RSS Facebook Twitter

BOCCETTE- revoca del titolo -

Tutto sulle gare e i campionati locali, nazionali e internazionali

BOCCETTE- revoca del titolo -

Messaggioda sinonparet » giovedì 3 agosto 2006, 17:04

Avete visto cosa dice il sito della Fibis in proposito? Questo provvedimento mi era sfuggito....

http://www.fibis.it/fibis/dwnload/06d/p ... unardi.pdf
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda martille » giovedì 3 agosto 2006, 17:09

Scusa, non riesco a trovarlo, dove lo hai letto?
Forse il dg del giocatore che ha vinto era Moggi !!!!  :D  :D  :D  :D

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda martille » giovedì 3 agosto 2006, 17:17

Incredibile, gli hanno accettato l'iscrizione, lo hanno fatto giocare e solo quando ha vinto si sono accorti che non era tesserato. Si dimostra che aveva ragione Biagio quando più volte ha segnalato come nessuno controlli le tessere, neanche nei tornei importanti.

Mi domando, cosa succede se questo signore ora chiede il rimborso dell'iscrizione e del tempo perso per giocare.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda sinonparet » giovedì 3 agosto 2006, 17:26

Nn lo so Martille, ma sai, quando nell'ambiente sei conosciuto (e uno che vince il campionato italiano nn è certo la prima gara a cui partecipa) e sei anche una categoria, gli arbitri nn chiedono mai la tessera. A Milano per esempio, a me non l'hai mai chiesta nessuno (ma nn perchè sono una categoria!!!); a Torino, dove nell'ambiente ero certamente conosciuto sia dai arbitri che da direttori di gara, ogni volta, prima di inziare una partita, ai giocatori veniva chiesto di esibire la tessera e c'era pure il cazziatone se nn era firnata e se mancava la foto (qualche anno fa le tessere erano fatte come la carta d'identità). Se però dovevi disputare la prima partita contro i vari Placido, Campostrini, Del Core... nessuno ti chiedeva alcunchè, nè a te  nè a loro!!!  Immagine
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda martille » giovedì 3 agosto 2006, 17:29

Messaggio inserito da sinonparet

Nn lo so Martille, ma sai, quando nell'ambiente sei conosciuto (e uno che vince il campionato italiano nn è certo la prima gara a cui partecipa) e sei anche una categoria, gli arbitri nn chiedono mai la tessera. A Milano per esempio, a me non l'hai mai chiesta nessuno (ma nn perchè sono una categoria!!!); a Torino, dove nell'ambiente ero certamente conosciuto sia dai arbitri che da direttori di gara, ogni volta, prima di inziare una partita, ai giocatori veniva chiesto di esibire la tessera e c'era pure il cazziatone se nn era firnata e se mancava la foto (qualche anno fa le tessere erano fatte come la carta d'identità). Se però dovevi disputare la prima partita contro i vari Placido, Campostrini, Del Core... nessuno ti chiedeva alcunchè, nè a te  nè a loro!!!  Immagine


Comunque sarebbe semplice, al momento del versamento della quota di iscrizione, richiedere la tessera.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda Biagio999 » giovedì 3 agosto 2006, 18:10

Messaggio inserito da martille

Incredibile, gli hanno accettato l'iscrizione, lo hanno fatto giocare e solo quando ha vinto si sono accorti che non era tesserato. Si dimostra che aveva ragione Biagio quando più volte ha segnalato come nessuno controlli le tessere, neanche nei tornei importanti.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.


Infatti, mi sembra alquanto strano che non si chieda la tessera ad una manifestazione del tipo Sant Vincent.
Nel caso mio, qualcuno vociferava che il mio avversario fosse di categoria superiore ....... Addirittura io pensavo ad un infiltrato di livello inferiore.
Ora provo a darmi una ragione per l'accaduto.
- Le iscrizioni avvengono per il tramite del presidente del comitato provinciale che conosce tutti, ma chi è a sant vincent non conosce nessuno. Va da se che io potrei partecipare ad una gara per terze col nome del mio amico compaesano o con quello di carmine76. Tanto non controlla nessuno. Un pò di serietà per favore. Tessera e foto prima dell'inizio della partita da esebire al momento della stretta di mano dinanzi all'albitro.


Biagio
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 14:48
Località: Parabita

Messaggioda amelie » giovedì 3 agosto 2006, 19:17

Confermo tutto, visto che il tipo in questione è di queste parti.
Si tratta del campione (o forse ex campione :D  :D ) di terza categoria, quindi non diamo per scontato che fosse conosciuto nell'ambiente, lui come gli altri partecipanti.
Quello che sarebbe bello sapere, secondo me.... gli altri? Il tizio in questione era uno caso isolato  o ce ne erano altri nelle sue condizioni?


ps: Per Biagio.... saint vincent è l'unico torneo al quale possono fare a meno di chiederti la tessera!

Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9545
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda ggac » giovedì 3 agosto 2006, 19:41

Pochi giorni orsono ho giocato la finale di un torneo di calciotto poco più che parrocchiale. Prima della partita tutti dall'arbitro documenti alla mano per il riconoscimento. 5 minuti e tutti al campo a giocare, non ci vuole molto...solo la volontà di farlo.

------------------------------------------
Non tutto quello che conta può essere contato,
non tutto quello che può essere contato conta
------------------------------------------
ggac
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2072
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2005, 20:20
Località: Fregene

Messaggioda Biagio999 » venerdì 4 agosto 2006, 8:10

Messaggio inserito da ggac

Pochi giorni orsono ho giocato la finale di un torneo di calciotto poco più che parrocchiale. Prima della partita tutti dall'arbitro documenti alla mano per il riconoscimento. 5 minuti e tutti al campo a giocare, non ci vuole molto...solo la volontà di farlo.

------------------------------------------
Non tutto quello che conta può essere contato,
non tutto quello che può essere contato conta
------------------------------------------


quoto, quoto e quoto

Biagio
Biagio999
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 4368
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2004, 14:48
Località: Parabita

Messaggioda amelie » venerdì 4 agosto 2006, 8:39

Salve ragazzi.... rileggendo un po' i post mi viene spontaneo un ragionamento.
Partiamo dal presupposto che concordo con chi dice: al momento dell'iscrizione fuori la tessera.
Quando svolgo funzione di direttore di gara la chiedo sempre a quelli che vedo per la prima volta. Se uno è un giocatore conosciuto..... non la chiedo. (conosciuto anche a livello provinciale intendo. Potrebbe succedere, però,  che un tizio, conosciuto, che ha sempre rinnovato la tessera per 10 anni non decida di farlo per questa stagione. In questo caso rimarrei fregata! :D
Ora.. qualcuno ha portato l'esempio del calcio a livelli anche poco più che amatoriali e mi chiedo.... ma non succede mai da voi? Quando io giocavo a pallavolo ricordo di molti episodi di cartellini mancanti, categorie non ammesse a fare quella determinata partita ecc... eppure eravamo obbligati a visita medica e a mostrare il documento ad ogni partita! E ce ne sono state non poche di partite invalidate nel corso dell'anno per questi motivi.
Quello che voglio dire è che .... non capisco tutto questo scandalo per un episodio di questo tipo quando, in altri sport, la cosa succede molto più spesso di quel che si pensa (se non vado errata mi sembra che addirittura un giocatore straniero di  calcio serie A abbia giocato un campionato intero senza essere apposto con i documenti)

Non sto cercando di trovare una giustificazione, sono cmq d'accordo sul fatto che un controllo più attento non guasterebbe di certo, in funzione, soprattutto, alla crescita del nostro sport.
Anzi.... spero che prima o poi per avere la tessera FIBIS ci voglia la visita medica obbligatoria, come per tutti gli altri sport!





Sotto con gli allenamenti!
Amelie
amelie
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 9545
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 13 febbraio 2004, 19:53
Località: vicenza

Messaggioda sinonparet » venerdì 4 agosto 2006, 9:45

Messaggio inserito da amelie


Quello che voglio dire è che .... non capisco tutto questo scandalo per un episodio di questo tipo quando, in altri sport, la cosa succede molto più spesso di quel che si pensa (se non vado errata mi sembra che addirittura un giocatore straniero di  calcio serie A abbia giocato un campionato intero senza essere apposto con i documenti)


Sotto con gli allenamenti!
Amelie



A me personalmente la filosofia del "succede spesso anche negli altri sport" non piace molto, anzi per niente. Quando ponevo il paragone di Torino, mi riferivo al fatto che ad ogni singola gara, il giocatore, prima di iniziare la partita, doveva esibire la tessera, in mancanza della quale perdeva la partita. Ora, se da un lato c'era un eccesso di zelo sui generis del comitato piemontese, stai pur certa che nn potevi diventare campione italiano facendola in barba a tutti. Tornando invece all'ipotesi che ha fatto Martille sull'eventuale rimborso della quota di iscrizione al sig.re Lunardi, io penso che la federazione debba prendere seri provvedimenti nei suoi confronti in quanto lui sapeva di nn essersi tesserato e quindi, la sua posizione è ancora + grave di chi nn si è accertato della sua iscrizione federale.
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda martille » venerdì 4 agosto 2006, 9:58

Sinon, quello che dici è vero, secondo me, fino ad un certo punto.
Se questo signore si difende dicendo : dal momento che nessuno mi ha chiesto la tessera pensavo che l'iscrizione fosse OPEN
La direzione ha accettato l'iscrizione ed ha avallato in questo modo il suo diritto a partecipare.
E' successo ad un torneo che si sono presentati in buona fede dei tesserati UISP, se non avessero controllato le tessere quelli giocavano e magari vincevano ed il tutto in buona fede.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda sinonparet » venerdì 4 agosto 2006, 10:05

Martille un campionato con tanto di titolo italiano in palio nn può essere open... e per quanta buona fede tu possa accordare al quel signore, è evidente che ha fatto il "furbetto"!
sinonparet
Non connesso
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 2122
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 18 gennaio 2004, 14:27
Località: Milano

Messaggioda martille » venerdì 4 agosto 2006, 10:08

Messaggio inserito da sinonparet

Martille un campionato con tanto di titolo italiano in palio nn può essere open... e per quanta buona fede tu possa accordare al quel signore, è evidente che ha fatto il "furbetto"!


No, no, aspetta. Non dico di no, anzi ne sono convinto anche io che abbia fatto il furbo, dico solo che è difficile imputargli qualcosa quando è in torto proprio chi deve prendere i provvedimenti.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.
martille
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Sajan
 
Messaggi: 11351
(Cerca: tutti)

Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 13:54

Messaggioda B.W.aM. » venerdì 4 agosto 2006, 10:48

Messaggio inserito da martille

Sinon, quello che dici è vero, secondo me, fino ad un certo punto.
Se questo signore si difende dicendo : dal momento che nessuno mi ha chiesto la tessera pensavo che l'iscrizione fosse OPEN
La direzione ha accettato l'iscrizione ed ha avallato in questo modo il suo diritto a partecipare.
E' successo ad un torneo che si sono presentati in buona fede dei tesserati UISP, se non avessero controllato le tessere quelli giocavano e magari vincevano ed il tutto in buona fede.

_________________________________________________________

Capirai l'importanza di un sorriso, quando ti sarà negato.


Il tuo discorso non farebbe una grinza se il figuro in questione non fosse mai stato tesserato, ma se, a quello che si dice, era un veterano, non ha attenuanti di sorta, ha fatto il suo bel bluff che è stato visto ed ha perso.
Quanto alla richiesta della tessera, il problema è che le cose che si ritengono ovvie non le controlla mai nessuno.

Certo che se le iscrizioni passassero attraverso i csb o i comitati provinciali, difficilmente potrebbe succedere qualcosa del genere.

E' un mondo adulto, si sbaglia da professionisti.
B.W.aM.
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 21 aprile 2005, 11:37
Località: Giardini Naxos

Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: chicco1, joker69, rolly fabbri49 e 12 ospiti

cron

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 15 utenti connessi :: 3 iscritti, 0 nascosti e 12 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: chicco1, joker69, rolly fabbri49 e 12 ospiti