RSS Facebook Twitter

torneo 3 sponde

Tutto sulle gare e i campionati locali, nazionali e internazionali

Messaggioda robertino » sabato 12 marzo 2005, 22:42

eccomi! sono tornato da Matera oggi,datemi un pò di tempo e speriamo bene,ciao a tutti

roberto garofalo
robertino
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:07
Località: roma

Messaggioda Stefano L. » giovedì 17 marzo 2005, 13:45

Tutto bene?..................mi sento come la solita particella di sodio......................c'é nessuno..................siete connessi?
Stefano L.
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1613
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 8 marzo 2005, 15:02
Località:

Messaggioda robertino » domenica 20 marzo 2005, 17:12

ciao a tutti gli interessati al torneo 3 sponde.Il club dove ci siamo trasferiti dopo la chiusura del nostro circolo,è affiliato da tempo alla Fibis perchè svolgono regolare attività al gioco dell'italiana.Noi carambolisti invece l'anno scorso abbiamo rotto,per il momento,con la federazione per motivi non futili.Il club affiliato non può ospitare gare di alcun genere per atleti non regolarmente iscritti alla fibis.apettiamo eventi migliori e mi farò sentire asap.ciao

roberto garofalo
robertino
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:07
Località: roma

Messaggioda robertino » giovedì 24 marzo 2005, 20:05

sì stefano,hai ragione,ma il club non è mio e ti ripeto che un circolo iscritto alla federazione non pùò organizzare(ospitare) una gara di non iscritti.Poichè volevo dare una parvenza di semiufficialità al torneo,per renderlo più attraente,mi ritrovo al punto di partenza.Se poi si vuole fare una garetta come un incontro di tutti i giorni al circolo,senza pretese allora il discorso cambia,spero comunque di riuscire a smuovere qualcosa,a presto,rob

roberto garofalo
robertino
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:07
Località: roma

Messaggioda Claus72 » giovedì 24 marzo 2005, 20:13

Scusa Roberto, ma come sarebbe che un CSB non può ospitare gare di non-tesserati?? Il primo torneo di biliardoweb si è svolto presso un CSB (il Colibrì di Monza di Pizzetti) e il secondo si svolgerà al Ghost di Biella i Bombardi (CSB pure quello)...sembra ci sia qualche frammento di informazione non ben documentata.

________________________
No es la adversidad la que separa los seres, sino el crecimiento... Pablo Neruda
Claus72
Non connesso
Avatar utente
Moderatore
 
Messaggi: 3129
(Cerca: tutti)

Iscritto il: domenica 21 dicembre 2003, 22:29
Località: Santo Domingo

Messaggioda robertino » domenica 27 marzo 2005, 19:46

per claus,
scusa se insisto ma il regolamento parla chiaro;poi se si fa alla solita italica maniera è un'altra cosa;ecco comunque un estratto del regolamento della fibis(lo puoi vedere tutto nella sezione regolamenti del sito.ciao

Art. 6 DIRITTI e DOVERI DERIVANTI DALL’AFFILIAZIONE
I diritti degli affiliati sono sanciti dall’articolo 7 dello Statuto federale.
In ottemperanza a quanto disposto dall’articolo 6 dello Statuto, gli affiliati devono osservare tutte le norme, deliberazioni e decisioni federali, assunte nel rispetto delle specifiche sfere di competenza dei vari Organi e inoltre devono:
• – essere retti da Consigli direttivi democraticamente eletti secondo le norme degli Statuti sociali, in armonia con lo Statuto della F.I.Bi.S. e responsabili a ogni effetto nei confronti della Federazione; partecipare alle Assemblee federali e divulgare l’attività sportiva del biliardo promuovendo il tesseramento a tutti i livelli;
• – dopo avere ottenuto l’affiliazione o la riaffiliazione, comunicare per iscritto ai Comitati o Delegati territorialmente competenti, entro 15 giorni dalla data dei relativi atti sociali, rimettendo copia degli stessi, ogni eventuale successiva modifica dello Statuto sociale, dei regolamenti interni, dei recapiti per le comunicazioni ufficiali e della composizione dei Consigli direttivi; partecipare ai campionati a Squadre e organizzare gare con la collaborazione degli Organi competenti. Nella sede del C.S.B. non è ammessa l’organizzazione, nelle specialità del biliardo, di gare o avvenimenti sportivi, di qualsiasi genere, che non siano state autorizzate dalla F.I.Bi.S. L’inosservanza di tale norma comporta provvedimenti specifici nei confronti dell’affiliato.

roberto garofalo
robertino
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:07
Località: roma

Messaggioda dffmade » lunedì 28 marzo 2005, 6:39

Chedo scusa per l'intromissione, ma volevo solo fare un'osservazione da ESTERNO in tutto e per tutto.
Mi pare che questa regola della impossibilità di ospitare tornei e gare non legate alla Federazione sia un pò esageratamente ANTI-BILIARDO. Tempo fa a Roma, al Laser Club si presentò lo stesso problema con la Federbiliardo. La Sala non era iscritta a nessuna federazione (era scappata dalla FIBIS per non so quale motivo), ma nonostante tutto organizzava (e pare organizzi ancora) uno dei più rinomati tornei di 8-15 della Capitale. Un punto del regolamento della Federbiliardo prevedeva all'epoca una cosa simile a questa, ossia che se si è tesserati per la Federazione non si potesse partecipare a tornei non organizzati dalla stessa (ovvero da CSB affiliati). Le polemiche sono fioccate immediate e qualcuno ha pensato bene di fare una rettifica al regolamento ( o di comunicare la LIBERTA' di partecipare a qualsivoglia gara).
Ho paura che questo articolo 6 del regolamento FIBIS sia in qualche modo legato alla rivalità tra le due federazioni e non ritengo questo tipo di comportamento corretto nei confronti del biliardo stesso.
VIETARE l'organizzazione di gare in uno sport che è in via di crescita e sviluppo nel nostro paese è una cosa assolutamente NEGATIVA per la crescita del biliardo, soprattutto in quelle specialità che sono meno conosciute e praticate, come appunto la carambola.
Visto che a quanto pare la FIBIS non sta organizzando niente di veramente utile ai (purtroppo) pochi giocatori di carambola in Italia (la Federbiliardo sta facendo qualcosina in più, ma purtroppo non ancora al livello del pool) perchè vietare uno sviluppo autonomo di questo sport?
Se poi non vuole partecipare all'organizzazione della gara a livello ufficiale, questa è un'altra storia, ma fare un regolamento che ne VIETI L'ORGANIZZAZIONE mi pare davvero esagerato!

P.S. Un parere da uno che vive a 8000Km dal più vicino CSB affiliato ad una delle due Federazioni.

Dippù nin zò
Dffmade
dffmade
Non connesso
Avatar utente
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1700
(Cerca: tutti)

Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2004, 4:44
Località: Milano

Messaggioda franco » giovedì 31 marzo 2005, 1:11

Miei cari,
se Roberto fa tante storie, non è realmente lui che le fa, ma il gestore della sala biliardi che lui aveva scelto.
E' questo gestore che "la fa difficile " ! Bisogna sapere, infatti, che quasi in ogni sala si organizzano ogni settimana tornei interni ( fra tesserati e non tesserati, vecchi e giovani, bravissimi e ....asinelli..), il tutto perchè il gestore della sala cerca di animare l' ambiente....e nessuno si sogna di mettere questi tornei "sociali" allo stesso livello dei tornei ORGANIZZATI o SPONSORIZZATI ( vedete bene le lettere maiuscole ) dalla FIBIS o dalla FEDERBILIARDO o da altra Federazione che riesca penosamente a costituirsi e "dire" che esista...
Se otto o dieci o dodici amici decidono di fare partite incrociate fra loro ( possono inventarsi un qualunque regolamento e un qualunque puntegggio..ve l' immaginate il primo che si è inventato i "tutti doppi" o la "Parigina" o la Bazzica" chiedere l'autorizzazione e l'avallo di una fantomatica allora esistente... e non dico agonizzante ...Federazione ???????!!!!), non c'è barba di Federazione che possa metterci il becco !
Ma chiudo qui.......
Ripeto che se una decina di amici si trovano al biliardo e decidono di fare una gara fra loro.......l' unico problema è pagare il biliardo !!!
Chiudo dicendo che ho trovato una sala con disponibilità di 3 oppure 5 biliardi internazionali perfetti  e perfettamente riscaldati :
- zona V.le Palmiro Togliatti incrocio via Casilina
- una domenica qualunque, meglio al mattino
- costo pari a Euro 6 all' ora per biliardo ( forse trattabile )....
E da questo punto in poi......parliamone  !!!!!!!!!!!
Io, che vado ramingo di sala in sala alla ricerca di un compagno di carambola ( a 3 sponde, naturalmente), dico che vale la pena di incontrarci e divertirci.
Ma quanti siamo ( o saremmo ) ?
Tu, Roberto, hai tenuto il conto dei possibili partecipanti, ecc.?
Se pensate che sia opportuna una certa riservatezza, scrivetemi all' e-mail che c'è nel profilo .
Ciao a tutti
Franco
franco
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 600
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2003, 0:01
Località: Roma

Messaggioda franco » giovedì 31 marzo 2005, 11:36

AGGIUNGO..............
Ho contattato uno dei commissari straordinari della FIBIS, sottoponendo il caso di cui stiamo discutendo........
La sua personale opinione va nel senso di una interpretazione più "ragionevole" del pur esistente regolamento, e chiederà l' intervento e l' "interpretazione autentica" ( così si usa dire in ambiente giuridico ), dell' attuale Commissario Straordinario per la Carambola, Dr. Croci.
Mi attendo una chiamata telefonica del Dr. Croci, che chiarisca definitivamente questa questione.
Dopo, la parola a...alla nostra voglia di giocare !
Ciao per ora
Franco
franco
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 600
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2003, 0:01
Località: Roma

Messaggioda robertino » giovedì 31 marzo 2005, 22:23

carissimi,Franco ha ragione,non dipende da me ma dai gestori della sala dove avrei voluto organizzare il torneo.Da precisare che era mia intenzione non fare una garetta tra amici ma,proprio per rilanciare la carambola,dare un tono ufficiale al tutto.Un altro particolare sta nel fatto che noi 4 giocatori ex ARC ci siamo trasferiti da pochissimo in questo nuovo club e non volevamo insistere più di tanto dopo le prime obiezioni.Per la partecipazione al torneo di franco,noi da ostia saremmo in 6-7.facci sapere,salutoni


roberto garofalo
robertino
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 584
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 15:07
Località: roma

Messaggioda franco » giovedì 31 marzo 2005, 23:29

Caro Roberto,
mi farò vivo con te dopo la telefonata che riceverò ( spero ) dal Commissario FIBIS.
In realtà, il Regolamento parla di "autorizzazione" FIBIS e forse questa autorizzazione ( o qualcosa di più, secondo come va ) riusciremo ad ottenerla....
Se questo accade, il gestore ( o i gestori ) potranno stare tranquilli in ogni caso, ed allora sceglieremo la sala che meglio si confà al tipo di gara e al numero dei partecipanti.
Che ne dici ?
Mi farò vivo con te anche direttamente.
Nel frattempo, raccogliamo le adesioni !
Ciao
Franco
franco
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 600
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2003, 0:01
Località: Roma

Messaggioda Stefano L. » venerdì 1 aprile 2005, 19:04

Ciao, ciao,
sono stato via qualche giorno, ma sono contento che il mio ultimo messaggio ha sollevato un vespaio, ma soprattutto stà venendo fuori la voglia di giocare. Un abbraccio a tutti e noi da Bologna in due o tre ci siamo/
Stefano L.
Non connesso
Utente Super Spirituale
 
Messaggi: 1613
(Cerca: tutti)

Iscritto il: martedì 8 marzo 2005, 15:02
Località:

Messaggioda franco » giovedì 7 aprile 2005, 23:35

Ciao a tutti,
ho fatto e ricevuto alcune telefonate che mi consentono di dire ( ma era anche ovvio ) che la FIBIS è molto interessata all' iniziativa, partita in questo Forum ( grazie all' idea di Roberto ), di un torneo " open " ( o, come dico io, " apertissimo " ).
Il Dr. Croci da pochissimo tempo ha lasciato il ruolo di Responsabile ad-interim della Carambola al nuovo Responsabile di Sezione per la Carambola, Salvo Oriti ( che spero di sentire domani ).
Ma sia il Dr. Croci ( rimasto Consigliere Federale per altre attività, fra cui la Formazione ), che il Presidente Federale, guardano con interesse all occasione di realizzare l' iniziativa, al fine di sviluppare anche nel Centro Italia questo ramo di attività del nostro sport.
Ho sentito il Presidente Regionale Sig. Damia, che è entusiasta dell' idea, propone di intervenire lui stesso come partecipante e si chiede se non sia il caso di far intervenire qualche arbitro.
Mi sembra di capire ( devo fare ancora dei controlli in tal senso ) che il torneo avrebbe l'autorizzazione e il supporto ( in quale misura è ancora da decidere ) della FIBIS, se per lo meno una buona percentuale dei partecipanti è tesserata, o se, con l'occasione, si riesce a tesserare un certo numero di non-ancora-tesserati.
Rileggendo quanto ho scritto capisco che non ci sono ancora certezze in quanto ho detto, ma dovete credermi se vi dico che ho una sensazione positiva nel senso delle opportunità da cogliere.
Se non altro ci incotreremo! e potrebbe essere l' inizio di un possibile rilancio di questo bellissimo Sport in questa parte d' Italia !( mi perdonate l' enfasi ? ).
Sentirò domani anche Roberto Garofalo, con il quale si vedrà se la proposta di svolgere il torneo al King di Ostia possa finire per essere la più valida.
Nel frattempo, mi sarebbe veramente utile conoscere con maggiore precisione sia il numero dei possibili partecipanti( mi basta per ora il nick-name) , sia quale di essi è già tesserato FIBIS ( non importa se la tessera è "nata" per i birilli, vale anche per la carambola ! ).
Con l' occasione, io chiederò la tessera, e, con me, sicuramente uno o due dei miei usuali compagni di gioco.
Ho scritto tanto e termino subito, ma.... perchè qualcuno dei "birillisti" non decide di aggiungere una freccia al proprio arco, allargando l' ambito del proprio studio anche alla carambola ? vi ricordate che esiste anche il "biathlon ?
Attendo risposte, se volete anche al mio indirizzo e-mail!!!
Ciao per ora ...
Franco
franco
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 600
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2003, 0:01
Località: Roma

Messaggioda franco » sabato 9 aprile 2005, 23:29

Ciao gente !
Hp parlato con Salvo Oriti ( Responsabile per la Sezione Carambola della FIBIS ).
Nessun problema per il nostro torneo !
Anche se giochiamo, come forse vale la pena, in una sala che ospiti un CSB.
Non solo la FIBIS ci autorizza e autorizza il CSB, ma potrebbe anche diffondere agli altri CSB una notizia del nostro torneo "apertissimo", sì, aperto anche ai non tesserati ( a meno che non siano già tesserati con altre Federazioni ) !
Se poi vogliamo un arbitro FIBIS ( o più arbitri ) questo porterebbe a un certo costo, se arbitriamo da noi stessi ( chi perde paga pegno e arbitra la partita successica, per esempio ), nessun problema !
Ragazzi, adesso, DATEMI I NOMI DEI POSSIBILI PARTECIPANTI ( mi bastano i nomi e , se c'è, un indirizzo e-mail ).
Mi servono per organizzare al meglio !
Ho parlato con Roberto ( ricordiamo che è lui ad aver avuto per primo l' idea ) e mi ha detto che, per cambio di gestione, non è detto che il King di Ostia vada ancora bene.
MA HO GIA' ALTRE SALE DISPONIBILI !
Come ho detto, io mi tessererò con la FIBIS in quella occasione, e Roberto ( nonostante buone, ma vecchie, ragioni in contrario ) farà altrettanto, come segno di buona volontà con la nuova gestione !
AVANTI CON LE PARTECIPAZIONI, CHE POI DECIDIAMO LA DATA !
Ciao
Franco
franco
Non connesso
Utente Nazionale
 
Messaggi: 600
(Cerca: tutti)

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2003, 0:01
Località: Roma

PrecedenteProssimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Login Form

Chi c’è in linea

In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti
Record di utenti connessi: 1297 registrato il domenica 12 giugno 2016, 23:21

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti