

Un saluto.
Cico
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4878
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 4 novembre 2003, 13:39
Località: Milano



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 22:21

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti